Centrometeo               





   
  
Pagina 1 di 19
Vai a 1, 2, 3 ... 17, 18, 19  Successivo
Vai a pagina   
 

Messaggio Seconda decade di febbraio: palude barica italiana, fino a quando?

#1  Fili Lun 05 Feb, 2018 01:43

Niente da fare: il tentativo da parte delle correnti artiche di riportare un po' di inverno sull'Italia c'è stato, ma non è evidentemente andato a buon fine, per quanto concerne la neve a quote pianeggianti. Qualcosa si è visto, ma davvero nulla di eclatante per essere nel periodo statisticamente più freddo dell'anno.

Passata la perturbazione mediterranea (di cui continueremo a trattare nel topic della 1° decade), cosa succederà?

L'Italia sembra voler restare sospesa, in una sorte di lunga palude barica, tra l'alta pressione delle Azzorre ad W ed un'area sempre anticiclonica ad Est.

GFS da un paio di run vede un fantomatico (??) aggancio tra queste due aree di alta pressione, con debole afflusso freddo da est sull'Italia intorno alla metà del mese

gfs_0_234_1517791165_228494  

Situazione difforme  per ECMWF, con maggiore ingerenza atlantica, ma comunque con rientro di correnti da est sull'Italia

ecm1_240_1517791170_422129

La Penisola rimarrebbe quindi in un contesto mediamente stabile, con temperature comunque abbastanza fredde, di qualche grado sotto la media, per buona parte della seconda decade mensile. Nessuna traccia di ondate fredde significative. L'eventuale soleggiamento renderebbe anzi i pomeriggi quasi tiepidi, nonostante le termiche piuttosto fredde in quota.

Sarà questo il vero andamento? L'inverno si trascinerà davvero verso la sua fine senza alcun sussulto, e senza avere mai mostrato gli artigli? Vedremo se i prossimi aggiornamenti confermeranno queste tendenze (le ENS di entrambi i modelli sono purtroppo alquanto "piatte" ed allineate su questo andazzo), o se i vari GM inizieranno a proporre qualcosa di diverso.

 

 




____________
www.livemeteofoligno.it - www.folignometeo.it

small small
 
Ultima modifica di Fili il Lun 05 Feb, 2018 01:48, modificato 4 volte in totale 
avatar
italia.png Fili Sesso: Uomo
Filippo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 343
Registrato: 17 Dic 2007

Età: 35
Messaggi: 31972

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Foligno V.le Firenze 225m s.l.m.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Messaggio Re: Seconda decade di febbraio: palude barica italiana, fino a quando?

#2  and1966 Lun 05 Feb, 2018 05:29

Bello spunto Filippo. Bravo.

Eh, sì.  L' aria è  di quelle alla "o la va, o la spacca!" (Più la seconda, invero ).

Aspettiamo anche di vedete come evolve il paventato MMW (anche se gli eventuali effetti, tutti da valutare, sembrerebbero arrivare più in 3a che in 2a decade) .

Per intanto, i pannelli di Gfs 00 nel range medio non spostano la visuale da quanto accennato da te.
 




____________
" Intra Tupino e l'acqua che discende
del Colle Eletto dal beato Ubaldo,
fertile costa d'alto monte pende........" Dante, Paradiso XI
 
avatar
blank.gif and1966 Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 364
Registrato: 02 Feb 2008

Età: 52
Messaggi: 9377

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Nessuna

Località: Mariano C. (CO) - 260 slm / Sigirino - Canton Ticino (SVI) - 400 slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#3  Adriatic92 Lun 05 Feb, 2018 08:43

Questo sconquasso in stratosfera o comunque ai piani alti, pare che non serva a un bel niente, i modelli non mostrano cenni di cambiamento all'orizzonte, ne sul medio e neanche in futuro...  
 



 
Ultima modifica di Adriatic92 il Lun 05 Feb, 2018 08:53, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png Adriatic92 Sesso: Uomo
Daniel
Guru
Guru
 
Utente #: 1723
Registrato: 14 Mag 2014

Età: 26
Messaggi: 9331

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Davis Vantage Vue e Oregon Scientific Generica

Località: Polverigi - AN - 140 mslm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: [MEDIO TERMINE] Seconda decade di febbraio: palude barica italiana, fino a quando?

#4  andrea75 Lun 05 Feb, 2018 08:54

Mah... a quanto pare anche questa mattina niente di nuovo sotto il sole. Quanto detto da Filippo è lo stesso che mostrano i modelli anche stamani.
L'unica cosa positiva saranno le piogge (poche, ma comunque sempre benvenute) dei prossimi giorni, e l'immediato rientro sottomedia dopo un mese in cui le temperature in quota e al suolo sono sempre state abbondantemente sopra.
Per il resto, zero dinamicità almeno fino alla metà del mese. Questo è quanto... poi sul discorso stratosfera sarà tutto da vedere, ma a quanto pare per il momento gli effetti non sembrano riguardarci più di tanto.
 




____________
Facebook: lineameteo - Twitter: @lineameteo

big

Stazione meteo di San Mariano (PG)
Dati meteo in tempo reale
http://sanmariano.lineameteo.it
 
avatar
italia.png andrea75 Sesso: Uomo
Andrea
Presidente
Presidente
 
Utente #: 2
Registrato: 31 Mar 2005

Età: 43
Messaggi: 39745

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: San Mariano (PG) - 290 mt.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#5  Sottozero Lun 05 Feb, 2018 09:01

È vero che a volte i grandi colpi invernali non sono mai previsti in largo anticipo nemmeno dai modelli.....!!!ma comunque non ho mai creduto che ci fossero le premesse per avere almeno un evento estremo che potesse bilanciare un gennaio primaverile....!!!perché a febbraio per poter avere degli effetti veramente invernali e duraturi C'è bisogno di molto molto più freddo rispetto a dic e gen....altrimenti si hanno delle fugaci nevicatine che durano dalla sera alla mattina tipi l evento appena trascorso nel Week end ,dove al mattino seguente la nevicata in 3 ore la neve è sparita fino a ben oltre i 1200 mt!!!diciamo che io credo che ogni evento abbia il suo tempo...poi sicuramente con un VP che andrà in profonda crisi da fine febbraio farà dei danni enormi con gelate tardive fino ad aprile con conseguenze sulla vegetazione e all'agricoltura...e senza regalarci emozioni piacevoli a noi amanti del freddo e della neve....!!! Poi ci sono varie correnti di pensiero e non voglio passare come il solito lamentone che tira le somme sull'inverno prima del tempo.... ma è anche vero che tutto ciò che abbiamo perso in gennaio non potrà restituircelo nessuno...!!!
 



 
avatar
blank.gif Sottozero Sesso: Uomo
Novizio
Novizio
 
Utente #: 2235
Registrato: 10 Gen 2017

Età: 34
Messaggi: 57

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Spoleto

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#6  Cyborg Lun 05 Feb, 2018 09:10

Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Questo sconquasso in stratosfera o comunque ai piani alti, pare che non serva a un bel niente, i modelli non mostrano cenni di cambiamento all'orizzonte, ne sul medio e neanche in futuro...  


Diciamo che, se ci saranno, gli eventuali effetti dello stratwarming dovrebbero palesarsi non prima del 15/17 Febbraio. Quindi, entro 3/4 giorni, i modelli dovrebbero iniziare a mostrare qualcosa di buono, altrimenti la situazione comincerebbe a farsi preoccupante.
Comunque servirebbe un intervento di Marvel...
 




____________
www.sangiustinometeo.it
 
Ultima modifica di Cyborg il Lun 05 Feb, 2018 09:11, modificato 1 volta in totale 
avatar
serbia.png Cyborg Sesso: Uomo
Mirco
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 609
Registrato: 12 Ott 2009

Età: 32
Messaggi: 5957

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2800

Località: San Giustino (PG) 336m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#7  mausnow Lun 05 Feb, 2018 09:18

Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Questo sconquasso in stratosfera o comunque ai piani alti, pare che non serva a un bel niente, i modelli non mostrano cenni di cambiamento all'orizzonte, ne sul medio e neanche in futuro...  


Su questo ci andrei cauto e manterrei l'occhio vigile...  
Gli effetti sulla tropo sono spesso invisibili fino a qualche giorno prima e le sorprese possono risultare improvvise.
E' un po' come quando dall'alto ruzzola una grossa pietra di forma irregolare che ad ogni rimbalzo prende una direzione diversa, e non sai se ti prenderà in testa e neppure in che direzione devi scappare...
 




____________
Che le temperature siano aumentate è un fatto ACCLARATO.
Semmai, io dico, si può e si deve discutere su:
- Le effettive conseguenze e in quali luoghi del pianeta;
- L'irreversibilità o meno di tale aumento;
- I sistemi di rilevamento;
- Il fatto che le temperature siano aumentate nel Sistema Solare in genere.

#Spelacchio4ever
 
Ultima modifica di mausnow il Lun 05 Feb, 2018 09:20, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 54
Messaggi: 2407

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#8  green63 Lun 05 Feb, 2018 09:21

"E' un po' come quando dall'alto ruzzola una grossa pietra di forma irregolare che ad ogni rimbalzo prende una direzione diversa, e non sai se ti prenderà in testa e neppure in che direzione devi scappare..."

questa frase è epica, complimenti  
 




____________
Non rispondo a messaggi privati riguardanti consigli di installazione, pareri su strumentazione e tutti gli argomenti tecnici che reputo possano essere discussi pubblicamente sul forum
grazie



big
 
avatar
italia.png green63 Sesso: Uomo
Mauro
Moderatore
Moderatore
Socio Ordinario
 
Utente #: 1338
Registrato: 28 Set 2012

Età: 55
Messaggi: 1939

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2 e Altro

Località: Marina di Montemarciano (AN)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#9  menca92 Lun 05 Feb, 2018 09:38

Io sono scettico sugli effetti dell'evento stratosferico su di noi, ma in generale in troposfera. Parlando sempre da non informato accuratamente, mi viene da pensare che se il cooling di dicembre è arrivato in troposfera a "singhiozzo", cioè non trasferendosi totalmente alla tropo, non vedo perché la stessa cosa non debba avvenire con il warming. Mi aspetto un'influenza dall'alto modesta e solo su alcune aree dell'emisfero.

Intanto prendiamoci sti 10 giorni freschi va
 



 
avatar
italia.png menca92 Sesso: Uomo
Luca
Veterano
Veterano
 
Utente #: 837
Registrato: 07 Set 2010

Età: 26
Messaggi: 2979

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Altro

Località: San Sisto (PG) - 295 m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#10  zeppelin Lun 05 Feb, 2018 09:38

SI vede che scrivete in gran parte da località pianeggianti. Febbraio qua in collina è il mese più nevoso dell'anno in media e fino alla prima decade di marzo l'inverno si può esprimere ancora al meglio, nonostante il sole più alto. Vi siete scordati per caso della fine di febbraio-inizio marzo 2005? Per non citare altri casi più addietro nel tempo.... ce ne sono a bizzeffe. Aspettiamo a tirare i remi in barca.
Lo Stratwarming si innesterà repentinamente su una situazione che ancora risente dell'ESE cold precedente, abbiate pazienza. La faccenda del MJO si è rivelata esatta, da metà gennaion era prevista la fase 6-7 a inizio febbraio ed ecco che con l'inizio di febbraio si torna quantomeno in inverno, vediamo se anche la stratosfera farà il suo sporco lavoro.

Del resto non sarebbe la prima volta che i modelli rimangono incerti fino all'ultimo.
Guardate ECMWF che prevedeva per il 4 febbraio 2012 (il giorno in cui nevicò a Roma se non erro e rinevicò un po' anche qua) ancora il 26 gennaio.

 ecm1_216_1517819897_575758
 



 
avatar
italia.png zeppelin Sesso: Uomo
Giaime
Moderatore
Moderatore
Socio Ordinario
 
Utente #: 152
Registrato: 03 Mar 2006

Età: 38
Messaggi: 5079

Preferenza Meteo: Freddofilo


Località: Città della Pieve (PG), 490 m.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: [MEDIO TERMINE] Seconda decade di febbraio: palude barica italiana, fino a quando?

#11  Francesco Lun 05 Feb, 2018 09:46

L'analisi di Fili è perfetta, c'è poco da aggiungere.
Che ben vengano un po' di piogge martedì e mercoledì ma poi è visto solo questo piattume che si può definire solo come palude barica. Probabilmente vedremo delle belle minime dopo il passaggio della perturbazione.
 




____________
*************************************
Consulenze informatiche.
www.it-next.it
www.perugiameteo.it

Facebook: lineameteo - Twitter: @lineameteo
 
avatar
indonesia.png Francesco Sesso: Uomo
Francesco
Vice Presidente
Vice Presidente
 
Utente #: 3
Registrato: 31 Mar 2005

Età: 44
Messaggi: 11483

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350

Località: Perugia - Conservoni - 550 mt.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#12  mausnow Lun 05 Feb, 2018 09:48

green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
"E' un po' come quando dall'alto ruzzola una grossa pietra di forma irregolare che ad ogni rimbalzo prende una direzione diversa, e non sai se ti prenderà in testa e neppure in che direzione devi scappare..."

questa frase è epica, complimenti  


Eh eh, non esageriamo  
Ad ogni modo, si intravede dalle emisferiche il tentativo (ancora abbozzato, in verità) dell'alta russo-siberiana di estendere le sue propaggini verso il polo. Vedremo se avrà effetti splittosi o meno...
 




____________
Che le temperature siano aumentate è un fatto ACCLARATO.
Semmai, io dico, si può e si deve discutere su:
- Le effettive conseguenze e in quali luoghi del pianeta;
- L'irreversibilità o meno di tale aumento;
- I sistemi di rilevamento;
- Il fatto che le temperature siano aumentate nel Sistema Solare in genere.

#Spelacchio4ever
 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 54
Messaggi: 2407

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#13  Cyborg Lun 05 Feb, 2018 10:07

zeppelin ha scritto: [Visualizza Messaggio]
SI vede che scrivete in gran parte da località pianeggianti. Febbraio qua in collina è il mese più nevoso dell'anno in media e fino alla prima decade di marzo l'inverno si può esprimere ancora al meglio, nonostante il sole più alto. Vi siete scordati per caso della fine di febbraio-inizio marzo 2005? Per non citare altri casi più addietro nel tempo.... ce ne sono a bizzeffe. Aspettiamo a tirare i remi in barca.
Lo Stratwarming si innesterà repentinamente su una situazione che ancora risente dell'ESE cold precedente, abbiate pazienza. La faccenda del MJO si è rivelata esatta, da metà gennaion era prevista la fase 6-7 a inizio febbraio ed ecco che con l'inizio di febbraio si torna quantomeno in inverno, vediamo se anche la stratosfera farà il suo sporco lavoro.

Del resto non sarebbe la prima volta che i modelli rimangono incerti fino all'ultimo.
Guardate ECMWF che prevedeva per il 4 febbraio 2012 (il giorno in cui nevicò a Roma se non erro e rinevicò un po' anche qua) ancora il 26 gennaio.

 ecm1_216_1517819897_575758


Condivido tutto alla lettera  
Giuste le considerazioni sia sul periodo Febbraio/Marzo e molto utile la carta che hai postato, tanto per ricordarsi che i modelli oltre i 7 giorni possono essere stravolti da un momento all'altro.
Incrociamo le dita e speriamo in un bel finale d'inverno  
 




____________
www.sangiustinometeo.it
 
avatar
serbia.png Cyborg Sesso: Uomo
Mirco
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 609
Registrato: 12 Ott 2009

Età: 32
Messaggi: 5957

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2800

Località: San Giustino (PG) 336m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#14  Mat Lun 05 Feb, 2018 10:15

Datemi una ragione logica per cui lo SSW ai piani alti dovrebbe ripercuotersi nella troposfera...
Botta di cxxo?  
 




____________
"Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni"
N. Mandela

"La meteorologia è una scienza inesatta, che elabora dati incompleti, con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili"
A. Baroni

...metti a folle...
 
avatar
italia.png Mat Sesso: Uomo
Matteo
Utente Senior
Utente Senior
 
Utente #: 157
Registrato: 15 Mar 2006

Età: 41
Messaggi: 4981

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Irox Pro-X2

Località: Terrioli di Corciano (250 m.s.l.m) - PG

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Seconda Decade Di Febbraio: Palude Barica Italiana, Fino A Quando?

#15  mausnow Lun 05 Feb, 2018 10:44

Mat ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Datemi una ragione logica per cui lo SSW ai piani alti dovrebbe ripercuotersi nella troposfera...


Boh... io direi semplicemente perché è già accaduto!

Citazione:
Botta di cxxo?  


ANCHE !!!     
 




____________
Che le temperature siano aumentate è un fatto ACCLARATO.
Semmai, io dico, si può e si deve discutere su:
- Le effettive conseguenze e in quali luoghi del pianeta;
- L'irreversibilità o meno di tale aumento;
- I sistemi di rilevamento;
- Il fatto che le temperature siano aumentate nel Sistema Solare in genere.

#Spelacchio4ever
 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 54
Messaggi: 2407

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Pagina 1 di 19
Vai a 1, 2, 3 ... 17, 18, 19  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML