Pagina 8 di 8
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#106  Alessandro Foiano Lun 18 Mag, 2020 14:40

prometeo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Con Michele tempo fa abbiamo visto che negli ultimi anni addirittura c'è stato seppur minimo un incremento delle precipitazioni, la problematica semmai va ricercata nel come cadono le precipitazioni, infatti i giorni piovosi simultaneamente sono diminuiti.
il trend solitamente è biennale a due anni siccitosi seguono altri due anni ricchi di precipitazioni.

Incremento delle precitazioni annuali e decremento simultaneo dei giorni piovosi. Immagino giorno piovoso >=1 mm.
Questo trend in che finestra temporale è stato individuato? Lo chiedo semplicemente per poter effettuare un riscontro anch'io...sono curioso..
 



 
Ultima modifica di Alessandro Foiano il Lun 18 Mag, 2020 14:41, modificato 1 volta in totale 
Principiante
Principiante
 
Utente #: 2987
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 72
Messaggi: 384
375 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: Valdichiana

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#107  prometeo Lun 18 Mag, 2020 14:48

Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
prometeo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Con Michele tempo fa abbiamo visto che negli ultimi anni addirittura c'è stato seppur minimo un incremento delle precipitazioni, la problematica semmai va ricercata nel come cadono le precipitazioni, infatti i giorni piovosi simultaneamente sono diminuiti.
il trend solitamente è biennale a due anni siccitosi seguono altri due anni ricchi di precipitazioni.

Incremento delle precitazioni annuali e decremento simultaneo dei giorni piovosi. Immagino giorno piovoso >=1 mm.
Questo trend in che finestra temporale è stato individuato? Lo chiedo semplicemente per poter effettuare un riscontro anch'io...sono curioso..

Purtroppo oggi non ho tempo, ma appena posso te lo mando , noi di perugiameteo a tal riguardo facemmo un convegno qualche anno fa…. molti utenti del forum erano presenti
 




____________
Le medie non sono altro che un tentativo della mente umana di dare un ordine ad un sistema che per natura sua è disordinato
www.perugiameteo.it
 
avatar
italia.png prometeo Sesso: Uomo
Guru
Guru
 
Utente #: 31
Registrato: 21 Apr 2005

Età: 44
Messaggi: 6066
295 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: PCE-FWS 20

Località: PONTE SAN GIOVANNI/RIVOTORTO

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#108  burjan Lun 18 Mag, 2020 15:28

Questa storia delle variazioni più ampie ma che alla fine si compensano non è uguale per tutti e non vale per tutto.
Per la Valle umbra abbiamo dati continuativi dal 1993, stazione Foligno Maceratola.
Bene: dal 2014 in avanti siamo sempre sotto media, che è di 817 mm. annui.
2015    584,0
2016    811,4
2017       688,0
2018    694,8
2019    671,4
 e per carità di patria omettiamo il 2020 che è solo il punto culminante della fase.
Ora, voi vedetela come vi pare, ma dal punto di vista della agricoltura e dell'insediamento umano, questo a me sembra un cambiamento strutturale e gravissimo.
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Luisito
Contributor
Contributor
Socio Sostenitore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 53
Messaggi: 8495
70 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#109  Alessandro Foiano Lun 18 Mag, 2020 15:40

burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Ora, voi vedetela come vi pare, ma dal punto di vista della agricoltura e dell'insediamento umano, questo a me sembra un cambiamento strutturale e gravissimo.

Hai scritto che non è uguale per tutti,
infatti la mia media a Foiano della Chiana dal 1916 al 2019 è di 710 mm

2015 - 505 mm
2016 - 945 mm
2017 - 426 mm
2018 - 670 mm
2019 - 843 mm
 



 
Principiante
Principiante
 
Utente #: 2987
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 72
Messaggi: 384
375 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: Valdichiana

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#110  Adriatic92 Lun 18 Mag, 2020 15:41

@ Alessandro Foiano

Mi sembra di essere stato chiaro, ho parlato di carenza idrica più o meno marcata a livello generale , deficit idrico che si palesa ormai da tempo, dove gli eventi di pioggia sono ridotti anche sensibilmente a livello di frequenza... cosa c'è di strano in quello che ho detto??  
 




____________
Polverigi (AN): 140mt

Altezza min: 47mt
Altezza max: 267mt
Escursione Altimetrica: 220mt

Zona Altimetrica: collina litoranea

Coordinate:
Latitudine 43°31'35"40 N
Longitudine 13°23'34"80 E


http://www.lineameteo.it/stazioni.php?id=1822
http://meteopolverigi.altervista.org/
big
 
avatar
italia.png Adriatic92 Sesso: Uomo
Daniel
Guru
Guru
 
Utente #: 1723
Registrato: 14 Mag 2014

Età: 27
Messaggi: 11779
431 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Davis Vantage Vue e Oregon Scientific Generica

Località: Polverigi - AN - 140 mslm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#111  Alessandro Foiano Lun 18 Mag, 2020 19:34

Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
@ Alessandro Foiano

Mi sembra di essere stato chiaro, ho parlato di carenza idrica più o meno marcata a livello generale , deficit idrico che si palesa ormai da tempo, dove gli eventi di pioggia sono ridotti anche sensibilmente a livello di frequenza... cosa c'è di strano in quello che ho detto??  


@Adriatic92 non ho scritto che c'è qualcosa di strano... ti rimetto il mio post così per ricordarti ciò che ti ho domandato:

Alessandro Foiano ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Non è un commento che lascia il tempo che trova, è un dato oggettivo riscontrabile da tutti: partendo dallo scorso anno ad ad oggi , quanti mesi in deficit / surplus pluviometrico hai contato?? Quant'è stata la durata nell'arco del tempo delle fasi asciutte rispetto a quelli piovose?? La frequenza IRREGOLARE e sempre più rada degli eventi piovosi (seppur estremi) oggettivamente lo notiamo penso quasi tutti  


l'archivio pluviometrico dal 1916 ce l'ho, potrei riscontrarlo solo se tu mi definissi la fase asciutta o piovosa...c'è una distinzione precisa? e la durata quale è giusta considerare?

 



 
Principiante
Principiante
 
Utente #: 2987
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 72
Messaggi: 384
375 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: Valdichiana

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#112  snow96 Gio 21 Mag, 2020 09:10

Io purtroppo non ho dati storici dalle mie stazioni, che sono entrambe molto giovani.
Ma, giusto per informazione, lo scorso anno è andata cosi:

Spoleto 1.172,9 mm
Padova 1.139,2 mm

Per Spoleto, dal  Servizio Risorse Idriche e Rischio Idraulico della Regione trovo i seguenti dati:

2014: 1236,0 mm
2015: 880,6 mm
2016: 1007,4 mm
2017: 853,4 mm
2018: 1037,0 mm
2019: 959,0 mm

La differenza notevole del 2019 tra la mia stazione e quella della Regione indica quanto siano incidenti le condizioni microclimatiche. La mia stazione è in una zona collinare a sud della città decisamente più piovosa.
La carta fitoclimatica della Regione Umbria che usai nel lontano 2002 per una ricerca universitaria collocava Spoleto appena dentro l'isoieta dei 1000 mm/annui, con fortissimo gradiente discendente in direzione nord. La stazione del servizio Risorse Idriche si trova proprio a nord della città, quindi con pluviometria annuale inferiore. Direi che non ci siamo mossi di un pelo.

Concordo con la pessima distribuzione delle piogge e la loro maggior concentrazione in un minor numero di eventi, ma per le località che seguo io (Padova e Spoleto) non vedo un marcato trend siccitoso su base annuale.
Ovviamente essendo cambiate le configurazioni piovose, una località come Spoleto che beneficia di fattori orografici in particolari condizioni (temporali, instabilità locale soprattutto) ha mantenuto i valori storici (sospetto che possano essere addirittura aumentati, ma non posso confermarlo). Altre zone come il folignate che hanno bisogno di perturbazioni più strutturate con una direttrice preferenziale sono penalizzate.

Francamente di tutti i cambiamenti climatici che stiamo vivendo, quello pluviometrico è quello che mi preoccupa di meno. Che di tanto in tanto andremo incontro a periodi siccitosi con qualche danno alle colture e persino qualche razionamento è fisiologico. Che la cosa vada gestita e pianificata dovrebbe essere ovvio.

D'altronde uno storico come Burjan ci ha parlato più volte di tremende siccità del passato, anche remoto. Ecco, vi invito a considerare una cosa. Noi oggi abbiamo un consumo procapite di acqua di 241 l/anno. A inizio '900 era intorno ai 40 l/anno. Ed eravamo 1/3 di quelli che siamo oggi. Potete immaginare quanto potenti e drammatiche dovettero essere QUELLE siccità per lasciarci senza acqua, nonostante ne consumassimo un decimo di quanta ne consumiamo ora?
 




____________
Stazione meteo Padova: http://www.lineameteo.it/stazioni.php?id=1862
Stazione meteo Spoleto: http://www.lineameteo.it/stazioni.php?id=1867
 
Ultima modifica di snow96 il Gio 21 Mag, 2020 09:48, modificato 4 volte in totale 
avatar
italia.png snow96 Sesso: Uomo
Marco
Contributor
Contributor
Socio Ordinario
 
Utente #: 4
Registrato: 15 Apr 2005

Età: 44
Messaggi: 5362
65 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Padova - Spoleto (405 m)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#113  prometeo Gio 21 Mag, 2020 09:44

snow96 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io purtroppo non ho dati storici dalle mie stazioni, che sono entrambe molto giovani.
Ma, giusto per informazione, lo scorso anno è andata cosi:

Spoleto 1.172,9 mm
Padova 1.139,2 mm

Per Spoleto, dal  Servizio Risorse Idriche e Rischio Idraulico della Regione trovo i seguenti dati:

2014: 1236,0 mm
2015: 880,6 mm
2016: 1007,4 mm
2017: 853,4 mm
2018: 1037,0 mm
2019: 959,0 mm

La differenza notevole del 2019 tra la mia stazione e quella della Regione indica quanto siano incidenti le condizioni microclimatiche. La mia stazione è in una zona collinare a sud della città decisamente più piovosa.
La carta fitoclimatica della Regione Umbria che usai nel lontano 2002 per una ricerca universitaria collocava Spoleto appena dentro l'isoieta dei 1000 mm/annui, con fortissimo gradiente discendente in direzione nord. La stazione del servizio Risorse Idriche si trova proprio a nord della città, quindi con pluviometria annuale inferiore. Direi che non ci siamo mossi di un pelo.

Concordo con la pessima distribuzione delle piogge e la loro maggior concentrazione in un minor numero di eventi, ma per le località che seguo io (Padova e Spoleto) non vedo un marcato trend siccitoso su base annuale.
Ovviamente essendo cambiate le configurazioni piovose, una località come Spoleto che beneficia di fattori orografici in particolari condizioni (temporali, instabilità locale soprattutto) ha mantenuto i valori storici (sospetto che possano essere addirittura aumentati, ma non posso confermarlo). Altre zone come il folignate che hanno bisogno di perturbazioni più strutturate con una direttrice preferenziale sono penalizzate.

infatti…...
 




____________
Le medie non sono altro che un tentativo della mente umana di dare un ordine ad un sistema che per natura sua è disordinato
www.perugiameteo.it
 
avatar
italia.png prometeo Sesso: Uomo
Guru
Guru
 
Utente #: 31
Registrato: 21 Apr 2005

Età: 44
Messaggi: 6066
295 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: PCE-FWS 20

Località: PONTE SAN GIOVANNI/RIVOTORTO

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#114  GiagiMeteo Gio 21 Mag, 2020 09:54

snow96 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io purtroppo non ho dati storici dalle mie stazioni, che sono entrambe molto giovani.
Ma, giusto per informazione, lo scorso anno è andata cosi:

Spoleto 1.172,9 mm
Padova 1.139,2 mm

Per Spoleto, dal  Servizio Risorse Idriche e Rischio Idraulico della Regione trovo i seguenti dati:

2014: 1236,0 mm
2015: 880,6 mm
2016: 1007,4 mm
2017: 853,4 mm
2018: 1037,0 mm
2019: 959,0 mm

La differenza notevole del 2019 tra la mia stazione e quella della Regione indica quanto siano incidenti le condizioni microclimatiche. La mia stazione è in una zona collinare a sud della città decisamente più piovosa.
La carta fitoclimatica della Regione Umbria che usai nel lontano 2002 per una ricerca universitaria collocava Spoleto appena dentro l'isoieta dei 1000 mm/annui, con fortissimo gradiente discendente in direzione nord. La stazione del servizio Risorse Idriche si trova proprio a nord della città, quindi con pluviometria annuale inferiore. Direi che non ci siamo mossi di un pelo.

Concordo con la pessima distribuzione delle piogge e la loro maggior concentrazione in un minor numero di eventi, ma per le località che seguo io (Padova e Spoleto) non vedo un marcato trend siccitoso su base annuale.
Ovviamente essendo cambiate le configurazioni piovose, una località come Spoleto che beneficia di fattori orografici in particolari condizioni (temporali, instabilità locale soprattutto) ha mantenuto i valori storici (sospetto che possano essere addirittura aumentati, ma non posso confermarlo). Altre zone come il folignate che hanno bisogno di perturbazioni più strutturate con una direttrice preferenziale sono penalizzate.

Francamente di tutti i cambiamenti climatici che stiamo vivendo, quello pluviometrico è quello che mi preoccupa di meno. Che di tanto in tanto andremo incontro a periodi siccitosi con qualche danno alle colture e persino qualche razionamento è fisiologico. Che la cosa vada gestita e pianificata dovrebbe essere ovvio.

D'altronde uno storico come Burjan ci ha parlato più volte di tremende siccità del passato, anche remoto. Ecco, vi invito a considerare una cosa. Noi oggi abbiamo un consumo procapite di acqua di 241 l/anno. A inizio '900 era intorno ai 40 l/anno. Ed eravamo 1/3 di quelli che siamo oggi. Potete immaginare quanto potenti e drammatiche dovettero essere QUELLE siccità per lasciarci senza acqua, nonostante ne consumassimo un decimo di quanta ne consumiamo ora?

Chapeau.
 




____________
big
 
avatar
an.png GiagiMeteo Sesso: Uomo
Giacomo
Utente Senior
Utente Senior
 
Utente #: 2655
Registrato: 06 Gen 2019

Età: 15
Messaggi: 3803
735 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Altro

Località: Gualdo Tadino (PG) - 520 m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#115  mausnow Gio 21 Mag, 2020 12:13

Bravo Marco,  
concentriamoci più sui nostri consumi e su come gestiamo una risorsa vitale come l'acqua.
Poiché non è che la Natura si debba allineare ai nostri bisogni e ai nostri vizi, semmai l'esatto contrario.
Se l'acqua ci manca, è più perché viene gestita male, piuttosto che per la sfiga o maledizione meteorologica.
Più che inveire alle nuvole, prendiamocela con noi stessi che non l'abbiamo bene immagazzinata e valorizzata.
 



 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 55
Messaggi: 2523
65 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#116  mausnow Gio 21 Mag, 2020 12:16

mausnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Bravo Marco,  
concentriamoci più sui nostri consumi e su come gestiamo una risorsa vitale come l'acqua.
Poiché non è che la Natura si debba allineare ai nostri bisogni e ai nostri vizi, semmai l'esatto contrario.
Se l'acqua ci manca, è più perché viene gestita male, piuttosto che per la sfiga o maledizione meteorologica.
Più che inveire alle nuvole, prendiamocela con noi stessi che non l'abbiamo bene immagazzinata e valorizzata.


A cominciare nel piccolo (laddove possibile), nel recupero delle acque (piovane, chiare, grigie).
 



 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 55
Messaggi: 2523
65 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Allarme Siccità In Italia: La Situazione Regione Per Regione

#117  Alessandro Foiano Gio 21 Mag, 2020 14:06

snow96 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
IChe la cosa vada gestita e pianificata dovrebbe essere ovvio.

succede per tutti i periodi meteo: quelli siccitosi non sono pianificati, quelli alluvionali neanche,...tutto ciò dovuto alla politica urbana degli anni del boom edilizio...oggi la rete idrica non è adeguata e nemmeno la rete delle acque reflue (vedi i 10 cm di pioggia di Milano in poche ore).
 



 
Principiante
Principiante
 
Utente #: 2987
Registrato: 11 Apr 2020

Età: 72
Messaggi: 384
375 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: LaCrosse WS2300

Località: Valdichiana

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Pagina 8 di 8
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML