Pagina 9 di 11
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11  Successivo
Vai a pagina   
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#121  il fosso Sab 10 Ott, 2020 21:10

Si, è la traccia dell’andamento delle vorticità principali che causeranno l’estensione fredda asiatica. Questo, con il forte innevamento che ne deriverà, non da certezze, ma è sicuramente un buon segnale in questo senso.
 




____________
Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella che danzi.
Friedrich Nietzsche
 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Paolo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 39
Messaggi: 9113
1200 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Messaggio Re: [LUNGO TERMINE] Autunno Meteorologico 2020

#122  Frosty Dom 11 Ott, 2020 08:44

Conunque configurazioni prettamente invernali ma proprio adesso
 



 
avatar
italia.png Frosty Sesso: Uomo
Veterano
Veterano
 
Utente #: 2646
Registrato: 03 Gen 2019

Età: 41
Messaggi: 1860
608 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo


Località: Gubbio

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: [LUNGO TERMINE] Autunno Meteorologico 2020

#123  il fosso Dom 11 Ott, 2020 10:19

Frosty ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Conunque configurazioni prettamente invernali ma proprio adesso


Lascia fà, capitasse una roba così d’inverno nominerei tutto il calendario  

 961bdaf3_9f42_4b84_a166_529ac54a8253
 




____________
Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella che danzi.
Friedrich Nietzsche
 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Paolo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 39
Messaggi: 9113
1200 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: [LUNGO TERMINE] Autunno Meteorologico 2020

#124  Frosty Dom 11 Ott, 2020 10:34

E vero paolo
 



 
avatar
italia.png Frosty Sesso: Uomo
Veterano
Veterano
 
Utente #: 2646
Registrato: 03 Gen 2019

Età: 41
Messaggi: 1860
608 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo


Località: Gubbio

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#125  Frasnow Dom 11 Ott, 2020 10:51

il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Si, è la traccia dell’andamento delle vorticità principali che causeranno l’estensione fredda asiatica. Questo, con il forte innevamento che ne deriverà, non da certezze, ma è sicuramente un buon segnale in questo senso.

Non mi pare che abbia dato grosse certezze l'aumento dello snow cover Ottobrino rispetto ad un aumento dei disturbi a carico del VP... Così come il sole che sembrava dovesse farci piombare in una nuova piccola PEG, a sentire alcuni
Secondo me (ma va) stiamo vivendo una fase climatica nuova che ha fatto saltare la maggior parte delle correlazioni impedendo di fatto un analisi più dettagliata rispetto al passato, spero solo che quanto prima la natura riesca a reagire a questo anomalo quanto repentino riscaldamento del pianeta... Comunque la debolezza del VPT in questo periodo non è una novità in senso assoluto, può esserlo nel fatto che la parte grossa si trova sulla zona Siberiana.
 




____________
bigbig
La meteorologia è una scienza inesatta,che elabora dati incompleti,con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili. Andrea Baroni
 
avatar
italia.png Frasnow Sesso: Uomo
Francesco
Guru
Guru
Socio Ordinario
 
Utente #: 510
Registrato: 19 Gen 2009

Età: 26
Messaggi: 14053
980 Punti

Preferenza Meteo: Caldofilo

Stazione Meteo: Altro

Località: Beroide,223 m.s.l.m., Spoleto (PG)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#126  il fosso Dom 11 Ott, 2020 11:13

Come scrivevo Fra certezze non ce ne sono e non ne avrai mai; sul fatto che la precoce superiore estensione della copertura nevosa asiatica se si stabilizza rechi “disturbo” ai flussi non c’è dubbio, che questo disturbo rechi configurazioni favorevoli a noi no, per ovvie ragioni, ma sicuramente un’azione destabilizzante come questa è sempre meglio averla che non.

Poi che il pianeta debba “reagire” a questa fase di riscaldamento non sta scritto da nessuna parte; si sono avute fasi anche sensibilmente  più calde di questa in passato, e non per questo meno consone alle esigenze umane, anzi... pretendere di sapere come si DEVE comportare il clima è un approccio sbagliato, tanto farà sempre come gli pare, con conseguente più o meno buone per la vivibilità del pianeta, sta a noi adattarci non vice versa.
 




____________
Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella che danzi.
Friedrich Nietzsche
 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Paolo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 39
Messaggi: 9113
1200 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#127  Millibar Dom 11 Ott, 2020 12:02

il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Come scrivevo Fra certezze non ce ne sono e non ne avrai mai; sul fatto che la precoce superiore estensione della copertura nevosa asiatica se si stabilizza rechi “disturbo” ai flussi non c’è dubbio, che questo disturbo rechi configurazioni favorevoli a noi no, per ovvie ragioni, ma sicuramente un’azione destabilizzante come questa è sempre meglio averla che non.

Poi che il pianeta debba “reagire” a questa fase di riscaldamento non sta scritto da nessuna parte; si sono avute fasi anche sensibilmente  più calde di questa in passato, e non per questo meno consone alle esigenze umane, anzi... pretendere di sapere come si DEVE comportare il clima è un approccio sbagliato, tanto farà sempre come gli pare, con conseguente più o meno buone per la vivibilità del pianeta, sta a noi adattarci non vice versa.
da incorniciare. Oggi gfs interessante..io continuo a notare un js biforcato
 



 
avatar
blank.gif Millibar Sesso: Uomo
Novizio
Novizio
 
Utente #: 2986
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 58
Messaggi: 97
117 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Ancona

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#128  Alessandro Foiano Dom 11 Ott, 2020 12:10

Millibar ha scritto: [Visualizza Messaggio]

mi pare cmq un autunno su binari molto diversi dagli ultimi..


Si. ma nei prossimi, guardando la dinamica globale mi sembrano onde planetarie rare,insomma non solo dagli ultimi.
GEM e ECMWF in modi diversi mostrano un forecast con fattori simili
 



 
Esperto
Esperto
 
Cartellini gialli: 1 
Utente #: 2987
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 72
Messaggi: 987
984 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: Valdichiana

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#129  Frasnow Dom 11 Ott, 2020 12:18

il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Come scrivevo Fra certezze non ce ne sono e non ne avrai mai; sul fatto che la precoce superiore estensione della copertura nevosa asiatica se si stabilizza rechi “disturbo” ai flussi non c’è dubbio, che questo disturbo rechi configurazioni favorevoli a noi no, per ovvie ragioni, ma sicuramente un’azione destabilizzante come questa è sempre meglio averla che non.

Poi che il pianeta debba “reagire” a questa fase di riscaldamento non sta scritto da nessuna parte; si sono avute fasi anche sensibilmente  più calde di questa in passato, e non per questo meno consone alle esigenze umane, anzi... pretendere di sapere come si DEVE comportare il clima è un approccio sbagliato, tanto farà sempre come gli pare, con conseguente più o meno buone per la vivibilità del pianeta, sta a noi adattarci non vice versa.

Si ma come ti adatti ad un sistema che fai finta di conoscere o comprendere solo per interessi puramente economici e politici? Secondo me non lo è, a maggior ragione ora che siamo decisamente troppi su questo pianeta. Per quanto riguarda il discorso dell'innevamento euro-asiatico e relativo disturbo ai flussi sì, sarà anche conclamato ma deve sbattere contro un VPS più forte del normale e se prima magari bastava una mazzata bella assestata, adesso serve un vero e proprio miracolo dato che fino ad oggi, e salvo rari casi, gli SW hanno quasi sempre prodotto solo un ulteriore accelerazione/approfondimento del vortice visto anche la deriva verso l'opzione desplacement rispetto allo split. Il mio "debba reagire" è relativo al fatto che nella storia della terra ci sono stati fasi climatiche più fredde e più calde quindi in un certo senso ha sempre bilanciato la temperatura nel mezzo di queste oscillazioni, e dato il nostro immobilismo nei confronti dei cambiamenti climatici non ci resta che pregare chi volete per sperare che non si continui a salire troppo ma che ci possa essere un inversione che ci tenga al sicuro da possibili disastri che ne conseguirebbero.  
Tornando al discorso puramente previsionale, questo continuo sbilanciamento sul settore Siberiano del VPT, la presenza costante di una depressione in area PDO e l'Azzorriano così propenso a starsene tra Atlantico e est coast un po' mi fa pensare...  

 gfsnh_0_120_1602411468_520442  
 gfsnh_12_120
 




____________
bigbig
La meteorologia è una scienza inesatta,che elabora dati incompleti,con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili. Andrea Baroni
 
avatar
italia.png Frasnow Sesso: Uomo
Francesco
Guru
Guru
Socio Ordinario
 
Utente #: 510
Registrato: 19 Gen 2009

Età: 26
Messaggi: 14053
980 Punti

Preferenza Meteo: Caldofilo

Stazione Meteo: Altro

Località: Beroide,223 m.s.l.m., Spoleto (PG)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#130  Alessandro Foiano Dom 11 Ott, 2020 12:37

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Si ma come ti adatti ad un sistema che fai finta di conoscere o comprendere solo per interessi puramente economici e politici? Secondo me non lo è, a maggior ragione ora che siamo decisamente troppi su questo pianeta. Per quanto riguarda il discorso dell'innevamento euro-asiatico e relativo disturbo ai flussi sì, sarà anche conclamato ma deve sbattere contro un VPS più forte del normale e se prima magari bastava una mazzata bella assestata, adesso serve un vero e proprio miracolo dato che fino ad oggi, e salvo rari casi, gli SW hanno quasi sempre prodotto solo un ulteriore accelerazione/approfondimento del vortice visto anche la deriva verso l'opzione desplacement rispetto allo split. Il mio "debba reagire" è relativo al fatto che nella storia della terra ci sono stati fasi climatiche più fredde e più calde quindi in un certo senso ha sempre bilanciato la temperatura nel mezzo di queste oscillazioni, e dato il nostro immobilismo nei confronti dei cambiamenti climatici non ci resta che pregare chi volete per sperare che non si continui a salire troppo ma che ci possa essere un inversione che ci tenga al sicuro da possibili disastri che ne conseguirebbero.  


l'essere umano è una risorsa, ed è meglio essere in tanti così da unirci per adattarci meglio come dice ilfosso.
Sono decenni che innoviamo in funzione di un ambiente più pulito, mi sembra proprio l'opposto di quello che scrivi: immobilismo
I disastri sono dati da eventi meteorologici sempr epiù pubblicizzati rispetto al apssato, ma che dati alla mano sono eventi che mostrano mancanza di trend in crescita.

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Tornando al discorso puramente previsionale, questo continuo sbilanciamento sul settore Siberiano del VPT, la presenza costante di una depressione in area PDO e l'Azzorriano così propenso a starsene tra Atlantico e est coast un po' mi fa pensare...  


cioè cosa ti fa pensare?
 



 
Esperto
Esperto
 
Cartellini gialli: 1 
Utente #: 2987
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 72
Messaggi: 987
984 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: Valdichiana

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#131  Millibar Dom 11 Ott, 2020 12:38

Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Millibar ha scritto: [Visualizza Messaggio]

mi pare cmq un autunno su binari molto diversi dagli ultimi..


Si. ma nei prossimi, guardando la dinamica globale mi sembrano onde planetarie rare,insomma non solo dagli ultimi.
GEM e ECMWF in modi diversi mostrano un forecast con fattori simili
accomuneresti ad annate lontane? Hai qualche anno simile?
 



 
avatar
blank.gif Millibar Sesso: Uomo
Novizio
Novizio
 
Utente #: 2986
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 58
Messaggi: 97
117 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Ancona

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#132  Frasnow Dom 11 Ott, 2020 12:54

Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
l'essere umano è una risorsa, ed è meglio essere in tanti così da unirci per adattarci meglio come dice ilfosso.
Sono decenni che innoviamo in funzione di un ambiente più pulito, mi sembra proprio l'opposto di quello che scrivi: immobilismo
I disastri sono dati da eventi meteorologici sempr epiù pubblicizzati rispetto al apssato, ma che dati alla mano sono eventi che mostrano mancanza di trend in crescita.

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Tornando al discorso puramente previsionale, questo continuo sbilanciamento sul settore Siberiano del VPT, la presenza costante di una depressione in area PDO e l'Azzorriano così propenso a starsene tra Atlantico e est coast un po' mi fa pensare...  


cioè cosa ti fa pensare?

L'essere umano non è una risorsa, è un essere vivente che viene educato a seconda del paese di nascita e poi dovrebbe sviluppare una propria coscienza/conoscenza ma entriamo in un ambito che non ci interessa. Chi sfama queste persone? Dove le mettiamo queste persone? Quanti rifiuti in più producono queste persone? Quanto inquina di più di più ogni singolo essere vivente con le tecnologie di oggi? Tanto, è un dato di fatto che viene spesso messo in secondo piano rispetto al GW ma che riguarda direttamente ogni giorni su quello che respiriamo, beviamo e mangiamo. Non mi sembra che i decenni passati ad innovare abbiano prodotto chissà cosa visto che siamo fermi al nucleare come fonte primaria di energia, che è pericolosa e nociva. Poi? Togliere le posate di plastica per farle biodegradabili è innovazione? Usare additivi chimici in agricoltura è innovazione? Suvvia, alle favole ci credono i bambini...
I disastri saranno anche più pubblicizzati rispetto al passato, ma vallo a spiegare agli abitanti della California e dell'Australia intanto...

https://www.repubblica.it/ambiente/...anni-237925897/

E con tutto ciò vorremmo adattarci, e far adattare 7.8mld di persone, ai cambiamenti climatici?  
 




____________
bigbig
La meteorologia è una scienza inesatta,che elabora dati incompleti,con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili. Andrea Baroni
 
Ultima modifica di Frasnow il Dom 11 Ott, 2020 12:55, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png Frasnow Sesso: Uomo
Francesco
Guru
Guru
Socio Ordinario
 
Utente #: 510
Registrato: 19 Gen 2009

Età: 26
Messaggi: 14053
980 Punti

Preferenza Meteo: Caldofilo

Stazione Meteo: Altro

Località: Beroide,223 m.s.l.m., Spoleto (PG)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#133  Alessandro Foiano Dom 11 Ott, 2020 13:28

Millibar ha scritto: [Visualizza Messaggio]
accomuneresti ad annate lontane? Hai qualche anno simile?


no, non ce l'ho.
 



 
Ultima modifica di Alessandro Foiano il Dom 11 Ott, 2020 13:28, modificato 1 volta in totale 
Esperto
Esperto
 
Cartellini gialli: 1 
Utente #: 2987
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 72
Messaggi: 987
984 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: Valdichiana

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#134  il fosso Dom 11 Ott, 2020 13:52

I danni aumentano Fra perché aumentano le aree antropizzate e il loro valore monetario, spesso anche in aree che non andrebbero antropizzate o con scarsa prevenzione sugli effetti dei sempre esistiti fenomeni atmosferici violenti o dei loro effetti sul territorio. Ma non è questo il punto, il punto è che la natura fa quello che fa, pure spazzarci via se gli gira, l’uomo dovrebbe fare quello che può per evitarlo. Se non ci adattiamo so cavoli nostri, alla natura che glie frega.
Sarebbe il caso di sintonizzarsi coi territori, e le dinamiche geo/climatiche che li caratterizzano, non sfruttarli soltanto, ne va della salute della specie.
 




____________
Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella che danzi.
Friedrich Nietzsche
 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Paolo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 39
Messaggi: 9113
1200 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Autunno Meteorologico 2020

#135  Alessandro Foiano Dom 11 Ott, 2020 14:08

[quote user="Frasnow" post="533458"]
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
l'essere umano è una risorsa, ed è meglio essere in tanti così da unirci per adattarci meglio come dice ilfosso.
Sono decenni che innoviamo in funzione di un ambiente più pulito, mi sembra proprio l'opposto di quello che scrivi: immobilismo
I disastri sono dati da eventi meteorologici sempr epiù pubblicizzati rispetto al apssato, ma che dati alla mano sono eventi che mostrano mancanza di trend in crescita.

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Tornando al discorso puramente previsionale, questo continuo sbilanciamento sul settore Siberiano del VPT, la presenza costante di una depressione in area PDO e l'Azzorriano così propenso a starsene tra Atlantico e est coast un po' mi fa pensare...  


cioè cosa ti fa pensare?

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
L'essere umano non è una risorsa,


quindi le risorse umane non esistono?

Io dico che sono gli esseri umani che dovrebbero essere risorse.Gli esseri umani visti come essere umani attivi sono risorse. Chi si gira i pollici è perchè gli viene premesso di non essere una risorsa.

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

 è un essere vivente che viene educato a seconda del paese di nascita e poi dovrebbe sviluppare una propria coscienza/conoscenza ma entriamo in un ambito che non ci interessa.

non vedo cosa c'entri questo, non è che esista una coscienza /conoscenza universale perfetta e giusta

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Chi sfama queste persone?

Credo che dalla preistoria l'essere umano si sia procurato il cibo da solo, quindi...oggi di modi ce ne sono di molto diversi e più semplici se si rimane sul solo aspetto di sfamarsi, cioè mangiare e basta.

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Dove le mettiamo queste persone?


dove vuoi, nel mondo esistono tante abitazioni vuote e abbandonate, ne trovo a centinaia solo facendo un giro in bicicletta in valdichiana, quindi credo che anche qui c'è una pretesa bella e buona sul significato del "dove".

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Quanti rifiuti in più producono queste persone?


il rifiuto è prodotto dai produttori che dovrebbero produrre in modo da ridurre i rifiuti...il problema rifiuto non è creato dai consumatori ma dai produttori dei beni. Si è fatta innovazione anche qui, non è vero che si è prodotto l'immobilismo.

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Quanto inquina di più di più ogni singolo essere vivente con le tecnologie di oggi?

l'inquinante è una cosa precisa tipo il biossido di azoto, non la CO2 che è anidride carbonica .
Si inquina molto di meno oggi basta vedere le centraline di monitoraggio del biossido di azoto non aumentano con la popolazione o la maggior produzione di beni:

 figura_2_biossido_di_azoto_no2_torino_consolata_confronto_2020_con_periodo_2012_2019_ppm

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Tanto, è un dato di fatto che viene spesso messo in secondo piano rispetto al GW ma che riguarda direttamente ogni giorni su quello che respiriamo, beviamo e mangiamo. Non mi sembra che i decenni passati ad innovare abbiano prodotto chissà cosa visto che siamo fermi al nucleare come fonte primaria di energia, che è pericolosa e nociva.

il nucleare  di per sè stesso è stato innovato per essere più sicuro e pulito, nemmeno qui c'è stao immobilismo.

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

 Poi? Togliere le posate di plastica per farle biodegradabili è innovazione? Usare additivi chimici in agricoltura è innovazione? Suvvia, alle favole ci credono i bambini...


si se sono biodegradabili si, è innovazione. Additivi chimici in agricoltura ci permettono di produrre più oggi di ieri ad un costo minore...non sono favole.

Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

I disastri saranno anche più pubblicizzati rispetto al passato, ma vallo a spiegare agli abitanti della California e dell'Australia intanto...
https://www.repubblica.it/ambiente/...anni-237925897/
E con tutto ciò vorremmo adattarci, e far adattare 7.8mld di persone, ai cambiamenti climatici?  


si, hanno un impatto economico maggiore perchè probabilmente ci si deve adattare meglio, come sempre. Ci sono enormi differenze tra mitigazione e adattamento. Due cose diverse.
 



 
Ultima modifica di Alessandro Foiano il Dom 11 Ott, 2020 14:38, modificato 1 volta in totale 
Esperto
Esperto
 
Cartellini gialli: 1 
Utente #: 2987
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 72
Messaggi: 987
984 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: Valdichiana

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Pagina 9 di 11
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML