Sciabolata fredda del 5 Marzo: analisi e considerazioni Inviato il  Dom 02 Mar, 2008 11:02 Da andrea75
Meteo News
Ad ormai 60 ore dal prossimo evento freddo iniziamo un nuovo topic che analizzi in modo più dettagliato la situazione, con carte (e spero, visto che si sta un po' perdendo l'abitudine) analisi e quant'altro possa siutarci a capire meglio cosa accadrà nei prossimi giorni.

Al di là di quello che alla fine avverrà, una cosa può definirsi certa: arriverà, seppur per poco una notevole dinamicità su tutto il Mediterraneo, e con l'Italia stavolta che verrà presa in pieno dalla profonda saccatura artica in discesa dall'Europa del Nord.

GFS06Z un po' più più occidentali rispetto alle 00Z, e con termiche leggermente ritoccate al rialzo, ma che ricalcano in generale lo schema già visto. La situazione clou sarà nella notte tra Martedi 4 e Mercoledì 5 Marzo, quando l'aria più fredda (circa -30°C/-35°C a 500 hPa e -5°C ad 850 hPa ...


Leggi tutto 

Commenta questa notizia Stampa l'argomento Segnala via email l'argomento
Questa notizia ha  7700 Visualizzazioni e 188 Commenti