[BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi

[BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi
Articolo
Messaggio 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi 
 
Dopo aver a lungo discettato sulle prospettive di questo Febbraio e sulle possibilità che si trasformi in un mese invernale, ritengo sia giunto il momento di guardare analiticamente, un pò più da vicino, alle prospettive di breve termine, a causa di un cambiamento comunque piuttosto brusco della configurazione atmosferica sul Mediterraneo.
Per comprenderlo, utilizzeremo le mappe del modello GFS riferite ai geopotenziali a 500 hpa ed alla vorticità relativa a tale quota.
Fino a domenica, il flusso delle correnti in quota sul nostro paese scorre con netta traiettoria occidentale. Nel suo seno si inseriscono due distinti nuclei di vorticità, separati da circa 24 ore di distanza l'uno dall'altro. Si tratta di aria instabile, persino un pò fresca, ma che nuotano in presenza di contrasti relativi. Ciò non toglie che domani sera venerdì in molte località non possano registrarsi accumuli anche significativi. Ma si tratta pur sempre di una situazione molto evolutiva, quindi per natura poco pericolosa.

 plt7_1455221005_423705  

 plt10_1455221029_953050

La faccenda cambia, e pericolosamente, già da domenica-lunedì. Un'ampia ondulazione del getto polare fa sprofondare l'aria atlantica fin sull'entroterra algerino. Tutta la struttura assume una tipica, e pericolosa, forma a V, che i fondamentali del mestiere ci insegnano essere la più pericolosa per le nostre lande. L'aria atlantica si tuffa dritta sul Nordafrica, va a pescare aria caldo-umida lungo tutto il Mediterraneo, poi risale in seno a veloci correnti per andare ad impattare perpendicolarmente sulla catena appenninica.

Per giunta, ad est si erge l'opposizione di un forte promontorio anticiclonico. L'afflusso di aria atlantica dà luogo ad un sistema depressionario che continuerà per alcuni giorni ad agire sull'Italia, senza riuscire a traslare. Confrontate le mappe previste per domenica notte con quelle del martedì. In mezzo c'è acqua a catinelle.

 plt15  plt20



 
Ultima modifica di burjan il Gio 11 Feb, 2016 21:09, modificato 1 volta in totale 
 burjan [ Gio 11 Feb, 2016 21:06 ]


[BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi
Commenti
Messaggio Re: [BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle Condizioni Occidentali A Pericolosi Richiami Caldi 
 
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Dopo aver a lungo discettato sulle prospettive di questo Febbraio


   ancora non ho letto il post , ma ti ammiro per questo termine  



 
Ultima modifica di bix il Gio 11 Feb, 2016 21:17, modificato 3 volte in totale 
 bix [ Gio 11 Feb, 2016 21:13 ]
Messaggio Re: 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi 
 
Grande zio. Premesso il dotto lessico, sempre gratificante da leggere, complimenti anche per la, tradizionalmente impeccabile, analisi.

Che il run mattiniero dell' americano sostanzialmente conferma  ......



 
 and1966 [ Ven 12 Feb, 2016 06:37 ]
Messaggio Re: 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi 
 
Solito grande topic dello Zio: non c'è niente da fa, chi sa sa anche senza troppi indici fanta-meteorici  

Inoltre finalmente poniamo l'attenzione sul punto cruciale dell'evoluzione dei prossimi giorni: le piogge. Dato ormai per scontato (o ancora no? ) che ci dobbiamo scordare il freddo, prepariamoci almeno ad un periodo che vedrà tornar di moda i pluviometri ed i raffronti tra pluvio manuali ed elettronici.

GFS ballonzola un pochino su quello che potrebbe essere l'evento piovoso più intenso da molti mesi a questa parte, quello cioè di metà settimana prossima. Stamani per fortuna sparisce il blocco anticiclonico ad Est che avrebbe potuto ancorare il minimo depressionario al tirreno con conseguente maltempo forte e duraturo.
L'imponente perturbazione in arrivo tra Domenica  e Lunedì avrà modo di sfogarsi per circa 24/36h, lasso di tempo durante il quale scaricherà tanta pioggia su tutto il versante tirrenico e non solo. Evoluzione lenta ma non duratura come visto ieri visto che il minimo è poi lasciato libero di allontanarsi verso Est. Attenzione perchè Reading un mezzo blocchetto lo vede ed anche GEM, il primo ieri a vedere questa possibile evoluzione, segue strade decisamente più piovose.

Intanto però buone piogge anche stasera e nella giornata di Domenica, antipasto del già citato peggioramento  



 
 Poranese457 [ Ven 12 Feb, 2016 07:49 ]
Messaggio Re: [BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi 
 
Ringrazio per l'apprezzamento. Francamente, non vedo molti cambiamenti nella faccenda del blocco, che permane secondo GFS00 almeno fino alla notte fra martedì e mercoledì. E' vero che il sistema, sia pure lentamente, trasla verso est durante tutta la fase piovosa, che probabilmente darà piogge abbondanti ma abbastanza ben distribuite. Ma dall'evento ci separano ancora oltre 60 ore. Da oggi cominciamo a tirare fuori tutto l'arsenale di LAM e meteogrammi.



 
 burjan [ Ven 12 Feb, 2016 08:10 ]
Messaggio Re: [BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi 
 
Sottolineo questo concetto, onde evitare le solite meteo lagne sul fatto che fa caldo: IL FREDDO SCORDIAMOCELO! Da qui, al prossimo inverno probabilmente... o meglio,  cavalcando la deriva catastrofista dilagante, da qui ad oltranza.
Tranne rapide, e tuttavia possibili, incursioni rapide quanto la vita di un gatto sulla tangenziale da qui fino a fine Marzo, non si vedono all'orizzonte periodi freddi duraturi o che comunque possano far pensare ad un ritorno di fiamma dell'inverno. Quindi, considerando il periodo, possiamo affermare che la stagione è ormai bella che andata.
Da questo momento concentriamoci quindi sulle piogge, e al più sulla neve in montagna, che possa se non altro allungare la stagione sulle piste.
Detto ciò, complimenti allo Zio sull'analisi nel breve, che condivido, e sulla quale c'è poco da aggiungere, viste le conferme mattutine.



 
 andrea75 [ Ven 12 Feb, 2016 09:19 ]
Messaggio Re: [BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle Condizioni Occidentali A Pericolosi Richiami Caldi 
 
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Sottolineo questo concetto, onde evitare le solite meteo lagne sul fatto che fa caldo: IL FREDDO SCORDIAMOCELO! Da qui, al prossimo inverno probabilmente... o meglio,  cavalcando la deriva catastrofista dilagante, da qui ad oltranza.
Tranne rapide, e tuttavia possibili, incursioni rapide quanto la vita di un gatto sulla tangenziale da qui fino a fine Marzo, non si vedono all'orizzonte periodi freddi duraturi o che comunque possano far pensare ad un ritorno di fiamma dell'inverno. Quindi, considerando il periodo, possiamo affermare che la stagione è ormai bella che andata.
Da questo momento concentriamoci quindi sulle piogge, e al più sulla neve in montagna, che possa se non altro allungare la stagione sulle piste.
Detto ciò, complimenti allo Zio sull'analisi nel breve, che condivido, e sulla quale c'è poco da aggiungere, viste le conferme mattutine.

Analisi corretta e condivisibile...l'unico dubbio è la neve...più che sulle piste è importante che aiuti ad integrare le risorse idriche.



 
 daredevil71 [ Ven 12 Feb, 2016 09:33 ]
Messaggio Re: [BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle Condizioni Occidentali A Pericolosi Richiami Caldi 
 
daredevil71 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Sottolineo questo concetto, onde evitare le solite meteo lagne sul fatto che fa caldo: IL FREDDO SCORDIAMOCELO! Da qui, al prossimo inverno probabilmente... o meglio,  cavalcando la deriva catastrofista dilagante, da qui ad oltranza.
Tranne rapide, e tuttavia possibili, incursioni rapide quanto la vita di un gatto sulla tangenziale da qui fino a fine Marzo, non si vedono all'orizzonte periodi freddi duraturi o che comunque possano far pensare ad un ritorno di fiamma dell'inverno. Quindi, considerando il periodo, possiamo affermare che la stagione è ormai bella che andata.
Da questo momento concentriamoci quindi sulle piogge, e al più sulla neve in montagna, che possa se non altro allungare la stagione sulle piste.
Detto ciò, complimenti allo Zio sull'analisi nel breve, che condivido, e sulla quale c'è poco da aggiungere, viste le conferme mattutine.

Analisi corretta e condivisibile...l'unico dubbio è la neve...più che sulle piste è importante che aiuti ad integrare le risorse idriche.


La neve con le isoterme previste, a parte forse stanotte, da domani fino a martedì, cioè nell'evento più intenso a livello precipitativo, la vedranno forse nelle piste.... di campo imperatore! E basta!    Sotto i 1600-1700 metri da domani sera fino a martedì, se le isoterme comprese tra +3 e +5 fossero confermate come credo, sarà solo acqua e moltissima tra l'altro, ma acqua e basta, manco fossimo a novembre!



 
 zeppelin [ Ven 12 Feb, 2016 10:03 ]
Messaggio Re: 11-17 Febbraio. Dalle Condizioni Occidentali A Pericolosi Richiami Caldi 
 
speramo almeno la pioggia, ma visto l'andazzo la sòla è dietro l'angolo.

GFS a un quarto di grado al solito da accumuli monsonici, ma sarà...  

240_777_it_gif_12_0



 
Ultima modifica di Boba Fett il Ven 12 Feb, 2016 10:14, modificato 1 volta in totale 
 Boba Fett [ Ven 12 Feb, 2016 10:13 ]
Messaggio Re: [BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi 
 
daredevil71 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Analisi corretta e condivisibile...l'unico dubbio è la neve...più che sulle piste è importante che aiuti ad integrare le risorse idriche.


Se arriva, aiuta gli uni e gli altri... ma anche chi vive di turismo purtroppo deve mangiare. Giusto o sbagliato non sta a noi deciderlo, ma è un aspetto che considero sempre. Tu vivi di agricoltura e speri nella pioggia, loro vivono di turismo e sperano nella neve. Non credo sia una condanna... e poi ripeto, se nevica, nevica per tutti... non solo per i turisti, ma anche per le falde.



 
 andrea75 [ Ven 12 Feb, 2016 10:27 ]
Messaggio Re: [BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle condizioni occidentali a pericolosi richiami caldi 
 
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
daredevil71 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Analisi corretta e condivisibile...l'unico dubbio è la neve...più che sulle piste è importante che aiuti ad integrare le risorse idriche.


Se arriva, aiuta gli uni e gli altri... ma anche chi vive di turismo purtroppo deve mangiare. Giusto o sbagliato non sta a noi deciderlo, ma è un aspetto che considero sempre. Tu vivi di agricoltura e speri nella pioggia, loro vivono di turismo e sperano nella neve. Non credo sia una condanna... e poi ripeto, se nevica, nevica per tutti... non solo per i turisti, ma anche per le falde.


che poi non capisco che è 'sta demonizzazione delle vacanze estive o invernali che dir si voglia... come se uno le rubasse. magari una persona si fa il culo 350 giorni all'anno per andare in vacanza due settimane   cerchiamo di essere obiettivi nei commenti, e non lasciarsi prendere da invidie varie  

soprattutto, cerchiamo di restare ONTOPIC  



 
 Fili [ Ven 12 Feb, 2016 10:35 ]
Messaggio Re: 11-17 Febbraio. Dalle Condizioni Occidentali A Pericolosi Richiami Caldi 
 
Vabè cmq sta perturbazione semmai ci sarà porterà neve a quote accettabili, domani potrebbero esserci buoni accumuli in appennino (prp permettendo).



 
 Burian Express 94 [ Ven 12 Feb, 2016 10:44 ]
Messaggio Re: [BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle Condizioni Occidentali A Pericolosi Richiami Caldi 
 
Burian Express 94 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Vabè cmq sta perturbazione semmai ci sarà porterà neve a quote accettabili, domani potrebbero esserci buoni accumuli in appennino (prp permettendo).

Secondo me sei troppo pessimista.
Ne riparliamo giovedì/venerdì prossimo a precipitazioni ultimate; se non cambia radicalmente la configurazione sarà finalmente un bell'evento piovoso anche per queste zone



 
 snow4ever [ Ven 12 Feb, 2016 10:51 ]
Messaggio Re: [BREVE TERMINE] 11-17 Febbraio. Dalle Condizioni Occidentali A Pericolosi Richiami Caldi 
 
snow4ever ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Burian Express 94 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Vabè cmq sta perturbazione semmai ci sarà porterà neve a quote accettabili, domani potrebbero esserci buoni accumuli in appennino (prp permettendo).

Secondo me sei troppo pessimista.
Ne riparliamo giovedì/venerdì prossimo a precipitazioni ultimate; se non cambia radicalmente la configurazione sarà finalmente un bell'evento piovoso anche per queste zone

Difficile essere ottimisti in questo periodo purtroppo, poi parlavo di stasera-domani  



 
 Burian Express 94 [ Ven 12 Feb, 2016 10:59 ]
Messaggio Re: 11-17 Febbraio. Dalle Condizioni Occidentali A Pericolosi Richiami Caldi 
 
Bel topic, burian  
Sembra effettivamente che lunedì-martedì sia una due giorni critica per le piogge...
ieri sono stato verso Narni, per strada i corsi d'acqua non mi sono sembrati in grande spolvero...dopo tutto questo tempo di mancate precipitazioni "serie" è possibile andare in crisi per uno due gg di piogge serie con i corsi d'acqua a basso regime??? Non so...ne deve fare veramente parecchia credo...certo la situazione non è da sottovalutare affatto



 
Ultima modifica di Mat il Ven 12 Feb, 2016 11:13, modificato 1 volta in totale 
 Mat [ Ven 12 Feb, 2016 11:13 ]
Mostra prima i messaggi di:    
NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Pagina 1 di 6
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite
Utenti Registrati: Nessuno