A Proposito Di Medie Termiche... »  Mostra messaggi da    a     

Linea Meteo


Meteocafè - A Proposito Di Medie Termiche...



andrea75 [ Mer 15 Lug, 2015 16:37 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Odio anche io quelle medie maledette, ma è impossibile, se prendiamo la mappa postata da Gaddari, che questo Luglio sia addirittura in media neutra in alcune località! Questo anche se prendiamo solo l'ultimo decennio come riferimento.
Cioè... queste sono le medie dei miei mesi di Luglio:

2005 25,4
2006 26,1
2007 25,8
2008 24,7
2009 25,0
2010 25,7
2011 23,3
2012 27,0
2013 25,0
2014 22,6
MEDIA 25,06

2015: 28,0!!!!!

E' abbastanza chiaro come lo scostamento anche in raffronto a quest'ultimo decennio si aggiri intorno ai 3°C, almeno qui... ma credo che ad occhio e croce sia un valore medio che può essere valido anche per altre località, almeno del Centro Italia.
Oh... chiaro... non sto discutendo a livello generale e non sto tirando dentro cause ed effetti, ma solo dati per capire come in effetti questo sia un Luglio fortemente anomalo, per ora quello in assoluto più anomalo da 10 anni a questa parte. Per ora non come valori assoluti, visto che qui al momento ho registrato un valore massimo assoluto di +37°C, ben lontano ad esempio dai +39.7°C del Luglio 2005. Certo, a livello di mero "benessere", meglio 1/2 giorni con 40°C, che 15 di fila con massime comprese tra i 34°C e 38°C, ma questo è un discorso che esula dal topic.

In ogni caso la discussione è interessante, ma discutete come sempre senza offese e senza andare sul personale, altrimenti la discussione perde inevitabilmente di interesse.


mausnow [ Mer 15 Lug, 2015 17:48 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Boh... francamente non capisco dove sia il problema.
Se mezza Europa è sopramedia NON è perché il pianeta intero si stia surriscaldando.
(...ma è di questo che qualcuno ha paura? mah!)
E' semplicemente perché nel periodo statisticamente più caldo del'anno ci stiamo beccando l'azione di una bolla di origine africana che produce gli attuali bollenti effetti anche oltralpe.
Ma è solo un gioco barico!
Che potrebbe produrre anche temperature oltre i 40°, ma perché stupirsi e perché gridare? non è mai successo prima? Bah. Qui entra in gioco, senza nessuna colpa per carità, o la memoria corta o la non conoscenza.
Poteva capitare ora, 5 anni fa, nel 1970 e nel 1950.
Insomma: non vedo nessuna "tendenza" nel normale susseguirsi dei giochi barici. Mau dixit.


andrea75 [ Mer 15 Lug, 2015 18:55 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Sì, il discorso cause effetti sarebbe infinito... ma è chiaro che fare riferimento ai fatidici anni 70, con le estati dominate dall'azzorriano e con l'Atlantico che padroneggiava in lungo in largo è ormai pura utopia. Abbiamo una circolazione barica totalmente diversa, che condiziona ormai tutte le stagioni. Ma a soffrirne maggiormente è quella estiva, dove ogni sbuffo africano ci porta spesso ad avere situazioni di caldo fuori dalla norma. Ovvio che quando la situazione tende a perseverare e a persistere come in questo caso, ecco che spuntano i record e le grosse anomalie.
Ormai il nostro clima è questo... almeno per ora, e questo siamo tenuti ad accettare. Almeno fino al prossimo cambio di rotta, che tra l'altro è alle porte...

http://www.ilmattino.it/PRIMOPIANO/...e/1413977.shtml



andrea75 [ Mer 15 Lug, 2015 20:00 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Tornando all'articolo di Gaddari, lo stesso prende spunto da questo altro articolo del NOAA:
http://earthobservatory.nasa.gov/IO...04&src=eoa-iotd
Ingrandendo l'immagine e zommando sull'Italia però, si può vedere meglio come l'anomalia sia positiva su gran parte dello stivale, eccezion fatta per la Sicilia e per poche altre micro aree.

cattura_1436982932_664395

Le zone che sembrano neutre (ad esempio Milano come diceva Fili), zoomando appaiono in realtà di un rossiccio molto chiaro che potrebbe voler dire già 2°C di surplus, come si può vedere dalla scala cromatica.
globallsta_tmo_2015190

Le zone rosse, che magari in altre mappe che vediamo vogliono dire al più 5°C di anomalia, qui rappresentano un +10°C ed oltre!!!!
Questo giusto per la precisione... non mi tornava che il NOAA avesse dato versioni diverse dei propri dati...


Fili [ Mer 15 Lug, 2015 23:11 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Le zone che sembrano neutre (ad esempio Milano come diceva Fili), zoomando appaiono in realtà di un rossiccio molto chiaro che potrebbe voler dire già 2°C di surplus, come si può vedere dalla scala cromatica.

Le zone rosse, che magari in altre mappe che vediamo vogliono dire al più 5°C di anomalia, qui rappresentano un +10°C ed oltre!!!!
Questo giusto per la precisione... non mi tornava che il NOAA avesse dato versioni diverse dei propri dati...


ma infatti, l'ho postata proprio per sostenere la mia tesi: caldo sì, sopra-media sì, ma nessun record o massime 5/7 gradi PER SETTIMANE sopra la media...ecco tutto.


mausnow [ Gio 16 Lug, 2015 11:03 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Almeno fino al prossimo cambio di rotta, che tra l'altro è alle porte...

http://www.ilmattino.it/PRIMOPIANO/...e/1413977.shtml



Ammazza che boiata colossale!


nevone_87 [ Gio 16 Lug, 2015 11:18 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Temperatura media di ieri: 29.5 gradi ! No comment !


andrea75 [ Gio 16 Lug, 2015 11:29 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
mausnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Almeno fino al prossimo cambio di rotta, che tra l'altro è alle porte...

http://www.ilmattino.it/PRIMOPIANO/...e/1413977.shtml



Ammazza che boiata colossale!


Me deludi così? Uffff.....


Poranese457 [ Gio 16 Lug, 2015 11:34 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Temperatura media di ieri: 29.5 gradi ! No comment !


4.5°C in PIU' di Porano... daje me sembrano davvero enormi!!!


riccardodoc80 [ Gio 16 Lug, 2015 11:40 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Temperatura media di ieri: 29.5 gradi ! No comment !


4.5°C in PIU' di Porano... daje me sembrano davvero enormi!!!


a Orte in collina 29,1°, come pure in paese visto che la massima è stata più alta, ma più bassa la minima .


andrea75 [ Gio 16 Lug, 2015 11:55 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Temperatura media di ieri: 29.5 gradi ! No comment !


4.5°C in PIU' di Porano... daje me sembrano davvero enormi!!!


E ti stupisci? 30°C di media anche a San Mariano, e ben +29°C a Perugia centro!!!


Gab78 [ Gio 16 Lug, 2015 12:02 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Qui +29° esatti...


mausnow [ Gio 16 Lug, 2015 12:44 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
mausnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Almeno fino al prossimo cambio di rotta, che tra l'altro è alle porte...

http://www.ilmattino.it/PRIMOPIANO/...e/1413977.shtml



Ammazza che boiata colossale!


Me deludi così? Uffff.....


Ehhhh... lì per lì ci avevo sperato anch'io ma poi ho tirato fuori quell'ultimo briciolo di scientificità che mi rimane (dopodiché li ho esauriti)


Poranese457 [ Gio 16 Lug, 2015 12:44 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Mamma mia ragà ma do vivete??

Vi compatisco, smetto di lamentarmi del caldo ok!


Fili [ Gio 16 Lug, 2015 12:51 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Mamma mia ragà ma do vivete??

Vi compatisco, smetto di lamentarmi del caldo ok!


+29.7° di media ieri a Foligno...e io non me lamento!

anzi vi dirò... a me piacciono le serate così calde certo, se durano un mese magari so troppe!


Poranese457 [ Gio 16 Lug, 2015 13:00 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Aspettate non c'avevo capito niente: D

Voi parlate di temp media di IERI,io intendevo quella mensile :ops:

Che ce volete fa, è il caldo


mausnow [ Gio 16 Lug, 2015 13:08 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Aspettate non c'avevo capito niente: D

Voi parlate di temp media di IERI,io intendevo quella mensile :ops:

Che ce volete fa, è il caldo


No, è il Milan


andrea75 [ Gio 16 Lug, 2015 13:09 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Mamma mia ragà ma do vivete??

Vi compatisco, smetto di lamentarmi del caldo ok!


Leo, 'ndo vivemo.... guarda le medie di ieri..... quelle sotto i 26/27°C sono poche forte, eh....

cattura_1437044960_118308

Molte di più quelle tra i 28°C e i 30°C.


Adriatic92 [ Gio 16 Lug, 2015 14:47 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
ecco Giuliacci a proposito cosa dice riguardo alla situazione attuale

"L'ONDATA DI CALDO in atto in Italia è una delle più durature di sempre di Luglio e rappresenta una cosa anomala per la nostra Penisola, per durata e per estensione. E' inutile fare sempre il paragone con il 2003 e vedere questa ondata in atto come normale e minimizzarla. I dati parlano chiaro. Ci sono stati picchi record certamente più alti in passato, ma non per questo dobbiamo far passare come normale questa ondata che si potrarrà ancora per altri 7 giorni come minimo."


zeppelin [ Gio 16 Lug, 2015 15:01 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Beh. Alla fin fine, se luglio dovesse come sembra probabile essere il più caldo, anche più caldo del 2003 e 2012, non credo che chi grida al "caldo mai visto", parlando di luglio, sbagli di molto no?

Per quanto riguarda l'infinita querelle sulle medie, il problema è che per fare paragoni, qualsiasi paragone su qualsiasi argomento, bisogna prendere un dato di riferimento fisso e preciso. Se l'organizzazione meteorologica mondiale (WMO) ha deciso, per motivi statistici, che tale dato di riferimento debba essere una media trentennale, poichè medie a meno lungo termine risentono di particolari annate calde o fredde che possono inficiare in maniera rilevante i dati (ancora in uso è la 1971-2000 ma presto sarà disponibile la 1981-2010 e forse molte lamentele cesseranno), non vedo perchè si debba mettere in dubbio quello che dice ad esempio un Alessio Grosso rifacendosi alle medie formalmente corrette. Pensate alle statistiche economiche. Se si vuole misurare il grado di sviluppo economico grezzo di un paese si prende un riferimento fisso, ad esempio il PIL del 2000 e si confronta con l'attuale, misurando le percentuali ci accrescimento (o decrescita, di sti tempi...) dello stesso. Se ognuno dicesse "no, io prendo il 2005 perchè mi fa comodo, oppure il 2002, o anche il 1995", non avremmo nessun modo per fare dei confronti e il presidente del consiglio fanfarone di turno potrebbe annunciare aumenti del PIL a suo piacimento prendendo ad esempio il punto più basso raggiunto per migliorare il confronto con il dato attuale. Per questo, facendo un parallelo, anche in climatologia per parlare tutti della stessa cosa dobbiamo avere un metro di paragone comune. Vi posto, direttamente dal glossario del NOAA la definizione di anomalia: "Anomaly - The deviation of a measurable unit, (e.g., temperature or precipitation) in a given region over a specified period from the long-term average, often the thirty year mean, for the same region", ecco il link: http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/outreach/glossary.shtml


mausnow [ Gio 16 Lug, 2015 15:22 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Sì... ma non è una questione di comodo.
E' evidente, per me ma penso anche per tutti, che più il range di riferimento è ampio e più una media è degna di essere chiamata media.
Tanto per chiarire, a me neppure il 1981-2010 starebbe bene.
Vorrei un periodo di riferimento almeno cinquantennale... (e ancora sarebbe un microbo).


melelao [ Gio 16 Lug, 2015 15:45 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Comunque con i miei interventi non intendo negare gli effetti del riscaldamento globale, anzi!
Di certo non è nelle temperature massime che, per ora, questa ondata di caldo può essere definita epocale. Poi vedremo nei prossimi giorni.
A breve vi posterò qualche grafico su temperature e precipitazioni sulle maggiori città italiane dal 1861. Ho un database di dati climatici dell'Istat molto interessante. Appena ho un po' di tempo mi ci metto su.


zeppelin [ Gio 16 Lug, 2015 21:11 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
mausnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]

E' evidente, per me ma penso anche per tutti, che più il range di riferimento è ampio e più una media è degna di essere chiamata media.
Tanto per chiarire, a me neppure il 1981-2010 starebbe bene.
Vorrei un periodo di riferimento almeno cinquantennale... (e ancora sarebbe un microbo).


Vai tranquillo che se la media fosse cinquantennale (tipo 1961-2010) considerando che gli anni 60 son stati molto freddi alla fine "il brodo" sarebbe sempre lo stesso.

melelao ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Di certo non è nelle temperature massime che, per ora, questa ondata di caldo può essere definita epocale. Poi vedremo nei prossimi giorni.


Sicuramente come punte di temperature massime non si è raggiunto nessun record. Ma in quanto a temperatura media mensile alla fine questo mese avrà molto da dire di sicuro.


Cyborg [ Ven 17 Lug, 2015 09:11 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Circolazione bloccata: mentre noi arrostiamo continua un Luglio senza estate sulla maggior parte delle altra zone:

ncep_cfsr_europe_t2m_week_anom

A riprova che il GW non c'entra una cippa


zeppelin [ Ven 17 Lug, 2015 11:47 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Cyborg ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Circolazione bloccata: mentre noi arrostiamo continua un Luglio senza estate sulla maggior parte delle altra zone:
A riprova che il GW non c'entra una cippa


Questa è un'affermazione un tantino azzardata secondo me, considerando la sfilza di record che ormai si susseguono quasi ogni anno ogni volta che l'anticiclone mette piede in Europa. E non soltanto in Europa meridionale, ma anche in Francia, Germania, Svizzera come è successo una settimana e mezzo fa oppure in Russia come è successo ripetutamente nelle estati scorse. L'effetto serra "tout court" come era previsto dagli scienziati 20 anni fa è evidentemente sballato ma un certo riscaldamento globale è stato accertato persino dai dati satellitari oltre che da quelli delle stazioni al suolo.

P.S. per chi diceva che giugno era stato addirittura fresco... tanto per capire come è cambiata la nostra percezione del clima e dunque come si sono innalzate le temperature medie soprattutto in primavera ed estate rispetto alla fine del secolo scorso.

http://www.meteogiornale.it/notizia...nomalia-2-gradi

39272_1_1


Cyborg [ Ven 17 Lug, 2015 12:41 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Cyborg ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Circolazione bloccata: mentre noi arrostiamo continua un Luglio senza estate sulla maggior parte delle altra zone:
A riprova che il GW non c'entra una cippa


Questa è un'affermazione un tantino azzardata secondo me, considerando la sfilza di record che ormai si susseguono quasi ogni anno ogni volta che l'anticiclone mette piede in Europa. E non soltanto in Europa meridionale, ma anche in Francia, Germania, Svizzera come è successo una settimana e mezzo fa oppure in Russia come è successo ripetutamente nelle estati scorse. L'effetto serra "tout court" come era previsto dagli scienziati 20 anni fa è evidentemente sballato ma un certo riscaldamento globale è stato accertato persino dai dati satellitari oltre che da quelli delle stazioni al suolo.


Non volevo dire che non esiste il GW, era per dire che quel grado in più del GW in anomalie così marcate conta in modo trascurabile in confronto agli assetti circolatori.
Quindi per me è sbagliato durante una situazione come questa , prendere la palla al balzo per far notare l'inarrestabile riscaldamento, catastrofi ecc ecc...


andrea75 [ Ven 17 Lug, 2015 13:28 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
P.S. per chi diceva che giugno era stato addirittura fresco... tanto per capire come è cambiata la nostra percezione del clima e dunque come si sono innalzate le temperature medie soprattutto in primavera ed estate rispetto alla fine del secolo scorso.

http://www.meteogiornale.it/notizia...nomalia-2-gradi


Se è per questo anche l'anno scorso, quando tutti si lamentavano di una non estate (e non solo per il discorso relativo alle piogge, ma anche di temperature basse), dati alla mano si scoprì a posteriori che le medie mensili erano state assolutamente in linea con quelle del famosissimo trentennio.
Evidentemente a questo punto la percezione è cambiata anche nel nostro corpo... ora con una minima di 15°C a Luglio di notte dormiamo con la finestra chiusa e la coperta... mentre 20 anni fa riuscivamo a sudare anche in queste condizioni...
Quindi se con un Giugno così caldo (2°C di anomalia positiva sono sulla carta effettivamente tanti), la gente è riuscita a lamentarsi del fatto che il caldo non arrivasse mai, la rimanderei dritta indietro di 30 anni!!!


Fili [ Ven 17 Lug, 2015 14:22 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
medie o non media...non mi venite a dire che Giugno è stato un mese caldo dai...! Possiamo fare riferimento quanto vogliamo a quel famoso trentennio, ma sbarella tutto il senso di un'analisi sulla temperature mensile.

Allora che facciamo...se prendiamo il trentennio 1800-1830 (piena PEG) dovremmo valutare che stiamo tutti bruciando... però la WMO ha deciso che quello è il trentennio di riferimento e allora tutti zitti?

Per me il Giugno appena trascorso è stato un mese canonico, classico, con fasi estive alternate a fasi più fresche, ergo sostanzialmente in media (o appena il di sopra...io ho registrato un +0.4° ad esempio).

Oramai fare riferimento ad un semplice trentennio buttato la "a caso" non ha senso. Appoggio quel che dice Mausnow...serve un range più ampio: 1950-2010. Allora sì.

Se vogliamo davvero prendere 30 anni, 1980-2010. Altrimenti saremo sempre 2° sopra "la media"


zeppelin [ Ven 17 Lug, 2015 15:08 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
medie o non media...non mi venite a dire che Giugno è stato un mese caldo dai...! Possiamo fare riferimento quanto vogliamo a quel famoso trentennio, ma sbarella tutto il senso di un'analisi sulla temperature mensile.

Allora che facciamo...se prendiamo il trentennio 1800-1830 (piena PEG) dovremmo valutare che stiamo tutti bruciando... però la WMO ha deciso che quello è il trentennio di riferimento e allora tutti zitti?

Per me il Giugno appena trascorso è stato un mese canonico, classico, con fasi estive alternate a fasi più fresche, ergo sostanzialmente in media (o appena il di sopra...io ho registrato un +0.4° ad esempio).

Oramai fare riferimento ad un semplice trentennio buttato la "a caso" non ha senso. Appoggio quel che dice Mausnow...serve un range più ampio: 1950-2010. Allora sì.

Se vogliamo davvero prendere 30 anni, 1980-2010. Altrimenti saremo sempre 2° sopra "la media"


1) non è che te lo veniamo a dire. Sono i dati ufficiali di gente laureata e titolata del CNR.
2) il WMO non è l'ente irriguo della Valle del Topino o della Val di Chiana, è l'organizzazione mondiale della meteorologia, magari ne sanno più di noi, di me di sicuro
3) Il fatto che per te o per me (anche per me, vista la "media" degli ultimi 10 anni è stato appena un tantino più caldo del normale, ma quasi niente) giugno sia stato canonico e normale è un fatto soggettivo. Il fatto che sia stato 1,8 gradi sopra la media 1971-2000 a livello nazionale è oggettivo e suffragato da dati certi.
4) il periodo 1950-2010, come detto sopra, vi regalerebbe sorprese ancora più fredde, poichè i periodi di riferimento 1951-80 e 1961-90 sono stati decisamente più freddi(anche questi son dati oggettivi) del tanto vituperato 1971-2000 dunque probabilmente, nonostante il periodo 2001-2010 caldo, sarebbe comunque una media più bassa o al limite uguale a quella 1971-2000, magari avercelo, sai che risate!
5) il fatto che siamo sempre 2 gradi sopra la media 1971-2000 come dici è proprio la lampante, illuminante, grandiosa dimostrazione che ci dice che il clima è cambiato verso il caldo almeno in Italia in maniera significativa negli ultimi 15 anni almeno e tutto ciò diventa chiaro e palese proprio perchè abbiamo preso un periodo di riferimento fisso e possiamo fare confronti.

Sennò chiamo WMO, che a sentir qualcuno sembra tipo un ente pubblico regionale in via Elce di sopra o Piazzale Europa con il prefisso 075 e non l'organizzazione che riunisce e detta le regole della meteorologia mondiale e gli dico "freghi, siete n'sacco buli, ma noialtri di qui la sapem più lunga di voi D.. caro"


Adriatic92 [ Dom 19 Lug, 2015 10:26 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
una situazione davvero imbarazzante, escludendo il 10 di Luglio con una sola max al di sotto dei 30° fino ad ora, la media delle massime viaggia oltre i 33/34°, per non parlare delle minime quasi tutte sopra i 20°, questo mese lo ricorderemo a lungo, sicuramente supera il 2003/2012 messi a confronto


Adriatic92 [ Dom 19 Lug, 2015 10:51 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
questa la dice lunga.....

attachment

attachment


nevone_87 [ Dom 19 Lug, 2015 11:11 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
luglio storico non ci sta niente da fare i record di caldo si battono sistematicamente ed inesorabilmente. che agonia.


daredevil71 [ Dom 19 Lug, 2015 12:04 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
https://m.facebook.com/collanameteorologia
link ad una interessante disamina di Corigliano


melelao [ Lun 20 Lug, 2015 09:57 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Mah...
Questa è di certo un'ondata di caldo rilevante e certamente molto lunga, ma ripeto: dove stanno i record? Dove stanno le temperature superiori ai +40°C che abbiamo avuto nel 1983, 1994, 1998, 2003, 2012 (e me ne dimentico di certo)? Io non ne vedo.
Qui al Nord le massime non hanno mai superato i +35°C a Mantova e i +34°C a Milano. A Brera (pieno centro di Milano) le medie (sì ,quelle del famoso "trentennio" del WMO) sono di circa +29°C per le massime di luglio. Addirittura, considerando le medie 1900-2000 (100 anni), la media di luglio è di +30°C. Sempre a Brera, il record assoluto è di +38,3°C, registrato nel 2003, seguito da un +38,1° del 1957.
Tutto ciò non significa che non sia in atto un riscaldamento del pianeta, anzi tutt'altro. Ma non è questa ondata di luglio che ce lo fa capire, ma l'analisi dei dati storici.
Per me l'insistenza dell'HP africano è la vera anomalia, non certo le temperature assolute registrate, che rientrano pienamente del campo di variazione dell'estate italiana. Non solo, a partire dagli anni 50, è aumentata la frequenza delle giornate con temperature massime superiori ai +32°C, in alcuni casi in maniera esponenziale e sopratutto al Nord, mentre al Centro e al Sud l'aumento è stato molto più contenuto, come se "l'estate mediterranea" si fosse allargata a Nord.
Il "gap" tra le stazioni padane e quelle centro-meridionali si è ridotto considerevolmente. Se, ad esempio, gli inverni di Roma sono sempre stati molto miti - anche negli anni 50 e 60 - a Milano o Torino si gelava per davvero. Ora la differenza è molto meno pronunciata: ho fatto delle analisi (per un progetto in ambito agricolo) con i dati di Verona Villafranca, Roma Ciampino e Brindisi.

Rispetto al passato è cambiata anche la percezione delle persone e le onde di calore sono meno sopportabili anche a causa alla spaventosa isola di calore urbana che interessa molte città, sopratutto al Nord dove c'è scarsa ventilazione.
Ormai a Milano non c'è più la nebbia (perché non avviene più il fenomeno dell'inversione termica) e molto raramente la temperatura scende sottozero in centro. Questo inverno, una sera, sono partito da Milano Porta Genova con +7°C: a San Donato era già +3°C, a Lodi -1°C. Questo fenomeno si ripresenta d'estate, con le ovvie conseguenze sul benessere delle persone. Ieri a Milano minima di +27°C e massima di +34°C: la vera anomalia è stata la minima!


Adriatic92 [ Lun 20 Lug, 2015 10:34 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
melelao ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Mah...
Questa è di certo un'ondata di caldo rilevante e certamente molto lunga, ma ripeto: dove stanno i record? Dove stanno le temperature superiori ai +40°C che abbiamo avuto nel 1983, 1994, 1998, 2003, 2012 (e me ne dimentico di certo)? Io non ne vedo.
Qui al Nord le massime non hanno mai superato i +35°C a Mantova e i +34°C a Milano. A Brera (pieno centro di Milano) le medie (sì ,quelle del famoso "trentennio" del WMO) sono di circa +29°C per le massime di luglio. Addirittura, considerando le medie 1900-2000 (100 anni), la media di luglio è di +30°C. Sempre a Brera, il record assoluto è di +38,3°C, registrato nel 2003, seguito da un +38,1° del 1957.
Tutto ciò non significa che non sia in atto un riscaldamento del pianeta, anzi tutt'altro. Ma non è questa ondata di luglio che ce lo fa capire, ma l'analisi dei dati storici.
Per me l'insistenza dell'HP africano è la vera anomalia, non certo le temperature assolute registrate, che rientrano pienamente del campo di variazione dell'estate italiana. Non solo, a partire dagli anni 50, è aumentata la frequenza delle giornate con temperature massime superiori ai +32°C, in alcuni casi in maniera esponenziale e sopratutto al Nord, mentre al Centro e al Sud l'aumento è stato molto più contenuto, come se "l'estate mediterranea" si fosse allargata a Nord.
Il "gap" tra le stazioni padane e quelle centro-meridionali si è ridotto considerevolmente. Se, ad esempio, gli inverni di Roma sono sempre stati molto miti - anche negli anni 50 e 60 - a Milano o Torino si gelava per davvero. Ora la differenza è molto meno pronunciata: ho fatto delle analisi (per un progetto in ambito agricolo) con i dati di Verona Villafranca, Roma Ciampino e Brindisi.

Rispetto al passato è cambiata anche la percezione delle persone e le onde di calore sono meno sopportabili anche a causa alla spaventosa isola di calore urbana che interessa molte città, sopratutto al Nord dove c'è scarsa ventilazione.
Ormai a Milano non c'è più la nebbia (perché non avviene più il fenomeno dell'inversione termica) e molto raramente la temperatura scende sottozero in centro. Questo inverno, una sera, sono partito da Milano Porta Genova con +7°C: a San Donato era già +3°C, a Lodi -1°C. Questo fenomeno si ripresenta d'estate, con le ovvie conseguenze sul benessere delle persone. Ieri a Milano minima di +27°C e massima di +34°C: la vera anomalia è stata la minima!


non stiamo parlando di record per i picchi di massima assoluta, ma il record e la vera anomalia è per la durata del caldo estenuante, non sarà ovunque ma per molte zone lo è, non possiamo minimizzarlo


nevone_87 [ Lun 20 Lug, 2015 11:24 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Record di massime pochi ma basta guardare le medie mensili per dire che luglio 2015 e storico. Una media mensile che fin'ora si assesta su +28 mentre dovrebbe essere sui +23/24!! Minime sopra i 20 gradi costante , massime al 95% sopra i 35 gradi! Assurdo


Poranese457 [ Lun 20 Lug, 2015 12:13 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Record di massime pochi ma basta guardare le medie mensili per dire che luglio 2015 e storico. Una media mensile che fin'ora si assesta su +28 mentre dovrebbe essere sui +23/24!! Minime sopra i 20 gradi costante , massime al 95% sopra i 35 gradi! Assurdo


Quoto Nevone.

Nessuno ha mai parlato di record assoluti, anzi più volte è stato ribadito come la caratteristica principe di questa ondata di caldo sia la durata e non i picchi massimi.
Luglio sta superando ogni possibile record, rispetto ad anni come il 2003 ed il 2012 l'Estate in corso ha avuto un Giugno molto più fresco e prima di poterla paragonare a quei due anni horribilis bisognerà aspettare che anche Agosto faccia il suo corso.

Un corso che, speriamo, sarà sensibilmente diverso da questo folle Luglio


stefc [ Lun 20 Lug, 2015 12:42 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
....tanto per avere un'idea, questi sono i dati da me rilevati a Sansepolcro nell'infuocato luglio 1983 (classico termometro a mercurio), precisamente dal 18 luglio al 4 agosto. Allora le mie rilevazioni erano sporadiche ma, incuriosito dal persistere e l'incalzare del caldo, cominciai a rilevarle quotidianamente e ad annotarle su una pagina di uno dei tanti diari scolastici che ancora conservo.....
Eccole (tra parentesi la media giornaliera):

18 luglio 17-33 (25)
19 luglio 17-33 (25)
20 luglio 19-35 (27)
21 luglio 20-35 (27,5)
22 luglio 18-34 (26)
23 luglio 20-35 (27,5)
24 luglio 20-36 (28)
25 luglio 21-37 (29)
26 luglio 21-37 (29)
27 luglio 22-37 (29,5)
28 luglio 23-38 (30,5)
29 luglio 24-39 (31,5) * Record ancora imbattuto secondo le mie rilevazioni, forse a Castello si toccarono i 40
30 luglio 24-36 (30)
31 luglio 19-35 (27)
1 agosto 20-35 (27)
2 agosto 20-36 (28)
3 agosto 24-33 (28,5) *nel primo pomeriggio nubifragio con grandine grossa come albicocche........
4 agosto 15-24 (19,5) FINE DEL CALDO

I dati dei primi 17 giorni di luglio non li segnai scrupolosamente, ma furono comunque giornate calde sui 30-32 di max e 14-15 di minima, ad eccezione di 3 o 4 gg un po' più freschi e ventilati con max sui 28 gradi.

Comunque con una media di circa 28 gradi dal 17 al 31 ed ipotizzandone realisticamente una da circa 22,5 gradi dal 1 al 16, si otterrebbe una media mensile da 25 gradi circa, ma con una terza decade al momento inarrivabile........Anche in quell'occasione però, precipitazioni praticamente assenti per tutto il periodo dal 23-24 giugno al 3 di agosto, giorno della drastica rottura stagionale....



zeppelin [ Lun 20 Lug, 2015 12:49 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
è piuttosto singolare che, persino quando il discorso "medie" trentennali o no viene superato dal fatto che anche in termini assoluti questo mese si appresta a battere tutti i precedenti in termine di temperatura media più alta, si dia così tanta importanza ai record assoluti. I record assoluti sono certamente interessanti ai fini statistici ma per avere un quadro d'insieme della stagione sono le medie ad avere più rilevanza. Pensate che il record da me sono i 37,8 registrati nel luglio 2005, nel corso di un'estate con un luglio certamente piuttosto caldo ma nel complesso normale (a causa di un agosto decisamente fresco e piovoso) o addirittura fresca rispetto alle estati "modello 2000 and after". Nel 2003 non si arrivò mai nemmeno a sfiorare questo livello, sia allora che nel 2012 non si toccarono nemmeno i 37 gradi, ma sono le medie mensili a dare l'idea generale del clima della stagione e tutti ricordano giustamente l'estate 2003 e, in tono minore, quella 2012, ma non il luglio 2005.


melelao [ Lun 20 Lug, 2015 15:46 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Record di massime pochi ma basta guardare le medie mensili per dire che luglio 2015 e storico. Una media mensile che fin'ora si assesta su +28 mentre dovrebbe essere sui +23/24!! Minime sopra i 20 gradi costante , massime al 95% sopra i 35 gradi! Assurdo


Quoto Nevone.

Nessuno ha mai parlato di record assoluti, anzi più volte è stato ribadito come la caratteristica principe di questa ondata di caldo sia la durata e non i picchi massimi.
Luglio sta superando ogni possibile record, rispetto ad anni come il 2003 ed il 2012 l'Estate in corso ha avuto un Giugno molto più fresco e prima di poterla paragonare a quei due anni horribilis bisognerà aspettare che anche Agosto faccia il suo corso.

Un corso che, speriamo, sarà sensibilmente diverso da questo folle Luglio


Siamo d'accordo allora, ma periodi di più di tre settimane con temperature stabilmente sopra i 33°C ce ne sono stati parecchi a mia memoria. Questo non è per ora così eclatante. Se continua potrà diventarlo.
Cito i dati di Foligno (perché sono gli unici che ho a portata di mano): per ora luglio ha una media delle massime (all'aeroporto) di circa 35°C, notevole, ma non record. Altri anni in cui luglio o agosto hanno finito con una media delle massime superiori ai 35°C sono stati parecchi dal 1993 a oggi alla stazione di Maceratola (aperta campagna):

1993 -> Agosto (media massime +35°C), 34 giorni consecutivi (tra luglio e agosto) con massime superiori ai 30°C. Una massima sopra i 40
1994 -> Agosto (media massime +36,1°), 40 giorni consecutivi (tra luglio e agosto) con massime superiori ai 30°C
1998 -> luglio (media massime +35°) e agosto (media massime +35,1°), tra luglio e agosto 43 giorni consecutivi con massime superiori ai 30°C, tranne un paio di giorni. Quattro massime sopra i 40°
2003 -> luglio (media massime 34,9° me la dai per buona?) e agosto (media massime +36°), 53 giorni (tra luglio e agosto) consecutivi con massime superiori ai 30°C. Una massima sopra i 40°
2007 -> luglio (media massime 34,8°C) con 33 giorni consecutivi con massime sopra i 30°C. Una massima sopra i 40°C
2009 -> agosto (+34,2°C) con 49 giorni consecutivi (tra luglio, agosto e settembre) con massime sopra i 30°C
2012 -> estate più calda di sempre a mia memoria -> media delle massime di giugno +32,4°, di luglio +35,4° di agosto +36,4° con un totale di due mesi e mezzi di temperature massime superiori ai 30°C se non per un paio di giorni a metà luglio. Per tre giorni la temperatura ha superato i +40°C. Si seccarono le piante di ciliegia di mio nonno.

Da notare che la temperatura record di Foligno, dal 1993 a oggi è stata registrata il 29 luglio 2005 con +41,4°C, un anno caldo, ma non caldissimo.

Non ho citato i mesi estivi che hanno avuto media delle massime di 34° sennò non finivo più.

Stavolta certamente le temperature MINIME notturne sono decisamente superiori al solito, ma in quanto a temperature massime e durata del caldo, secondo me, nulla di eccezionale in Italia. Nell'Europa centrale e in Spagna magari no.


stefc [ Lun 20 Lug, 2015 16:02 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
è piuttosto singolare che, persino quando il discorso "medie" trentennali o no viene superato dal fatto che anche in termini assoluti questo mese si appresta a battere tutti i precedenti in termine di temperatura media più alta, si dia così tanta importanza ai record assoluti. .......


.....invece per me è piuttosto singolare il fatto che una volta tutti assistevamo a qualsiasi exploit meteorologico con tanta passione, entusiasmo con l'attesa di scoprire se il giorno dopo sarebbe stato battuto il record del giorno prima (indistintamente che fosse gelo o canicola), senza chiedersi più di tanto se era normale o anormale o se quello che accadeva fosse figlio di qualche manipolazione umana...........
Ora invece per molti (ma non non per me) l' evento caldofilo rilevante è vissuto con apprensione e tristezza patologica come un atroce cammino senza ritorno, mentre rimangono apparentemente intatti quell'attesa e quell'entusiasmo di una volta quando si tratta di notevoli episodi invernali anche se poi resta sempre l'insoddisfazione di un evento che poteva ancora essere più estremo o come durata o come termiche negative.........
Ecco, io sono più preoccupato di questo...........



daredevil71 [ Lun 20 Lug, 2015 17:55 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
stefc ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
è piuttosto singolare che, persino quando il discorso "medie" trentennali o no viene superato dal fatto che anche in termini assoluti questo mese si appresta a battere tutti i precedenti in termine di temperatura media più alta, si dia così tanta importanza ai record assoluti. .......


.....invece per me è piuttosto singolare il fatto che una volta tutti assistevamo a qualsiasi exploit meteorologico con tanta passione, entusiasmo con l'attesa di scoprire se il giorno dopo sarebbe stato battuto il record del giorno prima (indistintamente che fosse gelo o canicola), senza chiedersi più di tanto se era normale o anormale o se quello che accadeva fosse figlio di qualche manipolazione umana...........
Ora invece per molti (ma non non per me) l' evento caldofilo rilevante è vissuto con apprensione e tristezza patologica come un atroce cammino senza ritorno, mentre rimangono apparentemente intatti quell'attesa e quell'entusiasmo di una volta quando si tratta di notevoli episodi invernali anche se poi resta sempre l'insoddisfazione di un evento che poteva ancora essere più estremo o come durata o come termiche negative.........
Ecco, io sono più preoccupato di questo...........


Opinione personale ...sarà forse perchè quando fa freddo e nevica ( mica per un mese di fila) ci possiamo coprire, ma quando fa caldo non possiamo dormire bene ed è necessario restare chiusi in casa con persiane e finestre chiuse fino alle 20, oltre a far fatica a compiere qualsiasi azione quotidiana?


andrea75 [ Lun 20 Lug, 2015 19:39 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
stefc ha scritto: [Visualizza Messaggio]
....invece per me è piuttosto singolare il fatto che una volta tutti assistevamo a qualsiasi exploit meteorologico con tanta passione, entusiasmo con l'attesa di scoprire se il giorno dopo sarebbe stato battuto il record del giorno prima (indistintamente che fosse gelo o canicola), senza chiedersi più di tanto se era normale o anormale o se quello che accadeva fosse figlio di qualche manipolazione umana...........
Ora invece per molti (ma non non per me) l' evento caldofilo rilevante è vissuto con apprensione e tristezza patologica come un atroce cammino senza ritorno, mentre rimangono apparentemente intatti quell'attesa e quell'entusiasmo di una volta quando si tratta di notevoli episodi invernali anche se poi resta sempre l'insoddisfazione di un evento che poteva ancora essere più estremo o come durata o come termiche negative.........
Ecco, io sono più preoccupato di questo...........



Post condiviso al 101%


Cyborg [ Lun 20 Lug, 2015 20:36 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
stefc ha scritto: [Visualizza Messaggio]
....invece per me è piuttosto singolare il fatto che una volta tutti assistevamo a qualsiasi exploit meteorologico con tanta passione, entusiasmo con l'attesa di scoprire se il giorno dopo sarebbe stato battuto il record del giorno prima (indistintamente che fosse gelo o canicola), senza chiedersi più di tanto se era normale o anormale o se quello che accadeva fosse figlio di qualche manipolazione umana...........
Ora invece per molti (ma non non per me) l' evento caldofilo rilevante è vissuto con apprensione e tristezza patologica come un atroce cammino senza ritorno, mentre rimangono apparentemente intatti quell'attesa e quell'entusiasmo di una volta quando si tratta di notevoli episodi invernali anche se poi resta sempre l'insoddisfazione di un evento che poteva ancora essere più estremo o come durata o come termiche negative.........
Ecco, io sono più preoccupato di questo...........



Veramente un bel ragionamento... l'appoggio parola per parola


zeppelin [ Lun 20 Lug, 2015 21:31 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
daredevil71 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
stefc ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
è piuttosto singolare che, persino quando il discorso "medie" trentennali o no viene superato dal fatto che anche in termini assoluti questo mese si appresta a battere tutti i precedenti in termine di temperatura media più alta, si dia così tanta importanza ai record assoluti. .......


.....invece per me è piuttosto singolare il fatto che una volta tutti assistevamo a qualsiasi exploit meteorologico con tanta passione, entusiasmo con l'attesa di scoprire se il giorno dopo sarebbe stato battuto il record del giorno prima (indistintamente che fosse gelo o canicola), senza chiedersi più di tanto se era normale o anormale o se quello che accadeva fosse figlio di qualche manipolazione umana...........
Ora invece per molti (ma non non per me) l' evento caldofilo rilevante è vissuto con apprensione e tristezza patologica come un atroce cammino senza ritorno, mentre rimangono apparentemente intatti quell'attesa e quell'entusiasmo di una volta quando si tratta di notevoli episodi invernali anche se poi resta sempre l'insoddisfazione di un evento che poteva ancora essere più estremo o come durata o come termiche negative.........
Ecco, io sono più preoccupato di questo...........


Opinione personale ...sarà forse perchè quando fa freddo e nevica ( mica per un mese di fila) ci possiamo coprire, ma quando fa caldo non possiamo dormire bene ed è necessario restare chiusi in casa con persiane e finestre chiuse fino alle 20, oltre a far fatica a compiere qualsiasi azione quotidiana?


Quoto e aggiungo che sarà forse perchè i record (assoluti o di temperatura media) di caldo si susseguono anno dopo anno, in tutte le stagioni (come non ricordare i "non inverni" 2006-2007 e 2013-2014, oltre che le estati caldissime 2003 e 2012, per non parlare degli altri mesi che una volta ogni qualche anno ormai "battono" ogni precedente record di caldo) mentre quelli di freddo non avvengono più e le due settimane di gelo del 2012 sono stato un evento più unico che raro? Sarà forse anche per quello... ?


Cyborg [ Lun 20 Lug, 2015 22:28 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Si infatti negli ultimi anni di eventi freddi degni di nota non ce ne sono stati... solo le due settimane del 2012... mentre prima nevicava tutti i giorni e le estati erano sempre fresche...
Ok, che viviamo in un periodo mediamente un po' più caldo è sotto gli occhi di tutti, ma dove sta scritto che il clima deve essere sempre lo stesso? La storia climatica ce lo insegna... da sempre si sono alternati periodi più caldi e più freddi. Perchè fare tutto questo catastrofismo?


Freddoforever [ Lun 20 Lug, 2015 22:35 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
stefc ha scritto: [Visualizza Messaggio]


.....invece per me è piuttosto singolare il fatto che una volta tutti assistevamo a qualsiasi exploit meteorologico con tanta passione, entusiasmo con l'attesa di scoprire se il giorno dopo sarebbe stato battuto il record del giorno prima (indistintamente che fosse gelo o canicola), senza chiedersi più di tanto se era normale o anormale o se quello che accadeva fosse figlio di qualche manipolazione umana...........
Ora invece per molti (ma non non per me) l' evento caldofilo rilevante è vissuto con apprensione e tristezza patologica come un atroce cammino senza ritorno, mentre rimangono apparentemente intatti quell'attesa e quell'entusiasmo di una volta quando si tratta di notevoli episodi invernali anche se poi resta sempre l'insoddisfazione di un evento che poteva ancora essere più estremo o come durata o come termiche negative.........
Ecco, io sono più preoccupato di questo...........



Sante parole!!!


stefc [ Lun 20 Lug, 2015 22:44 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]



Quoto e aggiungo che sarà forse perchè i record (assoluti o di temperatura media) di caldo si susseguono anno dopo anno, in tutte le stagioni (come non ricordare i "non inverni" 2006-2007 e 2013-2014, oltre che le estati caldissime 2003 e 2012, per non parlare degli altri mesi che una volta ogni qualche anno ormai "battono" ogni precedente record di caldo) mentre quelli di freddo non avvengono più e le due settimane di gelo del 2012 sono stato un evento più unico che raro? Sarà forse anche per quello... ?


.....non credo che sia per quello, magari apparente ........ L'irripetibile Inverno 85 per esempio è stato vissuto con grande entusiasmo e meraviglia, ma questo non ha sminuito né gli inverni precedenti né creato grandi aspettative per quelli successivi.....potrebbe fare anche 10 estati roventi di fila e mai un inverno con i controcaxxi, non sarebbe di per se' un dramma se non per le eventuali conseguenze biologiche che sarebbero però più un problema per noi abituati in un certo modo, che per la natura sempre pronta da milioni di anni ad adattarsi e plasmarsi di fronte a tutto...........il problema è più generale e psicologico, molto legato all'evoluzione ( o involuzione ) sociale frenetica che ci ha portato inconsciamente ad avere e pretendere sempre di più e più precocemente possibile.....abbiamo quasi tutto, una tecnologia formidabile d'avanguardia, nessuna possibilità preclusa, ma ciò nonostante siamo insoddisfatti e paranoici.....una volta, l'avere poco ti faceva apprezzare di più le cose.............trascorrere anche lunghi scialbi periodi climatici non ti deprimeva, anzi, ti faceva entusiasmare di più quando arrivava l'evento più estremo....adesso non ti godi più niente, a settembre già si inizia a pensare ed a credere che l'inverno sarà uno schifo, ad aprile invece tutti a non dormire la notte con l'incubo africano ricorrente ad infuocare l'estate imminente, quando invece sarebbe il caso di un po' più di spensieratezza.....non c'è ne vuole tanta, ne basta poca.......


Gab78 [ Lun 20 Lug, 2015 22:48 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
stefc ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]



Quoto e aggiungo che sarà forse perchè i record (assoluti o di temperatura media) di caldo si susseguono anno dopo anno, in tutte le stagioni (come non ricordare i "non inverni" 2006-2007 e 2013-2014, oltre che le estati caldissime 2003 e 2012, per non parlare degli altri mesi che una volta ogni qualche anno ormai "battono" ogni precedente record di caldo) mentre quelli di freddo non avvengono più e le due settimane di gelo del 2012 sono stato un evento più unico che raro? Sarà forse anche per quello... ?


.....non credo che sia per quello, magari apparente ........ L'irripetibile Inverno 85 per esempio è stato vissuto con grande entusiasmo e meraviglia, ma questo non ha sminuito né gli inverni precedenti né creato grandi aspettative per quelli successivi.....potrebbe fare anche 10 estati roventi di fila e mai un inverno con i controcaxxi, non sarebbe di per se' un dramma se non per le eventuali conseguenze biologiche che sarebbero però più un problema per noi abituati in un certo modo, che per la natura sempre pronta da milioni di anni ad adattarsi e plasmarsi di fronte a tutto...........il problema è più generale e psicologico, molto legato all'evoluzione ( o involuzione ) sociale frenetica che ci ha portato inconsciamente ad avere e pretendere sempre di più e più precocemente possibile.....abbiamo quasi tutto, una tecnologia formidabile d'avanguardia, nessuna possibilità preclusa, ma ciò nonostante siamo insoddisfatti e paranoici.....una volta, l'avere poco ti faceva apprezzare di più le cose.............trascorrere anche lunghi scialbi periodi climatici non ti deprimeva, anzi, ti faceva entusiasmare di più quando arrivava l'evento più estremo....adesso non ti godi più niente, a settembre già si inizia a pensare ed a credere che l'inverno sarà uno schifo, ad aprile invece tutti a non dormire la notte con l'incubo africano ricorrente ad infuocare l'estate imminente, quando invece sarebbe il caso di un po' più di spensieratezza.....non c'è ne vuole tanta, ne basta poca.......


Che dire? Sono d'accordo su tutto...


daredevil71 [ Lun 20 Lug, 2015 22:53 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Per me non e' questione di catastrofismo...ms visto che in queste condixioni devo lavorare ( non in ufficio, ma sui campi) mediamente dalle 3 alle 5 ore in piu' al giorno (tutti i giorni sabato e domenica compresi...anzi proprio tantissimo in questigiorni) per evitare danni e visto che dormo dalle 1 alle 5 al massimo...tutto cio' premesso sto stramaledicendo queste giornate calde ed aride.
Scusate lo sfogo e gli errori di battitura (sono con il cell)...ora dopo aver irrigato vado a censa...se ci riesco vado a dormire a mezzanotte (di wuesti tempi in lusso). Notte a tutti.
ps senza polemizzare con nessuno...se capitate dalle mie parti un caffe' lo offro volentieri.




Powered by Icy Phoenix