Benvenuto su Linea Meteo

Il portale in cui potrai trovare previsioni del tempo sempre aggiornate in collaborazione con Centrometeo, modelli meteorologici personalizzati, una delle più vaste reti meteo nazionali, webcam, e un apprezzatissimo forum per discutere di meteorologia e di clima, oltre ad argomenti di attualità.
Ti ricordiamo che per usufruire di tutte le features presenti in questo sito devi registrarti. Puoi farlo cliccando QUI

Nascondi Menù
  Main Links
  Realtime&Previsioni
  Modelli Meteo
  Risorse Meteo
  News e Articoli
  Info
  Utilità
  Utenti & Gruppi
  Giochi
  RSS
Utente



Utente:

Password:




Ho dimenticato la password

Non ti sei ancora registrato?
Cosa aspetti? Iscriviti, è gratis!


Donazioni

Se vuoi aiutarci a far crescere la nostra Associazione, puoi contribuire con una donazione



Partners

Centrometeo

Meteoappennino

Meteosicilia

MeteoAQuilano

MeteoInMolise

Meteo Lazio

Bitline

Eurowebcamsite

Trovaci su Facebook


RegistratiForumPrevisioniSpaghetti GFSStazioni Meteo
Dati Meteo In Diretta Dalla Nostra Rete
Cerca su Linea Meteo
Google  
Web  Linea Meteo 
Ultime discussioni dal forum
 • Ieri alle 23:33 »  Aprile segnerà il ritorno delle piogge? - Evoluzione primo mese di primavera »  bix

 • Ieri alle 22:50 »  25 Aprile 2019: Osservazioni Meteo »  alex 76

 • Ieri alle 14:50 »  Creare Sito Meteo »  andrea75

 • Ieri alle 11:04 »  Classifica Accumuli Precipitativi 2019 »  Fili

 • Ieri alle 08:02 »  24 Aprile 2019: Osservazioni Meteo »  alex 76

 • Mer 24 Apr, 2019 09:01 »  Assistenza Stazioni Meteo Peet Bros Ultimeter 2100 »  Cavaliere

 • Mar 23 Apr, 2019 23:01 »  23 Aprile 2019: Osservazioni Meteo »  alex 76

 • Mar 23 Apr, 2019 11:24 »  22 Aprile 2019: Osservazioni Meteo »  Gab78

 • Lun 22 Apr, 2019 22:33 »  Immagini Satellitari, In Italia E Dal Mondo »  Adriatic92

 • Lun 22 Apr, 2019 08:02 »  21 Aprile 2019: Osservazioni Meteo »  alex 76

Serie di affondi perturbati sull'Italia - Evoluzione 21-28 Gennaio 2019 Inviato il  Dom 20 Jan, 2019 10:54 Da Poranese457
Meteo News
Oramai da giorni stiamo monitorando quanto potrà accadere nel corso della prossima settimana.

A più riprese i modelli ci hanno proposto evoluzioni molto interessanti, a tratti pure estreme con la comparsa di isobare bassissime sull'Italia, alternate ad altre visioni meno dinamiche e propositive. Vediamo dunque di provare a fare il punto su cosa accadrà nel corso dei prossimi 10 giorni.

Una forte tendenza all'elevazione meridiana da parte dell'Anticiclone Azzorriano spalancherà la porta ad intensi nuclei perturbati di varia origine pronti a fiondarsi sul bacino del Mediterraneo

Seguendo quanto proposto da Reading, dimostratosi in questa occasione il modello più stabile in assoluto, possiamo evidenziare diverse fasi del peggioramento.

La prima avrà luogo da martedì quando la formazione di un minimo depressionario sul Tirreno potrà portare precipitazioni anche a carattere nevoso su buona parte delle colline Centro/occidentali italiche

ecm1_48_1547977033_392197 ecm1_72_1547977041_725110

Pare garantita infatti una certa alimentazione artica in grado di abbassare la QN fin verso i 3/400mt su Toscana centro-meridionale, Lazio settentrionale ed Umbria Occidentale.
La dinamica evidenziata è davvero molto buona per suddette zone e se confermata potrà portare accumuli anche importanti.

Mi sento ti tagliar fuori fin da subito le pianure vista la mancanza di contributo continentale e l'inadeguatezza del freddo portato dall'aria artica.

Un secondo step è poi individuabile tra Mercoledì e Giovedì con un secondo minimo, stavolta più strutturato e profondo, e con un interessante movimento ovest-est

ecm1_96_1547977296_705327

ecm1_120_1547977304_867289

questo secondo step potrebbe essere assai più democratico come distribuzione delle precipitazioni andando a coinvolgere dapprima i versanti tirrenici e in secondo pure l'adriatico centro/meridionale.

Per le quote parliamo sempre di collina, i 400mt paiono un limite sotto il quale NON si scenderà facilmente ma ci sarà comunque da valutare molti fattori tra cui l'eventuale presenza di effetto albedo a raffreddare la colonna d'aria nella sua parte prossima al suolo.

Ho prolungato ll target del del topic fino a fine mese in quanto, sempre Reading, mantiene una circolazione fredda costante sul nostro Paese e se i primi due step andranno a buon fine (anche a discreto via) mi aspetto il reiterarsi di ciclogenesi Mediterranee.

Vedremo

Intanto piccole istruzioni per l'uso: questo topic lo lasciamo per le analisi strutturate, le previsioni con carte e argomentazioni a seguito e lo mandiamo in home in modo che i lettori del nostro forum possano trovare rapidamente delle previsioni che non siano il mero commento alla carta uscita mezzo secondo prima

A corredo apro il tanto temuto ma stavolta necessarissimo run by run che trovate a QUESTO INDIRIZZO dove potrete come sempre commentare la carte in tempo reale e più in genere lasciare commenti veloci riguardo il vostro pensiero meteo

Invito tutti alla massima calma, a non scendere in stoccatine personali agli altri utenti ed a tenere sempre ben in mente che siamo qui per condividere una passione e non per invidiare o criticare chi avrà più o meno fortuna meteorologica


 

Commenta questa notizia Stampa l'argomento Segnala via email l'argomento
Questa notizia ha  14334 Visualizzazioni e 170 Commenti
Vai a 1, 2, 3 ... 10, 11, 12  Successivo
Situazione e previsioni

LineaMeteo Story: Accadde oggi
Data Topic Carte Rete
26 aprile 2017 26 aprile 2017 Arvio Carte
26 aprile 2016 26 aprile 2016 Arvio Carte
26 aprile 2015 26 aprile 2015 Arvio Carte
26 aprile 2014 26 aprile 2014 Arvio Carte
26 aprile 2012 26 aprile 2012 Arvio Carte
26 aprile 2011 26 aprile 2011 Arvio Carte
26 aprile 2010 26 aprile 2010 Arvio Carte
26 aprile 2009 26 aprile 2009 Arvio Carte
26 aprile 2008 26 aprile 2008 Arvio Carte
26 aprile 2007 26 aprile 2007 Arvio Carte
26 aprile 2006 26 aprile 2006 Arvio Carte
Rete Meteo Nazionale
Rete Meteo Nazionale
Webcam in Diretta
Situazione Termica

Spaghetti Roma

Temperature attuali Europa

Anomalie termiche di domani
Anomalie termiche a 5 gg
Anomalie termiche a 10 gg