Linea Meteo


Meteocafè - La percezione del clima - opinioni soggettive sull'andamento meteorologico periodico



zeppelin [ Ven 21 Giu, 2019 17:45 ]
Oggetto: Re: Giugno Stabile E Caldo?
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
daredevil71 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
daredevil71 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
stavamo meglio con estati piu' fresche ...si lavorava, si usciva, si andava in spiaggia/piscina/mare/bar/ a donne..ma in un contesto piu' moderato in termini di temperature...non ci crederai...addirittura si facevano piu' figli


scusami ma "STAVAMO" chi?? TU stavi meglio

comunque basta dai, altrimenti davvero non si finisce più. Oggettività su questo argomento in un forum di meteorologia non può essercene, sono scemo io a pretenderla
no...non io...la gran parte di tutti quelli che hanno avuto la fortuna di vivere altre estati.


penso tu debba parlare per te, come io parlo per me... penso però che se facessimo un rapido sondaggio (non nei forum meteo chiaramente ) tra "vuoi un'estate prevalentemente fresca ed instabile" o "vuoi un'estate prevalentemente calda e stabile" il risultato sarebbe tremendamente sbilanciato


Dimentichi la non irrilevante opzione: un estate così com'è ma con 3°C in meno

PS mettetela come volete ma io non mi tolgo dagli occhi la +25°C in Inghilterra


Purtroppo Leonardo manca la memoria storica del clima e se ciò è scusabile al bar lo è meno qua.
Anche nel secolo scorso l'Italia era famosa per le sue estati mediterranee, anche negli anni 50,60,70, cioè in tutti quei periodi in cui faceva in media 1-2 gradi meno che nelle ultime estati. Non è che piovesse sempre o quasi, il clima mediterraneo o submediterraneo come nelle nostre zone è tale dalla notte dei tempi e caratterizzato in estate da clima soleggiato e poco piovoso, semplicemente se c'era il sole faceva magari 32 gradi invece che 34 e se pioveva faceva 25 gradi invece che 26. Non sono le precipitazioni ad esser diminuite in realtà, semplicemente fa più caldo di 1-2 gradi, il che è più evidente durante ovviamente i "picchi" di caldo, quando si raggiungono estremi assai più duraturi e intensi che in passato.
Questo è chiaro da tutti o quasi gli studi climatologici e c'entrano ben poco gusti personali, non credo che al mare o a mangiare fuori la gente non c'andasse se ci fossero 2 gradi di meno, è una polemica fine a sè stessa.


Fili [ Ven 21 Giu, 2019 17:54 ]
Oggetto: Re: Giugno Stabile E Caldo?
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
daredevil71 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
daredevil71 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
stavamo meglio con estati piu' fresche ...si lavorava, si usciva, si andava in spiaggia/piscina/mare/bar/ a donne..ma in un contesto piu' moderato in termini di temperature...non ci crederai...addirittura si facevano piu' figli


scusami ma "STAVAMO" chi?? TU stavi meglio

comunque basta dai, altrimenti davvero non si finisce più. Oggettività su questo argomento in un forum di meteorologia non può essercene, sono scemo io a pretenderla
no...non io...la gran parte di tutti quelli che hanno avuto la fortuna di vivere altre estati.


penso tu debba parlare per te, come io parlo per me... penso però che se facessimo un rapido sondaggio (non nei forum meteo chiaramente ) tra "vuoi un'estate prevalentemente fresca ed instabile" o "vuoi un'estate prevalentemente calda e stabile" il risultato sarebbe tremendamente sbilanciato


Dimentichi la non irrilevante opzione: un estate così com'è ma con 3°C in meno

PS mettetela come volete ma io non mi tolgo dagli occhi la +25°C in Inghilterra


Purtroppo Leonardo manca la memoria storica del clima e se ciò è scusabile al bar lo è meno qua.
Anche nel secolo scorso l'Italia era famosa per le sue estati mediterranee, anche negli anni 50,60,70, cioè in tutti quei periodi in cui faceva in media 1-2 gradi meno che nelle ultime estati. Non è che piovesse sempre o quasi, il clima mediterraneo o submediterraneo come nelle nostre zone è tale dalla notte dei tempi e caratterizzato in estate da clima soleggiato e poco piovoso, semplicemente se c'era il sole faceva magari 32 gradi invece che 34 e se pioveva faceva 25 gradi invece che 26. Non sono le precipitazioni ad esser diminuite in realtà, semplicemente fa più caldo di 1-2 gradi, il che è più evidente durante ovviamente i "picchi" di caldo, quando si raggiungono estremi assai più duraturi e intensi che in passato.
Questo è chiaro da tutti o quasi gli studi climatologici e c'entrano ben poco gusti personali, non credo che al mare o a mangiare fuori la gente non c'andasse se ci fossero 2 gradi di meno, è una polemica fine a sè stessa.


appunto... visto che è così chiaro, evidente e confermato (lo ripeti ad ogni messaggio)... perchè continuare a stupirsene? Evidentemente questa è la normalità attuale (d'altronde viviamo nel 21° secolo e non nel 20°), e le estati (o inverni-autunni-primavere) stile "anni 70" sono l'eccezione. E' così difficile da capire questo concetto?


Fili [ Ven 21 Giu, 2019 17:55 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
daredevil71 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
essere benissimo con temp max di 32/33 gradi e ogni 10/ 15 una breve rinfrescata.


cioè esattamente quella che stiamo avendo finora

è vero, manca un break vero e proprio alla fase stabile che stiamo vivendo da inizio Giugno, ma "di contro" veniamo da un Maggio molto fresco e piovoso.


stefc [ Ven 21 Giu, 2019 18:50 ]
Oggetto: Re: Giugno Stabile E Caldo?
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Purtroppo Leonardo manca la memoria storica del clima e se ciò è scusabile al bar lo è meno qua.
Anche nel secolo scorso l'Italia era famosa per le sue estati mediterranee, anche negli anni 50,60,70, cioè in tutti quei periodi in cui faceva in media 1-2 gradi meno che nelle ultime estati. Non è che piovesse sempre o quasi, il clima mediterraneo o submediterraneo come nelle nostre zone è tale dalla notte dei tempi e caratterizzato in estate da clima soleggiato e poco piovoso, semplicemente se c'era il sole faceva magari 32 gradi invece che 34 e se pioveva faceva 25 gradi invece che 26. Non sono le precipitazioni ad esser diminuite in realtà, semplicemente fa più caldo di 1-2 gradi, il che è più evidente durante ovviamente i "picchi" di caldo, quando si raggiungono estremi assai più duraturi e intensi che in passato.
Questo è chiaro da tutti o quasi gli studi climatologici e c'entrano ben poco gusti personali, non credo che al mare o a mangiare fuori la gente non c'andasse se ci fossero 2 gradi di meno, è una polemica fine a sè stessa.

,
….in base alla mia memoria storica, affatto selettiva, a livello pratico la differenza tra il clima di oggi e quello di una volta sta tutta nell'anticiclone delle Azzorre sempre più defilato in Atlantico e sempre meno propenso a distendersi verso l'Europa centro-meridionale…..
cioè il tempo è diventato progressivamente sempre meno occidentale e sempre più meridiano, con l'evidente ripercussione sulle termiche che si manifestano più scorbutiche passando da un eccesso all'altro con grande facilità…..
Una volta, durante l'inverno l'anticiclone delle Azzorre se ne stava circa 1000 km ad ovest delle coste portoghesi e tutta l'Europa veniva interessata dalle perturbazioni atlantiche inserite nel letto occidentale in alternanza con le fisiologiche Rossby, a volte come saccature fredde con agganci continentali, a volte come rimonte anticicloniche stabili.....
D' estate poi, dal 10-15 giugno in poi, l'Anticiclone si estendeva verso est per quei 3000 km circa sufficienti per inglobare tutta l'Europa centro-occidentale fino almeno al 50 parallelo per poi flettersi progressivamente verso la regione balcanica, garantendoci così un tempo sostanzialmente buono con temperature diurne mediamente sui 30°C e minime sui 15°C con la consueta potenziale instabilità pomeridiana, mentre il tempo più fresco ed occidentale regnava dal quella latitudine in sù.
Ogni tanto poi, alla minima flessione barica, riusciva a passare qualche fronte temporalesco che rinfrescava l'aria ed i terreni per circa 24-48 ore per poi ritornare alle solite condizioni non appena ricucito lo strappo anticiclonico.
Quando questi cavetti d'intermezzo erano un po' troppo occidentali ecco che risaliva il respiro subtropicale per qualche giorno, quando invece ci prendevano in pieno la scaldata se la beccava il Mediterraneo orientale e noi qualche giorno in più di tempo non proprio estivo……….
Oggi invece si va tutto per persistenti scambi meridiani, se la saccatura ti piglia in pieno puoi faticare a superare i 20°C anche in pieno luglio e stare con tempo brutto per diversi giorni, se invece va troppo a est o troppo ad ovest puoi salire facilmente sopra i 35°C anche se sei ad inizio giugno e stare al "calduccio" in modo reiterato..……
D'altronde il caldo africano durante la stagione estiva è sempre stato sempre lì in agguato anche in tempi non sospetti, ma con le circolazioni sempre più di tipo meridiano ci mette poco a piombarci addosso ed interessare anche latitudini poco mediterranee (e contemporaneamente, il fresco respiro del nord raggiungere latitudini poco nordiche).
E la fenomenologia sempre più violenta né è una conseguenza……..





and1966 [ Ven 21 Giu, 2019 19:00 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Direi che Stefano ha dipinto il tutto come meglio non si potrebbe.


Freddoforever [ Ven 21 Giu, 2019 19:58 ]
Oggetto: Re: Giugno Stabile E Caldo?
stefc ha scritto: [Visualizza Messaggio]

,
….in base alla mia memoria storica, affatto selettiva, a livello pratico la differenza tra il clima di oggi e quello di una volta sta tutta nell'anticiclone delle Azzorre sempre più defilato in Atlantico e sempre meno propenso a distendersi verso l'Europa centro-meridionale…..
cioè il tempo è diventato progressivamente sempre meno occidentale e sempre più meridiano, con l'evidente ripercussione sulle termiche che si manifestano più scorbutiche passando da un eccesso all'altro con grande facilità…..
Una volta, durante l'inverno l'anticiclone delle Azzorre se ne stava circa 1000 km ad ovest delle coste portoghesi e tutta l'Europa veniva interessata dalle perturbazioni atlantiche inserite nel letto occidentale in alternanza con le fisiologiche Rossby, a volte come saccature fredde con agganci continentali, a volte come rimonte anticicloniche stabili.....
D' estate poi, dal 10-15 giugno in poi, l'Anticiclone si estendeva verso est per quei 3000 km circa sufficienti per inglobare tutta l'Europa centro-occidentale fino almeno al 50 parallelo per poi flettersi progressivamente verso la regione balcanica, garantendoci così un tempo sostanzialmente buono con temperature diurne mediamente sui 30°C e minime sui 15°C con la consueta potenziale instabilità pomeridiana, mentre il tempo più fresco ed occidentale regnava dal quella latitudine in sù.
Ogni tanto poi, alla minima flessione barica, riusciva a passare qualche fronte temporalesco che rinfrescava l'aria ed i terreni per circa 24-48 ore per poi ritornare alle solite condizioni non appena ricucito lo strappo anticiclonico.
Quando questi cavetti d'intermezzo erano un po' troppo occidentali ecco che risaliva il respiro subtropicale per qualche giorno, quando invece ci prendevano in pieno la scaldata se la beccava il Mediterraneo orientale e noi qualche giorno in più di tempo non proprio estivo……….
Oggi invece si va tutto per persistenti scambi meridiani, se la saccatura ti piglia in pieno puoi faticare a superare i 20°C anche in pieno luglio e stare con tempo brutto per diversi giorni, se invece va troppo a est o troppo ad ovest puoi salire facilmente sopra i 35°C anche se sei ad inizio giugno e stare al "calduccio" in modo reiterato..……
D'altronde il caldo africano durante la stagione estiva è sempre stato sempre lì in agguato anche in tempi non sospetti, ma con le circolazioni sempre più di tipo meridiano ci mette poco a piombarci addosso ed interessare anche latitudini poco mediterranee (e contemporaneamente, il fresco respiro del nord raggiungere latitudini poco nordiche).
E la fenomenologia sempre più violenta né è una conseguenza……..





ottima analisi

estremizzazione sempre più marcata,ci becchiamo un maggio incredibile e dopo solo 3 giorni un giugno spaventoso,e questo anche d'inverno,naturalmente il tutto spostato verso il caldo.


Boba Fett [ Ven 21 Giu, 2019 20:18 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
A tal proposito riuscite a calcolare lo scarto statistico dalle medie recenti, rapportato con quelle più vecchie?


zeppelin [ Ven 21 Giu, 2019 21:33 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
La differenza sta in questo: aumento della temperatura a livello globale di mezzo grado nella stagione estiva boreale e molto più alto sulla nostra zona del centro-sud Europa e del Mediterraneo, di ben oltre 1 grado (tra +1 e +2 nella cartina) rispetto alla seconda metà del secolo scorso. Lo potete vedere nella mappa in allegato, dati Giss-NASA. Fonte: https://data.giss.nasa.gov/gistemp/maps/index_v4.html
Probabilmente l'effetto del GW è esaltato su di noi proprio da quello che dice Stefano a proposito di Azzorre debole e anticiclone africano più invadente. Ma del resto se la temperatura è aumentata e lo hanno fatto anche i geopotenziali è ovvio che la la cella di Hadley si sia spinta più a nord rispetto a prima e che quindi l'anticiclone africano sia più a nord mediamente e più invadente, portando da noi effetti decisamente più marcati che in altre zone del globo vista la vicinanza con tale 'calorifero' naturale in estate.

Ma è proprio per dibattere di differenza climatiche nel tempo e di possibili motivazioni che è nato questo post e, rispondendo a Fili, è proprio per questo che non smettiamo di 'meravigliarci' e indagare sul clima passato, presente e magari cercare di capire anche quello futuro verificando se le previsioni degli scienziati sono state rispettate. Se a uno non gliene frega niente può non partecipare o lasciar correre, quello che non può fare è 'blastare' le persone che dibattono su questo argomento solo perché gli piace uscire la sera in canotta.


GiagiMeteo [ Sab 22 Giu, 2019 16:49 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Comunque vorrei solo far presente che qui la seconda decade di giugno è terminata a +4,6° dalla media.
Non so se faccia capire l'intensità del caldo


bix [ Sab 22 Giu, 2019 22:36 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
GiagiMeteo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Comunque vorrei solo far presente che qui la seconda decade di giugno è terminata a +4,6° dalla media.
Non so se faccia capire l'intensità del caldo


Mese assurdo dal punto di vista delle temperature.
Gli altri anni si usciva col giacchetto di questi tempi.
Senza contare lo scostamento dal mese scorso -3,5 e + 4,5
Fanno 8 gradi medi di differenza tra due mesi limitrofi.
Mai visto mi sa.


Poranese457 [ Lun 24 Giu, 2019 15:38 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Eccaaallà, 3 giorni ipotizzavo e 3 giorni son stati

Giugno vola a +22.7°C media quindi +2.9°C su quella del periodo 2006/2019 ed è già il mese con lo scostamento positivo dalla media più alto da quando rilevo dati

Vediamo se riuscirà a battere, in positivo, i -4.0°C del Febbraio 2012 che al momento rimangono lo scostamento assoluto maggiore mai avuto nella mia serie


Fili [ Lun 24 Giu, 2019 17:37 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Il peggio in termini di caldo sicuramente deve venire, ma a fronte di tante tragedie questo giugno, pur risultando palesemente sopra la media, ha presentato fino ad oggi soltanto 2-3 giorni davvero caldi (parlo di caldo OGGETTIVAMENTE fastidioso), a Foligno città. Una sola volta la massima ha superato i 35 gradi qui in centro.

Da tanti commenti che leggo, sembra che si sia avuto un mese di fuoco, mentre si sono avute giornate si calde, ma nel complesso assai gradevoli, con massime sui 32-33 gradi (o meno) e spesso anche con minime piuttosto fresche. Chiaro che venendo da un maggio fresco e piovoso l'impatto sia stato deleterio.

Discorso diverso invece per le piogge, qui il deficit è enorme e innegabile.


Freddoforever [ Lun 24 Giu, 2019 17:43 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
eh già 3° gradi sopramedia (qui forse anche di più) sono robetta....


Poranese457 [ Lun 24 Giu, 2019 17:47 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Il peggio in termini di caldo sicuramente deve venire, ma a fronte di tante tragedie questo giugno, pur risultando palesemente sopra la media, ha presentato fino ad oggi soltanto 2-3 giorni davvero caldi (parlo di caldo OGGETTIVAMENTE fastidioso), a Foligno città. Una sola volta la massima ha superato i 35 gradi qui in centro.

Da tanti commenti che leggo, sembra che si sia avuto un mese di fuoco, mentre si sono avute giornate si calde, ma nel complesso assai gradevoli, con massime sui 32-33 gradi (o meno) e spesso anche con minime piuttosto fresche. Chiaro che venendo da un maggio fresco e piovoso l'impatto sia stato deleterio.

Discorso diverso invece per le piogge, qui il deficit è enorme e innegabile.


Questo è come dire "non potete lamentarvi del Maggio freddo, non ho mai fatto -4°C di minima quindi non può esser stato freddo"


Fili [ Lun 24 Giu, 2019 19:35 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
intendo dire che, se proprio dobbiamo avere +3/+3.5° sopra la media in un mese estivo, il mese migliore è Giugno, perchè ciò comporta temperature comunque vivibili, sia di giorno che di notte. Non abbiamo mai patito temperature eccessive.

Lo stesso scarto a Luglio ed Agosto avrebbe portarto un disagio molto maggiore (es. luglio 2015). Questo era il senso del mio discorso


Boba Fett [ Lun 24 Giu, 2019 22:17 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
intendo dire che, se proprio dobbiamo avere +3/+3.5° sopra la media in un mese estivo, il mese migliore è Giugno, perchè ciò comporta temperature comunque vivibili, sia di giorno che di notte. Non abbiamo mai patito temperature eccessive.

Lo stesso scarto a Luglio ed Agosto avrebbe portarto un disagio molto maggiore (es. luglio 2015). Questo era il senso del mio discorso

Ehm, non è praticamente mai entrata la +20 finora e per il resto sono dell'opinione opposta, giugno con tutta la luce che ha è proprio il mese peggiore. Vedremo a fine mese a che valori arriveremo


Fili [ Lun 24 Giu, 2019 22:19 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Boba Fett ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
intendo dire che, se proprio dobbiamo avere +3/+3.5° sopra la media in un mese estivo, il mese migliore è Giugno, perchè ciò comporta temperature comunque vivibili, sia di giorno che di notte. Non abbiamo mai patito temperature eccessive.

Lo stesso scarto a Luglio ed Agosto avrebbe portarto un disagio molto maggiore (es. luglio 2015). Questo era il senso del mio discorso

Ehm, non è praticamente mai entrata la +20 finora e per il resto sono dell'opinione opposta, giugno con tutta la luce che ha è proprio il mese peggiore. Vedremo a fine mese a che valori arriveremo


Si ma capisci che se faccio una massima superiore alle medie di 4 gradi a giugno, ho +33/+34.

Se faccio una massima superiore alle medie di 4 gradi a luglio o agosto ho +37/+38

È semplice matematica


Boba Fett [ Lun 24 Giu, 2019 23:10 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Boba Fett ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
intendo dire che, se proprio dobbiamo avere +3/+3.5° sopra la media in un mese estivo, il mese migliore è Giugno, perchè ciò comporta temperature comunque vivibili, sia di giorno che di notte. Non abbiamo mai patito temperature eccessive.

Lo stesso scarto a Luglio ed Agosto avrebbe portarto un disagio molto maggiore (es. luglio 2015). Questo era il senso del mio discorso

Ehm, non è praticamente mai entrata la +20 finora e per il resto sono dell'opinione opposta, giugno con tutta la luce che ha è proprio il mese peggiore. Vedremo a fine mese a che valori arriveremo


Si ma capisci che se faccio una massima superiore alle medie di 4 gradi a giugno, ho +33/+34.

Se faccio una massima superiore alle medie di 4 gradi a luglio o agosto ho +37/+38

È semplice matematica

Al di là delle medie mi piacerebbe sapere che temp si raggiungono nei 3 mesi estivi a parità di termiche in quota


Adriatic92 [ Mar 25 Giu, 2019 11:19 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
In parte condivido il pensiero di Fili, tralasciando però il punto di vista soggettivo/preferenziale, teniamo conto che quei +2/+4° oltre la media, non possono di certo passare inosservati


Gab78 [ Mar 25 Giu, 2019 11:40 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Della serie: Fili contro tutti...

Filippo c'ha ragione, ma pure noi non c'abbiamo torto...

Nel senso che, ognuno, nel suo ragionamento, coglie aspetti assolutamente condivisibili, a mio parere...


zeppelin [ Mar 25 Giu, 2019 16:12 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Gab78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Della serie: Fili contro tutti...

Filippo c'ha ragione, ma pure noi non c'abbiamo torto...

Nel senso che, ognuno, nel suo ragionamento, coglie aspetti assolutamente condivisibili, a mio parere...


Fili ha ragione sul fatto che il sopramedia a giugno è meglio di quello a luglio e agosto perchè a parita di sopramedia fa caldo più a luglio e agosto. Su quello sì. Sulle esternazioni alla Vittorio Feltri invece no... ma il forum non sarebbe il forum senza discutere con Fili.


Fili [ Mar 25 Giu, 2019 16:23 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
il succo del mio discorso è che questo Giugno, tolte un paio di giornate, FINORA ha presentato un clima molto gradevole, sia a livello di massime che di minime. Anche per chi non ama il caldo. Restano fuori solo i freddofili incalliti credo

Meno gradevole è invece la totale assenza di precipitazioni, su quella c'è poco da discutere.


daredevil71 [ Mar 25 Giu, 2019 16:57 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
il succo del mio discorso è che questo Giugno, tolte un paio di giornate, FINORA ha presentato un clima molto gradevole, sia a livello di massime che di minime. Anche per chi non ama il caldo. Restano fuori solo i freddofili incalliti credo

Meno gradevole è invece la totale assenza di precipitazioni, su quella c'è poco da discutere.
questa e' una discreta base di partenza per un bel ragionamento...molto gradevole forse no...gradevole ..sopportabile si...ma l' assenza di precipitazioni, almeno nella parte ovest dell' Umbria, comincia a farsi sentire...sopratutto per alcune tipologie di flora e fauna ( non tutte )...mi auguro che nel breve si sblocchi ..sperando che al posto della pioggia non vengan giu' palline da golf o da tennis.


Poranese457 [ Mar 25 Giu, 2019 17:38 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
il succo del mio discorso è che questo Giugno, tolte un paio di giornate, FINORA ha presentato un clima molto gradevole, sia a livello di massime che di minime. Anche per chi non ama il caldo. Restano fuori solo i freddofili incalliti credo

Meno gradevole è invece la totale assenza di precipitazioni, su quella c'è poco da discutere.


Sulle minime gradevoli avrei molto da ridire

E in genere è un discorso che non accetto: pure Gennaio con 8°C di sopramedia ha un clima gradevole e non fa caldo... e allora?


green63 [ Mar 25 Giu, 2019 17:54 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Ognuno fa valutazioni sulla base delle proprie preferenze, della propria sensibilità all'eccessivo caldo, all'eccessiva umidità, al tipo di lavoro svolto, etc
non vi è nulla di scientifico in questo, e prendere ogni presa di posizione come appiglio per battibeccare è di una noiosità mortale, mi fa strano non ve ne rendiate conto
giugno, perlomeno per la mia zona è a circa + 3,5° sulle minime rispetto la media e lievemente superiore alla media delle minime di agosto
punto

Mauro


Fili [ Mar 25 Giu, 2019 18:26 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
il succo del mio discorso è che questo Giugno, tolte un paio di giornate, FINORA ha presentato un clima molto gradevole, sia a livello di massime che di minime. Anche per chi non ama il caldo. Restano fuori solo i freddofili incalliti credo

Meno gradevole è invece la totale assenza di precipitazioni, su quella c'è poco da discutere.


Sulle minime gradevoli avrei molto da ridire

E in genere è un discorso che non accetto: pure Gennaio con 8°C di sopramedia ha un clima gradevole e non fa caldo... e allora?


ma che significa? Siamo in estate!

Se proprio vuoi proiettarla in chiave invernale, potresti dire che avendo 5° di sottomedia a Marzo non si batterebbero i denti e si avrebbe un clima tutto sommato ancora gradevole. Questo è il paragone da fare, semmai (che poi cosa c'entra non se sa ).

Quello che hai fatto tu mi fa capire soltanto che non hai capito 'na mazza di quello che ho scritto, eppure non era difficile da intendere


Gab78 [ Mar 25 Giu, 2019 19:30 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
il succo del mio discorso è che questo Giugno, tolte un paio di giornate, FINORA ha presentato un clima molto gradevole, sia a livello di massime che di minime. Anche per chi non ama il caldo. Restano fuori solo i freddofili incalliti credo

Meno gradevole è invece la totale assenza di precipitazioni, su quella c'è poco da discutere.


Ecco, PERSONALMENTE, s'intende, eliminerei il "molto" aggiungendo "abbastanza" e direi minime gradevoli e massime sopportabili, tranne l'impennata di 36°C e rotti del giorno 14...



Freddoforever [ Mar 25 Giu, 2019 19:32 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
e basta con queste storie!
non se ne può più...
chi ci sguazza col caldo se ne andasse direttamente in Africa.............


andrea75 [ Mar 25 Giu, 2019 19:34 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ognuno fa valutazioni sulla base delle proprie preferenze, della propria sensibilità all'eccessivo caldo, all'eccessiva umidità, al tipo di lavoro svolto, etc
non vi è nulla di scientifico in questo, e prendere ogni presa di posizione come appiglio per battibeccare è di una noiosità mortale, mi fa strano non ve ne rendiate conto

Io ci ho rinunciato... quest'anno non si capisce il perché, ma va così. L'importante è che almeno i battibecchi non "inquinino" tutti i topic, soprattutto quelli dove la gente vuol leggere altro, ma finché ci si scanna qui... almeno lo si fa in tema.


Fili [ Mar 25 Giu, 2019 19:42 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Freddoforever ha scritto: [Visualizza Messaggio]

chi ci sguazza col caldo se ne andasse direttamente in Africa.............


penso che per le rispettive preferenze climatiche sei molto più fuori-posto tu di me

ad ogni modo forse questo giugno batterà il Luglio 2015 come scarto massimo positivo dalla media (+3.2°)


zeppelin [ Mar 25 Giu, 2019 20:00 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ognuno fa valutazioni sulla base delle proprie preferenze, della propria sensibilità all'eccessivo caldo, all'eccessiva umidità, al tipo di lavoro svolto, etc
non vi è nulla di scientifico in questo, e prendere ogni presa di posizione come appiglio per battibeccare è di una noiosità mortale, mi fa strano non ve ne rendiate conto
giugno, perlomeno per la mia zona è a circa + 3,5° sulle minime rispetto la media e lievemente superiore alla media delle minime di agosto
punto

Mauro


Quoto tutto.
E' proprio questo il punto. Ancora con preferenze, magliette a maniche corte, canotte, ciabatte, felpine, clima gradevole o meno a tizio e caio. Tutto molto interessante al bar in conversazioni di circostanza, ma qua si parla di clima e di medie termiche e si dovrebbe parlare in modo scientifico di questo, che piaccia o meno il caldo, il freddo, o quel che ci pare, altrimenti il passo successivo sarà "non ci sono più le mezze stagioni" e "si stava meglio quando si stava peggio".


Freddoforever [ Mar 25 Giu, 2019 20:01 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Freddoforever ha scritto: [Visualizza Messaggio]

chi ci sguazza col caldo se ne andasse direttamente in Africa.............


penso che per le rispettive preferenze climatiche sei molto più fuori-posto tu di me


questo sicuramente,solo che io non scrivo in ogni post "oggi sono morto di caldo","sto sudando come una spugna"
cosa che succede effettivamete con i miei 18,5°/29° ma tant'è.
per te sono giornate bellissime,stupende,meravigliose,non devi neanche metterti il giacchettino la sera......io invece sto soffrendo come un cane ma almeno evito di scriverlo in continuazione.


Boba Fett [ Mar 25 Giu, 2019 20:16 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
il succo del mio discorso è che questo Giugno, tolte un paio di giornate, FINORA ha presentato un clima molto gradevole, sia a livello di massime che di minime. Anche per chi non ama il caldo. Restano fuori solo i freddofili incalliti credo

Meno gradevole è invece la totale assenza di precipitazioni, su quella c'è poco da discutere.


come si fa a definire gradevoli max di 33 gradi?

cioè non so che termoregolazione ha il vostro corpo, ma anche se stai fermo all'ombra in canotta e infradito sudi con queste temp, che non ci sono certo state per 2/3 giorni a giugno...

io di giorno giusto perché lavoro in ufficio con aria condizionata che spara davvero bene (si sta bene in pantaloni lunghi e camicia), a casa purtroppo son già diversi giorni che devo dormire con tutte le finestre spalancate e ovviamente dormo male causa rumore della strada (devo mettere i tappi) e poi adesso albeggia alle 5 per cui mi sveglio sempre molto prima di quando dovrei


Fili [ Mar 25 Giu, 2019 20:22 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Boba Fett ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
il succo del mio discorso è che questo Giugno, tolte un paio di giornate, FINORA ha presentato un clima molto gradevole, sia a livello di massime che di minime. Anche per chi non ama il caldo. Restano fuori solo i freddofili incalliti credo

Meno gradevole è invece la totale assenza di precipitazioni, su quella c'è poco da discutere.


come si fa a definire gradevoli max di 33 gradi?


benissimo, qui in Umbria (che ha un clima chiaramente diverso da quello della PP) le giornate sono gradevoli, fa caldo ma non eccessivo. Le serate sono meravigliose, specie a quest'ora in collina (400m) ci sono 26°, con la luce radente del tramonto è una meraviglia stare in giro, l'arietta da nord-est poi è perfetta come fa a non piacere questo tipo di clima non riesco a capirlo. L'unica nota stonata, ripeto, è l'assenza di qualche temporale benefico per i terreni.

Posso immaginare che in PP l'umidità possa rendere sgradevoli le serate. Ci sta, ci ho abitato 6 anni, so cosa significa


green63 [ Mar 25 Giu, 2019 20:26 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ognuno fa valutazioni sulla base delle proprie preferenze, della propria sensibilità all'eccessivo caldo, all'eccessiva umidità, al tipo di lavoro svolto, etc
non vi è nulla di scientifico in questo, e prendere ogni presa di posizione come appiglio per battibeccare è di una noiosità mortale, mi fa strano non ve ne rendiate conto
giugno, perlomeno per la mia zona è a circa + 3,5° sulle minime rispetto la media e lievemente superiore alla media delle minime di agosto
punto

Mauro


Quoto tutto.
E' proprio questo il punto. Ancora con preferenze, magliette a maniche corte, canotte, ciabatte, felpine, clima gradevole o meno a tizio e caio. Tutto molto interessante al bar in conversazioni di circostanza, ma qua si parla di clima e di medie termiche e si dovrebbe parlare in modo scientifico di questo, che piaccia o meno il caldo, il freddo, o quel che ci pare, altrimenti il passo successivo sarà "non ci sono più le mezze stagioni" e "si stava meglio quando si stava peggio".



YouTube Link


ovviamente mi scuso, era per sdrammatizzare un poco
Mauro


Fili [ Mar 25 Giu, 2019 20:28 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
vedi Giaime, io la penso proprio all'opposto: per me la meteorologia non è una questione di puri numeri. Bensì di sensazioni e di come "vivo" la situazione meteo. Anche se le famigerate "medie" sono distanti 3 gradi, a me queste giornate piacciono un sacco, sono la "perfezione" per come io intendo l'estate. Se poi stiamo a 2-3-4-5 gradi sopra sta maledetta media...amen. Tanto non ci possiamo fare niente.


green63 [ Mar 25 Giu, 2019 20:35 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
vedi Giaime, io la penso proprio all'opposto: per me la meteorologia non è una questione di puri numeri. Bensì di sensazioni e di come "vivo" la situazione meteo. Anche se le famigerate "medie" sono distanti 3 gradi, a me queste giornate piacciono un sacco, sono la "perfezione" per come io intendo l'estate. Se poi stiamo a 2-3-4-5 gradi sopra sta maledetta media...amen. Tanto non ci possiamo fare niente.


Approccio perfettamente rispettabile, secondo la mia opinione.
Non è assolutamente necessario avere un approccio "scientifico" alla questione, si può vivere di sensazioni, di piacere sudando, o soffrendo per il freddo, a seconda dei gusti, il tutto basato sul "tanto non possiamo farci niente"
al netto dei discorsi sul GW e sull'impatto antropico, non vedo cosa ci sia di male in questo tipo di atteggiamento, sottomissivo a qualcosa a cui non possiamo porre rimedio, se questo dovesse esistere, o meglio non esiste, il rimedio per noi potrebbe essere il peggio per altri, quindi avanti così
ah, meglio un morto in casa che un marchigiano alla porta

Mauro


Freddoforever [ Mar 25 Giu, 2019 20:36 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Quoto tutto.
E' proprio questo il punto. Ancora con preferenze, magliette a maniche corte, canotte, ciabatte, felpine, clima gradevole o meno a tizio e caio. Tutto molto interessante al bar in conversazioni di circostanza, ma qua si parla di clima e di medie termiche e si dovrebbe parlare in modo scientifico di questo, che piaccia o meno il caldo, il freddo, o quel che ci pare, altrimenti il passo successivo sarà "non ci sono più le mezze stagioni" e "si stava meglio quando si stava peggio".


già è davvero incredibile che non si possa parlare scientificamente cercando di capire il perchè di situazioni come quella che stiamo vivendo,che poi tra noi lo facciamo se escludiamo il solito che non fa altro che scrivere le sue "sensazioni",purtroppo i social sono lo specchio della società


green63 [ Mar 25 Giu, 2019 20:43 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Freddoforever ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Quoto tutto.
E' proprio questo il punto. Ancora con preferenze, magliette a maniche corte, canotte, ciabatte, felpine, clima gradevole o meno a tizio e caio. Tutto molto interessante al bar in conversazioni di circostanza, ma qua si parla di clima e di medie termiche e si dovrebbe parlare in modo scientifico di questo, che piaccia o meno il caldo, il freddo, o quel che ci pare, altrimenti il passo successivo sarà "non ci sono più le mezze stagioni" e "si stava meglio quando si stava peggio".


già è davvero incredibile che non si possa parlare scientificamente cercando di capire il perchè di situazioni come quella che stiamo vivendo,che poi tra noi lo facciamo se escludiamo il solito che non fa altro che scrivere le sue "sensazioni",purtroppo i social sono lo specchio della società


ALT, ALT! un momento,
va ribadito un concetto fondamentale, questo NON è un forum di studiosi, ne di ricercatori, qui NESSUNO ha conoscenze tali da poter essere considerato uno studioso accreditato, il tutto si basa solo sulla "passione"
la passione, per concezione, è qualcosa che coinvolge il cuore, il cervello, ciò che ci piace, ciò che odiamo, ciò che ci fà innamorare, o piangere, questo è la passione
quindi è normale, al netto che il 90% dei partecipanti gode di un paesaggio innevato e soffre per una brulla campagna con 40° sotto gli alberi, che gli estremi positivi estivi facciano ben più soffrire di quelli invernali negativi, l'importante è la giusta misura, i piagnistei, le lamentele, i battibecchi, sono carini da leggere, ma dopo un po....

Mauro


Freddoforever [ Mar 25 Giu, 2019 20:52 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Freddoforever ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Quoto tutto.
E' proprio questo il punto. Ancora con preferenze, magliette a maniche corte, canotte, ciabatte, felpine, clima gradevole o meno a tizio e caio. Tutto molto interessante al bar in conversazioni di circostanza, ma qua si parla di clima e di medie termiche e si dovrebbe parlare in modo scientifico di questo, che piaccia o meno il caldo, il freddo, o quel che ci pare, altrimenti il passo successivo sarà "non ci sono più le mezze stagioni" e "si stava meglio quando si stava peggio".


già è davvero incredibile che non si possa parlare scientificamente cercando di capire il perchè di situazioni come quella che stiamo vivendo,che poi tra noi lo facciamo se escludiamo il solito che non fa altro che scrivere le sue "sensazioni",purtroppo i social sono lo specchio della società


ALT, ALT! un momento,
va ribadito un concetto fondamentale, questo NON è un forum di studiosi, ne di ricercatori, qui NESSUNO ha conoscenze tali da poter essere considerato uno studioso accreditato, il tutto si basa solo sulla "passione"
la passione, per concezione, è qualcosa che coinvolge il cuore, il cervello, ciò che ci piace, ciò che odiamo, ciò che ci fà innamorare, o piangere, questo è la passione
quindi è normale, al netto che il 90% dei partecipanti gode di un paesaggio innevato e soffre per una brulla campagna con 40° sotto gli alberi, che gli estremi positivi estivi facciano ben più soffrire di quelli invernali negativi, l'importante è la giusta misura, i piagnistei, le lamentele, i battibecchi, sono carini da leggere, ma dopo un po....

Mauro


Mauro,ci può stare un commento ogni tanto sul freddo o sul caldo,ma quando la cosa è ripetuta in continuazione da veramente fastidio,se io da domani iniziassi a scrivere le mie lamentele per il caldo in ogni mio post,che ne direste?non sfracasserei le p...e a tutti?tanto il problema è mio e so bene che a tutti gli altri non importa nulla,ci sta
piuttosto parliamo di un mese con medie termiche superiori dai +3 ai +4 gradi che non è roba da poco,anche se non siamo scienziati


zeppelin [ Mar 25 Giu, 2019 21:29 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Secondo me se si scrivesse 'a me il caldo mi garba un sacco quindi se ci sono 3 gradi più della media sto come un papa', oppure se si dicesse il contrario cioè che 'fosse per me vorrei 3 gradi meno delle medie e una glaciazione, nessuno avrebbe da ridire. O almeno non io e infatti non lo faccio.

È quando invece succede che dicendo questo si vuole inficiare il legittimo e sacrosanto discorso sulle medie e sugli scostamenti da esse e con ciò il monitoraggio del clima che cambia nel tempo per un motivo o per l'altro, il che non equivale a una lamentela ma a una semplice constatazione oggettiva dei fatti, che la cosa non mi va giù e non va giù alla gran parte dei forumisti. Per il resto a ognuno le sue preferenze, legittime quelle di coloro a cui piace il caldo, anche sopra ogni stramaledetta media, quanto quelle di chiunque altro.


Fili [ Mar 25 Giu, 2019 23:13 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Freddoforever ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Quoto tutto.
E' proprio questo il punto. Ancora con preferenze, magliette a maniche corte, canotte, ciabatte, felpine, clima gradevole o meno a tizio e caio. Tutto molto interessante al bar in conversazioni di circostanza, ma qua si parla di clima e di medie termiche e si dovrebbe parlare in modo scientifico di questo, che piaccia o meno il caldo, il freddo, o quel che ci pare, altrimenti il passo successivo sarà "non ci sono più le mezze stagioni" e "si stava meglio quando si stava peggio".


già è davvero incredibile che non si possa parlare scientificamente cercando di capire il perchè di situazioni come quella che stiamo vivendo,che poi tra noi lo facciamo se escludiamo il solito che non fa altro che scrivere le sue "sensazioni",purtroppo i social sono lo specchio della società


ascolta.. io ho oltre 30mila messaggi da quando scrivo qui dentro, e non credo (spero, almeno) che siano tutti di lamentele (che poi io sti giorni tutto mi sto tranne che lamentando ) o commenti "poco scientifici". Anzi, credo di avere sempre dato il mio contributo (vedi nick) a questo Forum in termini di analisi e quant'altro.

Sto solo cercando di portare il MIO punto di vista, che non è necessariamente freddofilo-piovofilo come la stragrande maggioranza dei vostri. Non penso sia così difficile da comprendere.

Buonanotte


Boba Fett [ Mer 26 Giu, 2019 00:06 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Boba Fett ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
il succo del mio discorso è che questo Giugno, tolte un paio di giornate, FINORA ha presentato un clima molto gradevole, sia a livello di massime che di minime. Anche per chi non ama il caldo. Restano fuori solo i freddofili incalliti credo

Meno gradevole è invece la totale assenza di precipitazioni, su quella c'è poco da discutere.


come si fa a definire gradevoli max di 33 gradi?


benissimo, qui in Umbria (che ha un clima chiaramente diverso da quello della PP) le giornate sono gradevoli, fa caldo ma non eccessivo. Le serate sono meravigliose, specie a quest'ora in collina (400m) ci sono 26°, con la luce radente del tramonto è una meraviglia stare in giro, l'arietta da nord-est poi è perfetta come fa a non piacere questo tipo di clima non riesco a capirlo. L'unica nota stonata, ripeto, è l'assenza di qualche temporale benefico per i terreni.

Posso immaginare che in PP l'umidità possa rendere sgradevoli le serate. Ci sta, ci ho abitato 6 anni, so cosa significa


Ancora con queste favole dell'umidità? L'umidità è l'ultimo dei problemi, è proprio la t quando sale sopra i 30 di giorno e nn scende sotto i 20 di notte, nn si campa, qualunque cosa fai sudi, ti vesti la mattina e già sudi, esci di casa, fai 2 passi sotto il sole e sudi, sali in macchina sotto il sole e ti prende un colpo, cucini, pulisci, qualunque faccenda fai in casa sudi, se non hai l'a/c sei costretto a tenere tutto sigillato di giorno e tutto spalancato di notte. Ora sto sul divano, a casa sono 27.5 (manco tanto caldo), riesco a stare solo con il ventilatore sparato e devo tenere l'asciugamano sotto le gambe se non voglio lasciarlo tutto gorato. E per fortuna lavoro in ufficio, nn so come faccia a campare chi lavora all'aperto

Del resto soffrivo anche in umbria l'estate


stefc [ Mer 26 Giu, 2019 08:38 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Boba Fett ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Ancora con queste favole dell'umidità? L'umidità è l'ultimo dei problemi, è proprio la t quando sale sopra i 30 di giorno e nn scende sotto i 20 di notte, nn si campa, qualunque cosa fai sudi, ti vesti la mattina e già sudi, esci di casa, fai 2 passi sotto il sole e sudi, sali in macchina sotto il sole e ti prende un colpo, cucini, pulisci, qualunque faccenda fai in casa sudi, se non hai l'a/c sei costretto a tenere tutto sigillato di giorno e tutto spalancato di notte. Ora sto sul divano, a casa sono 27.5 (manco tanto caldo), riesco a stare solo con il ventilatore sparato e devo tenere l'asciugamano sotto le gambe se non voglio lasciarlo tutto gorato. E per fortuna lavoro in ufficio, nn so come faccia a campare chi lavora all'aperto

Del resto soffrivo anche in umbria l'estate


….no fermo, quella dell'umidità non è una favola…...danno molto meno fastidio 38°C con il 20% di umidità che 26°C con il 90% di umidità…….e questa non è una sensazione personale, lo dicono anche le tabelle degli indici di calore……
certo, se vai sopra i 40°C il disagio aumenta progressivamente comunque ma è l'umidità che dà fastidio perché ostacola la nostra traspirazione che innesca l'intensa sudorazione per un maggior effetto refrigerante…..
E da questo punto di vista la pianura padana è imbattibile…..




Fili [ Mer 26 Giu, 2019 08:47 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Boba Fett ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Boba Fett ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
il succo del mio discorso è che questo Giugno, tolte un paio di giornate, FINORA ha presentato un clima molto gradevole, sia a livello di massime che di minime. Anche per chi non ama il caldo. Restano fuori solo i freddofili incalliti credo

Meno gradevole è invece la totale assenza di precipitazioni, su quella c'è poco da discutere.


come si fa a definire gradevoli max di 33 gradi?


benissimo, qui in Umbria (che ha un clima chiaramente diverso da quello della PP) le giornate sono gradevoli, fa caldo ma non eccessivo. Le serate sono meravigliose, specie a quest'ora in collina (400m) ci sono 26°, con la luce radente del tramonto è una meraviglia stare in giro, l'arietta da nord-est poi è perfetta come fa a non piacere questo tipo di clima non riesco a capirlo. L'unica nota stonata, ripeto, è l'assenza di qualche temporale benefico per i terreni.

Posso immaginare che in PP l'umidità possa rendere sgradevoli le serate. Ci sta, ci ho abitato 6 anni, so cosa significa


Ancora con queste favole dell'umidità? L'umidità è l'ultimo dei problemi, è proprio la t quando sale sopra i 30 di giorno e nn scende sotto i 20 di notte, nn si campa, qualunque cosa fai sudi, ti vesti la mattina e già sudi, esci di casa, fai 2 passi sotto il sole e sudi, sali in macchina sotto il sole e ti prende un colpo, cucini, pulisci, qualunque faccenda fai in casa sudi, se non hai l'a/c sei costretto a tenere tutto sigillato di giorno e tutto spalancato di notte. Ora sto sul divano, a casa sono 27.5 (manco tanto caldo), riesco a stare solo con il ventilatore sparato e devo tenere l'asciugamano sotto le gambe se non voglio lasciarlo tutto gorato. E per fortuna lavoro in ufficio, nn so come faccia a campare chi lavora all'aperto

Del resto soffrivo anche in umbria l'estate


Lo stesso identico messaggio potresti scriverlo col freddo, al posto del caldo.

I famosi "lavori all'aperto" che vengono fuori puntuali ogni estate invece in inverno i poracci fuori a -5 con la tramontana non li compatisce nessuno.

In inverno se non accendi il termosifone (equivalente del condizionatore) dentro casa, cosa succede? Si sta bene uguale?

in inverno quando sali in macchina la mattina alle 7, cosa fai, ci leggi il giornale in maniche corte?

Quando in inverno fai quelle belle passeggiate fuori col freddo umido che ti entra nelle ossa, magari perché c'è un bel nebbione con +2 oppure col vento gelido che ti taglia le orecchie Na meraviglia proprio...

Dai su, la verità è che vi piace il freddo e basta, tutto il resto sono semplicemente chiacchiere.

Ecco il motivo per cui dico che manca un po' di obiettività nei commenti.


Adriatic92 [ Mer 26 Giu, 2019 08:58 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Lo stesso identico messaggio potresti scriverlo col freddo, al posto del caldo.

I famosi "lavori all'aperto" che vengono fuori puntuali ogni estate invece in inverno i poracci fuori a -5 con la tramontana non li compatisce nessuno.

In inverno se non accendi il termosifone (equivalente del condizionatore) dentro casa, cosa succede? Si sta bene uguale?

in inverno quando sali in macchina la mattina alle 7, cosa fai, ci leggi il giornale in maniche corte?

Quando in inverno fai quelle belle passeggiate fuori col freddo umido che ti entra nelle ossa, magari perché c'è un bel nebbione con +2 oppure col vento gelido che ti taglia le orecchie Na meraviglia proprio...

Dai su, la verità è che vi piace il freddo e basta, tutto il resto sono semplicemente chiacchiere.

Ecco il motivo per cui dico che manca un po' di obiettività nei commenti.


A parte che di lavori all'aperto in inverno se ne vedono ben pochi .. però ricordati che se fa FREDDO, qui da noi dura al massimo qualche giorno, non si va mai comunque agli eccessi (escludendo qualche rado picco in occasione di ondate importanti, una volta ogni 5-10 anni) e riesci a difenderti bene o male. Il CALDO invece dura molto più a lungo, le fasi più intense sono di gran lunga molto più frequenti delle ondate di freddo. Poi diciamocela, che INVERNATE fa da noi???


Freddoforever [ Mer 26 Giu, 2019 09:05 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


A parte che di lavori all'aperto in inverno se ne vedono ben pochi .. però ricordati che se fa FREDDO, qui da noi dura al massimo qualche giorno, non si va mai comunque agli eccessi (escludendo qualche rado picco in occasione di ondate importanti, una volta ogni 5-10 anni) e riesci a difenderti bene o male. Il CALDO invece dura molto più a lungo, le fasi più intense sono di gran lunga molto più frequenti delle ondate di freddo. Poi diciamocela, che INVERNATE fa da noi???


ma lascia perdere è tempo perso,non vale neanche la pena di rispondergli
io da oggi in poi queste discussioni neanche vado più a leggerle,mi limito a seguire il nowcasting e l'evoluzione di questa ondata calda che per qualcuno è normale amministrazione....


Fili [ Mer 26 Giu, 2019 09:18 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


A parte che di lavori all'aperto in inverno se ne vedono ben pochi .. però ricordati che se fa FREDDO, qui da noi dura al massimo qualche giorno, non si va mai comunque agli eccessi (escludendo qualche rado picco in occasione di ondate importanti, una volta ogni 5-10 anni) e riesci a difenderti bene o male. Il CALDO invece dura molto più a lungo, le fasi più intense sono di gran lunga molto più frequenti delle ondate di freddo. Poi diciamocela, che INVERNATE fa da noi???


Non se ne fanno? i cantieri si costruiscono tutto l'anno, l'asfalto si rifà anche in inverno, così come un'infinità di altri lavori. Ma cosa stai dicendo?

Concordo sul fatto che le fasi molto fredde (o comunque sotto media) siano poche, ma scommetto 100 euro che se avessimo 3 mesi di sotto media in inverno... Non leggerei nemmeno mezzo commento su quei poveri muratori che devono lavorare all'aperto anzi, facciamo anche 1000 euro!


Fili [ Mer 26 Giu, 2019 09:21 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
Ad ogni modo, visto che come sempre si prendono fischi per fiaschi e si mettono in bocca cose non dette (leggi sopra), nessuno nega l'eccezionalità di questo mese, me in primis.

Ieri ho proprio sottolineato come questo Giugno chiuderà probabilmente come mese con il più elevato scostamento positivo dalla media, giocsndosela con il Luglio 2015.

Per fortuna che è stato a Giugno. In luglio ed agosto avremmo parlato di ben altri disagi e ben altri problemi. Questa volta molto poco soggettivi e molto più inconfutabili. Si spera chiaramente che le anomalie possano rientrare, anche se gli indizi non sono dei migliori..


green63 [ Mer 26 Giu, 2019 09:27 ]
Oggetto: Re: A Proposito Di Medie Termiche...
dato che molti messaggi qui sono OT mi permetto di farne uno anch'io
ma perchè non cambiamo il titolo in "a proposito di preferenze termiche"?

personalmente lo vedo più indicato




Powered by Icy Phoenix