Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni »  Mostra messaggi da    a     

Linea Meteo


Meteocafè - Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni



Poranese457 [ Gio 15 Mar, 2018 10:01 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
I lontani tempi dell'anticiclone


andrea75 [ Gio 15 Mar, 2018 10:05 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Carletto89 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Insomma, a mio modo di vedere non si manifesterà "il Burjan" nemmeno in Europa.


Ma infatti non è Burjan... ma "Burian" è solo il nome che gli ha affibbiato... ecco perché alla fine poco cambierà nella sostanza. Se arriverà il freddo, come sembra, la battaglia l'avrà comunque vinta, indipendentemente dalla sua matrice di provenienza. Questi sono discorsi validi per noi che un po' di materia la mastichiamo. Per la gente comune il "Burian" come lo intende lui, è "il freddo". Punto.


Francesco [ Gio 15 Mar, 2018 11:18 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Sbaglio o Gfs06 ci va giù abbastanza pesante... ?


FABBRO [ Gio 15 Mar, 2018 11:19 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
sembra entrare l'inverno il 21 non la primavera


Poranese457 [ Gio 15 Mar, 2018 11:28 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Beh le carte mi paiono più o meno sempre quelle, che avremo un periodo prolungato di sottomedia pare ormai appurato ed anche l'entità dello stesso inizia ad esser definita.

Sarà una bella invernata senza se e senza ma con possibili complicazioni precipitative al momento impossibili da quantificare


zeppelin [ Gio 15 Mar, 2018 12:09 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
No, non si tratterà di buran nemmeno per l'Europa, poichè trattasi di aria artico-continentale e non certo polare continentale.


Cyborg [ Gio 15 Mar, 2018 12:40 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
No, non si tratterà di buran nemmeno per l'Europa, poichè trattasi di aria artico-continentale e non certo polare continentale.


Giusto, niente a che vedere con il Buran questa volta.


Carletto89 [ Gio 15 Mar, 2018 12:48 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Carletto89 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Insomma, a mio modo di vedere non si manifesterà "il Burjan" nemmeno in Europa.


Ma infatti non è Burjan... ma "Burian" è solo il nome che gli ha affibbiato... ecco perché alla fine poco cambierà nella sostanza. Se arriverà il freddo, come sembra, la battaglia l'avrà comunque vinta, indipendentemente dalla sua matrice di provenienza. Questi sono discorsi validi per noi che un po' di materia la mastichiamo. Per la gente comune il "Burian" come lo intende lui, è "il freddo". Punto.


Si si, concordo con te Andri.

Il mio post era per dire che ho sentito più volte in questi giorni, non solo dal noto amico, che il Burjan avrebbe interessato comunque l'Europa al di sopra dell'arco Alpino. Poi si, col giochino di parole ci su può sempre parare il c..o.

Ci tenevo a rimarcare il fatto che NON è "Burjan" in nessun caso.


Ricca Gubbio [ Gio 15 Mar, 2018 12:55 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Concordo niente Burian.... (notizia da solo click). Comunque sia bella passata artica e temperature sotto la media per diversi giorni. Inoltre se tutto dovesse rimanere così Lunedì sera/Martedì sarebbe neve a quote collinari 400/500 metri. Ancora mancano diversi giorni però e siamo al limite....
Detto questo non è un' evento a marzo certo è che sarà sempre emozionante seguire i prossimi aggiornamenti. Un fiocco di neve non si rifiuta mai...


nevone_87 [ Gio 15 Mar, 2018 13:44 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
come immaginavo la fase di maltempo si sta riducendo in classico peggioramento ciofecoso che non fa altro che rovinare le giornate


Fili [ Gio 15 Mar, 2018 14:01 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
in questa prima fase, fino a domenica, di pioggia non dovrebbe vedersene molta... più intenso sembra il peggioramento collegato all'ingresso di aria artica da domenica


gubbiomet [ Gio 15 Mar, 2018 17:13 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
come immaginavo la fase di maltempo si sta riducendo in classico peggioramento ciofecoso che non fa altro che rovinare le giornate


Mica ho capito se scrivi per provocare? A marzo è piovuto 13 giorni su 15 e anche oggi, dal primo pomeriggio sta piovendo bene. Cosa ti aspetti le alluvioni?


Ricca Gubbio [ Gio 15 Mar, 2018 17:21 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
gubbiomet ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
come immaginavo la fase di maltempo si sta riducendo in classico peggioramento ciofecoso che non fa altro che rovinare le giornate


Mica ho capito se scrivi per provocare? A marzo è piovuto 13 giorni su 15 e anche oggi, dal primo pomeriggio sta piovendo bene. Cosa ti aspetti le alluvioni?


Anzi l' acqua avrebbe quasi stufato per i miei gusti... ma forse si riferiva a Burian 2 la vendetta...


Poranese457 [ Gio 15 Mar, 2018 17:29 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
gubbiomet ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
come immaginavo la fase di maltempo si sta riducendo in classico peggioramento ciofecoso che non fa altro che rovinare le giornate


Mica ho capito se scrivi per provocare? A marzo è piovuto 13 giorni su 15 e anche oggi, dal primo pomeriggio sta piovendo bene. Cosa ti aspetti le alluvioni?



Certo che scrive solo per provocare e da retta che non lo farà ancora per molto


enniometeo [ Gio 15 Mar, 2018 17:42 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
La -9°C
156_7it_ojc7

Anche GEM molto buono
gem-0-150_mzz3


nevone_87 [ Gio 15 Mar, 2018 19:51 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
gubbiomet ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
come immaginavo la fase di maltempo si sta riducendo in classico peggioramento ciofecoso che non fa altro che rovinare le giornate


Mica ho capito se scrivi per provocare? A marzo è piovuto 13 giorni su 15 e anche oggi, dal primo pomeriggio sta piovendo bene. Cosa ti aspetti le alluvioni?



Certo che scrive solo per provocare e da retta che non lo farà ancora per molto


metti paura

peggioramenti da 2-3-5 mm PER ME sono solo una scocciatura giornaliera, preferisco 10 gg di hp piuttosto che girare con l'ombrello per ripararmi da 4 gocce.


andrea75 [ Gio 15 Mar, 2018 19:57 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
peggioramenti da 2-3-5 mm PER ME sono solo una scocciatura giornaliera, preferisco 10 gg di hp piuttosto che girare con l'ombrello per ripararmi da 4 gocce.


Dai Federì... sono messaggi che infastidiscono e lo sai bene meglio di me. Anche perché sai altrettanto bene che veniamo da un periodo che ha riportato dove più o dove meno i quantitativi in media pluviometrica annuale, quindi quello che scrivi non ha un minimo di fondamento.
Ti chiedo cortesemente di evitare certi messaggi, che come vedi non fanno altro che indispettire tutti. Questo almeno nei topic previsionali dove si richiede un minimo di serietà... poi in quelli giornalieri con i commenti fai come vuoi, ma sarebbe anche lì il caso ormai di darci un po' un taglio.


nevone_87 [ Gio 15 Mar, 2018 20:28 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
peggioramenti da 2-3-5 mm PER ME sono solo una scocciatura giornaliera, preferisco 10 gg di hp piuttosto che girare con l'ombrello per ripararmi da 4 gocce.


Dai Federì... sono messaggi che infastidiscono e lo sai bene meglio di me. Anche perché sai altrettanto bene che veniamo da un periodo che ha riportato dove più o dove meno i quantitativi in media pluviometrica annuale, quindi quello che scrivi non ha un minimo di fondamento.
Ti chiedo cortesemente di evitare certi messaggi, che come vedi non fanno altro che indispettire tutti. Questo almeno nei topic previsionali dove si richiede un minimo di serietà... poi in quelli giornalieri con i commenti fai come vuoi, ma sarebbe anche lì il caso ormai di darci un po' un taglio.


che la fase perturbata sia stata drasticamente ridimensionata è un dato di fatto e non soggettivo.


Poranese457 [ Gio 15 Mar, 2018 20:39 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Fase fredda e instabile che durerà verosimilmente fino alla prossima Befana


Fili [ Gio 15 Mar, 2018 20:55 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
peggioramenti da 2-3-5 mm PER ME sono solo una scocciatura giornaliera, preferisco 10 gg di hp piuttosto che girare con l'ombrello per ripararmi da 4 gocce.


Dai Federì... sono messaggi che infastidiscono e lo sai bene meglio di me. Anche perché sai altrettanto bene che veniamo da un periodo che ha riportato dove più o dove meno i quantitativi in media pluviometrica annuale, quindi quello che scrivi non ha un minimo di fondamento.
Ti chiedo cortesemente di evitare certi messaggi, che come vedi non fanno altro che indispettire tutti. Questo almeno nei topic previsionali dove si richiede un minimo di serietà... poi in quelli giornalieri con i commenti fai come vuoi, ma sarebbe anche lì il caso ormai di darci un po' un taglio.


che la fase perturbata sia stata drasticamente ridimensionata è un dato di fatto e non soggettivo.


...i dati di fatto lasciamoli DOPO gli eventi e non prima. Per info, citofonare a Chris83 a riguardo della neve di fine febbraio


Poranese457 [ Ven 16 Mar, 2018 07:52 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Non ci sarà una vera e propria fase perturbata intensa unica quanto una lunga parentesi instabile con piogge tra il debole ed il moderato.
Verrà coinvolto tutto il weekend e parte della settimana prossima prima dell'arrivo di correnti più fredde orientali, quanto fredde (potenzialmente parecchio) lo discutiamo nell'altro topic


Fili [ Sab 17 Mar, 2018 04:06 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
GFS12 e GFS18 valgono 5cm di neve da stau in Valle Umbra per giovedì sera. Sarebbe la giusta ricompensa per la beffa di fine febbraio...


alias64 [ Sab 17 Mar, 2018 07:49 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Stamani entrambi i modelli decretano..l arrivo dell inverno..per la prox settimana..fino a data da destinarsi...situazione da monitorare...la botta fredda della prox settimana..potrebbe essere davvero deleteria per l agricoltura


stefc [ Sab 17 Mar, 2018 08:39 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Stamani entrambi i modelli decretano..l arrivo dell inverno..per la prox settimana..fino a data da destinarsi...situazione da monitorare...la botta fredda della prox settimana..potrebbe essere davvero deleteria per l agricoltura


...tifiamo per un po' di vento costante, unico alleato contro le gelate tardive.........



menca92 [ Sab 17 Mar, 2018 08:43 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Però gente siamo ancora a marzo, con gli ultimi 30/40 giorni piuttosto freddi. Parlando da ignorante, non credo che sia così deleterio un po' di freddo,non siamo a maggio insomma


alias64 [ Sab 17 Mar, 2018 08:49 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
menca92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Però gente siamo ancora a marzo, con gli ultimi 30/40 giorni piuttosto freddi. Parlando da ignorante, non credo che sia così deleterio un po' di freddo,non siamo a maggio insomma
ma..vallo a dire a chi ha frutteti cge in questi ultimi giorni hanno quasi tutti mosso,,, gli uliveti gia sofferenti, in queste condizioni gia con -5c..avrebbero altri danni...comunque..ovvio che in questo periodo fi può stare..una fase fredda


Francesco [ Sab 17 Mar, 2018 09:53 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Colpi di coda invernali a marzo ci sono sempre stati. In passato mi ricordo anche belle nevicate che non hanno mai fatto danni.. Però sono sempre durati poco..... Invece stavolta quello che mi preoccupa é la persistenza.
Come dice Stefano l’alleato sarà il vento.
Stiamo a vedere...


alias64 [ Sab 17 Mar, 2018 09:57 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Francesco ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Colpi di coda invernali a marzo ci sono sempre stati. In passato mi ricordo anche belle nevicate che non hanno mai fatto danni.. Però sono sempre durati poco..... Invece stavolta quello che mi preoccupa é la persistenza.
Come dice Stefano l’alleato sarà il vento.
Stiamo a vedere...
quello che intedevo dire io..France..


Fili [ Sab 17 Mar, 2018 10:40 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
anche secondo me grossi danni non ci saranno, l'entità del freddo in arrivo è ancora tutta da valutare.

Anno scorso ad aprile inoltrato entrò la -5.. ed a parte qualche vite, non è morto nessuno.


Fili [ Sab 17 Mar, 2018 10:41 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
piuttosto GFS insiste con la neve a Foligno (e non solo) giovedì notte


alias64 [ Sab 17 Mar, 2018 11:04 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
anche secondo me grossi danni non ci saranno, l'entità del freddo in arrivo è ancora tutta da valutare.

Anno scorso ad aprile inoltrato entrò la -5.. ed a parte qualche vite, non è morto nessuno.
o Dio..qualche vite?..fece una strage un molte zone..compreso dalle mie parti..


il fosso [ Sab 17 Mar, 2018 11:37 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
L'anno scorso fece parecchi danni e questa ondata fredda sarà ben più tosta, addirittura una delle più toste degli ultimi decenni per l'ultima decade del mese. C'è da dire che l'anno scorso fu un episodio isolato in un contesto che aveva visto, a causa della precedente mitezza, avanzare molto di più lo stato vegetativo.
Speriamo comunque che nubi e vento ci risparmino gelate estese in pianura.

Oggi giornata di pausa relativa, con instabilità marginale nella seconda parte del giorno; in attesa del nuovo intenso peggioramento di domani che giungerà dal tardo mattino, e che porterà oltre a piogge diffuse e localmente consistenti, anche un calo termico. L'Appennino tornerà probabilmente ad imbiancarsi sopra i 1000-1200m.

Occhi puntati sul peggioramento di Mercoledì, quando il rientro da ovest del nocciolo continentale, che avrà ormai perso completamente le sue caratteristiche, sarà contestuale all'ingresso sul nostro quadro di aria fredda di origine artica, che andrà ad approfondire la depressione in prossimità della nostra penisola. Sarà da osservare che traiettoria seguirà il ciclone; sembra possa portare una fase nevosa molto consistente sull'Appennino e non solo.


zeppelin [ Sab 17 Mar, 2018 12:10 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Gelate in pianura a fine marzo non solo non sono eccezionali ma rientrano nel normale novero climatico delle nostre zone. Considerando poi che mi pare non ci sia ancora tutto questo gran sviluppo vegetativo i danni sarebbero davvero pochi. Altro discorso sarebbe se si raggiungessero valori di -5 o inferiori ma ne dubito.


Chri83 [ Sab 17 Mar, 2018 13:15 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nevone_87 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
peggioramenti da 2-3-5 mm PER ME sono solo una scocciatura giornaliera, preferisco 10 gg di hp piuttosto che girare con l'ombrello per ripararmi da 4 gocce.


Dai Federì... sono messaggi che infastidiscono e lo sai bene meglio di me. Anche perché sai altrettanto bene che veniamo da un periodo che ha riportato dove più o dove meno i quantitativi in media pluviometrica annuale, quindi quello che scrivi non ha un minimo di fondamento.
Ti chiedo cortesemente di evitare certi messaggi, che come vedi non fanno altro che indispettire tutti. Questo almeno nei topic previsionali dove si richiede un minimo di serietà... poi in quelli giornalieri con i commenti fai come vuoi, ma sarebbe anche lì il caso ormai di darci un po' un taglio.


che la fase perturbata sia stata drasticamente ridimensionata è un dato di fatto e non soggettivo.


...i dati di fatto lasciamoli DOPO gli eventi e non prima. Per info, citofonare a Chris83 a riguardo della neve di fine febbraio


Eccomi. Mi avete chiamato e io rispondo. Si, in effetti sono stato troppo pessimista la scorsa volta, lo ammetto, come ammetto di aver dato troppo credito alla famigerata che invece ha spirato il giusto nonostante continuasse a nevicare, segno che l'aria fredda era veramente tanto tanto fredda.
Per la prossima settimana sono fiducioso che tra mercoledì e venerdì qualcosa di solido possa vedere pure io che sono sulla costa. Ovviamente senza nessun accumulo ma la coreografia a metà marzo, fine marzo è sempre ben accetta oltre che molto golosa per me.....
Ovviamente chiedo venia e scusa a tutti per i miei post deliranti, ma credo faccia parte del gioco e della passione che ci accomuna.....


Fili [ Sab 17 Mar, 2018 13:21 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
GFS06 continua sulla linea tracciata dai predecessori, ed insiste per un forte impulso artico tra giovedì e venerdì sull'Italia.

gfs_0_138_1521289113_690754

questa volta con traiettoria favorevole alle regioni adriatiche centro-meridionali ed alla dorsale Appenninica, con possibili sconfinamenti anche ad W data la traiettoria perpendicolare alla dorsale stessa.

Anche GEM vede una dinamica molto simile

gem_0_126

mentre per ECMWF le privilegiate sarebbero le regioni del Sud

ecm1_144_1521289275_180842

Nulla invece secondo UKMO


alexsnow [ Sab 17 Mar, 2018 15:12 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
A Parigi è arrivata guardate che fiocchi
https://www.skylinewebcams.com/webc...our-eiffel.html


MilanoMagik [ Sab 17 Mar, 2018 15:32 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
E pensare che la neve in questi giorni la stavo "tifando"solo io
Spero che qualcosina si riesca a vedere..


Adriatic92 [ Sab 17 Mar, 2018 16:44 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Interessante vedere il divario termico acceso tra il sud e nord Europa.. Marzo sorprende anche per questo...


zeppelin [ Sab 17 Mar, 2018 17:22 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Gfs delle 12 insistono sull'ennesima nevicata sul Lazio a quote di pianura o quasi con noi a bocca asciutta. Che p...e, basterebbe un soffio più a nord, come ecmwf giá basterebbe a vedere qualcosa!


zerogradi [ Sab 17 Mar, 2018 19:55 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Non solo delle gelate non danneggerebbero le viti, ma sarebbero utili a rallentare ulteriormente la ripresa vegetativa (gia in ritardo rispetto agli anni scorsi) e permettere così le ultime potature con più calma.


nevone_87 [ Sab 17 Mar, 2018 20:36 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gfs delle 12 insistono sull'ennesima nevicata sul Lazio a quote di pianura o quasi con noi a bocca asciutta. Che p...e, basterebbe un soffio più a nord, come ecmwf giá basterebbe a vedere qualcosa!


con gfs umbria meridionale al limite, con reading invece colpiti vediamo un pò come risalirà quel minimo


alias64 [ Sab 17 Mar, 2018 20:37 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
zerogradi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Non solo delle gelate non danneggerebbero le viti, ma sarebbero utili a rallentare ulteriormente la ripresa vegetativa (gia in ritardo rispetto agli anni scorsi) e permettere così le ultime potature con più calma.
per le viti ok sono d,accordo..ma I frutti..no..sono quasi tutti in vegetazione..per non parlare degli ulivi..gia debilitati..


burjan [ Sab 17 Mar, 2018 23:34 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Io invece terrei ben d'occhio quanto accadrà fra domani e lunedì. I terreni sono già saturi, il Topino, per dire, è da tre giorni al primo livello di attenzione.
Arriveranno piogge intense e localmente la rete potrebbe non reggere.

P.S. : Spoletini, ma nessuno di voi ci ha parlato del Tessino che porta acqua?


andrea75 [ Sab 17 Mar, 2018 23:56 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Chri83 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Eccomi. Mi avete chiamato e io rispondo. Si, in effetti sono stato troppo pessimista la scorsa volta, lo ammetto, come ammetto di aver dato troppo credito alla famigerata che invece ha spirato il giusto nonostante continuasse a nevicare, segno che l'aria fredda era veramente tanto tanto fredda.
Per la prossima settimana sono fiducioso che tra mercoledì e venerdì qualcosa di solido possa vedere pure io che sono sulla costa. Ovviamente senza nessun accumulo ma la coreografia a metà marzo, fine marzo è sempre ben accetta oltre che molto golosa per me.....
Ovviamente chiedo venia e scusa a tutti per i miei post deliranti, ma credo faccia parte del gioco e della passione che ci accomuna.....


Un messaggio di questo tipo ti rende sicuramente onore. Sbagliamo tutti... ma ad ammetterlo hai dimostrato grande maturità.


Fili [ Dom 18 Mar, 2018 00:50 ]
Oggetto: Re: [MEDIO TERMINE] Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Chri83 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Eccomi. Mi avete chiamato e io rispondo. Si, in effetti sono stato troppo pessimista la scorsa volta, lo ammetto, come ammetto di aver dato troppo credito alla famigerata che invece ha spirato il giusto nonostante continuasse a nevicare, segno che l'aria fredda era veramente tanto tanto fredda.
Per la prossima settimana sono fiducioso che tra mercoledì e venerdì qualcosa di solido possa vedere pure io che sono sulla costa. Ovviamente senza nessun accumulo ma la coreografia a metà marzo, fine marzo è sempre ben accetta oltre che molto golosa per me.....
Ovviamente chiedo venia e scusa a tutti per i miei post deliranti, ma credo faccia parte del gioco e della passione che ci accomuna.....


Un messaggio di questo tipo ti rende sicuramente onore. Sbagliamo tutti... ma ad ammetterlo hai dimostrato grande maturità.


concordo con Andrea, speriamo che la prossima volta tu riesca ad analizzare meglio la situazione... l'esperienza insegna non sempre c'è la Bora...

diciamo che, in effetti, il prossimo episodio potrebbe sfavorire le zone costiere a favore di quelle interne.. lo stau dovrebbe essere consistente (spero abbastanza da oltrepassare la dorsale), mentre l'ASE quasi assente

Saranno comunque 3 gli episodi perturbati, uno a giorno, più la fase artico-continentale dopo la metà della settimana:

DOMANI precipitazioni estese e persistenti da mattina a tardo pomeriggio, con quota neve in calo fin sui 1000 metri a fine giornata, quanto gli ultimi rovesci insisteranno sulle zone orientali della regione

LUNEDI anche giornata compromessa, e prima comparsa della neve a quote medio-basse (6/800 metri a seconda delle zone, non esclusi fiocchi anche a quote inferiori)

MARTEDI possibile passaggio nevoso a quote molto basse: in questa fase favorito dalle precipitazioni il sud regionale, che dovrebbe però vedere temperature sfavorevoli a nevicate sotto i 4/500 metri, mentre la fascia centrale della regione potrebbe vedere neve anche in pianura (con accumuli oltre 3/400), seppure di debole/debolissima intensità. Da Perugia in su, per ora, sembrano non esserci precipitazioni, anche se le temperature favorirebbero nevicate a tutte le quote.

frzlevz2_web_26

Dinamica e quote neve però ancora tutte da valutare, ECMWF vede precipitazioni più diffuse ma quota neve decisamente più elevata.

MERCOLEDI-GIOVEDI-VENERDI la parola passerà allo stau, grazie al previsto impulso artico-continentale. Ancora difficile capire l'esatta traiettoria dell'irruzione del nucleo freddo in quota (per GFS più settentrionale, per ECMWF più meridionale). Favorite in questo caso (meglio con GFS) le zone Appenniniche ed umbre pedemontane.

frzlevz2_web_36
pcp24hz2_web_6

Settimana comunque tutta da vivere


alias64 [ Dom 18 Mar, 2018 07:23 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Gfs 0 rimette in gioco l Umbria per neve da media collina per mercoledì. ?


CESTER [ Dom 18 Mar, 2018 09:21 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Comunque a mia memoria anche se dovessere piovere tanto oggi e domani non vedo rischi idraulici per il topino e il chiascio di solito esondano sempre a monte di foligno e valfabbrica allagando qualche campo e massimo una decina di abitazioni, poi non so' se succede questo perche piove molto di piu' in appennino e pedemontana rispetto alla valle umbra o perche' hanno costruito bene gli argini in valle umbra gli enti preposti


Cyborg [ Dom 18 Mar, 2018 09:45 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Si prospetta una settimana di vero inverno.
Per ora difficile scendere nei dettagli, ma come ha già detto Fili domani saranno possibili le prime nevicate a quote medie, mentre tra martedì sera e mercoledì la situazione si farà interessante anche per le basse quote.

us_model_en_343_1_modez_2018031800_84_1174_294

Giovedì il picco del freddo in quota, che se fosse confermato sarebbe di grosse proporzioni per la terza decade di Marzo. ECMWF vede una -10°C addossata all'Appennino, GFS una -8°C.

us_model_en_343_1_modez_2018031800_105_1174_308

us_model_en_343_1_modusa_2018031800_103_1174_308


Fili [ Dom 18 Mar, 2018 09:48 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
ENS GFS ancora completamente aperte dopo martedì.. sembra possa succedere tutto ed il contrario di tutto. Difficile come sempre stilare una previsione di dettaglio....

ens ECMWF invece molto più unite


Adriatic92 [ Dom 18 Mar, 2018 10:22 ]
Oggetto: Re: Tra Atlantico Ed Artico, L'Italia Nel Mirino Delle Perturbazioni
Per i collinari-interni la neve con accumulo over 300-400mt è assai probabile, specialmente tra mercoledì e giovedì, qualche sorpresa anche per i pianeggianti sempre interni, ma chiaramente senza possibili attecchimenti e robe varie, man mano che ci spostiamo invece sulla costa la pioggia dovrebbe teoricamente prevalere




Powered by Icy Phoenix