Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale »  Mostra messaggi da    a     

Linea Meteo


Eventi geologici e scienze della Terra - Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale



Fili [ Mar 03 Gen, 2017 09:06 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
zerogradi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zerogradi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
A Borroni casa si è mossa, veramente netta la differenza con le altre scosse. Brutta roba trovarsi nei pressi dell'epicentro.


La scossa ha danneggiato molti edifici, fatto crollare un tetto e dei camini e tutti i miei amici che abitano in zona mi hanno detto che per loro é stata più forte del 6.5 di Norcia (ovviamente paragonando le due diverse distanze epicentrali). Io l'ho sentita molto forte a Mercatello (circa 5 km dall'epicentro), ma non credevo avesse fatto tutto sto casino...
Ho le foto di un amico con le crepe a croce sull'androne di casa...e quello del 30 ottobre non gli aveva fatto nulla (indebolimento strutturale a parte)... :O


Madonna... ma in che case abita la gente? può essere elicentrale quanto te pare ma rimane un 4.1...


Ha danneggiato anche le colonne in cemento armato di un edificio di nuova costruzione. Evidentemente c'è stata un'amplificazione visti i terreni limacciosi della zona.


Boh, mi viene da pensare ad un difetto strutturale dai. Un M 4 non può rendere inagibili edifici. Capirei qualche crepa su strutture più vecchie, ma addirittura lesionare strutture di nuova fabbricazione


Dic96 [ Mar 03 Gen, 2017 10:12 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zerogradi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zerogradi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
A Borroni casa si è mossa, veramente netta la differenza con le altre scosse. Brutta roba trovarsi nei pressi dell'epicentro.


La scossa ha danneggiato molti edifici, fatto crollare un tetto e dei camini e tutti i miei amici che abitano in zona mi hanno detto che per loro é stata più forte del 6.5 di Norcia (ovviamente paragonando le due diverse distanze epicentrali). Io l'ho sentita molto forte a Mercatello (circa 5 km dall'epicentro), ma non credevo avesse fatto tutto sto casino...
Ho le foto di un amico con le crepe a croce sull'androne di casa...e quello del 30 ottobre non gli aveva fatto nulla (indebolimento strutturale a parte)... :O


Madonna... ma in che case abita la gente? può essere elicentrale quanto te pare ma rimane un 4.1...


Ha danneggiato anche le colonne in cemento armato di un edificio di nuova costruzione. Evidentemente c'è stata un'amplificazione visti i terreni limacciosi della zona.


Boh, mi viene da pensare ad un difetto strutturale dai. Un M 4 non può rendere inagibili edifici. Capirei qualche crepa su strutture più vecchie, ma addirittura lesionare strutture di nuova fabbricazione


http://www.regione.umbria.it/social...63F2C43613A9661

http://www.repubblica.it/online/cronaca/marche/terni/terni.html


and1966 [ Mar 03 Gen, 2017 10:24 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
La butto li: non può essere che c' erano danni "occulti" dovuti ai grandi sismi di agosto ed ottobre, e che la scossa di ieri, con onde più corte ed amplificate dal terreno, abbia dato il colpo di grazia?


Fili [ Mar 03 Gen, 2017 11:21 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Dic96 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


http://www.regione.umbria.it/social...63F2C43613A9661

http://www.repubblica.it/online/cronaca/marche/terni/terni.html


mi sta bene tutto, ma non è che un 4.1 diventa improvvisamente un 5.5/6, che sono i terremoti per cui uno si aspetta lesioni su qualche edificio anche più nuovo.

Per quanto possa averlo amplificato, rimane un 4.1 e reputo inammissibili lesioni ad edifici di nuova costruzione. Cioè, davvero, se allora si verifica un 5.5 che succede... Spoleto rasa al suolo e 5mila morti?


As_Needed [ Mar 03 Gen, 2017 11:33 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Al massimo ha una scala mercalli più alta, ma quella dipende da come sono costruiti gli edifici o se ci sono edifici Un 4.1 è la potenza, espressa penso in magnitudo momento in questo caso e resta tale per fisica e calcoli.


Frasnow [ Mar 03 Gen, 2017 11:48 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Il terreno ha influito sicuramente sull'amplificazione delle onde sismiche, c'è anche da dire che la maggior parte sono case/casali ristrutturati. I precedenti terremoti hanno fatto il loro, l'altra notte il colpo di grazia.


rob [ Mar 03 Gen, 2017 12:57 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Per quanto possa influire il tipo di substrato, con un sisma 4.1 le colonne in cemento armato non possono e non devono danneggiarsi. Passi per le case in pietra o qualche fondello vecchio ma strutture nuove, per legge antisismiche, se si lesionano con un sisma di questa entità e allora sono state fatte con il cul•.....


bix [ Mar 03 Gen, 2017 18:44 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Anche qualche tempo fa, se non ricordo male , nella zona di Marsciano fece una scossa simile e causò alcuni danni.
Vi garantisco, che l'accelerazione è stata paragonabile se non maggiore di quella di Norcia, brevissima ma rapida a differenza del 30 Ottobre.


Fili [ Mar 03 Gen, 2017 19:10 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
bix ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Anche qualche tempo fa, se non ricordo male , nella zona di Marsciano fece una scossa simile e causò alcuni danni.
Vi garantisco, che l'accelerazione è stata paragonabile se non maggiore di quella di Norcia, brevissima ma rapida a differenza del 30 Ottobre.


sì ma il discorso è sempre quello, se invece di un M4.1 avesse fatto che so, un 5.5? Senza scomodare magnitudo apocalittiche... sarebbe venuta giù mezza Valle Umbra?

Invece di "lamentarci" dell'accelerazione, dei sottosuoli, delle sabbie, delle faglie... iniziamo a costruì le case come si deve.


Frasnow [ Mar 03 Gen, 2017 19:13 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
bix ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Anche qualche tempo fa, se non ricordo male , nella zona di Marsciano fece una scossa simile e causò alcuni danni.
Vi garantisco, che l'accelerazione è stata paragonabile se non maggiore di quella di Norcia, brevissima ma rapida a differenza del 30 Ottobre.


sì ma il discorso è sempre quello, se invece di un M4.1 avesse fatto che so, un 5.5? Senza scomodare magnitudo apocalittiche... sarebbe venuta giù mezza Valle Umbra?

Invece di "lamentarci" dell'accelerazione, dei sottosuoli, delle sabbie, delle faglie... iniziamo a costruì le case come si deve.

Ma secondo te, edifici con una certa età, hanno possibilità concrete di essere messi in sicurezza? Perché non ho capito che tipo di interventi possono essere attuati su edifici già esistenti. Grazie


menca92 [ Mar 03 Gen, 2017 19:18 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
bix ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Anche qualche tempo fa, se non ricordo male , nella zona di Marsciano fece una scossa simile e causò alcuni danni.
Vi garantisco, che l'accelerazione è stata paragonabile se non maggiore di quella di Norcia, brevissima ma rapida a differenza del 30 Ottobre.



sì ma il discorso è sempre quello, se invece di un M4.1 avesse fatto che so, un 5.5? Senza scomodare magnitudo apocalittiche... sarebbe venuta giù mezza Valle Umbra?

Invece di "lamentarci" dell'accelerazione, dei sottosuoli, delle sabbie, delle faglie... iniziamo a costruì le case come si deve.

Ma secondo te, edifici con una certa età, hanno possibilità concrete di essere messi in sicurezza? Perché non ho capito che tipo di interventi possono essere attuati su edifici già esistenti. Grazie


Si rafforzano le sottofondazioni, si migliorano i contatti muro-solaio e muro-tetto oltre a tirantare le pareti ingabbiandole in modo che non si "aprano", inoltre si modifica il tetto alleggerendolo (sostituendo le travi in cemento con il legno) e facendo in modo che scarichi il peso in modo tale da non "allontanare" le pareti.

Più o meno sono questi gli interventi che ho studiato...ingegneri o architetti potrebbero dirti di più


Frasnow [ Mar 03 Gen, 2017 19:45 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
menca92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
bix ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Anche qualche tempo fa, se non ricordo male , nella zona di Marsciano fece una scossa simile e causò alcuni danni.
Vi garantisco, che l'accelerazione è stata paragonabile se non maggiore di quella di Norcia, brevissima ma rapida a differenza del 30 Ottobre.



sì ma il discorso è sempre quello, se invece di un M4.1 avesse fatto che so, un 5.5? Senza scomodare magnitudo apocalittiche... sarebbe venuta giù mezza Valle Umbra?

Invece di "lamentarci" dell'accelerazione, dei sottosuoli, delle sabbie, delle faglie... iniziamo a costruì le case come si deve.

Ma secondo te, edifici con una certa età, hanno possibilità concrete di essere messi in sicurezza? Perché non ho capito che tipo di interventi possono essere attuati su edifici già esistenti. Grazie


Si rafforzano le sottofondazioni, si migliorano i contatti muro-solaio e muro-tetto oltre a tirantare le pareti ingabbiandole in modo che non si "aprano", inoltre si modifica il tetto alleggerendolo (sostituendo le travi in cemento con il legno) e facendo in modo che scarichi il peso in modo tale da non "allontanare" le pareti.

Più o meno sono questi gli interventi che ho studiato...ingegneri o architetti potrebbero dirti di più

Grazie per la risposta, cercherò di approfondire meglio la questione.

Comunque tornando all'ultima scossa:
https://m.facebook.com/story.php?st...100007102388019


Fili [ Mar 03 Gen, 2017 20:39 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
menca92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Frasnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
bix ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Anche qualche tempo fa, se non ricordo male , nella zona di Marsciano fece una scossa simile e causò alcuni danni.
Vi garantisco, che l'accelerazione è stata paragonabile se non maggiore di quella di Norcia, brevissima ma rapida a differenza del 30 Ottobre.



sì ma il discorso è sempre quello, se invece di un M4.1 avesse fatto che so, un 5.5? Senza scomodare magnitudo apocalittiche... sarebbe venuta giù mezza Valle Umbra?

Invece di "lamentarci" dell'accelerazione, dei sottosuoli, delle sabbie, delle faglie... iniziamo a costruì le case come si deve.

Ma secondo te, edifici con una certa età, hanno possibilità concrete di essere messi in sicurezza? Perché non ho capito che tipo di interventi possono essere attuati su edifici già esistenti. Grazie


Si rafforzano le sottofondazioni, si migliorano i contatti muro-solaio e muro-tetto oltre a tirantare le pareti ingabbiandole in modo che non si "aprano", inoltre si modifica il tetto alleggerendolo (sostituendo le travi in cemento con il legno) e facendo in modo che scarichi il peso in modo tale da non "allontanare" le pareti.

Più o meno sono questi gli interventi che ho studiato...ingegneri o architetti potrebbero dirti di più


ha risposto lui per me


zerogradi [ Mar 03 Gen, 2017 21:22 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
La signora nell'intervista fa troppo tenerezza...quanto ca**o semo grezzi noi spoletini?!!!

"Le scale l'emo arfatte co' sentimento, difatti n'se sò mosse"

Numeri 1


andrea75 [ Mar 03 Gen, 2017 21:51 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
"Co' sentimento" non l'avevo mai sentito


Frasnow [ Mar 03 Gen, 2017 22:02 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
"Co' sentimento" non l'avevo mai sentito

Manco io


Gab78 [ Mer 04 Gen, 2017 13:39 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Intanto, ieri sera, alle 22.44, scossa di M 2.2 fra Roviglieto e Cancelli, sulla montagna folignate...


meteopalius [ Mer 04 Gen, 2017 14:00 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
a proposito di tenuta... mi sono sempre chiesto se case come la mia siano resistenti ai sismi nonostante poggino direttamente nella roccia e abbiano muri di pietra... secondo me la tenuta è buona perché lo spessore è sui 60 cm..intendo lo spessore di tutti e 4 i perimetrali più i vari divisori interni, inoltre sono incastrato tra altre tre case, tutte ristrutturate... penso di poter stare tranquillo


zerogradi [ Mer 04 Gen, 2017 14:07 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
meteopalius ha scritto: [Visualizza Messaggio]
a proposito di tenuta... mi sono sempre chiesto se case come la mia siano resistenti ai sismi nonostante poggino direttamente nella roccia e abbiano muri di pietra... secondo me la tenuta è buona perché lo spessore è sui 60 cm..intendo lo spessore di tutti e 4 i perimetrali più i vari divisori interni, inoltre sono incastrato tra altre tre case, tutte ristrutturate... penso di poter stare tranquillo


Il fatto di stare incastrato tra altre case è un difetto...perché le diverse risposte alle scosse di ogni edificio possono entrare in disturbo tra di loro e creare molti danni. I muri erti contano poco...dipende da come sono fatti. I paesi crollati avevano tutti muri in pietra scarsamente coesa, ed erano anche più di 1 metro a volte. Il fatto di poggiare su roccia è invece ottimo.


bix [ Mer 04 Gen, 2017 20:25 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
La sicurezza non ce l'ha nessuno ovviamente in caso di scosse rilevanti,
Sono tantissimi fattori e le variabili da tenere in considerazione.
Risonanze degli edifici, direzione di propagazione delle onde, che possono far emergere punti deboli ,poi l'amplificazione del suolo.
Per questo costruire antisismico non è affatto facile. Ci sono a Norcia palazzi in pietra di 300anni e ristrutturati, del tutto agibili e senza alcuna crepa, Mentre case recenti anche antisismiche piene di crepe.
Penso che conti anche la quantità di legante usato a suo tempo.
Le nuove costruzioni anche lesionante difficilmente sono cadute ,mentre le vecchie abitazioni non ristrutturate si sono sbriciolate per la maggior parte.


Fili [ Mer 04 Gen, 2017 20:28 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
teniamo presente una cosa, spesso equivocata. In caso di terremoto di magnitudo M>6, la costruzione antisismica deve innanzitutto servire a SALVARE LE VITE di chi ci vive dentro: ergo, l'importante è che non crolli e che dia la possibilità a chi sta dentro di salvarsi. NON SIGNIFICA che non deve presentare nemmeno una lesione.

Certo, sarebbe meglio che rimanessero perfettamente agibili. Ma lo scopo principale per cui sono costruite è quello di resistere a terremoti di forte magnitudo. Resistere non significa restare come se niente fosse successo


bix [ Mer 04 Gen, 2017 20:35 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Ci sarebbero i famigerati isolatori, ma fanno lievitare i costi mostruosamente , per questo poco usati.


menca92 [ Mer 04 Gen, 2017 20:35 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
teniamo presente una cosa, spesso equivocata. In caso di terremoto di magnitudo M>6, la costruzione antisismica deve innanzitutto servire a SALVARE LE VITE di chi ci vive dentro: ergo, l'importante è che non crolli e che dia la possibilità a chi sta dentro di salvarsi. NON SIGNIFICA che non deve presentare nemmeno una lesione.

Certo, sarebbe meglio che rimanessero perfettamente agibili. Ma lo scopo principale per cui sono costruite è quello di resistere a terremoti di forte magnitudo. Resistere non significa restare come se niente fosse successo


Esatto, da legge, l'obbligo di restare agibili anche in caso di terremoti importanti li hanno solo alcuni edifici ad uso pubblico, tipo gli ospedali


Gab78 [ Mer 04 Gen, 2017 22:11 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Mi sono spesso fatto questa domanda: è possibile che un edificio che ha resistito bene a tante violente scosse possa poi venire danneggiato da scosse di magnitudo inferiore? Che possa quindi essere stato "indebolito" dalle tante scosse sopportate? Ad esempio il terremoto del 1997 produsse almeno 6-7 scosse violente, di M superiore a 5.

E poi: una struttura che ha resistito bene a questi eventi è in grado di sopportarne senza danni, altri della stessa potenza?



menca92 [ Mer 04 Gen, 2017 22:14 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Gab78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Mi sono spesso fatto questa domanda: è possibile che un edificio che ha resistito bene a tante violente scosse possa poi venire danneggiato da scosse di magnitudo inferiore? Che possa quindi essere stato "indebolito" dalle tante scosse sopportate? Ad esempio il terremoto del 1997 produsse almeno 6-7 scosse violente, di M superiore a 5.

E poi: una struttura che ha resistito bene a questi eventi è in grado di sopportarne senza danni, altri della stessa potenza?



Bella domanda. Me la sono posta anche io, ma non ho trovato risposte eloquenti. A rigore di logica ad una certa la struttura si logora e cede immagino, però non saprei che dirti..


Gab78 [ Mer 04 Gen, 2017 22:17 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
menca92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gab78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Mi sono spesso fatto questa domanda: è possibile che un edificio che ha resistito bene a tante violente scosse possa poi venire danneggiato da scosse di magnitudo inferiore? Che possa quindi essere stato "indebolito" dalle tante scosse sopportate? Ad esempio il terremoto del 1997 produsse almeno 6-7 scosse violente, di M superiore a 5.

E poi: una struttura che ha resistito bene a questi eventi è in grado di sopportarne senza danni, altri della stessa potenza?



Bella domanda. Me la sono posta anche io, ma non ho trovato risposte eloquenti. A rigore di logica ad una certa la struttura si logora e cede immagino, però non saprei che dirti..


Grazie Luca!


meteopalius [ Lun 09 Gen, 2017 20:51 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
zerogradi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
meteopalius ha scritto: [Visualizza Messaggio]
a proposito di tenuta... mi sono sempre chiesto se case come la mia siano resistenti ai sismi nonostante poggino direttamente nella roccia e abbiano muri di pietra... secondo me la tenuta è buona perché lo spessore è sui 60 cm..intendo lo spessore di tutti e 4 i perimetrali più i vari divisori interni, inoltre sono incastrato tra altre tre case, tutte ristrutturate... penso di poter stare tranquillo


Il fatto di stare incastrato tra altre case è un difetto...perché le diverse risposte alle scosse di ogni edificio possono entrare in disturbo tra di loro e creare molti danni. I muri erti contano poco...dipende da come sono fatti. I paesi crollati avevano tutti muri in pietra scarsamente coesa, ed erano anche più di 1 metro a volte. Il fatto di poggiare su roccia è invece ottimo.


ohioi... mi crolla una sicurezza... guarda casa mia com' è incastrata tra le altre...(cerchio bianco)

immagine

tutte case ristrutturate, come anche la mia, con solai e tetto in cemento... i muri ovviamente come detto sono grossi, ma cemento no, come credo nessuna casa non moderna in tutta italia... un fatto che deve far riflettere ...
praticamente tutte le case nate prima del secolo scorso sono a rischio, a meno non siano fatte con blocchi di pietra ben assestati


and1966 [ Lun 06 Mar, 2017 22:32 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
http://m.emsc.eu/earthquake/earthquake.php?evid=574281

Raro, ma non impossibile.


mausnow [ Mer 29 Mar, 2017 13:15 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Non mi dite che hanno cambiato la pagina dei terremoti!
Appare finalmente la colonna "zona" non più con la fuorviante (...fuorviante per chi non approfondisce, e purtroppo è la maggioranza della gente) indicazione del capoluogo, ma l'esatta località.
Puff... ce voleva tanto?

http://cnt.rm.ingv.it/


and1966 [ Mer 29 Mar, 2017 21:22 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
In compenso sta per sparire Iside, portale a mio avviso molto utile.


bix [ Mer 29 Mar, 2017 22:00 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Doveva sparire il primo ,speriamo lo mantengano è fatto molto bene.
Comunque dalle mi parti sono ricominciate le scossette strumentali e qualcuna avvertibile.


and1966 [ Mer 20 Set, 2017 05:48 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Assolutamente impressionanti gli eventi messicani: 8.2 e 7.1 a distanza di 10 gg da due aree sismogenetiche diverse. Quello di ieri a 32 anni esatti da un altro disastroso sisma sulla terraferma.


Poranese457 [ Mer 20 Set, 2017 07:37 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Purtroppo per quanto riguarda il sisma messicano si parla già di 150 morti con un bilancio destinato inevitabilmente a salire.

Stavolta la scossa di 7.1 richter è stata localizzata in prossimità di Città del Messico, megalopoli da 20 milioni di abitanti, mentre la precedente scossa di 8.1 era avvenuta in mare lontano da centri abitativi importanti.

Periodo nero per il centro America


menca92 [ Mer 20 Set, 2017 09:25 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Ci sono dei video impressionanti si interi palazzi che cadono come carta


enniometeo [ Dom 19 Nov, 2017 14:12 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
4.4 vicino Parma.
http://cnt.rm.ingv.it/event/17671101


Verglas [ Lun 15 Gen, 2018 22:53 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
http://www.tusciaweb.eu/2018/01/raf...o-nella-tuscia/

Che ne pensate? La zona di Tuscania credo che possa arrivare intorno al 4 grado (come successo negli anni 70 peraltro), ma credo che rientri tutto nella normale attività sismica italiana.


menca92 [ Mar 16 Gen, 2018 12:33 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Verglas ha scritto: [Visualizza Messaggio]
http://www.tusciaweb.eu/2018/01/raffica-di-scosse-di-terremoto-nella-tuscia/

Che ne pensate? La zona di Tuscania credo che possa arrivare intorno al 4 grado (come successo negli anni 70 peraltro), ma credo che rientri tutto nella normale attività sismica italiana.


Mi sembra di ricordare vagamente anche un grado 5 su quelle zone. Però si, non sono zone caratterizzate da forti sismi. Anche lo sciame di cui nell'articolo è talmente debole che mi pare strano c'abbiano pure fatto l'articolo


Verglas [ Mar 16 Gen, 2018 14:14 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
menca92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Verglas ha scritto: [Visualizza Messaggio]
http://www.tusciaweb.eu/2018/01/raffica-di-scosse-di-terremoto-nella-tuscia/

Che ne pensate? La zona di Tuscania credo che possa arrivare intorno al 4 grado (come successo negli anni 70 peraltro), ma credo che rientri tutto nella normale attività sismica italiana.


Mi sembra di ricordare vagamente anche un grado 5 su quelle zone. Però si, non sono zone caratterizzate da forti sismi. Anche lo sciame di cui nell'articolo è talmente debole che mi pare strano c'abbiano pure fatto l'articolo


Questo è il "giornalismo" Qua in provincia credo che un terremoto di quella magnitudo fu raggiunto a Bagnoregio, ne conseguì anche un mini tsunami nel lago di Bolsena


Verglas [ Mar 16 Gen, 2018 23:04 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
https://it.wikipedia.org/wiki/Terremoto_di_Tuscania_del_1971

Magnitudo 4.46. Come è possibile che ci furono tutti questi danni in una zona di origine vulcanica? Sulla natura del terremoto lessi in giro che fu causato dal crollo di una caldera vulcanica sotterranea.


Gab78 [ Mar 23 Gen, 2018 12:04 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Violentissimo terremoto nel golfo di Alaska alle ore 10.31 italiane: le cronache riportano una M di 8.2!

Il sito INGV 7.6

Rischio tsunami...


meteopalius [ Lun 20 Ago, 2018 22:03 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
ciao, sbaglio o c è una nuova sequenza sismica nella zona di Costacciaro ?... qui a Isola Fossara l abbiamo sentita bene la 3,4... ci dobbiamo preoccupare ?


Fili [ Lun 20 Ago, 2018 23:50 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
meteopalius ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ciao, sbaglio o c è una nuova sequenza sismica nella zona di Costacciaro ?... qui a Isola Fossara l abbiamo sentita bene la 3,4... ci dobbiamo preoccupare ?


Vi dovreste preoccupare non tanto per la 3.4 (il sisma rimane totalmente imprevedibile da chiunque), quanto piuttosto perché vivete, come tanti altri, in una zona ad elevato rischio sismico. E quindi diventa fondamentale la qualità strutturale degli edifici in cui si vive. Di quella bisogna preoccuparsi, non di famigerate "scosse premonitrici" su cui nessuno è in grado di dare sicurezze o smentite.

Il problema rimane a monte, molto a monte purtroppo....


meteopalius [ Mar 21 Ago, 2018 10:15 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
vero... purtroppo però le case qui sono tutte come ben sappiamo: pietrame sciolto, spesso murato con cemento a grana grossa che sembra più rena che cemento... la mia casa per fortuna è stata ristrutturata con solai, colonne e tetto in cemento armato, poggia sulla roccia ed il paese è in una buca di valle: questo dovrebbe garantire un minimo di protezione, del resto nel settembre 1997 è stata una delle poche frazioni a non subire danni di rilievo, idem nell aprile 1994 e pure nel terremoto del lontano 17...?, quando furono rase al suolo chiaserna e cantiano,

ciao


meteopalius [ Mar 21 Ago, 2018 10:17 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
pardon, aprile 1984 non 1994


menca92 [ Mar 21 Ago, 2018 11:05 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
meteopalius ha scritto: [Visualizza Messaggio]
vero... purtroppo però le case qui sono tutte come ben sappiamo: pietrame sciolto, spesso murato con cemento a grana grossa che sembra più rena che cemento... la mia casa per fortuna è stata ristrutturata con solai, colonne e tetto in cemento armato, poggia sulla roccia ed il paese è in una buca di valle: questo dovrebbe garantire un minimo di protezione, del resto nel settembre 1997 è stata una delle poche frazioni a non subire danni di rilievo, idem nell aprile 1994 e pure nel terremoto del lontano 17...?, quando furono rase al suolo chiaserna e cantiano,

ciao


Non sono un ingegnere strutturale, ma sarebbe stato meglio farli di legno, essendo più leggeri ed elastici, il cemento armato è tanto pesante per le pareti...


Frasnow [ Gio 20 Dic, 2018 19:26 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Una fortissima scossa di terremoto è stata registrata in Russia, nel mare di Bering alle 5.01 locali, le 18.01 in Italia. Gli istituti internazionali hanno rilevato una magnitudo devastante di 7.4 a profondità di soli dieci chilometri. Un'immediata allerta tsunami è stata diramata per un'area di 300 km. La zona interessata è la Kamchatka a nord di Petropavlosk. Non sono noti ancora eventuali danni a persone o cose.



https://www.ilmessaggero.it/mondo/t...mi-4185290.html


MilanoMagik [ Ven 21 Dic, 2018 19:56 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Un terremoto di magnitudo ML 3.6 è avvenuto nella zona: 7 km W Apecchio (PU) ad una profondità di 10.2 km.

Shakemap (PGAmax: 5.39cm/s² nel Comune di Pieve Santo Stefano)
intensity

Drum Città di Castello
drum_iztmp_ehn


MilanoMagik [ Lun 24 Dic, 2018 19:40 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Sciame sismico con eruzione dell'Etna: https://terremotiefaglie.wordpress....smico-delletna/

48936603_1838528112939356_6163536686920761344_o

26/12
Un forte terremoto di ML 4.8 colpisce il fianco su-orientale dell'Etna, danni e crolli: https://terremotiefaglie.wordpress....ndici-delletna/


Dic96 [ Ven 01 Feb, 2019 12:18 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Quattro scosse a ridosso di Terni, di cui tre nel Comune di Stroncone. La più forte di magnitudo 3.0, alle ore 1:33. Nessun danno, tuttavia i due eventi maggiori sono stati avvertiti distintamente in città.


Gab78 [ Ven 17 Mag, 2019 23:16 ]
Oggetto: Re: Monitoraggio Sismico In Italia E Nel Mondo - Sezione Generale
Il sito INGV è cambiato. Non riesco più ad accedere alla lista terremoti in tempo reale. Qualcuno può darmi delucidazioni?




Powered by Icy Phoenix