Benvenuto su Linea Meteo

Il portale in cui potrai trovare previsioni del tempo sempre aggiornate in collaborazione con Centrometeo, modelli meteorologici personalizzati, una delle più vaste reti meteo nazionali, webcam, e un apprezzatissimo forum per discutere di meteorologia e di clima, oltre ad argomenti di attualità.
Ti ricordiamo che per usufruire di tutte le features presenti in questo sito devi registrarti. Puoi farlo cliccando QUI

Nascondi Menù
  Main Links
  Realtime&Previsioni
  Modelli Meteo
  Risorse Meteo
  News e Articoli
  Info
  Utilità
  Utenti & Gruppi
  Giochi
  RSS
Utente



Utente:

Password:




Ho dimenticato la password

Non ti sei ancora registrato?
Cosa aspetti? Iscriviti, è gratis!


Donazioni

Se vuoi aiutarci a far crescere la nostra Associazione, puoi contribuire con una donazione



Partners

Centrometeo

Meteoappennino

Meteosicilia

MeteoAQuilano

MeteoInMolise

Meteo Lazio

Bitline

Eurowebcamsite

Trovaci su Facebook


RegistratiForumPrevisioniSpaghetti GFSStazioni Meteo
Dati Meteo In Diretta Dalla Nostra Rete
Cerca su Linea Meteo
Google  
Web  Linea Meteo 
Ultime discussioni dal forum
 • Oggi alle 02:14 »  Osservazioni Meteo: 7 Dicembre 2019 »  lorenzo88

 • Oggi alle 00:13 »  06 Dicembre 2019: Osservazioni Meteo »  GiagiMeteo

 • Ieri alle 22:58 »  Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici. »  Matteo91

 • Ieri alle 00:12 »  Banca dati sul cambiamento climatico »  zerogradi

 • Gio 05 Dec, 2019 22:53 »  05 Dicembre 2019: Osservazioni Meteo »  Gab78

 • Gio 05 Dec, 2019 11:55 »  Colori D'autunno E Prima Neve Del 2019 »  As_Needed

 • Mer 04 Dec, 2019 23:04 »  04 Dicembre 2019: Osservazioni Meteo »  Gab78

 • Mer 04 Dec, 2019 22:42 »  Classifica Accumuli Precipitativi 2019 »  Gab78

 • Mer 04 Dec, 2019 13:23 »  Riprese Naturalistiche-ornitologiche -video- »  Lemine

 • Mer 04 Dec, 2019 01:02 »  03 Dicembre 2019: Osservazioni Meteo »  zeppelin

Monitoriamo L'intensa Ondata Di Caldo, La Prima Della Stagione Inviato il  Sab 22 Jun, 2019 11:25 Da Adriatic92
Meteo News
I nostri occhi sono puntati a quello che accadrà durante la prossima settimana, quando sembra ormai certa e plausibile una fiammata di calore tosta, la prima della stagione estiva e in particolare del mese di Giugno. La causa diretta o indiretta , è da ricercarla a ovest con quella goccia depressionaria, figlia del getto atlantico che andrà a isolarsi, approfondendosi al largo delle coste iberiche. Come risposta, i 2/3 dell'Europa sperimenterà un'importante avvenzione calda di matrice sub-tropicale.

339p5cu

(Premessa) in realtà quasi tutte le proiezioni modellistiche - dopo i brutti presagi dei giorni scorsi - hanno "alleggerito" la magnitudo dell'onda prevista, spostando anche i massimi poco oltre i confini italiani; si partirà comunque già da martedì prossimo, quando l'asse principale del promontorio nord-africano, dovrebbe impegnare in maniera più diretta i settori occidentali e centrali europei : proprio su queste aree comprese tra la "Mittleuropa" , la Francia e parte della Gran Bretagna, si potranno verificare dei record con una vera e propria "escalation". Avremo con molta probabilità dei picchi estremi , quasi eccezionali sia per il periodo che per la latitudine stessa, in quanto l'avvenzione calda si estenderà in una fascia medio-alta situata tra il 45-50° parallelo nord. Anomalie estreme, dunque, quelle previste anche dall'elaborato della gif, addirittura parliamo di scarti superiori ai 15° oltre la media a 850hpa .

anim_lms4


La nostra penisola, invece , paradossalmente rimarrà nella "zona di spartiacque", questo non vuol dire che non farà caldo, anzi tutt'altro: il caldo (spesso afoso e torrido a seconda delle zone) talvolta risulterà più intenso al centro-nord in settimana, in particolare nelle regioni affacciate più a ovest e a nord del bel paese (quindi tra il tirreno e il nord Italia) in corrispondenza del ramo sub-tropicale ascendente, e che andrà poi sfumando gradualmente a sud/est tra il medio-basso adriatico e il meridione, l'unico "fazzoletto" di terra che ( in una prima fase momentanea) verrà parzialmente risparmiato dai bollori nord-africani.

anim_xjh4


Quello che ci preme di più a sottolineare, è la persistenza di tale ondata, non prima di 10 giorni almeno riusciremo a sbloccare la situazione. La "bolla" calda stazionerà fino ai primi di Luglio, in attesa poi di un relativo sospiro nei giorni seguenti, complice l'inserimento dei flussi nord-atlantici che andrebbero a spazzare via la calura intensa, ristagnante in buona parte dell'Europa ..


 

Commenta questa notizia Stampa l'argomento Segnala via email l'argomento
Questa notizia ha  9028 Visualizzazioni e 226 Commenti
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 14, 15, 16
Situazione e previsioni

LineaMeteo Story: Accadde oggi
Data Topic Carte Rete
07 dicembre 2017 07 dicembre 2017 Arvio Carte
07 dicembre 2016 07 dicembre 2016 Arvio Carte
07 dicembre 2015 07 dicembre 2015 Arvio Carte
07 dicembre 2014 07 dicembre 2014 Arvio Carte
07 dicembre 2012 07 dicembre 2012 Arvio Carte
07 dicembre 2011 07 dicembre 2011 Arvio Carte
07 dicembre 2010 07 dicembre 2010 Arvio Carte
07 dicembre 2009 07 dicembre 2009 Arvio Carte
07 dicembre 2008 07 dicembre 2008 Arvio Carte
07 dicembre 2007 07 dicembre 2007 Arvio Carte
07 dicembre 2006 07 dicembre 2006 Arvio Carte
07 dicembre 2005 07 dicembre 2005 Arvio Carte
Rete Meteo Nazionale
Rete Meteo Nazionale
Webcam in Diretta
Situazione Termica

Spaghetti Roma

Temperature attuali Europa

Anomalie termiche di domani
Anomalie termiche a 5 gg
Anomalie termiche a 10 gg

Risparmia con Sorgenia