Archivio per Date
Tutte le date
Dopo la pioggia arriva il freddo: primi segnali dell'arrivo dell'inverno? Inviato il  Sab 26 Nov, 2016 10:22 Da andrea75
Meteo News
Dopo una fase centrale del mese di Novembre caratterizzata da un'anomalia termica positiva prima, e dalla pioggia dopo (pioggia che purtroppo ha portato eventi anche estremi al Nord Ovest e al Sud) ci aspetta per la prossima settimana il primo vero assaggio della stagione invernale.

ece1-72_jhg8

Responsabile, come vediamo dall'immagine qui sopra, sarà il transito di un fronte freddo proveniente dall'Est europeo, che determinerà un netto calo delle temperature e veloci precipitazioni sulle regioni adriatiche, con nevicate in Appennino e sulle Alpi.
Particolarmente basse saranno le temperature in quota, che nella giornata di Martedì raggiungeranno valori fino a -7°C/-8°C a 1500 m sul versante adriatico e sulla Valpadana.

eci0-72_gdk2

Ad accentuare la sensazione di freddo, vi saranno i forti venti di Bora e Grecale che insisteranno anche nella giornata di Mercoledì.
Pochi come detto gli effetti al suolo, se non per qualche debole fenomeno sull'arco alpino e sull'Appennino centro meridionale. Da segnalare anche qualche debole pioggia nella giornata di Lunedì sulla pianura padana e sulla Sicilia.
Sarà comunque un passaggio incisivo, ma piuttosto rapido. Mentre Mercoledì avremo ancora strascichi con gelate anche intense, soprattutto nelle zone interne del centro e sulle pianure del nord, dalla giornata di Giovedì avremo un lento rientro verso valori più consoni alla stagione. Condizioni di tempo comunque stabile su tutta la penisola.

A seguire situazione ancora abbastanza incerta, ma questa mattina entrambi i modelli principali iniziano ad intravedere i movimenti tipici della stagione invernale, contraddistinti dai primi scambi meridiani importanti.
Il primo target sembrerebbe essere quello tra il 5 e il 6 Dicembre. Sia il modello americano che quello europeo convergono su una possibile nuova fase fredda, anche piuttosto importante.

gfs-0-216_qlk8

ecm1-240_vyt1

Siamo ovviamente ancora lontani e gli scenari al momento sembrerebbero abbastanza isolati se confrontati con le Ensemble dei rispettivi modelli, ma un vortice polare in questo momento molto debole, e un accenno di riscaldamento stratosferico in area siberiana, potrebbero essere segnali che indurrebbero a non valutare ipotesi di questo tipo così remote.
Su questa fase ci aggiorneremo meglio nei prossimi giorni.


 

Commenta questa notizia Stampa l'argomento Segnala via email l'argomento
Questa notizia ha  7217 Visualizzazioni e 161 Commenti
Vai a 1, 2, 3 ... 9, 10, 11  Successivo