Autunno Meteorologico 2020 »  Mostra messaggi da    a     

Linea Meteo


Meteocafè - Autunno Meteorologico 2020



GiagiMeteo [ Gio 03 Set, 2020 09:28 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Un po' d'instabilità probabilmente solo l'8, con una parentesi di temperature in media, dopodiché situazione che ritornerà al sopra media precedente di 3-4°.

In seguito possibile una decisa meridianizzazione, come visto in ECMWF, ma siamo ancora distanti.


Olimeteo [ Gio 03 Set, 2020 12:20 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
ECMWF più o meno sulla linea della coerenza . Non capivo bene ieri mattina perché parlaste di "guasto deciso...intensa perturbazione prettamente autunnale...". Spiegabile solo seguendo GFS dei 2 grandi. Solo Andfra fece notare la reale traiettoria prospettata da ECMWF. Ovviamente rivedibile. Cosa parsa nitida pure a me.

Anzi, stamane ECMWF migliora leggermente per lunedì, ma parliamo di inezie quasi insensibili. Migliora invece più chiaramente dal 10 perché la goccia invecchiata in zona Baleari torna in fase con la saccatura polare, apportando, stavolta sì, qualche discreto disturbo. Col 12z di ieri era una settimana quasi estiva soprattutto nella sua seconda parte: stavano rispuntado gli over 30.

gh500_20200903_00_180


Alessandro Foiano [ Gio 03 Set, 2020 12:43 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Il mio intervento non era appunto nell'inquadramento rigido di uno schema
Zonalita' e meridianizzazione si alternano sempre
Le ritroviamo anche nella stagionalità
Vedi l'inverno più tendente alla zonalita' a basse latitudini e l'estate alle alte


credo sia così...io comunque riesco a comprendere meglio un trend stagionale valutando (come ho sempre scritto nei miei post) il JS subtropicale e il JS polare.

Un JS subtropicale più/meno presente durante una stagione determina la caratteristiche della stagione nelle nostre lande.

Purtroppo se ci fermiamo a schemi generali rigidi da Metoffice rischiamo di confondere un tipo di clima con un altro...in Europa l'errore frequente è questo.


Alessandro Foiano [ Gio 03 Set, 2020 13:46 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Se aumenta in velocità il flusso zonale
Aumentano gli scambi meridiani
Aumenta la zonalita' alle alte latitudini e diminuisce alle basse
Viceversa
Se diminuisce in velocità il flusso zonale
Diminuiscono gli scambi meridiani
Diminuisce la zonalita alle alte latitudini e aumenta la zonalita le basse latitudini


l'errore secondo me del commento è non definire cosa sia il "flusso zonale"...al posto di "flusso zonale" bisogna leggere JS polare...a quel punto il flusso zonale è sempre la somma del JS polare +JS subtropicale..


Alessandro Foiano [ Gio 03 Set, 2020 13:54 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Io intendo che se si rinforza l'anticiclone ( valori pressori più elevati ) e si approfondisce il ciclone ( valori pressori più bassi )
L'anticiclone tende a spostarsi verso nord e a sua volta il ciclone prende il posto momentaneamente in posizione della zona latitudinalmente più bassa di solito in regime anticiclonico
Il tutto in un regime di venti più forti..robusti...veloci
Aumentano di conseguenza gli scambi meridiani
Viceversa
Se l'anticiclone si indebolisce ( valori pressori più bassi ) e il ciclone diviene meno profondo ( valori pressori più alti )
L'anticiclone non tende più a spostarsi verso nord come prima e il ciclone emigra verso sud
La circolazione si fa più zonale
Il tutto in un regime di venti più deboli meno robusti e veloci


ce ne sono di dinamiche a bizzeffe in questi termini basta osservare l'onda di Rossby che curvatura ha, che direzionalita ha, che asse ha..ecc...direi che il commento sopra è molto rigido.


Olimeteo [ Gio 03 Set, 2020 14:05 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Ale, credo che qui con flusso zonale si vada ad intendere quasi sempre e solo la jet-stream POLARE quando in autunno si reintensifica.
Ma sopra si parlava solo di NAO+ o NAO- , getto polare più intenso e più teso vs getto che si mozza o cade favorevondo maggiori scambi meridiani.


Alessandro Foiano [ Gio 03 Set, 2020 14:27 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Olimeteo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ale, credo che qui con flusso zonale si vada ad intendere quasi sempre e solo la jet-stream POLARE quando in autunno si reintensifica.

Mi pare chiaro cosa volesse intendere @setra e ho specificato secondo me dove avviene il fraintendimento...se per flusso zonale ti ostini ad intendere il solo JS polare coem fai a capire il commento di setra?
Olimeteo ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Ma sopra si parlava solo di NAO+ o NAO- , getto polare più intenso e più teso vs getto che si mozza o cade favorevondo maggiori scambi meridiani.

di NAO ne hai parlato tu non @setra...e ho già specificato quali secondo me sono state le terminologie inappropriate per farsi intendere.


Fili [ Gio 03 Set, 2020 14:35 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Dal topic previsionale mensile siamo passati a quello stagionale. Dal 2021 facciamo un topic buono per tutto l'anno

Ragazzi io ho poco tempo, ma se non ci riesce nessuno a breve ne apro uno io...


Olimeteo [ Gio 03 Set, 2020 14:36 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Olimeteo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Paolo, per me per nulla al dentro di indici, questa ipotesi (le cui dinamiche sinottiche in carte di gpt a medio termine sono ben chiare) va a collimare con una NAO- o è una bestemmia? Insomma il concetto "meno atlantico classico e più scambi meridiani... rientri anche da nordest ecc..." va a combaciare con un Azzorre e un islandese meno forti e minor gradiente barico tra Ponta Delgada e Reykjavík e chance per blocking in Atlantico?
Per me guardare a distanza Indiano e Pacifico nei loro possibili effetti nel nostro mare chiuso è ancora ostico.


Gli scambi meridiani aumentano se l'anticiclone oceanico delle azzorre si rinforza e di conseguenza la depressione islandese si approfondisce


Ale, io sono il primo ad averti dato il benvenuto e te l'ho ridato la settimana scorsa. E ho sempre provato a seguire tutti coloro che ne sanno più di me.

Tutto è nato dal messaggio qua sopra. Io ho fatto una domanda a Paolo e nulla più. E sotto c'era l'intervento di Setra. Che -con tutti i miei limiti- mi ha lasciato interdetto, ovvero - per come sono fatto io- mi ha innescato comunque dubbi su cui riflettere. Anche se non mi torna la cosa. Gli Interventi di Paolo mi pare siano stati più chiari dei miei.
Poi io sto qui a leggere. Può darsi che non abbiamo capito nulla.
Ma non "mi ostino" a niente. Non sono uno che si inalbera soprattutto in materie non tanto mie. Sono uno che cerca di apprendere. Con grande sforzo perché non ho le vostre basi.

E se hai letto tutto sopra, abbiamo già messo in conto che quella che tu definisci "rigida" è una linea di massima e in mezzo abbiamo già accennato a tante possibili dinamiche ibride. Senza escludere dal quadro anche il comportamento del getto subtropicale.


Olimeteo [ Gio 03 Set, 2020 14:45 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Avevo proposto giorni fa di aprirlo. Perché Settembre è già iniziato
.


Alessandro Foiano [ Gio 03 Set, 2020 17:09 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Olimeteo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Gli scambi meridiani aumentano se l'anticiclone oceanico delle azzorre si rinforza e di conseguenza la depressione islandese si approfondisce


Ale, io sono il primo ad averti dato il benvenuto e te l'ho ridato la settimana scorsa. E ho sempre provato a seguire tutti coloro che ne sanno più di me.

Tutto è nato dal messaggio qua sopra.


Un messaggio così ha bisogno di ulteriori spiegazioni per poter essere compreso, non voglio giustificare nessuno, ma secondo me bisognerebbe anche fare uno sforzo in più a volte prima di schiacciare il tasto invia sia da parte di setra85 che da parte degli altri interlocutori.


setra85 [ Gio 03 Set, 2020 18:06 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Se aumenta in velocità il flusso zonale
Aumentano gli scambi meridiani
Aumenta la zonalita' alle alte latitudini e diminuisce alle basse
Viceversa
Se diminuisce in velocità il flusso zonale
Diminuiscono gli scambi meridiani
Diminuisce la zonalita alle alte latitudini e aumenta la zonalita le basse latitudini


l'errore secondo me del commento è non definire cosa sia il "flusso zonale"...al posto di "flusso zonale" bisogna leggere JS polare...a quel punto il flusso zonale è sempre la somma del JS polare +JS subtropicale..


Per flusso zonale intendo le correnti occidentali facenti capo alle correnti a getto


setra85 [ Gio 03 Set, 2020 18:11 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Io intendo che se si rinforza l'anticiclone ( valori pressori più elevati ) e si approfondisce il ciclone ( valori pressori più bassi )
L'anticiclone tende a spostarsi verso nord e a sua volta il ciclone prende il posto momentaneamente in posizione della zona latitudinalmente più bassa di solito in regime anticiclonico
Il tutto in un regime di venti più forti..robusti...veloci
Aumentano di conseguenza gli scambi meridiani
Viceversa
Se l'anticiclone si indebolisce ( valori pressori più bassi ) e il ciclone diviene meno profondo ( valori pressori più alti )
L'anticiclone non tende più a spostarsi verso nord come prima e il ciclone emigra verso sud
La circolazione si fa più zonale
Il tutto in un regime di venti più deboli meno robusti e veloci


ce ne sono di dinamiche a bizzeffe in questi termini basta osservare l'onda di Rossby che curvatura ha, che direzionalita ha, che asse ha..ecc...direi che il commento sopra è molto rigido.


Non intendevo integrare in uno schema rigido il comportamento dell'onda di rossby
Difatti ce ne sono a bizzeffe di dinamiche
Mi dispiace di aver contribuito a creare malumori e fraintendimenti
Lungi da me far risultare tutto questo


Alessandro Foiano [ Gio 03 Set, 2020 19:28 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Non intendevo integrare in uno schema rigido il comportamento dell'onda di rossby
Difatti ce ne sono a bizzeffe di dinamiche


Io scrivevo che valori di pressione elevati e rinforzo di un anticiclone oceanico non danno effetti conseguenti tipo approfondimento di un vortice(non solo su Islanda)... che può essere figlio della corrente a getto(si parla di una Rossby collocata in maniera casuale in oceano atlantico per esempio) ma può anche non esserlo e non approfondire un ciclone dopo aver rinforzato un anticiclone..non è detto...e viceversa.


Olimeteo [ Gio 03 Set, 2020 19:35 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Ale, io ho interloquito con Setra col massimo rispetto. Poi è proseguita tra lui e Paolo, ma sempre educatamente.
Comunque di là ho dato le mie "dimissioni" per lo spiacevole scambio nell'altro topic. Tu avevi ragione, Ale, quando ti iscrivesti. Sentirsi buttare addosso certi atti di arroganza e assistere ad un vero abuso di potere, alla fine esplodi.


Alessandro Foiano [ Gio 03 Set, 2020 19:45 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Oli nessuno ha scritto che hai mancato di rispetto.
Bisogna anche tentare di più di capirsi:
il segreto della comunicazione è un impegno reciproco del tentativo di capire l'altro, anche perchè come sempre tu scrivi e mi insegni che abbiamo tutti un linguagio differente e impariamo tutti i giorni tutti insieme qualcosa di nuovo, un nuovo punto di vista, un pensiero, un'idea soggettiva..npn la farei così tragica.

Per questo autunno dovremmo vedere le prossime mosse delle onde planetarie per poter saperne qualcosa di più...la MJO che utilizza ECMWF per avere uno sguardo lungo sul tempo che farà è ancora da decifrare:

emon_phase_51m_small

septemberphase5gt1500mb

septemberphase6gt1500mb


setra85 [ Gio 03 Set, 2020 21:13 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Non intendevo integrare in uno schema rigido il comportamento dell'onda di rossby
Difatti ce ne sono a bizzeffe di dinamiche


Io scrivevo che valori di pressione elevati e rinforzo di un anticiclone oceanico non danno effetti conseguenti tipo approfondimento di un vortice(non solo su Islanda)... che può essere figlio della corrente a getto(si parla di una Rossby collocata in maniera casuale in oceano atlantico per esempio) ma può anche non esserlo e non approfondire un ciclone dopo aver rinforzato un anticiclone..non è detto...e viceversa.


Io intendevo parlare puramente della differenza pressoria tra le azzorre e l'Islanda
Più alta è la pressione al suolo alle azzorre più bassa sarà sull'islanda
Un rinforzo dell'anticiclone oceanico e un approfondimento del ciclone sub polare
Le correnti occidentali facenti capo alle correnti a getto si velocizzano in quanto fiume ricevente aria da i due ingranaggi barici
Una sub tropicale ricevente aria dalle convergenze in quota alle azzorre
E una polare ricevente aria dalle divergenze in quota sull'istanza
Più i venti aumentano in velocità più le onde di rossby saranno marcate e aumentano gli scambi di aria nord sud e sud nord
Io intendevo puramente questo


Alessandro Foiano [ Gio 03 Set, 2020 22:42 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Io intendevo parlare puramente della differenza pressoria tra le azzorre e l'Islanda
Più alta è la pressione al suolo alle azzorre più bassa sarà sull'islanda
Un rinforzo dell'anticiclone oceanico e un approfondimento del ciclone sub polare
Le correnti occidentali facenti capo alle correnti a getto si velocizzano in quanto fiume ricevente aria da i due ingranaggi barici
Una sub tropicale ricevente aria dalle convergenze in quota alle azzorre
E una polare ricevente aria dalle divergenze in quota sull'istanza
Più i venti aumentano in velocità più le onde di rossby saranno marcate e aumentano gli scambi di aria nord sud e sud nord
Io intendevo puramente questo


si ho capito benissimo, solamente ho cercato di scrivere che secondo me il fiume può benissimoavere un andamento tale da rinforzare l'anticiclone oceanico senza approfondire il ciclone subpolare ...es.cut off anticiclonico
Altro esempio: un cut off ciclonico su Islanda che rinforza nessun anticiclone...

Cioè voglio dire quello che hai descritto tu è una possibilità ma non è l'unica...tutto qui...magari le vedremo insieme con le mappe del JS a 300 hPa le molte altre possibili sviluppi delle correnti a getto atlantiche


setra85 [ Gio 03 Set, 2020 22:45 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Olimeteo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ale, io ho interloquito con Setra col massimo rispetto. Poi è proseguita tra lui e Paolo, ma sempre educatamente.
Comunque di là ho dato le mie "dimissioni" per lo spiacevole scambio nell'altro topic. Tu avevi ragione, Ale, quando ti iscrivesti. Sentirsi buttare addosso certa atti di arroganza e assistere ad un vero abuso di potere, alla fine esplodi.


OLI meteo
Non so a chi ti riferisci quando parli di atti di arroganza
Ma ti posso assicurare che qui siamo per condividere
Non è una gara a chi è più virile
Poi se alcune considerazioni vengono confuse con atti di arroganza io purtroppo non so che farne
Da parte mia ti posso assicurare che dietro ad uno schermo deduzioni soggettive è piuttosto facile a farle
Con ciò ti dico che considerazioni da parte mia non rientrano nella classe degli atti di arroganza


setra85 [ Gio 03 Set, 2020 22:58 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Io intendevo parlare puramente della differenza pressoria tra le azzorre e l'Islanda
Più alta è la pressione al suolo alle azzorre più bassa sarà sull'islanda
Un rinforzo dell'anticiclone oceanico e un approfondimento del ciclone sub polare
Le correnti occidentali facenti capo alle correnti a getto si velocizzano in quanto fiume ricevente aria da i due ingranaggi barici
Una sub tropicale ricevente aria dalle convergenze in quota alle azzorre
E una polare ricevente aria dalle divergenze in quota sull'istanza
Più i venti aumentano in velocità più le onde di rossby saranno marcate e aumentano gli scambi di aria nord sud e sud nord
Io intendevo puramente questo


si ho capito benissimo, solamente ho cercato di scrivere che secondo me il fiume può benissimoavere un andamento tale da rinforzare l'anticiclone oceanico senza approfondire il ciclone subpolare ...es.cut off anticiclonico
Altro esempio: un cut off ciclonico su Islanda che rinforza nessun anticiclone...

Cioè voglio dire quello che hai descritto tu è una possibilità ma non è l'unica...tutto qui...magari le vedremo insieme con le mappe del JS a 300 hPa le molte altre possibili sviluppi delle correnti a getto atlantiche


Esatto alessandro,
Scusami se mi permetto di chiamarti per nome anche se non ti conosco
Io mi chiamo ivan
Io per esempio i cut Off li considero nuclei di vorticità relativa ancor più elevata che appunto si elevano a latitudini elevate nel caso anticiclonico..e a basse latitudini nel caso ciclonico
A mio avviso
L'autunno quest'anno dovremmo osservarlo dal punto di vista di una normale circolazione di walker
Nel senso che in condizioni normali come le odierne
Man mano che la linea di convergenza intetropicale abbassa latitudinalmente
Viene a crearsi una cella di hadley piuttosto robusta sopratutto sul ramo amazzonico con un rinforzo della convenzione dato che gli alisei soffiano di nuovo più intensi il quale di certo non promettono una timidezza ad espansioni nordiche dell'anticiclone delle azzorre tale da permettere anche un abbassamento del corrispettivo ciclonico sub polare tale da mantenere una circolazione d'aria per i paralleli con il classico schema di depressioni polari marittime alle nostre latitudini


Olimeteo [ Gio 03 Set, 2020 23:33 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Setra, ti rispondo per correttezza. Non c'entri nulla tu. E te lo dimostra quel che ti ho scritto già ieri: "a me fa solo piacere... è una gioia ecc" ,aldilà delle differenti vedute. Più che scriverlo e dimostrarlo... Io semmai ho provato a fare gara a chi è più comprensivo e meno intransigente possibile: sto parlando in generale. Poi la discussione è proseguita tra te e Paolo. Io non affronto mai un dibattito all'attacco, ove non possa sostenere con convinzione assoluta le cose. Qui lo testimoniano 1000 dubbi e interrogativi posti con educazione e tatto e 1000 "benvenuto...son d'accordo... o simili" per non calcare le tinte.

Ma io mi riferivo a quel che è accaduto oggi di là.


Alessandro Foiano [ Ven 04 Set, 2020 00:58 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


L'autunno quest'anno dovremmo osservarlo dal punto di vista di una normale circolazione di walker
Nel senso che in condizioni normali come le odierne
Man mano che la linea di convergenza intetropicale abbassa latitudinalmente
Viene a crearsi una cella di hadley piuttosto robusta sopratutto sul ramo amazzonico con un rinforzo della convenzione dato che gli alisei soffiano di nuovo più intensi il quale di certo non promettono una timidezza ad espansioni nordiche dell'anticiclone delle azzorre tale da permettere anche un abbassamento del corrispettivo ciclonico sub polare tale da mantenere una circolazione d'aria per i paralleli con il classico schema di depressioni polari marittime alle nostre latitudini


sinceramente
1) l'ITCZ non la considero proprio
2)sul ramo amazzonico mi sono perso e ammetto la mia ignoranza sul termine convenzione(magari intendevi convezione non lo so) e tutto quello che segue..

Come già scritto(o meglio postato con immagini di reanalisys MJO) mi attendo un vortice scandinavo molto attivo che dapprima si approfonirà intorno alla penisola scandinava poi col passare delle settimane potrebbe allungarsi sui meridiani influenzando più direttamente l'Europa meridionale.


setra85 [ Ven 04 Set, 2020 07:39 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


L'autunno quest'anno dovremmo osservarlo dal punto di vista di una normale circolazione di walker
Nel senso che in condizioni normali come le odierne
Man mano che la linea di convergenza intetropicale abbassa latitudinalmente
Viene a crearsi una cella di hadley piuttosto robusta sopratutto sul ramo amazzonico con un rinforzo della convenzione dato che gli alisei soffiano di nuovo più intensi il quale di certo non promettono una timidezza ad espansioni nordiche dell'anticiclone delle azzorre tale da permettere anche un abbassamento del corrispettivo ciclonico sub polare tale da mantenere una circolazione d'aria per i paralleli con il classico schema di depressioni polari marittime alle nostre latitudini


sinceramente
1) l'ITCZ non la considero proprio
2)sul ramo amazzonico mi sono perso e ammetto la mia ignoranza sul termine convenzione(magari intendevi convezione non lo so) e tutto quello che segue..

Effettivamente c'e una N di mezzo


Come già scritto(o meglio postato con immagini di reanalisys MJO) mi attendo un vortice scandinavo molto attivo che dapprima si approfonirà intorno alla penisola scandinava poi col passare delle settimane potrebbe allungarsi sui meridiani influenzando più direttamente l'Europa meridionale.


Alla stregua dell'ultimo scambio meridiano..anomalie positive in nord atlantico..negative sull'Europa centro meridionale e positive con sui territori balcanici ed est europa

Per ramo amazzonico della cella di hadley intendo dire che in fase neutra o di nina
La cella di walker atlantica in inverno vede forti moti ascendenti in amazzonia e ovest atlantico equatoriale il quale con il simmetrico rinforzo degli alisei può aiutare l'anticiclone oceanico nella sua emigrazione verso nord in senso ad una irrobustita cella di hadley


setra85 [ Ven 04 Set, 2020 07:44 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Olimeteo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Setra, ti rispondo per correttezza. Non c'entri nulla tu. E te lo dimostra quel che ti ho scritto già ieri: "a me fa solo piacere... è una gioia ecc" ,aldilà delle differenti vedute. Più che scriverlo e dimostrarlo... Io semmai ho provato a fare gara a chi è più comprensivo e meno intransigente possibile: sto parlando in generale. Poi la discussione è proseguita tra te e Paolo. Io non affronto mai un dibattito all'attacco, ove non possa sostenere con convinzione assoluta le cose. Qui lo testimoniano 1000 dubbi e interrogativi posti con educazione e tatto e 1000 "benvenuto...son d'accordo... o simili" per non calcare le tinte.

Ma io mi riferivo a quel che è accaduto oggi di là.


E ti ringrazio per avermi risposto !
Con il mio messaggio volevo solo assicurarti che da parte mia tutto c'è tranne che intenzioni litigiose nei confronti degli utenti di questo forum


Olimeteo [ Ven 04 Set, 2020 12:28 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
.


alexsnow [ Ven 04 Set, 2020 13:12 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


L'autunno quest'anno dovremmo osservarlo dal punto di vista di una normale circolazione di walker
Nel senso che in condizioni normali come le odierne
Man mano che la linea di convergenza intetropicale abbassa latitudinalmente
Viene a crearsi una cella di hadley piuttosto robusta sopratutto sul ramo amazzonico con un rinforzo della convenzione dato che gli alisei soffiano di nuovo più intensi il quale di certo non promettono una timidezza ad espansioni nordiche dell'anticiclone delle azzorre tale da permettere anche un abbassamento del corrispettivo ciclonico sub polare tale da mantenere una circolazione d'aria per i paralleli con il classico schema di depressioni polari marittime alle nostre latitudini


sinceramente
1) l'ITCZ non la considero proprio
2)sul ramo amazzonico mi sono perso e ammetto la mia ignoranza sul termine convenzione(magari intendevi convezione non lo so) e tutto quello che segue..

Effettivamente c'e una N di mezzo


Come già scritto(o meglio postato con immagini di reanalisys MJO) mi attendo un vortice scandinavo molto attivo che dapprima si approfonirà intorno alla penisola scandinava poi col passare delle settimane potrebbe allungarsi sui meridiani influenzando più direttamente l'Europa meridionale.


Alla stregua dell'ultimo scambio meridiano..anomalie positive in nord atlantico..negative sull'Europa centro meridionale e positive con sui territori balcanici ed est europa

Per ramo amazzonico della cella di hadley intendo dire che in fase neutra o di nina
La cella di walker atlantica in inverno vede forti moti ascendenti in amazzonia e ovest atlantico equatoriale il quale con il simmetrico rinforzo degli alisei può aiutare l'anticiclone oceanico nella sua emigrazione verso nord in senso ad una irrobustita cella di hadley

Setra basta che quest’inverno quando nevica a pozza non sparisci e non ci invii foto ok?


setra85 [ Ven 04 Set, 2020 13:41 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
alexsnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


L'autunno quest'anno dovremmo osservarlo dal punto di vista di una normale circolazione di walker
Nel senso che in condizioni normali come le odierne
Man mano che la linea di convergenza intetropicale abbassa latitudinalmente
Viene a crearsi una cella di hadley piuttosto robusta sopratutto sul ramo amazzonico con un rinforzo della convenzione dato che gli alisei soffiano di nuovo più intensi il quale di certo non promettono una timidezza ad espansioni nordiche dell'anticiclone delle azzorre tale da permettere anche un abbassamento del corrispettivo ciclonico sub polare tale da mantenere una circolazione d'aria per i paralleli con il classico schema di depressioni polari marittime alle nostre latitudini


sinceramente
1) l'ITCZ non la considero proprio
2)sul ramo amazzonico mi sono perso e ammetto la mia ignoranza sul termine convenzione(magari intendevi convezione non lo so) e tutto quello che segue..

Effettivamente c'e una N di mezzo


Come già scritto(o meglio postato con immagini di reanalisys MJO) mi attendo un vortice scandinavo molto attivo che dapprima si approfonirà intorno alla penisola scandinava poi col passare delle settimane potrebbe allungarsi sui meridiani influenzando più direttamente l'Europa meridionale.


Alla stregua dell'ultimo scambio meridiano..anomalie positive in nord atlantico..negative sull'Europa centro meridionale e positive con sui territori balcanici ed est europa

Per ramo amazzonico della cella di hadley intendo dire che in fase neutra o di nina
La cella di walker atlantica in inverno vede forti moti ascendenti in amazzonia e ovest atlantico equatoriale il quale con il simmetrico rinforzo degli alisei può aiutare l'anticiclone oceanico nella sua emigrazione verso nord in senso ad una irrobustita cella di hadley

Setra basta che quest’inverno quando nevica a pozza non sparisci e non ci invii foto ok?


Attualmente sono a trento, quando vado su ti mando un po di foto se nevica


Alessandro Foiano [ Mer 09 Set, 2020 22:11 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]

ecco secondo me il quadro di anomalia sinottica per autunno 2020:

fall2016


un autunno più freddo del normale potrà essere ancora possibile se la Nina sarà forte come nell'evento 1998/1999 o 2007/2008

non a caso sono stati nominati l'autunno 1998 e 2007, vedremo...

ssta_daily_current_1599682308_970295

Il Sistema Climatico Terrestre è in debito di tre La Nina molto forti, un evento molto forte di LaNina sarebbe gradito.


Alessandro Foiano [ Gio 17 Set, 2020 15:46 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Per questo autunno dovremmo vedere le prossime mosse delle onde planetarie per poter saperne qualcosa di più...la MJO che utilizza ECMWF per avere uno sguardo lungo sul tempo che farà è ancora da decifrare:



aggiornamento(conferme per la fase 5 della MJO)

statphase_small

septemberphase5gt1500mb


setra85 [ Gio 17 Set, 2020 19:08 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Per questo autunno dovremmo vedere le prossime mosse delle onde planetarie per poter saperne qualcosa di più...la MJO che utilizza ECMWF per avere uno sguardo lungo sul tempo che farà è ancora da decifrare:



aggiornamento(conferme per la fase 5 della MJO)

statphase_small

septemberphase5gt1500mb


Una fase 5 in sintonia con una situazione di nina


Alessandro Foiano [ Gio 17 Set, 2020 20:23 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Una fase 5 in sintonia con una situazione di nina


mi pare una fase in cui sia frequente anche El Nino


setra85 [ Gio 17 Set, 2020 21:08 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Una fase 5 in sintonia con una situazione di nina


mi pare una fase in cui sia frequente anche El Nino


Con moti convettivi sul pacifico occidentale e l'Indonesia?


Alessandro Foiano [ Ven 18 Set, 2020 17:06 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Una fase 5 in sintonia con una situazione di nina


mi pare una fase in cui sia frequente anche El Nino


Con moti convettivi sul pacifico occidentale e l'Indonesia?



io sto scrivendo che le occorenze della fase 5 MJO hanno la stessa frequenza con El Nino e con La Nina.

1987 8 28 1.9095500 0.22436000 5 1.9226900 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 8 29 2.0419900 0.64792299 5 2.1423099 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 8 30 1.8374100 0.67175603 5 1.9563600 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 8 31 1.6368700 0.69352800 5 1.7777300 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 9 1 1.3754300 0.28013399 5 1.4036700 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 9 2 1.2592200 8.28775987E-02 5 1.2619400 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 9 3 1.4061199 0.12114400 5 1.4113300 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 9 4 1.2968900 9.62831005E-02 5 1.3004600 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 9 5 0.77311897 0.20518200 5 0.79988301 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 9 6 0.39003801 0.56834102 6 0.68930501 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 9 7 0.54693902 0.69831401 6 0.88700902 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 9 8 0.64753199 0.52124602 5 0.83126098 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
1987 9 9 0.97701800 0.17891400 5 0.99326497 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds


2002 10 7 1.3304000 0.11420700 5 1.3353000 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2002 10 8 1.1878700 0.29557601 5 1.2241000 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2002 10 9 0.96679199 0.25917301 5 1.0009300 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2002 10 10 0.65967500 0.13313200 5 0.67297399 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2002 10 11 0.59368700 7.94968009E-02 5 0.59898603 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2002 10 12 0.60832101 5.58815002E-02 5 0.61088198 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2002 10 13 0.32609901 3.12415995E-02 5 0.32759300 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2002 10 14 0.32144600 0.21934099 5 0.38915101 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2002 10 15 0.25167000 0.23925500 5 0.34724799 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds

2009 9 22 1.7015196 4.59515415E-02 5 1.7021400 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 9 23 1.9892788 -3.21468748E-02 4 1.9895384 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 9 24 2.0520549 5.45907393E-03 5 2.0520620 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 9 25 1.8359978 0.29673478 5 1.8598224 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 9 26 1.6851085 0.11543998 5 1.6890581 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 9 27 1.6515974 0.21071897 5 1.6649854 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 9 28 1.9544829 0.17961147 5 1.9627185 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 9 29 1.9108241 0.21359110 5 1.9227246 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 9 30 1.8091297 -8.47687498E-02 4 1.8111145 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 1 1.7863214 -0.24384646 4 1.8028880 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 2 1.4816850 -0.16491714 4 1.4908347 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 3 1.4669325 -0.18954937 4 1.4791281 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 4 1.2340312 -4.99825589E-02 4 1.2350430 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 5 0.99324220 -0.20575491 4 1.0143299 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 6 1.0278373 -0.14041214 4 1.0373837 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 7 1.0431881 6.20195121E-02 5 1.0450301 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 8 1.1406165 0.29889625 5 1.1791290 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 9 0.74213958 0.25165206 5 0.78364527 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds
2009 10 10 0.26392043 0.10265926 5 0.28318352 Final_value:__OLR_&_NCEP_winds


2015 9 23 0.70359844 8.98110047E-02 5 0.70930725 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2015 9 24 0.99646258 0.41475546 5 1.0793331 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2015 9 25 1.0917594 0.36415827 5 1.1508909 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2015 9 26 0.88150239 0.35700342 5 0.95105094 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2015 9 27 0.61060870 0.23090570 5 0.65280962 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2015 9 28 0.33950311 3.78725538E-03 5 0.33952424 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind

2016 9 14 1.3046074 -0.97377384 4 1.6279546 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 15 1.6844753 -0.74669343 4 1.8425548 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 16 1.6776276 -0.46118948 4 1.7398649 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 17 1.5431052 -0.47970620 4 1.6159493 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 18 1.5756438 -0.16869643 4 1.5846488 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 19 1.6349232 -1.92524784E-03 4 1.6349244 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 20 1.4232100 0.17091958 5 1.4334365 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 21 0.99454999 8.69682059E-02 5 0.99834520 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 22 0.91968071 3.28772850E-02 5 0.92026818 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 23 0.89882749 8.48561078E-02 5 0.90282416 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 24 1.0053227 0.10447361 5 1.0107366 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 25 1.1720777 0.28011209 5 1.2050846 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 26 1.3485487 0.38464198 5 1.4023312 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 27 1.2626925 0.44141138 5 1.3376234 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 28 1.2289908 0.57223898 5 1.3556828 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 29 1.2790717 0.61185300 5 1.4178816 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 9 30 1.3817322 0.59980583 5 1.5063038 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 10 1 1.4601020 0.85482079 5 1.6919268 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 10 2 1.4929310 1.1123840 5 1.8617843 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 10 3 1.5126770 1.0227377 5 1.8259748 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 10 4 1.4778051 0.45974898 5 1.5476682 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 10 5 1.4155819 0.16311549 5 1.4249487 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 10 6 1.2819732 0.15778559 5 1.2916468 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 10 7 0.90532315 -7.02634603E-02 4 0.90804565 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind
2016 10 8 0.51257819 0.21240315 5 0.55484366 Prelim_value:_OLR_&_ACCESS_wind



giusto 4 esempi di El Nino autunnale . ma ce ne sono a iosa durenate l'anno con ElNino...potrei continuare all'infinito


Alessandro Foiano [ Ven 18 Set, 2020 17:38 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
In prospettiva sembra esserci una fase reiterata MJO 4/5 per ottobre ...le fasi più fredde in questo periodo dell'anno per l'Europa meridionale:

emon_phase_manom_51m_full


Alessandro Foiano [ Sab 19 Set, 2020 14:23 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Come analoghi interessanti in base alle onde planetarie e in base a La Nina in corso dal più recente al meno recente:

autunno 2011 (l'unico più caldo della media)
autunno 2007
autunno 1998 (l'unico meno secco della media)
autunno 1988


Boba Fett [ Sab 19 Set, 2020 14:48 ]
Oggetto: Re: [LUNGO TERMINE] Autunno Meteorologico 2020
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Come analoghi interessanti in base alle onde planetarie e in base a La Nina in corso dal più recente al meno recente:

autunno 2011 (l'unico più caldo della media)
autunno 2007
autunno 1998 (l'unico meno secco della media)
autunno 1988


2011 e 2007 aridissimi, non so il 98 e 88...


Alessandro Foiano [ Sab 19 Set, 2020 17:15 ]
Oggetto: Re: [LUNGO TERMINE] Autunno Meteorologico 2020
Boba Fett ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Come analoghi interessanti in base alle onde planetarie e in base a La Nina in corso dal più recente al meno recente:

autunno 2011 (l'unico più caldo della media)
autunno 2007
autunno 1998 (l'unico meno secco della media)
autunno 1988


2011 e 2007 aridissimi, non so il 98 e 88...


come già scritto solo l'autunno 1998 non fu secco come gli altri tre, chiuse in media pluvio


il fosso [ Sab 19 Set, 2020 21:59 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Beh, insomma, al centro/sud fu piuttosto piovoso anche il 2007, secco al nord.


Alessandro Foiano [ Dom 20 Set, 2020 09:43 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Beh, insomma, al centro/sud fu piuttosto piovoso anche il 2007, secco al nord.


ho letto solo il dato nazionale CNR e il dato WMO mostra un autunno 2007 secco:

rcc_eude_eur_rrr_anm8_2007_15


il fosso [ Dom 20 Set, 2020 10:09 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Boh Ale, la mia memoria lo ricorda freddo e spesso ciclonico al centro/sud, regioni settentrionali invece sotto riparo alpino per flusso medio da nord.
E se ti vai a rivedere le carte negli archivi NCEP è effettivamente così, e pure NOAA dice questo, anche se non mi torna molto il surplus pluvio tirrenico, lo ricordavo più su Adriatico;

ea41a6fd_9f87_4899_a735_17bf46cb2e5f d843b3bf_e8c5_45c6_a681_0e202c421545 834b6217_db07_4393_9d01_56bffc7d3d8f


il fosso [ Mar 22 Set, 2020 00:19 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Per quanto mi riguarda credo sarà ben attivo l'HP oceanico, ma forse meno invadente su UK rispetto al 2007,
meno attivo e mediamente più orientale l'HP russo-scandinavo rispetto al 2016.
Flusso prevalentemente da Est Groenlandia verso centro-est Europa.


Ne abbiamo delle istantanee ben rappresentative nel quadro deterministico;

c8a50137_65bc_4911_904c_55e1428e17c4

784c1f62_2a31_490a_8ee1_5554fe58b41b


Olimeteo [ Mar 22 Set, 2020 17:59 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Queste ne sono ottime fotografie.

Una domanda: io quando noto un'hp oceanica protendersi verso il continente in maniera zonale (insomma, distesa a cuscino lungo i paralleli) sono solito definirla estensione o ingerenza. Stessa cosa quando si protende a ponte verso alti paralleli (con asse più o meno a traverso).
Come si discuteva tempo fa (aldilà del discorso NAO+ e NAO-), in tali evenienze meglio definirla più robusta quanto a gpt (io tendenzialmente direi di no) o più estesa come campo barico?
Perché di solito leggo: "un anticiclone che sale verso nord si rafforza".


il fosso [ Mar 22 Set, 2020 22:49 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Parlando di estensione/forza di HP dinamiche Oli non può che essere la struttura in quota che ne da la misura, quindi il campo Geopotenziale, discorso opposto per le HP di tipo termico, che invece si strutturano dal basso.

Un'HP che si fa spazio verso nord in conseguenza dinamica dei moti e scambi di calore tra masse d'aria; si protende, si estende, si rafforza.


Olimeteo [ Mar 22 Set, 2020 23:39 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Parlando solo del comparto atlantico-europeo
L'intensità del flusso zonale è derivante appunto al rinforzo dell'anticiclone e all'approfondimento del ciclone


Se parli di GPT aumentano in contrasto ad un approfondimento in un dato punto del VP; se parli di CAMPO BARICO l'anticiclone si estende per risposta dinamica al fluire della massa fredda; in inverno è la massa-vorticità-modulazione del VP a dettare legge.


Ho capito, Paolo. Rammenta sempre che le mie basi sono di pastafrolla. Mi era tornato in mente ciò e queste denominazioni (robusto, esteso, forte campo di massa ecc...) che leggo in bollettini o articoli varî. Poi in sostanza era un interrogativo su: hp più estesa come superficie di copertura, più "spalmata" e con isobare più lasche o hp più robusta, chiusa su sè stessa, tendenzialmente una cella.
Sì, ovviamente mi volevo riferire solo al comportamento delle hp dinamiche.
Grazie


Alessandro Foiano [ Mer 23 Set, 2020 09:18 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Per le piogge pesanti tocca attendere queste sinottiche con aria calda da sud:

ecmopeu00_240_1_1600845476_671352


setra85 [ Gio 24 Set, 2020 17:57 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
anomalie in precipitazioni d'ottobre area del mediterraneo


il fosso [ Gio 24 Set, 2020 22:54 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
setra85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
anomalie in precipitazioni d'ottobre area del mediterraneo


Le ottobrate attuali in confronto a quelle degli anni '90 fanno ridere
C'è da dire che col tempo frequentemente stabile ai tempi arrivavano spesso anche le prime brinate...
Ricordo bene che partivo spesso in motorino al mattino per andare a scuola col giaccone e tornavo in maniche corte;
bei tempi


Alessandro Foiano [ Ven 25 Set, 2020 01:08 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
VPT prima bilobazione del semestre freddo:

ecmopnh12_240_1_1600988877_226731


il fosso [ Ven 25 Set, 2020 22:31 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
Si estenderanno molto le nevi siberiane nella prima decade di Ottobre;

edh0_240

Sull'Europa centro-meridionale pare che il flusso nord Atlantico non abbia soluzione di continuità.


Carletto89 [ Ven 25 Set, 2020 22:37 ]
Oggetto: Re: Autunno Meteorologico 2020
È veramente molto più lasco di quanto pensassi 15 giorni fa questo VP Paolo.
Tra l'altro il suo asse è insolitamente più favorevole all'Europa, credevo fossero solo flussi secondari, e invece riescono a penetrare delle vere e proprie irruzioni.




Powered by Icy Phoenix