Alternativa Al Sensorpush? »  Mostra messaggi da    a     

Linea Meteo


Strumenti meteo - Alternativa Al Sensorpush?



green63 [ Mar 09 Mag, 2017 16:15 ]
Oggetto: Re: Alternativa Al Sensorpush?
Allora, Tempodisc arrivato, di seguito alcune immagini e le prime impressioni:

arrivato in busta protettiva classica, all'interno una busta simile a quelle che si usano per i regalini a mogli e fidanzate
dscn0019

Il Tempodisc è all'interno di una minuscola scatolina in alluminio chiusa a pressione, decisamente carina come idea dscn0020

Foto del retro del Tempodisc e qui iniziano le note dolenti
dscn0021

Ottima l'aereazione per il sensore SIlicon Lab, il primo problema è il vano batterie, tenuto da delle minuscole viti che aggrappano sulla plastica, il fatto è che la batteria all'interno non è ad incastro, ma è tenuta in sede e fa contatto solo avvitando le viti, non so cosa accadrà quando le viti non faranno più presa

Nulla a che vedere con il Sensorpush che invece alloggia la batteria all'interno, perfettamente integrata nella piccola motherboard e saldamente fissata


YouTube Link


I materiali di costruzione sono ovviamente plastici, purtroppo l'impressione, rispetto al sensorpush, è di un'estrema fragilità, anche il pulsante di accensione, assente nel sensorpush, che è la parte colorata del Tempodisc, richiede una tale pressione che sembra di romperlo

L'applicazione è piuttosto completa, permette di settare in maniera molto completa il sensore, dai tempi di campionamento, frequenza datalogger, allarmi vari, calibrazione di umidità e temperatura con l'impostazione di un offset etc, più di quanto faccia ora l'app del sensorpush che però è in imminente fase di aggiornamento, dopo il quale ritroveremo praticamente le medesime funzioni del Tempodisc

photo_2017_05_09_16_06_00 photo_2017_05_09_16_05_50

Ovviamente è possibile scaricare i dati salvati in qualunque momento, visualizzarli in forma grafica photo_2017_05_09_16_08_59

oppure in formato tabellare ed esportarli in formato csv
photo_2017_05_09_16_08_55

Per il momento mi fermo qui in attesa che smetta di piovere e di installarlo, non so ancora dove, molto probabilmente in un 8 piatti realizzato con i piatti della vp2 che ho utilizzato tempo fa con molte soddisfazioni e che ha la seguente configurazione:

primo piatto superiore chiuso
isolatore in sughero naturale spessore 0,5 cm, larghezza circa 16cm (senza addensanti chimici, difficilissimo da trovare)
secondo piatto chiuso
isolatore termico per sensore
4 piatti aperti
2 piatti inferiori chiusi





Powered by Icy Phoenix