Linea Meteo


Meteocafè - Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.



il fosso [ Mer 11 Dic, 2019 10:36 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Ricca Gubbio ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Quote basse che intendi Fosso?? Qualche fiocco coreografico fra i 500/600 metri?? o qualcosa di più?? Io sinceramente più di questo non vedo se non buona neve in Appennino per venerdì a quote fra i 800/1000 metri.

Coreografia , ma anche a quote un po’ più basse, poi una temporanea spolverata può anche farla in alta collina.


Cyborg [ Mer 11 Dic, 2019 11:00 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Coreografia , ma anche a quote un po’ più basse, poi una temporanea spolverata può anche farla in alta collina.


Per i quattro fiocchi coreografici al piano ci vorranno due tasselli: un buon raffreddamento tra stasera e stanotte, sperando che le nubi non siano compatte da subito, e l'arrivo effettivo delle precipitazioni verso l'alba (cosa non scontata perchè sono viste molto deboli).

La colonna dovrebbe essere in negativo a tutte le quote, i 700 m che sono quelli più "sensibili", mostrano il cuscino altotiberino.

immagine_1576058320_105011

Tutti questi ragionamenti, ripeto, solo per due fiocchi in croce


Nico 96 [ Mer 11 Dic, 2019 11:04 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Ragazzi, correggetemi se sbaglio perché sono qui per imparare, ma geopotenziali così bassi non abbassano anche la QN? O sbaglio?


Poranese457 [ Mer 11 Dic, 2019 11:19 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Nico 96 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ragazzi, correggetemi se sbaglio perché sono qui per imparare, ma geopotenziali così bassi non abbassano anche la QN? O sbaglio?


Si certo,
apposta parlano di possibili fioccate a quote che guardando il mero lato termico non sarebbero ipotizzabili


Adriatic92 [ Mer 11 Dic, 2019 11:24 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Oltre a domani , la situazione promette bene anche tra venerdì e sabato notte..

ingresso ben più incisivo e profondo con un bel ramo occluso, foriero di ottime prp anche abbondanti, nevose a quote medio-basse per le interne-appenniniche tra Romagna-Marche e Umbria


Carletto89 [ Mer 11 Dic, 2019 11:33 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Oltre a domani , la situazione promette bene anche tra venerdì e sabato notte..

ingresso ben più incisivo e profondo con un bel ramo occluso, foriero di ottime prp anche abbondanti, nevose a quote medio-basse per le interne-appenniniche tra Romagna-Marche e Umbria


Ti quoto per intero Daniel, lo vado ripetendo da ieri. Venerdì è particolarmente interessante, peccato davvero per l'immediata risalita termica.

gf_1576060391_608875


Poranese457 [ Mer 11 Dic, 2019 11:37 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Carletto89 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Oltre a domani , la situazione promette bene anche tra venerdì e sabato notte..

ingresso ben più incisivo e profondo con un bel ramo occluso, foriero di ottime prp anche abbondanti, nevose a quote medio-basse per le interne-appenniniche tra Romagna-Marche e Umbria


Ti quoto per intero Daniel, lo vado ripetendo da ieri. Venerdì è particolarmente interessante, peccato davvero per l'immediata risalita termica.



Punto tutto su quell'ingresso per un bel giro nevoso Sabato mattina

Spero Amiata ma credo più Monte Cucco


GiagiMeteo [ Mer 11 Dic, 2019 12:06 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Carletto89 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Oltre a domani , la situazione promette bene anche tra venerdì e sabato notte..

ingresso ben più incisivo e profondo con un bel ramo occluso, foriero di ottime prp anche abbondanti, nevose a quote medio-basse per le interne-appenniniche tra Romagna-Marche e Umbria


Ti quoto per intero Daniel, lo vado ripetendo da ieri. Venerdì è particolarmente interessante, peccato davvero per l'immediata risalita termica.

]

Vedendo quella roba quasi quasi spero in un'imbiancata... peccato che sabato la massima sarà sui +17°


Lelemet [ Mer 11 Dic, 2019 12:25 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Geopotenziali ottimi per domani e sopratutto tardo pomeriggio-sera di venerdì se continjuassero ad esser confermati ... ecco il dettaglio tabellare GFS06 su Gubbio con relative quote .. fiocchi fino in centro storico potrebbero davvero arrivare :

https://www.meteopt.com/modelos/met...ype=txt&units=m




Poranese457 [ Mer 11 Dic, 2019 12:34 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
GFS 06z imbiancate notevoli in Appennino centrale tra Venerdì e Sabato mattina


Cyborg [ Mer 11 Dic, 2019 13:20 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Vedo che anche Umbria Meteo ha fatto i miei stessi conti

"Sull’Umbria sereno o poco nuvoloso fino a stasera, poi nuvolosità in aumento da nord ovest con prime precipitazioni sul nord ed ovest della regione solo in tarda nottata. Qui però c’è d’aprire una parentesi sulla tipologia di precipitazioni. La colonna d’aria in teoria avrà temperature certamente favorevoli alle nevicate sopra i 700/800 metri di quota, più in basso però è atteso un rapido raffreddamento, dopo il calar del sole, tra il pomeriggio e la serata odierna, quando sarà sereno e senza ventilazione, condizioni ideali per la perdita di calore da parte del terreno e per il fenomeno dell’inversione termica. Nelle aree quindi dove il raffreddamento sarà maggiore ed al momento dell’inizio delle precipitazioni le temperature saranno ancora inferiori a 0°/1°C, in quel tratto di colonna d’aria tra i 250/300 ed i 700/800 metri di quota, potremo veder scendere qualche fiocco di neve anche sul fondovalle. Le aree più a rischio saranno le conche appenniniche più chiuse ad iniziare dalla Valnerina, poi l’eugubino gualdese e l’Altotevere, molto più basse le possibilità più ad ovest. Saranno comunque precipitazioni generalmente deboli o temporaneamente moderate, intermittenti, quindi nulla di significativo."


zeppelin [ Mer 11 Dic, 2019 15:19 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Carletto89 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Comunque confermo quanto detto ieri, che venerdì è probabilmente la situazione più interessante per l'appennino prima di una risalita termica ormai inevitabile:


Che ci sia stato un miglioramento dei modelli nel breve, come si diceva ieri sera (e va dato atto a Gfs di averlo visto per primo) per la media montagna mi pare evidente. Per venerdì siamo passati dalla quota neve ben oltre i 1500 metri a possibili nevicate fino a 1000-1200 metri.


MilanoMagik [ Mer 11 Dic, 2019 15:45 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Cyborg ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Tutti questi ragionamenti, ripeto, solo per due fiocchi in croce


Ma è proprio questo il bello della meteo e dei freddofili

Comunque il meteogramma (scaldata a parte) è ottimo, spero davvero che almeno il Subasio possa mettere il cappello per un paio d'ore

cattura_1576075519_475848


Frasnow [ Mer 11 Dic, 2019 18:38 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Tutto chiaro dopo il 18

graphe4_1000_12_73899_42_74071

Notevole il picco, anche se temporaneo, di venerdì sera


geloneve [ Mer 11 Dic, 2019 20:58 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Domani, su faentino/forlivese, già prima dell'alba, si avranno deboli ed intermittenti precipitazioni probabilmente nevose (al più acqua mista a neve), che saranno leggermente più consistenti e meno bagnate sulle pianure a sud della Via Emilia. Tali deboli nevicate, a volte con presenza anche di pioggia, si esauriranno nel corso del pomeriggio. Trattandosi di aria polare marittima, si potrà avere qualche locale rovescio ma, nel contesto, le precipitazioni saranno molto deboli e si avranno, in pianura, accumuli tra 0 e 3 cm.

Per venerdì, invece, la situazione sarà più complessa.
Dopo una mattinata ed un primo pomeriggio fresca/mite e con alternanza di schiarite ed annuvolamenti (e qualche locale pioggia), a metà pomeriggio si potrebbe avere un rapido peggioramento con veloce calo termico. Quindi, tra tardo pomeriggio e serata, specie nelle pianure faentine a sud della Via Emilia, si potrebbero avere anche nevicate moderate (comunque non oltre i 5 cm di accumulo) ma, molto più facilmente, si avrà un passaggio solo di pioggia mista a neve.


geloneve [ Mer 11 Dic, 2019 22:58 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Con il run 18z, sono state leggermente aumentate le precipitazioni per domani...abbiamo ancora il run '00 per migliorare (o peggiorare).


Poranese457 [ Gio 12 Dic, 2019 07:45 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
State lontani dai modelli stamani!


Cyborg [ Gio 12 Dic, 2019 08:12 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
State lontani dai modelli stamani!


Speravo fossero troppo belli


gubbiomet [ Gio 12 Dic, 2019 08:33 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Cyborg ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
State lontani dai modelli stamani!


Speravo fossero troppo belli


Beh, direi che rispetto allo scempio dei giorni scorsi, oggi abbiamo reading e GEM che sul lungo sono migliorati e non di poco.. Niente di che, ma lasciano intravedere una certa dinamicità.

ecm1_240_1576135934_112443

gem_0_240_1576135951_931880

Gfs va per conto suo..

gfs_0_240_1576135977_112301


gubbiomet [ Gio 12 Dic, 2019 08:52 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Notevoli anche le differenze a livello di emisfero nord..

1111111111

2222222222

33333333333


jony87 [ Gio 12 Dic, 2019 08:54 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
gubbiomet ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Notevoli anche le differenze a livello di emisfero nord..


Vero, ma pare che l'elemento che accomuni tali carte sia la presenza di un ramo nord-atlantico ancora attivo, tutto sommato, il che deporrebbe ad oggi a favore di un tempo certamente dinamico, ma non ancora particolarmente freddo, e penso che per quello ancora ci sarà da attendere forse ancora un poco


Carletto89 [ Gio 12 Dic, 2019 08:55 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Carletto89 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Dando invece uno sguardo al long dell'Europeo, la disposizione delle pedine sullo scacchiere mi ricorda molto la genesi della fase atlantica ad inizio novembre, con mega depressione piazzata vicino all'Irlanda.


Con ECMWF si vedeva da ieri mattina, sembra voler riaprire l'Atlantico nel lungo termine. Disposizioni veramente molto simili ad inizio novembre.
sgasf

GFS va beh...ormai dopo le 168 ore è credibile quanto una banconota da 3 euro.


GiagiMeteo [ Gio 12 Dic, 2019 09:34 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Prove generali di scand +.
Ce se spera


il fosso [ Gio 12 Dic, 2019 11:35 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Davvero bello l’europeo in prospettiva, ma servirà tempo e conferme.


Nico 96 [ Gio 12 Dic, 2019 11:46 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Sempre bello il peggioramento per domani


GiagiMeteo [ Gio 12 Dic, 2019 14:27 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Comunque domani sera bella ritornante che, unita alla -2 in quota ed ai bassi gpt potrebbe imbiancare il fondovalle appenninico. Io ci spero.


GiagiMeteo [ Gio 12 Dic, 2019 17:44 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Piccola analisi per domani:
la ritornante della serata sarà in gran parte decisa dalla posizione di quel minimo sull'alto Adriatico e anche da quanta aria fredda entrerà in quota.
In caso il minimo fosse quei 30 km più a SW si potrebbe sperare in ben più che una spolverata, con accumuli anche di qualche centimetro in collina, grazie alla -2 in quota, i gpt abbastanza bassi e la -27/-28 in quota. Sinceramente, nonostante quasi tutti i lam non vedano più precipitazioni dopo le 21, penso che arriverà qualcosa. Mi va bene anche una coreografia e poi una bella notte serena per una stupenda gelata.
Per favore, se qualcuno ne sa di più potrebbe dirmi che ne pensa?


il fosso [ Gio 12 Dic, 2019 18:31 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Non credo che vedremo ritornanti domani Giagi, il minimo corre via troppo rapido e sfilato a SE, si può sperare solo in un po’ di instabilità post frontale addossata al l’appennino in seno alle correnti che si disporranno da NW.
In ogni caso il fronte freddo in arrivo domani pomeriggio può risultare molto intenso, possibile che si strutturi anche un fronte temporalesco lungo la linea di convergenza tra il flusso mite SW di richiamo e quello freddo di NW in ingresso. In questo caso ci possono sempre essere sorprese, di nevicate inaspettate, seppur brevi, ne ho viste parecchie in casi simili, essenziale sarà l’intensità e l’estensione del fronte che andrà a formarsi.


GiagiMeteo [ Gio 12 Dic, 2019 18:36 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Non credo che vedremo ritornanti domani Giagi, il minimo corre via troppo rapido e sfilato a SE, si può sperare solo in un po’ di instabilità post frontale addossata al l’appennino in seno alle correnti che si disporranno da NW.
In ogni caso il fronte freddo in arrivo domani pomeriggio può risultare molto intenso, possibile che si strutturi anche un fronte temporalesco lungo la linea di convergenza tra il flusso mite SW di richiamo e quello freddo di NW in ingresso. In questo caso ci possono sempre essere sorprese, di nevicate inaspettate, seppur brevi, ne ho viste parecchie in casi simili, essenziale sarà l’intensità e l’estensione del fronte che andrà a formarsi.

Grazie.
Effettivamente con il 12z il minimo corre via quel tanto che basta a non farci vedere nulla.
Per domani il problema è che durante la passata del fronte le temperature in quota saranno di +3/+4°, quindi non penso che si potranno vedere nemmeno isolati splatters.
Anzi, secondo me quel velo che c'è oltre i 1200 m si fonderà tutto entro domani sera.
Comunque vediamo cosa potrà fare quella -27, confido soprattutto in lei.


il fosso [ Gio 12 Dic, 2019 18:48 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
GiagiMeteo ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Grazie.
Effettivamente con il 12z il minimo corre via quel tanto che basta a non farci vedere nulla.
Per domani il problema è che durante la passata del fronte le temperature in quota saranno di +3/+4°, quindi non penso che si potranno vedere nemmeno isolati splatters.
Anzi, secondo me quel velo che c'è oltre i 1200 m si fonderà tutto entro domani sera.
Comunque vediamo cosa potrà fare quella -27, confido soprattutto in lei.


Non ti fidare del dato grezzo, la +3/4° l'avremo in fase pre-frontale, il fronte freddo porterà con se l'isoterma 0°C circa. La neve in quota andrà in fusione totale già tra domani mattina e primo pomeriggio, in fase pre-frontale,
per forti e miti venti di ostro-libeccio; poi il fronte potrà riportare neve anche sotto i 1000 m, ma essenziale, come ti dicevo, sarà lo strutturarsi di un fronte temporalesco degno di tal nome, è roba che si può valutare con esattezza solo in fase di now-casting.


GiagiMeteo [ Gio 12 Dic, 2019 18:50 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
GiagiMeteo ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Grazie.
Effettivamente con il 12z il minimo corre via quel tanto che basta a non farci vedere nulla.
Per domani il problema è che durante la passata del fronte le temperature in quota saranno di +3/+4°, quindi non penso che si potranno vedere nemmeno isolati splatters.
Anzi, secondo me quel velo che c'è oltre i 1200 m si fonderà tutto entro domani sera.
Comunque vediamo cosa potrà fare quella -27, confido soprattutto in lei.


Non ti fidare del dato grezzo, la +3/4° l'avremo in fase pre-frontale, il fronte freddo porterà con se l'isoterma 0°C circa. La neve in quota andrà in fusione totale già tra domani mattina e primo pomeriggio, in fase pre-frontale,
per forti e miti venti di ostro-libeccio; poi il fronte potrà riportare neve anche sotto i 1000 m, ma essenziale, come ti dicevo, sarà lo strutturarsi di un fronte temporalesco degno di tal nome, è roba che si può valutare con esattezza solo in fase di now-casting.

Grazie ancora, come sempre preciso e conciso


il fosso [ Gio 12 Dic, 2019 20:18 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
ECMWF ci rimette in piena storm-track atlantica, come in Novembre, atlantico basso per dirla in gergo nostrano,
con le pressioni tropicali che tornerebbero a fornire il giusto scivolo barico, dopo lo sbilanciamento est-atlantico dei prossimi giorni che risulterebbe solo temporaneo.

Ma in inverno entrano in gioco altre variabili...

ech1_240_1_1576178228_638039

Il siberiano entra in evidente moto retrogrado per l'ampia hp polare,
incrociate l'incrociabile


Frasnow [ Gio 12 Dic, 2019 20:23 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ECMWF ci rimette in piena storm-track atlantica, come in Novembre, atlantico basso per dirla in gergo nostrano,
con le pressioni tropicali che tornerebbero a fornire il giusto scivolo barico, dopo lo sbilanciamento est-atlantico dei prossimi giorni che risulterebbe solo temporaneo.

Ma in inverno entrano in gioco altre variabili...

Il siberiano entra in evidente moto retrogrado per l'ampia hp polare,
incrociate l'incrociabile

La stavo per postare anche io, tra l'altro movimenti dell'inglese che si sposano a pennello con l'AO previsto da GFS.

ao_sprd2_1576178586_580598

Sono d'accordo con te, incrociate tutto

PS: notate le differenze

ech0_0 ech0_240_1576178862_901405


Frosty [ Gio 12 Dic, 2019 20:36 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
L orso si sta svegliando dal letargo ....vediamo che imtenzioni ha !


GiagiMeteo [ Gio 12 Dic, 2019 20:44 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Frosty ha scritto: [Visualizza Messaggio]
L orso si sta svegliando dal letargo ....vediamo che imtenzioni ha !

Speriamo che intenda "addentare" l'Italia il più forte possibile


Gab78 [ Gio 12 Dic, 2019 22:20 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Il siberiano entra in evidente moto retrogrado per l'ampia hp polare,
incrociate l'incrociabile




Frosty [ Gio 12 Dic, 2019 23:26 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
A 186 ore ..... ci si puo lavorare


Poranese457 [ Ven 13 Dic, 2019 07:37 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Oggi addirittura transiterà la +4/+5°C al Centro Italia e domani pomeriggio saremo già alla +6°C

La vedo veramente buia per gli accumuli nevosi anche sui monti, Vetta Amiata (1800mt) in questo momento -0.7°C con una +3


Freddoforever [ Ven 13 Dic, 2019 07:53 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Oggi addirittura transiterà la +4/+5°C al Centro Italia e domani pomeriggio saremo già alla +6°C

La vedo veramente buia per gli accumuli nevosi anche sui monti, Vetta Amiata (1800mt) in questo momento -0.7°C con una +3


Qui arriva la +10 altro che neve......


Carletto89 [ Ven 13 Dic, 2019 08:44 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Osservando soltanto lo spaghettamente e raffrontando quelli di oggi con quelli di ieri, vedo che abbiamo perso circa un 1°C nella media ens.
E' sempre stato un passaggio fulmineo con immediata rimonta anticiclonica purtroppo e comunque almeno io l'ho sempre visto ottimo SOLO per l'appennino e non le quote basse, rimane comunque interessante e tra l'altro l'ufficiale rimane inchiodato sulla 0°C ad 850°C.
Dai vediamo che sarà in grado fare.

Lo 00z di oggi
graphe_ens3_dzi4

Il 12z di ieri
graphe_ens3_aef5

Nel seguito GFS piega (anticipando anche i tempi) verso la visione Atlantica simil novembre che reading vede almeno da un paio di giorni:

gfseu-0-192_bdj3
ece1-240_oma8


GiagiMeteo [ Ven 13 Dic, 2019 08:59 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Come diceva Paolo occhio stasera al fronte freddo, soprattutto se sarà temporalesco.


il fosso [ Ven 13 Dic, 2019 10:25 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Era evidente che ci sarebbe stato forte richiamo mite tirrenico con una bomba da 980hpa in ingresso. Vediamo che riuscirà a combinare il fronte freddo oggi pomeriggio anche se la sinottica prevista non è ottimale.


Adriatic92 [ Ven 13 Dic, 2019 10:49 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Per la tendenza extra long c'è uno spiraglio di cambiamento, in quanto si affaccia (nel periodo post-natalizio) un'abbozzo di "lago gelido" tra il comparto russo-siberiano, niente non eh..

Tornando a noi, tolta la breve parentesi invernale di questi giorni, ritorneremo a come eravamo rimasti fino a qualche settimana fa


Verglas [ Ven 13 Dic, 2019 12:55 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Beh beh ci possiamo lavorare


GiagiMeteo [ Ven 13 Dic, 2019 13:14 ]
Oggetto: Re: Fine Novembre/inizio Dicembre: L'interminabile Fase Polare Marittima E I Possibili Risvolti Artici.
Oramai diventa probabile il ritorno di un Atlantico ad inizio terza decade.
Sostanzialmente l'hp durerà una settimana.
Per il resto le perturbazioni viste ad oggi porterebbero isoterme troppo calde facendo nevicare solo sopra i 17-1800 m.




Powered by Icy Phoenix