Stazione Davis »  Mostra messaggi da    a     

Linea Meteo


Strumenti meteo - Stazione Davis



green63 [ Lun 15 Giu, 2020 10:27 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
Dvalente75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Grazie Mauro! Sei stato semplicemente esaustivo! Grazie Grazie Grazie!


Ma scherzi??
la condivisione del sapere è l'essenza di un forum, e di questo in particolare

ascolta comunque anche altri pareri, io non sono nessuno per darti un consiglio definitivo per fare una scelta

Mauro


Dvalente75 [ Lun 15 Giu, 2020 11:05 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
Si infatti il forum è utilissimo! Poi per me lontano da anni mi stai facendo e mi state facendo capire tante cose! Apprezzo la tua umiltà e se verranno altri pareri ben vengano! Ma è proprio la tua umiltà ad avvalorare ancora di più ciò che hai scritto! E ne terrò sicuramente conto! So cosa significa arrivare a certe conclusioni dopo che ci si è spesi per anni a studiare e ristudiare! Sacrifici sia economici che di tempo per mettere a disposizione di altri le proprie osservazioni che sono costante tempo e fatica! E naturalmente non se ne può che tenere conto quando si va a fare un’acquisto specialmente in questo periodo dove tutto è più difficile! Grazie del tuo lavoro Mauro e anche a tutti gli altri del forum che con la loro passione aggiungono ogni giorno un tassello importante per questa bellissima scienza!


green63 [ Lun 15 Giu, 2020 11:22 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
Dvalente75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Si infatti il forum è utilissimo! Poi per me lontano da anni mi stai facendo e mi state facendo capire tante cose! Apprezzo la tua umiltà e se verranno altri pareri ben vengano! Ma è proprio la tua umiltà ad avvalorare ancora di più ciò che hai scritto! E ne terrò sicuramente conto! So cosa significa arrivare a certe conclusioni dopo che ci si è spesi per anni a studiare e ristudiare! Sacrifici sia economici che di tempo per mettere a disposizione di altri le proprie osservazioni che sono costante tempo e fatica! E naturalmente non se ne può che tenere conto quando si va a fare un’acquisto specialmente in questo periodo dove tutto è più difficile! Grazie del tuo lavoro Mauro e anche a tutti gli altri del forum che con la loro passione aggiungono ogni giorno un tassello importante per questa bellissima scienza!



ok, grazie per le belle parole e fermiamoci qui

rientrando in tema, ti posto un paio di immagini, sono relative a una giornata di sole, buona radiazione solare e ventilazione media tra 1 e 1,5 m/s, una velocità solitamente in grado di mettere in difficoltà le schermature meno performanti
a confronto vi sono:
una ws80 ecowitt, una stazione che utilizza lo stesso schermino di cui abbiamo parlato
un sensore sensirion sht30 in schermo professionale Barani Meteoshield pro
un sensore sensirion sht35 sempre in schermo professionale Barani Meteoshield pro

tutti i sensori in test sono stati precedentemente allineati in una modesta camera climatica nel range -10/+40 con scostamento massimo di 0,1°C che va ritenuta quindi l'incertezza di misura

schermata_del_2020_06_15_11_12_53
schermata_del_2020_06_15_11_13_51

il primo grafico ti mostra lo scostamento della ws80 e del sht30 rispetto al riferimento, che è rappresentato dallo 0 ed è del sht35
puoi notare che la ws80 spesso "schizzi" in alto o in basso rispetto al riferimento, mentre l'sht30 rimane molto più vicino al riferimento, il suo scostamento non è dovuto al diverso sensore ma alla diversa massa, il sht30 è contenuto in uno scatolino che occupa buona parte della camera sensore del Meteoshield pro limitandone l'efficacia, il 35 è invece una sonda molto più piccola e di forma circolare, la situazione ideale per uno schermo del livello del Meteoshield

Il secondo grafico è invece la rappresentazione dell'andamento della temperatura

questi gli estremi della stessa giornata

schermata_del_2020_06_15_11_30_14

spero ti sia utile per trarre conclusioni

Mauro


Dvalente75 [ Lun 15 Giu, 2020 11:55 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
Gli Autocostruiti come vanno? Sono affidabili?


andrea75 [ Lun 15 Giu, 2020 12:00 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
una ws80 ecowitt, una stazione che utilizza lo stesso schermino di cui abbiamo parlato
un sensore sensirion sht30 in schermo professionale Barani Meteoshield pro
un sensore sensirion sht35 sempre in schermo professionale Barani Meteoshield pro


Credo però che la Ecowitt si piazzi un pelo più in alto a livello di qualità rispetto alle Bresser, che con tutto il rispetto, fanno un ottimo lavoro, ma che presentano margini di sovrastima decisamente più elevati, almeno guardando un po' i valori che spesso sono usciti dalla rete, anche da parte di stazioni installate in maniera apparentemente corretta, e che sono stato costretto ad escludere.


green63 [ Lun 15 Giu, 2020 12:03 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
Dvalente75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gli Autocostruiti come vanno? Sono affidabili?


Danilo,
il discorso degli autocostruiti è molto complesso ma cercherò di riassumere in poche righe, cosa non facile per me

se si hanno buone conoscenze delle leggi sulla termodinamica e buona manualità si possono raggiungere livelli qualitativi molto alti, spesso migliori di molti prodotti dichiarati "professionali" ma bisogna essere disposti a grandi sacrifici di tempo, prove, test estenuanti per ottenere buoni risultati.

in caso contrario ci si può affidare a progetti esistenti cercando di rispettarne al massimo il progetto e i materiali originali.

in ogni caso, l'utilizzo di un autocostruito non può prescindere, se vuoi avere un dato certo, un confronto in loco con una schermatura commerciale affidabile e della quale siano perfettamente conosciuti limiti e difetti, e utilizzando per il confronto un sensore quanto più possibile identico e precedentemente allineato almeno su un paio di punti fissi.

Mauro


green63 [ Lun 15 Giu, 2020 12:08 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
una ws80 ecowitt, una stazione che utilizza lo stesso schermino di cui abbiamo parlato
un sensore sensirion sht30 in schermo professionale Barani Meteoshield pro
un sensore sensirion sht35 sempre in schermo professionale Barani Meteoshield pro


Credo però che la Ecowitt si piazzi un pelo più in alto a livello di qualità rispetto alle Bresser, che con tutto il rispetto, fanno un ottimo lavoro, ma che presentano margini di sovrastima decisamente più elevati, almeno guardando un po' i valori che spesso sono usciti dalla rete, anche da parte di stazioni installate in maniera apparentemente corretta, e che sono stato costretto ad escludere.


Certo Andrea,
la ws80 è un'ottima stazioncina, la ritengo un riferimento in questa fascia di prodotti, ma mi è parso utile postare il raffronto che comunque evidenzia i suoi limiti, e non ho beccato una giornata di quelle veramente toste
la ws80 peraltro non gode di una buona ombreggiatura come fanno altri gruppi AIO, le sue dimensioni sono molto ridotte, ma poi sai meglio di me che ci sono n fattori a incidere sul risultato, la mia è una postazione su prato, affacciata sul mare e abbastanza lontana da palazzi etc

Mauro


Freddoforever [ Lun 15 Giu, 2020 13:12 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Dvalente75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gli Autocostruiti come vanno? Sono affidabili?


Danilo,
il discorso degli autocostruiti è molto complesso ma cercherò di riassumere in poche righe, cosa non facile per me

se si hanno buone conoscenze delle leggi sulla termodinamica e buona manualità si possono raggiungere livelli qualitativi molto alti, spesso migliori di molti prodotti dichiarati "professionali" ma bisogna essere disposti a grandi sacrifici di tempo, prove, test estenuanti per ottenere buoni risultati.

in caso contrario ci si può affidare a progetti esistenti cercando di rispettarne al massimo il progetto e i materiali originali.

in ogni caso, l'utilizzo di un autocostruito non può prescindere, se vuoi avere un dato certo, un confronto in loco con una schermatura commerciale affidabile e della quale siano perfettamente conosciuti limiti e difetti, e utilizzando per il confronto un sensore quanto più possibile identico e precedentemente allineato almeno su un paio di punti fissi.

Mauro


Aggiungerei che gli autocostruiti hanno bisogno di più manutenzione rispetto ad un prodotto commerciale,per chi non ha voglia/tempo da dedicarci è un aspetto importante.


Fili [ Lun 15 Giu, 2020 13:48 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
Dvalente75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Tempi di consegna dagli Stati Uniti?


in genere (ai tempi in cui la presi io) un 10/15gg LAVORATIVI.

Come dice Mauro, valuta bene il preventivo finale comprensivo di spedizione e sdoganamento. Di solito comunque almeno un 200 euro rispetto all'acquisto in Italia si risparmiano.

Per quanto riguarda la frequenze io non ho mai avuto problemi, nè di segnale nè di legge


green63 [ Lun 15 Giu, 2020 15:39 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
Citazione:
Aggiungerei che gli autocostruiti hanno bisogno di più manutenzione rispetto ad un prodotto commerciale,per chi non ha voglia/tempo da dedicarci è un aspetto importante.


Giustissima osservazione che ho tralasciato, spesso, pur con tutto l'impegno e il rispetto dei tempi tecnici nelle fasi di verniciatura, difficilmente si riesce a ottenere un rivestimento che abbia durata simile a un prodotto industriale, è pertanto necessario verificare la tenuta degli strati e ripristinarli per mantenere le prestazioni originali.

Tanto migliore e più performante sarà lo schermo, tanto minori saranno i danni derivati dal deterioramento estetico

Mauro


Dvalente75 [ Lun 15 Giu, 2020 16:32 ]
Oggetto: Re: Stazione Davis
Sicuramente non ho voglia e tempo! Quindi escludo subito gli autocostruiti!




Powered by Icy Phoenix