Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 

Messaggio Lo scaffale di Linea Meteo

#1  burjan Lun 20 Nov, 2006 22:48

Era da tanto tempo che l'avevo in mente...

Per adesso è un topic come un altro. Andrea e Francesco possono piazzarlo dove vogliono: renderlo una vera e propria stanza, esportarlo sul diario, etc.

Mim piacerebbe discutere qui di libri: libri di meteorologia, ma anche di climatologia, ambiente, etc. Spero che questo costituisca uno stimolo per i più giovani a quella che è una delle attività più belle, educative ed indispensabili: la lettura. Ancora oggi, secondo me, l'unico modo per farsi una base di conoscenze in campo meteorologico.

In questo topic gli interventi dovrebbero essere di 2 tipi:

1) Inserimento di un nuovo titolo. Siete pregati di attenervi allo schema da me proposto di seguito, che ovviamente può essere modificato o arricchito;

2) Commento di un titolo esistente. Per ora siete pregati di quotare i messaggi esistenti in merito allo stesso titolo prima di rispondere, vedremo cosa fare in caso di dibattiti molto frequentati, chiaramente se apriremo una stanza il problema si risolverà da solo.

Vengo subito al primo titolo.

TITOLO: Il tempo domani

AUTORE: Edmondo Bernacca

CASA EDITRICE: Giunti, Firenze

ANNO: 1991

 copt13_asp

COMMENTO: E che c'è da commentare? Il libro del Grande Edmondo! Un magnifico compendio di climatologia, più che di meteorologia, scritto in modo semplice, ma anche completo e rigoroso. Si dilunga sulla storia della meteo, con un sacco di curiosità e uno spessore culturale straordinario.
Belle anche le illustrazioni, con moltissime foto a colori.

Insomma, la meteo e la climatologia  prima di Internet. Con un utilissimo glossario finale. Nulla di questo libro è sorpassato, semmai le nuove informazioni si aggiungeranno a queste indispensabili basi.

VOTO (da 1 a 5): 5
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Messaggio Il tempo per tutti

#2  burjan Mar 21 Nov, 2006 22:34

TITOLO: Il tempo per tutti - Meteorologia pratica per la Terra e l'uomo

AUTORE: Guido Caroselli

CASA EDITRICE: Mursia, Milano

ANNO: 1995, sono poi seguite svariate riedizioni.

tempopertutti_medio

COMMENTO:  Da Guido non aspettatevi il classico manuale coi fronti e le definizioni. Già nel titolo e nella prefazione  lui dichiara che affronterà gli aspetti pratici della meteo, "con itinerari diversi che (...) ci portano sul terreno pratico delle applicazioni sulla vita nel nostro pianeta". Certo, non mancano le nozioni introduttive di storia del clima (precise e sintetiche), climatologia, sulla circolazione generale dell'atmosfera; ma il punto di vista è sempre quello di chi il tempo lo deve subire, non di chi lo deve prevedere: il tempo alleato, il tempo nemico, il tempo e la natura sono titoli di capitoli che esprimono un preciso e originale punto di vista.
Gli dò un voto in più perché il nostro scrive in maniera semplicissima, diretta, anglosassone.
Un libro di meteo forse non proprio per appassionati meteofili, quanto più di ecologia meteorologica: da consigliare come introduzione per il profano totale, splendido per il tecnico, l'imprenditore  o il decisore politico che vuol capirci qualcosa in più.

VOTO (da 1 a 5): 4,5
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Umbriaforum

#3  burjan Mer 29 Nov, 2006 22:27

TITOLO: La rivoluzione del clima - Come le variazioni climatiche hanno influenzato la storia (Titolo originale: The Little Ice Age)

AUTORE: Brian Fagan

CASA EDITRICE: Sperling & Kupfer Editori- Milano

ANNO: 2001

3f_7

COMMENTO: Brian Fagan è un archeologo prestato alla storia della climatologia. Periodi secchi, semplici, brevi, soggetto verbo e complemento, all'anglosassone e come piace a me. Il libro è una documentatissima, serrata, appassionante storia della Piccola Età Glaciale, la fase di clima molto freddo attraversata dal nostro continente fra il 1300 e il 1850 circa. Davvero impressionante la descrizione del diluvio abbattutosi sull'Europa atlantica negli anni Dieci del Trecento. La sua tesi di fondo è che la P.E.G. diede al Nord Europa la spinta giusta per il grande balzo della Rivoluzione Industriale. Ma soprattutto, "questi anni non si sono limitati a modellare il mondo moderno. Costituiscono il fondamentale, sebbene facilmente ignorato, contesto dell'odierno riscaldamento globale. Offrono un precedente a chi guarda al futuro del clima". Insomma, per lo storico ed il climatologo questo libro è veramente una manna. Un pò meno per il meteoman, che non ci troverà grandi e dotte dissertazioni sulla teoria di Milankovitch, sulle vicissitudini della  ITCZ o su altre tecnicità simili. Vulcani, minimo di Maunder, NAO trovano però un degno posto ed una decente analisi, perciò...

VOTO: 5
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Umbriaforum

#4  Francesco Ven 01 Dic, 2006 12:58

TITOLO: I libri della natura - Meteorologia

AUTORE: W. J. Burroughs, B. Crowder, T. Robertson, E. Vallier, R Whitaker

CASA EDITRICE: DeAgostini

ANNO: 1997

imageho9

COMMENTO:  Un libro a cui sono particolarmente affezionato. Non un è testo tecnico, ma fornisce delle ottime basi.
Si ripercorre la storia della meteorologia e si cercano di descrivere i vari eventi ad essa associati.
C'è un classificazione accurata di tutti fenomeni, delle nuvole, etc.
Tanti i temi trattati: dalla spiegazione delle previsioni stagionali, alla costruzione di una stazione meteo casalinga.
Ci sono anche molte notizie curiose che vi lasceranno a bocca aperta!
Un testo davvero completo che consiglio soprattutto ai neofiti. Secondo la mia opinione questo libro dovrebbe essere utlizzato nelle scuole per la sua chiarezza e per l'interesse che può suscitare.

VOTO (da 1 a 5): 5
 




____________
*************************************
Consulenze informatiche.
www.it-next.it
www.perugiameteo.it

Facebook: lineameteo - Twitter: @lineameteo
 
avatar
indonesia.png Francesco Sesso: Uomo
Amministratore
Amministratore
Hi-Fly Team
 
Utente #: 3
Registrato: 31 Mar 2005

Età: 40
Messaggi: 9001
180 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350

Località: Perugia - 450 mt.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Umbriaforum

#5  burjan Lun 04 Dic, 2006 23:16

Il prossimo libro che recensisco non parla di meteo, ma per gli amanti delle scienze della terra è davvero un must. Molti forumisti sono geologi, quindi son sicuro che apprezzeranno

TITOLO: La terra trema - Messina 28 dicembre 1908 - I trenta secondi che cambiarono l'Italia. Non gli italiani.

AUTORE: Giorgio Boatti

CASA EDITRICE: Mondadori, Milano

ANNO: 2004

laterratrema_cop

COMMENTO:  Un tomo monumentale di 400 pagine sulla più spaventosa catastrofe della storia italiana. E' la storia di un disastro tutto umano, di un paese incapace di volersi bene, incapace di organizzare la prevenzione e la protezione, in cui persino i fucilatori della flotta zarista riescono a sembrare eroi. Attraverso un viaggio impressionante in questo incubo collettivo, Boatti ci trascina in una metafora dei nostri vizi e delle nostre sfortune nazionali. L'insipienza delle gerarchie militari anticipa quella manifestata nella Prima Guerra Mondiale, retorica ed autoritarismi ridicoli e tragici mandano funesti e veritieri presagi...
Su tutto, la cronaca del sisma e dello tsunami. In termini da gelare veramente il sangue.
Se questo libro ha un difetto, esso è costituito dalla ridondanza del materiale, delle citazioni d'archivio, dietro le quali spesso sfugge il nocciolo degli eventi, la conclusione delle analisi.  

VOTO (da 1 a 5): 4,5
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Umbriaforum

#6  burjan Gio 14 Dic, 2006 23:23

Torniamo alla meteo più classica, anzi, ad un classico manuale meteo.
Fra tutti i libri del nostro scaffale, il primo da salvare in caso di alluvione.

TITOLO: Prevedere il tempo con Internet

AUTORE: M.Giuliacci, P.Corazzon, A.Giuliacci

CASA EDITRICE: Alpha Test - Milano

ANNO: 2004 (ULTIMA RISTAMPA).

prevint_cat

COMMENTO: Una guida tecnica e completa per prevedere il tempo con internet. In realtà, un sintetico manuale della meteo contemporanea. Molte le nozioni di fisica, difficile da digerire per chi non l'abbia fatta decentemente alle superiori. Alcuni passi potevano essere scritti in modo più semplice e chiaro. Complessivamente, un libro certo non da leggere per il piacere di farlo, ma per le informazioni che dà.

VOTO: 4 - ma indispensabile.
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Umbriaforum

#7  burjan Gio 04 Gen, 2007 22:18

No, vabbè, Andrea, adesso mi dirai come cavolo hai fatto a trovare i thumbnails di tutti i libri... voglio proprio vedere se riesci a trovare anche questo

TITOLO: Omero nel Baltico

AUTORE: Felice Vinci

CASA EDITRICE: Palombi Editore

ANNO: 2003 (ULTIMA RISTAMPA).

libri-5comero
 
COMMENTO: Il titolo vi ha lasciato di stucco? E ci credo! Felice Vinci è un outsider, un ingegnere prestato alla storia, alla filologia ed alla climatologia. Sostiene che i poemi omerici siano in realtà ambientati in Scandinavia, con argomentazioni davvero convincenti. A suo dire, gli Achei sarebbero migrati in Grecia nel 1800 a.C. a seguito di un raffreddamento climatico. Non ci credete? Beh provate a leggerlo, quantomeno qualche bella domanda inizierete a farvela, ve lo garantisco senza anticiparvi niente.

VOTO: 3,5 - Ipotesi di base valida, poi si perde in elucubrazioni troppo ardite.
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Linea Meteo

#8  burjan Mar 30 Gen, 2007 21:36

TITOLO: 7.500 anni fa l'acqua sommerse la terra... - IL DILUVIO

AUTORE: William Ryan - Walter Pitman

CASA EDITRICE: PIEMME - Casale Monferrato

ANNO: 1999
 
visualizza_copertina.asp-3fcopertina-3d8838441561p  

COMMENTO:
I due geologi ed oceanofrafi americani Ryan e Pitman hanno fatto una delle scoperte storiche più importanti degli ultimi anni, trovando le prove inconfutabili di un immane cataclisma, molto vicino a noi nel tempo: nel 5500 a.C. il Mediterraneo si riversò nel grande lago che occupava la zona centrale dell'attuale Mar Nero, annientando l'avanzata civiltà neolitica che viveva lungo le sue sponde. Con grande perizia veniamo guidati attraverso le memorie dell'evento, incise non solo sui fondali, ma anche nella memoria collettiva dell'umanità. Perché nessun'altra catastrofe si presta con maggiore adeguatezza ad essere identificata come quella che dette origine al mito del Diluvio Universale.
Ci penso, ci penso... ma non ci riesco: questo è un libro splendido, senza difetti, un libro da leggere. Leggetelo.

VOTO: 5
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo Scaffale Di Linea Meteo

#9  icchese Gio 08 Mar, 2007 16:08

Ecco lo recensione:  

TITOLO: KRAKATOA

AUTORE :  SIMON WINDCHESTER

CASA EDITRICE: LONGANESI

PAGINE: 398

PREZZO al 08/03/07: 18.5 Euro

 copt13_1173366069_551579

SINTESI:
È passato poco più di un secolo dai terribili avvenimenti del 27 agosto 1883, e il nome esotico e musicale dell'isola che ne fu teatro, Krakatoa, è diventato simbolo di morte, orrore, violenza inaudita delle forze naturali. Le conseguenze immediate furono a dir poco spaventose: due terzi dell'isola disintegrati in un boato inverosimile, percepito a 5000 chilometri di distanza; un'onda d'urto che fece 7 volte il giro del pianeta, 36.000 vittime, una massa incredibile di polveri e ceneri vulcaniche sospese nel cielo che fecero sentire la loro infausta presenza sul clima con danni incalcolabili all'economia mondiale.

RECENSIONE:
Nella prima parte Winchester propone un ottimo esempio di accurata ricostruzione storica. Tematismi quali il colonialismo, che potrebbero apparire noiosi (forse lo sono?) vengono esposti in maniera piacevole e scorrevole. Nella seconda parte si fa più interessante con la cronologia della catastrofe e con gli effetti globali sul clima, sull'economia e sull'arte. Consigliabile a tutti coloro che non solo vogliono conoscere la storia di una delle più grandi catostrofi della storia umana, ma anche a chi desidera avere un'infarinatura di geologia globale e della travagliata storia di questa parte di mondo. Attualissimo anche per la recente catastrofe indonesiana, peccato solo per l'assenza di documentazione fotografica

VOTO: 4/5
 




____________
"Dio provede ma n'careggia"
www.gubbiometeo.it
 
avatar
italia.png icchese Sesso: Uomo
Supporter
Supporter
Hi-Fly Team
 
Utente #: 201
Registrato: 03 Nov 2006

Età: 51
Messaggi: 2406
44 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo


Località: GUBBIO 490 m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo Scaffale Di Linea Meteo

#10  burjan Mar 25 Dic, 2007 22:35

TITOLO: 365 GESTI PER SALVARE IL PIANETA

AUTORE:
PHILIPPE BOURSEILLER

CASA EDITRICE: T.C.I-

PAGINE: 730

PREZZO
al 08/03/07: ? me l'hanno regalato!  

gesti

COMMENTO: Riapriamo questo topic da tempo trascurato, per parlare di un vero gioiellino. Un magnifico libro fotografico sulle bellezze del pianeta. Ogni foto, una per giorno dell'anno, è accompagnata da un semplice e pratico consiglio ambientalista, supportato da molti dati e spunti di riflessione. Davvero un bel libro da leggere in pillole, da godere nei microritagli di tempo.

VOTO: 4,5 perché la rilegatura fa schifo.
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Linea Meteo

#11  burjan Lun 26 Mag, 2008 23:04

TITOLO: LA LUNGA ESTATE

AUTORE :
Brian Fagan

CASA EDITRICE: Codice Edizioni, Torino

PAGINE: 301

PREZZO al 27/05/08: € 29,00 (not cheap! )  

9788875780210

COMMENTO: Se non ci fosse lo zio a parlare ogni tanto di libri.... Questo è un vero goiello, un classico imperdibile per chi unisce la passione della storia a quella della meteo. Una carrellata sulla storia del clima post-glaciale, vista dal punto di vista di un eccellente archeologo, che è anche la sintesi sullo stato delle conoscenze attuali in merito al Neolitico ed alla rivoluzione agricola. Pieno di sorprese, una chiave interpretativa seria, cauta e scientifica.

VOTO: 5.
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
Ultima modifica di burjan il Lun 26 Mag, 2008 23:06, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo Scaffale Di Linea Meteo

#12  il fosso Mar 27 Mag, 2008 15:20

TITOLO: La forma delle nuvole

AUTORE:
Johann Wolfgang Goethe

EDITORE: Archinto

ANNO: ultima ristampa 2000

goethe

RECENSIONE: Affascinato dalla classificazione delle nuvole proposta dallo scenziato inglese Luke Howard,
                     Goethe, sostenitore del connubio tra Natura e Spirito, ne trova conferma e la riversa in una serie di
                     osservazioni, redatte in forma diaristica durante un viaggio attraverso la Germania.

COMMENTO: Grazie alle sue immense capacita letterarie e al genio assoluto che lo contraddistingue, Goethe
                   riesce a rendere visibile al lettore lo spettacolo del cielo tedesco, con minuziosi particolari,
                   ed elabora teorie di natura totalmente empirica, sulle dinamiche di esso.
                   Oltre al "diario visivo" nel libro sono riportate delle bellissime poesie, anche esse riguardanti le nubi;
                   stupenda quella dedicata al cumulonembo.

VOTO: 5/5
 



 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Guru
Guru
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 33
Messaggi: 6249
20 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Linea Meteo

#13  burjan Dom 18 Gen, 2009 21:54

Ricordatevi bambini che esiste sempre questa bella rassegna, questo forum è pienissimo di risorse insospettabili.

Consiglio a tutti questo bel libro:

TITOLO: La quercia. Storia sociale di un albero

9788833919034p

AUTORE: William Bryant Logan

EDITORE: Bollati Boringhieri

ANNO: Pubblicazione 2005 - Traduzione 2008.

COMMENTO: Lo consiglio soprattutto ai tanti ingegneri, architetti e Co. che popolano il forum, i quali saranno sicuramente deliziati dalle descrizioni delle antiche tecniche costruttive con il legno. Ma lo consiglio in generale a tutti, perchè è un tentativo di inquadrare la storia umana dal punto di vista dell'albero più importante per la sua vita di ogni giorno, anche oggi. Eccezionalmente documentato, molto ben scritto, avrebbe potuto fare a meno di molte digressioni.

Comunque, una lettura efficace ed originale.

VOTO: 4/5
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Linea Meteo

#14  andrea75 Lun 19 Gen, 2009 00:08

TITOLO: Manuale di Meteorologia

AUTORE:
Mario Giuliacci, Paolo Corazzon e altri

EDITORE: Alhpa Test

ANNO: 2003 - ultima ristampa 2010

PAGINE: 763

PREZZO: 32.00€ (OnLine 28.80€)

9788848304573p

RECENSIONE: Realizzato dal Centro Epson Meteo, il Manuale è il più completo trattato di meteorologia elementare mai pubblicato in Italia: il libro illustra e spiega tutti i fenomeni direttamente o indirettamente collegati all'atmosfera, trattando in modo approfondito argomenti di natura fisica (radiazione solare e terrestre, genesi e caratteristiche dei sistemi dinamici a mesoscala, modelli fisico-matematici per le previsioni a breve, media e lunga scadenza), climatologica (influenze terrestri sull’atmosfera, NAO, ENSO, Monsoni e circolazione di Walker) e storica (la storia del clima della Terra e di Marte, la storia della meteorologia, l’origine dell’atmosfera terrestre) e molti altri ancora.
Ogni argomento è esposto in uno stile che coniuga semplicità e chiarezza con il massimo rigore scientifico.

COMMENTO: Sicuramente di impatto con le sue 700 pagine ed oltre. Dopo "Prevedere il tempo con Internet", sempre del Centro Epson, è stato il mio secondo volume di meteorologia. Va premesso che il libro è complesso, ed il linguaggio richiede una certa dimestichezza con la materia, anche se le descrizioni dei vari argomenti sono spesso delucidative anche per chi da poco si è avvicinato alla meterologia.
Io lo consiglierei, se non altro per la vastità degli argomenti trattati: difficile che non si trovi ciò che si cerca.

VOTO (da 1 a 5): 4.5/5 - A tratti complesso, ma davvero un must per la completezza.
 



 
avatar
italia.png andrea75 Sesso: Uomo
Andrea Giglietti
Webmaster & Admin
Webmaster & Admin
Hi-Fly Team
 
Utente #: 2
Registrato: 31 Mar 2005

Età: 38
Messaggi: 30456
1068 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: San Mariano (PG) - 290 mt.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Lo scaffale di Linea Meteo

#15  burjan Dom 08 Nov, 2009 21:36

TITOLO: La mano sinistra delle tenebre

AUTORE: Ursula K. LeGuin

EDITORE: TEADUE

ANNO: 1969 edizione originale - ultima ristampa 2007

PAGINE: 269

copt13_asp_1257713011_895373

RECENSIONE: Anche un romanzo di fantascienza entra, di diritto, nella nostra biblioteca. Narra la storia di un solitario messaggero, Genly Ai, e della sua missione su "Inverno", un pianeta sconosciuto ed immerso in condizioni climatiche molto simili a quelle dell'Europa nella Piccola Età Glaciale, i cui abitanti possono scegliere e cambiare il proprio sesso. Scopo della missione è accelerare l'ingresso  di Inverno in Ecumene, la lega dei mondi civilizzati. Ma non sarà impresa facile.

COMMENTO: Un capolavoro eccezionale dal punto di vista letterario. Una prosa perfetta, solenne, un manuale di filosofia, leggero e trascinante, la costruzione di un mondo alternativo in cui ogni riga trasuda al tempo stesso epica, capacità di stupire e riflessione morale. Ma soprattutto, per il meteo appassionato, una continua descrizione delle condizioni atmosferiche più suggestive ed affascinanti che si possano immaginare. La neve domina questo romanzo, ogni pagina ne è ricoperta; come per gli uomini della PEG, il freddo è il costante compagno di vicende tutte da seguire.

VOTO (da 1 a 5): 5
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 47
Messaggi: 7399
91 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350 e Nessuna

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML



Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno