Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo? »  Mostra messaggi da    a     

Linea Meteo


Meteocafè - Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?



Icestorm [ Dom 24 Nov, 2013 23:02 ]
Oggetto: Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?
In lieve anticipo sul calendario (l'entrata dell'inverno meteorologico avverrà domenica 1 dicembre), ci ritroveremo a fare i conti con la prima sventagliata gelida, che sarà capace di apportare il primo freddo intenso stagionale su tutto lo Stivale.

Come visibile nell'immagine sottostante, si nota la forte risalita del corpo alto-pressorio Atlantico tipico delle Azzorre, che in tal caso invade velocemente latitudini molto settentrionali rispetto alla sua normale area di pertinenza, giungendo fin verso l'Artide (Groenlandia) con massimi pressori localizzati su Gran Bretagna.

slp_gph500_ecmwf_eu_0

Alla citata risalita alto-pressoria si associa, immediatamente ad oriente, un'area perturbata piuttosto vasta collocata tra Atlantico settentrionale e Nord Europa; da tale regione si è messo in viaggio il blocco di aria gelida che lungo il letto di correnti settentrionali, presto giungerà alle porte del Bel Paese.

48 ore dopo rispetto a quanto mostrato nella prima immagine, ecco la situazione sullo scacchiere europeo:

slp_gph500_ecmwf_eu_48

Si nota chiaramente il nucleo che avevamo detto essere in viaggio verso Sud, abbordare la Penisola Italiana; i maggiori effetti com'è usuale si avranno sulle regioni adriatiche, molto esposte agli aliti gelidi provenienti da Nord-Est, quindi ci attendono generalmente episodi instabili e nevicate moderate su colli del medio e basso Adriatico ed aree Appenniniche centro-meridionali. Altrove a farla da padrone, saranno fredde correnti da Nord-Nordest.

Cerchiamo ora di scendere maggiormente in dettaglio:

Nella giornata di Lunedì 25 novembre, già dalla mattina avremo l'ingresso del nucleo di origine Artica sulle regioni di Nord-Est; rapidamente, entro il pomeriggio-sera, le fredde correnti giungeranno sulle restanti aree del Nord e del Centro. Fenomeni nevosi fino a quote collinari possibili tra Alte Marche e zone di confine con la Romagna, quote neve in ulteriore abbassamento entro sera. In questa fase possibili sconfinamenti anche su Aretino-Tifernate. Nevicate serali in arrivo su colli Marchigiani, Abruzzesi e Molisani; possibili sconfinamenti fino in pianura specie su Marche. Chiaramente nevicate in sede Appenninica.

Martedì 26 si presenterà con estese e severe gelate al Nord. Scendendo verso Sud troveremo fenomeni nevosi intensi in Appennino, nevicate su Marche centro-meridionali, Abruzzo e Molise. Possibili sconfinamenti nevosi mattutini su pianure Umbre orientali, Perugino, Tifernate ed Aretino.

Mercoledì 27 i fenomeni nevosi tenderanno a perdere di intensità ed estensione andandosi gli stessi a concentrare in sede Appenninica. Saranno ancora possibili episodi nevosi tra Marche meridionali, Abruzzo e Molise. Entro la prima parte della giornata possibili fiocchi su fascia Umbra orientale.


Per i dettagli continuate a seguirci ma, ricordando sempre che siamo negli ultimi giorni di Novembre, definirei l'evento in arrivo come, NOTEVOLE per il periodo.

Vi lascio con una bella immagine che mostra il nucleo freddo, posizionarsi nella notte tra Lunedì 25 e Martedì 26, pienamente su Italia Centrale e Nord-Est.

zt500z1_web_13

Valori di BEN -36°C a 5300 m si porteranno al di sopra delle nostre teste, facendoci assaporare il primo vero freddo della stagione.


andrea75 [ Dom 24 Nov, 2013 23:31 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?
Ottimo! Gran bell'analisi Marco!


snow4ever [ Dom 24 Nov, 2013 23:40 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Esauriente come al solito il grande Marco! Complimenti vivissimi per un'analisi che mi sento di condividere, anche se sui possibili sconfinamenti occidentali sono molto scettico, così come per quanto riguarda i valori che si registreranno (secondo me più alti, ma spero di sbagliare)


menca92 [ Dom 24 Nov, 2013 23:52 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Mi associo ai complimenti per l'analisi. Anche alla luce dei primi rovesci temporaleschi che si stanno formando in adriatico con i primi spifferi...domani nel tardo pomeriggio a mio avviso potremmo attenderci rovesci e temporali, considerando che siamo a novembre e che domani a ora di pranzo ci saranno almeno 10/12 gradi al suolo. La prima fase buona la vedo in questo momento (soprattutto per i collinari over 500metri). Dopo di che 4 fiocchi con il cielo poco nuvoloso me li aspetto nella giornata di martedì


Mat [ Lun 25 Nov, 2013 00:02 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Complimenti per l'analisi. Riporto quel che ho detto nell'altro post, secondo me tra martedì e mercoledì saranno possibili sconfinamenti dovuti all'instabilità indotta dall'aria gelida in quota anche più ad W ad ora non definibili, ma il sistema e l'aria fredda sembrano rallentare ed espandersi, con circolazione non strettissima. Insomma sorprese possibili secondo me, spero reggano le termiche a questo punto. Notevoli gli accumuli negli Appennini Marchigiani e Abruzzesi con forti bufere, il metro sembra possibile ed anche più


Boba Fett [ Lun 25 Nov, 2013 00:19 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Appennino seppellito!


snow24hz2_web_2


snow24hz2_web_3


snow24hz2_web_4


marvel [ Lun 25 Nov, 2013 01:06 ]
Oggetto: Re: Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?
Complimenti Marco.
Io, stante la matrice artica della massa d'aria in arrivo, considererei abbastanza probabili sconfinamenti ad ovest, con sfondamentosul perugino (fiocchi), valle umbra, ma anche su valnerina ternana fino alle porte della città, ma con possibili episodi anche sulla conca.


yeti [ Lun 25 Nov, 2013 01:32 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Ma il Tirreno potrebbe sfornare sorprese last-minute??


alias64 [ Lun 25 Nov, 2013 07:05 ]
Oggetto: 
Gfs stamani...brutte...


Frasnow [ Lun 25 Nov, 2013 07:31 ]
Oggetto: Re:
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gfs stamani...brutte...

Sono uguali a ieri....???


Poranese457 [ Lun 25 Nov, 2013 07:40 ]
Oggetto: Re: Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?
Ottimo topic Marco!!!

Da parte mia, e dalla parte mia, non mi aspetto assolutamente niente di che. Qualche sfiocchettata di passaggio tra Martedì e Mercoledì ma giusto per ricordare che un po' più ad Est starà buttando giù neve a secchi.

Davvero importante la situazione per l'Appennino con i Sibillini ed i monti Abruzzesi che faranno un enorme pieno di dama bianca.

Per noi poveri mortali qualche giorno di freddo, anche pungente, non credo in giornate di ghiaccio )è Novembre!!!!) ma almeno per Porano non si andrà molto sopra lo zero specialmente Mercoledì. I venti moderati/intensi settentrionali invece non faranno scendere particolarmente le minime che altrimenti rischiavano di finire diversi gradi sottozero, con valori a quel punto importanti per Novembre.

Gli stessi venti ovviamente acuiranno la sensazione di freddo nel corso del giorno anche se, purtroppo, la fase fredda avrà davvero breve durata.


Poranese457 [ Lun 25 Nov, 2013 07:58 ]
Oggetto: Re: Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?



prec_3h_045


Fili [ Lun 25 Nov, 2013 08:42 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
sembra che sia Meteotitano, sia LAMMA, vedano uno sfondamento dello stau più significativo sul centro-nord dell'Umbria, specialmente altotevere e perugino-assisano.

vediamo


yeti [ Lun 25 Nov, 2013 08:43 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Come vi sembra reading??


stinfne [ Lun 25 Nov, 2013 09:07 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Scaramanzia (finta) ON: avete nominato l'Assisano tante di quelle volte negli ultimi 4-5 giorni che se anche ci fosse stata la possibilità de vede' 2 iocchi è bella che andata... Grazie, a buon rendere .

Scaramanzia OFF: Il dado sembra tratto, ormai solo nowcasting con possibilità che vanno dai rovesci intermittenti e brevi a qualcosa di più procedendo da SW verso NE. Ovvio che in pole sembrano Altotevere, Eugubino, Gualdese e Nocerino, ma secondo me qualcosa a livello di Umbria lo possono vedere tutti, grazie al nucleo in quota.


alias64 [ Lun 25 Nov, 2013 09:15 ]
Oggetto: Re: Re:
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gfs stamani...brutte...

Sono uguali a ieri....???
sul medio lungo..non credo proprio..


Fili [ Lun 25 Nov, 2013 09:52 ]
Oggetto: Re: Re:
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gfs stamani...brutte...

Sono uguali a ieri....???
sul medio lungo..non credo proprio..


on topic però, questo è riferito all'irruzione di questi giorni!

ad ogni modo ci sono TRE TOPIC UGUALI.... che ne dite di unirli???


andrea75 [ Lun 25 Nov, 2013 10:09 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ad ogni modo ci sono TRE TOPIC UGUALI.... che ne dite di unirli???


Dove ne vedi 3? Ce n'è uno, questo, aperto ieri sera per aggiornare e definire meglio la situazione nel breve, visto che l'altro era stato aperto 3 giorni fa. Gli altri vecchi sono decaduti, stop.


Fili [ Lun 25 Nov, 2013 10:17 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ad ogni modo ci sono TRE TOPIC UGUALI.... che ne dite di unirli???


Dove ne vedi 3? Ce n'è uno, questo, aperto ieri sera per aggiornare e definire meglio la situazione nel breve, visto che l'altro era stato aperto 3 giorni fa. Gli altri vecchi sono decaduti, stop.


questo e l'altro hanno lo stesso identico titolo...poi c'era l'analisi di Frasnow su quello "snowcasting". Vabeh, allora teniamo questo..


snow96 [ Lun 25 Nov, 2013 10:20 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Mmmmm, vedo che ancora cercate di capire dalle carte se sfonda o no. Secondo me l'unico strumento per lo stau è sempre e solo la finestra.

Comunque il nucleo in quota e la direzione dei venti al suolo non sono dei peggiori ... sempre se confermati. Purtroppo bastano pochi gradi di rotazione dei venti che cambiano drasticamente gli scenari.


Carletto89 [ Lun 25 Nov, 2013 10:37 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
stinfne ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Scaramanzia (finta) ON: avete nominato l'Assisano tante di quelle volte negli ultimi 4-5 giorni che se anche ci fosse stata la possibilità de vede' 2 iocchi è bella che andata... Grazie, a buon rendere .

Scaramanzia OFF: Il dado sembra tratto, ormai solo nowcasting con possibilità che vanno dai rovesci intermittenti e brevi a qualcosa di più procedendo da SW verso NE. Ovvio che in pole sembrano Altotevere, Eugubino, Gualdese e Nocerino, ma secondo me qualcosa a livello di Umbria lo possono vedere tutti, grazie al nucleo in quota.



Sono perfettamente d'accordo, è una situazione ormai consueta(certo non per il periodo), ad intermittenza specie in valle umbra, sconfinano nuclei con qualche debole precipitazione non in grado di fare un granché durante le ore diurne, contrariamente durante le ore notturne quando in genere c'è sempre la possibilità di qualche sorpresina anche fino a PG, in effetti è proprio quello che mi aspetto tra la notte di martedì e mercoledì.


Fili [ Lun 25 Nov, 2013 11:01 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Carletto89 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
contrariamente durante le ore notturne quando in genere c'è sempre la possibilità di qualche sorpresina anche fino a PG, in effetti è proprio quello che mi aspetto tra la notte di martedì e mercoledì.


secondo me se sfonda, sfonda stanotte. Poi non vedo grosse possibilità di spolverate


yeti [ Lun 25 Nov, 2013 11:05 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Carletto89 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
contrariamente durante le ore notturne quando in genere c'è sempre la possibilità di qualche sorpresina anche fino a PG, in effetti è proprio quello che mi aspetto tra la notte di martedì e mercoledì.


secondo me se sfonda, sfonda stanotte. Poi non vedo grosse possibilità di spolverate


speriamo.. dai.. è l anno della tramontana scura....


and1966 [ Lun 25 Nov, 2013 12:32 ]
Oggetto: Re: Re:
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gfs stamani...brutte...

Sono uguali a ieri....???
sul medio lungo..non credo proprio..


on topic però, questo è riferito all'irruzione di questi giorni!

ad ogni modo ci sono TRE TOPIC UGUALI.... che ne dite di unirli???


Abbi pazienza, un anno di astinenza é duro da sopportare (anche se st' anno non é che sia arrivata una delle solite estati africane a farci rimpiangere ancor piu' del solito la bella stagione .... ).

Comunque ragasuoli, nemmeno i GM hanno ben considerato che ci sarà un non indifferente travaso freddo in quota anche dal Rodano (ben visibile dal Sat) .... attenzione a possibili complicanze, rallentamenti, e rotazione dei venti di stau da NNE a NE ed infine a ENE ..... una volta che quella "mercanzìa" arriverà sul Mare Nostrum (sempre piuttosto caldo, nonostante i botti di questi giorni)


Fili [ Lun 25 Nov, 2013 13:14 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
a seguito del passaggio del fronte freddo odierno, saranno DUE gli impulsi instabili in quota che interesseranno il centro Italia: uno stasera/stanotte, uno domani sera/notte.

Eccoli qui

vort500z_web_3 vort500z_web_8_1385381585_716901

in effetti il secondo sembra impattare più direttamente contro l'Appennino, con maggiori probabilità di "svalicamento", mentre il primo (più intenso come valore assoluto) ci lambisce, sfilando in Adriatico.

Sono due buone occasioni...vediamo se ne ricaviamo qualcosa


Frasnow [ Lun 25 Nov, 2013 13:28 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Vediamo quanto sòlano i lam sto giro

pcp3hz2_web_8

pcp3hz2_web_9

500mbvort19_d02_centro


and1966 [ Lun 25 Nov, 2013 13:42 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
So perfettamente che in questa fase il discorso che segue sia prematuro, ma invito a valutare con estrema attenzione i postumi di questa tre giorni, perché, dalle fugaci sbirciate sui GM, vedo situazioni che, con pochi ritocchi potrebbero dar vita ad una prima quindicina del mese a seguire davvero scoppiettante ...... che vivrà ....


gubbiomet [ Lun 25 Nov, 2013 15:30 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Sbaglierò, ma io vedo favorite le zone sud-orientali dell'Umbria...


gubbiomet [ Lun 25 Nov, 2013 15:39 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Castelluccio può superare tranquillamente i 50 cm..


Icestorm [ Lun 25 Nov, 2013 15:46 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
gubbiomet ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Sbaglierò, ma io vedo favorite le zone sud-orientali dell'Umbria...


Effettivamente nelle ultime 24 ore lo shift verso Sud della goccia fredda è notevole, ma in un secondo momento (mercoledì mattina) rientreranno in gioco anche le zone regionali più a Nord per me...


Mat [ Lun 25 Nov, 2013 16:55 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Sto guardando le "fresche fresche" GFS12z, la seconda parte del nucleo artico in quota, quasi risucchiata dal precendente nucleo arrivato oggi, arriverà tra martedì e mercoledì coricandosi sull'Italia centrale fin sopra il Tirreno col suo nucleo. Secondo me mercoledì prima parte e mattina ci potrebbero essere molte più precipitazioni di quanto previsto attualmente, niente di eclatante, ma è tutto in gioco in molte zone al di qua del crinale Appenninico a mio parere anche per qualche fugace imbiancata. Situazione non ben delineata, anche perchè non è il classico stau con nucleo in quota sui Balcani fin su noi o che scivola verso S-E lungo l'adriatico e restano le correnti al suolo tese da NE, ci passa proprio sopra...

EDIT: Spaghi di Perugia aggiornati alle GFS12z

graphe_ens3_php_1385400300_784047


geloneve [ Lun 25 Nov, 2013 17:55 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
L’ondata di freddo in corso vedrà transitare, a 850 hpa (circa 1450 m. di quota), una -7/-8°c.

I momenti migliori per le gelate saranno domattina e giovedì mattina.
Purtroppo, però, per entrambe le notti, avremo rischio nuvole sino al faentino. Per domani notte, invece, la presenza di nuvole, sarà certa.

Il vento lo avremo praticamente sempre come CAD appenninico, quindi da NW (per noi della pedemontana).

Per quanto riguarda il discorso neve in pianura, favorito il cesenate/riminese.
Il forlivese/faentino, invece, potrebbe vedere, comunque, qualche rovescetto debole di neve sparso, locale e breve, tra domani e mercoledì mattina, ma sarà, sempre che accada, del tutto coreografico e basta.


meteosossi [ Lun 25 Nov, 2013 18:19 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
gubbiomet ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Castelluccio può superare tranquillamente i 50 cm..

Caro Gubbiomet e' evidente cio' che tu dici ma guardando bene non siamo completamente fuori dai giochi. Mi piacerebbe una tua previsione per le nostre zone?
intanto ti dico la mia risveglio mercoledì mattina con copertura. te la vuoi giocare ?


Dic96 [ Lun 25 Nov, 2013 18:22 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]


500mbvort19_d02_centro


Chiedo scusa, cosa rappresenta questa carta? A quando si riferisce? Vedo bei colori in Valnerina Ternana...


Boba Fett [ Lun 25 Nov, 2013 18:28 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
gubbiomet ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Sbaglierò, ma io vedo favorite le zone sud-orientali dell'Umbria...


A questo punto pare il clou sia centrato sul gran sasso, piuttosto che sui sibillini come pareva ieri. Ma parliamo di poche decine di km.


snow24hz2_web_3


Frasnow [ Lun 25 Nov, 2013 18:36 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Dic96 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Chiedo scusa, cosa rappresenta questa carta? A quando si riferisce? Vedo bei colori in Valnerina Ternana...

Vorticità in quota, qui la spiegazione

LINK


and1966 [ Lun 25 Nov, 2013 19:14 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
GFS12: sempre piu' dell' idea di tenere d' occhio il prossimo WE.

Per l' Immacolata é presto, ma sono convinto che ne riparleremo, eccome ..... forse é solo l' inizio.

Molto dipenderà dagli strascichi di questa attuale irruzione. Non sono così convinto che l' HP si impadronirà prepotentemente delle ns lande!


Dic96 [ Lun 25 Nov, 2013 19:19 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Dic96 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Chiedo scusa, cosa rappresenta questa carta? A quando si riferisce? Vedo bei colori in Valnerina Ternana...

Vorticità in quota, qui la spiegazione

LINK


Grazie.

Qualcun altro che commenta GFS12? Secondo Mat, chi prima e chi dopo vedranno fiocchi in molti.


alias64 [ Lun 25 Nov, 2013 21:25 ]
Oggetto: 
Con reading io qualche speranza per sabato me la tengo..con un po di fortuna e tempistica giusta...chi lo sa...


Fili [ Lun 25 Nov, 2013 22:39 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
GFS18 aumenta leggermente l'intensità del secondo impulso previsto per domani notte


Mat [ Lun 25 Nov, 2013 22:46 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Per me se resta così nottata mercoledì prox ce lo ricorderemo in parecchi per essere fine novembre


Poranese457 [ Lun 25 Nov, 2013 23:23 ]
Oggetto: Re: Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?
Mercoledì potenzialmente straricco di sorprese!!!


gfs_0_36_1385418210_391808

gfs_0_42_1385418214_509580


burjan [ Lun 25 Nov, 2013 23:34 ]
Oggetto: Re: Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?
Non c'è molto da commentare. Parlano la -36 ed il vortice a 5380 hpa sulla nostra zucca. Aprite l'immagine e salvatela, ne vale la pena.

13112706_2518


Frasnow [ Lun 25 Nov, 2013 23:35 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Non c'è molto da commentare. Parlano la -36 ed il vortice a 5380 hpa sulla nostra zucca. Aprite l'immagine e salvatela, ne vale la pena.

13112706_2518

Scusami Burjan, vorebbe dire neve?? Perdonami ma è meglio se la commenti così togli ogni dubbio


Fili [ Lun 25 Nov, 2013 23:40 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Non c'è molto da commentare. Parlano la -36 ed il vortice a 5380 hpa sulla nostra zucca. Aprite l'immagine e salvatela, ne vale la pena.

13112706_2518

Scusami Burjan, vorebbe dire neve?? Perdonami ma è meglio se la commenti così togli ogni dubbio


no...vuol dire scirocco e 12°!!! daje Francè! Svejaaaaaaaaaaa


Frasnow [ Lun 25 Nov, 2013 23:41 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Non c'è molto da commentare. Parlano la -36 ed il vortice a 5380 hpa sulla nostra zucca. Aprite l'immagine e salvatela, ne vale la pena.

13112706_2518

Scusami Burjan, vorebbe dire neve?? Perdonami ma è meglio se la commenti così togli ogni dubbio


no...vuol dire scirocco e 12°!!! daje Francè! Svejaaaaaaaaaaa

Lo so, ma volevo leggerlo per crederlo


Icestorm [ Lun 25 Nov, 2013 23:48 ]
Oggetto: Re: Prima ondata gelida sulla Penisola: quali gli effetti al suolo?
Come promesso in privato a più persone...è giunta l'ora di rilasciare una sorta di previsione di dettaglio per le prossime ore; non volevo scrivere nulla, è talmente difficile inquadrare una situazione del genere come tutti ben sapete, ma visto che mal che vada si corre solo il rischio di beccarsi un mazzetto di insulti...si può correre il rischio!

Nella notte dovrebbe esserci la tendenza ad una maggiore concentrazione dei fenomeni su Umbria sud-orientale, in linea con l'allontanamento del nucleo gelido in quota che scivolerà verso le regioni del basso adriatico. Possibili imbiancate quindi su Valle Umbra meridionale (Spoletino), Valnerina, Sibillini ed Appennino Folignate. Sbaglierò ma credo che il Perugino vivrà un momento di pausa ed anche la zona tra Gubbio-Gualdo-Nocera potrebbe assistere ad un alleggerimento nell'intensità dei fenomeni. Probabili sconfinamenti ancora possibili tra Aretino e Tifernate. Potrebbe proseguire su questa falsa riga fino a domani sera.

gh_t500_24

Domani sera importante ripresa della fenomenologia, grazie all'avvicinamento di un nuovo nucleo gelido secondario che non traslerà giù lungo le adriatiche, ma che farà tappa sopra le nostre teste per andare poi in sede tirrenica. La traiettoria come ben sappiamo sarà importante per capire dove avranno luogo i fenomeni più importanti...d'altronde fino a ieri a ben ricordare, sembrava che il nucleo arrivato oggi dovesse stazionare su Adriatico centrale 24-36 ore per poi riversarsi sulle tirreniche...ora invece come detto i corpi sono previsti come due diversi, distinti).

Anyway... Nella serata di domani Martedì 26 Novembre nuvolosità in intensificazione a partire dal settore Umbro settentrionale con precipitazioni nevose tra Aretino e Tifernate, credo in grado di provocare imbiancate fino in pianura; Neve nella notte su tutta l'area Appeninica, a Gubbio, Gualdo, Nocera con fiocchi in estensione a Folignate e Perugino, con imbiancate possibili su acropoli perugina e valle umbra orientale. Dai colli del trasimeno, possibile estensione dei fiocchi anche all'area del Peglia, del Pievese e giù verso l'Orvietano. In mattinata di mercoledì 27 Novembre insomma fiocchi possibli un pò ovunque, anche su Martani e Valnerina, e se l'impulso è forte com'è probabile che sia, probabili lievi spruzzate di neve anche su dorsale Narnese-Amerina.

gh_t500_42

Questa è di una bellezza disarmante!

Basta...che faticaccia per scrivere queste 10 righe di carta-straccia...


Mat [ Mar 26 Nov, 2013 00:01 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Io mi faccio insultare più di te, secondo me ci saranno anche temporali al di qua ad W
Attendiamo comunque domani, il secondo nucleo nel suo moto potrebbe anche migliorare con un minimo davanti a Toscana e Lazio al suolo, sarebbe troppo in quel modo vedrei bene la zona del Peglia...fantasticare non costa nulla!
Se poi cambiasse tutto, pace


menca92 [ Mar 26 Nov, 2013 00:19 ]
Oggetto: Re: Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
Mat ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io mi faccio insultare più di te, secondo me ci saranno anche temporali al di qua ad W
Attendiamo comunque domani, il secondo nucleo nel suo moto potrebbe anche migliorare con un minimo davanti a Toscana e Lazio al suolo, sarebbe troppo in quel modo vedrei bene la zona del Peglia...fantasticare non costa nulla!
Se poi cambiasse tutto, pace


Quoto. È la stesso pensiero che ho espresso a Alessandro (snow4ever) poco fa per messaggio.


Fili [ Mar 26 Nov, 2013 00:25 ]
Oggetto: Re: [BREVE TERMINE] Prima Ondata Gelida Sulla Penisola: Quali Gli Effetti Al Suolo?
non penso ci saranno temporali....non avrebbero senso meteorologicamente parlando

io penso che avremo uno sfondamento dello stau molto più deciso di stasera, e neve possibile un po' su tutta l'Umbria. Ovviamente in pole per accumuli più "consistenti" i pedemontani (oltre ovviamente all'appennino).




Powered by Icy Phoenix