Pagina 8 di 12
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12  Successivo
Vai a pagina   
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#106  il fosso Sab 22 Gen, 2022 19:17

Gli indici teleconnettivi danno indicazioni evidenti e scientificamente dimostrate, avvolte con segnali più chiari, altre volte più “sfumati”.
C’è chi ci studia una vita e ha fatto progredire questa scienza in maniera evidente, e merita il massimo rispetto.
Parlo di professionisti, gli appassionati come noi, chi più, chi meno, possono al più seguire gli insegnamenti e avere delle discrete conoscenze da condividere con gli altri appassionati; ci si cimenta per passione e puro diletto, e si possono avere risultati più o meno buoni, a seconda delle conoscenze e delle possibilità che la materia permette…senza pretese e senza prendersi troppo sul serio, o almeno così dovrebbe essere…
Ho sempre consigliato di diffidare dai “guru” perché non esistono, esistono solo persone più o meno competenti, e le verità in tasca non le ha nessuno, e chi pensa di averne ha sbagliato approccio dal principio… perché chi studia la natura sa che ha a che fare con sistemi talmente complessi, articolati e caotici che probabilmente non si arriverà mai a comprenderli del tutto, non per questo però gli sforzi di comprensione sono inutili…
Questa come altre, è una scienza in piena evoluzione, come specie abbiamo fatto passi enormi di comprensione, ma non è che una piccola fetta del tutto…
Le persone appassionate sono la ricchezza più grande che l’umanità produce, in qualsiasi materia, perché sono loro che portano avanti la conoscenza al servizio di tutti.
I libri non si chiudono, si aggiornano, si continuano a scrivere, e ogni passo falso serve a fare un ulteriore passo in avanti… tentativo su tentativo… questo è il metodo scientifico…
Chi da giudizi su questa materia senza studiarla, è come un terrapiattista che vuole cimentarsi nell’astrofisica  
non sarà sicuramente chi non legge a poter dire agli altri che non serve farlo…
 




____________
Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella che danzi.
Friedrich Nietzsche
 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Paolo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 40
Messaggi: 10496
2605 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

1 utente ha apprezzato questo messaggio •  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#107  GiagiMeteo Sab 22 Gen, 2022 19:28

il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gli indici teleconnettivi danno indicazioni evidenti e scientificamente dimostrate, avvolte con segnali più chiari, altre volte più “sfumati”.
C’è chi ci studia una vita e ha fatto progredire questa scienza in maniera evidente, e merita il massimo rispetto.
Parlo di professionisti, gli appassionati come noi, chi più, chi meno, possono al più seguire gli insegnamenti e avere delle discrete conoscenze da condividere con gli altri appassionati; ci si cimenta per passione e puro diletto, e si possono avere risultati più o meno buoni, a seconda delle conoscenze e delle possibilità che la materia permette…senza pretese e senza prendersi troppo sul serio, o almeno così dovrebbe essere…
Ho sempre consigliato di diffidare dai “guru” perché non esistono, esistono solo persone più o meno competenti, e le verità in tasca non le ha nessuno, e chi pensa di averne ha sbagliato approccio dal principio… perché chi studia la natura sa che ha a che fare con sistemi talmente complessi, articolati e caotici che probabilmente non si arriverà mai a comprenderli del tutto, non per questo però gli sforzi di comprensione sono inutili…
Questa come altre, è una scienza in piena evoluzione, come specie abbiamo fatto passi enormi di comprensione, ma non è che una piccola fetta del tutto…
Le persone appassionate sono la ricchezza più grande che l’umanità produce, in qualsiasi materia, perché sono loro che portano avanti la conoscenza al servizio di tutti.
I libri non si chiudono, si aggiornano, si continuano a scrivere, e ogni passo falso serve a fare un ulteriore passo in avanti… tentativo su tentativo… questo è il metodo scientifico…
Chi da giudizi su questa materia senza studiarla, è come un terrapiattista che vuole cimentarsi nell’astrofisica  
non sarà sicuramente chi non legge a poter dire agli altri che non serve farlo…

         
 




____________
big
 
avatar
an.png GiagiMeteo Sesso: Uomo
Giacomo
Guru
Guru
 
Utente #: 2655
Registrato: 06 Gen 2019

Età: 17
Messaggi: 7110
4072 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Bresser 6in1

Località: Gualdo Tadino (PG) - 520 m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#108  Frosty Sab 22 Gen, 2022 19:29

Continuate così a me piacete  tanto e si impara molto !   
 



 
Ultima modifica di Frosty il Sab 22 Gen, 2022 19:29, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png Frosty Sesso: Uomo
Veterano
Veterano
Socio Ordinario
 
Utente #: 2646
Registrato: 03 Gen 2019

Età: 43
Messaggi: 2803
1551 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo


Località: Gubbio

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#109  alias64 Sab 22 Gen, 2022 19:35

il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gli indici teleconnettivi danno indicazioni evidenti e scientificamente dimostrate, avvolte con segnali più chiari, altre volte più “sfumati”.
C’è chi ci studia una vita e ha fatto progredire questa scienza in maniera evidente, e merita il massimo rispetto.
Parlo di professionisti, gli appassionati come noi, chi più, chi meno, possono al più seguire gli insegnamenti e avere delle discrete conoscenze da condividere con gli altri appassionati; ci si cimenta per passione e puro diletto, e si possono avere risultati più o meno buoni, a seconda delle conoscenze e delle possibilità che la materia permette…senza pretese e senza prendersi troppo sul serio, o almeno così dovrebbe essere…
Ho sempre consigliato di diffidare dai “guru” perché non esistono, esistono solo persone più o meno competenti, e le verità in tasca non le ha nessuno, e chi pensa di averne ha sbagliato approccio dal principio… perché chi studia la natura sa che ha a che fare con sistemi talmente complessi, articolati e caotici che probabilmente non si arriverà mai a comprenderli del tutto, non per questo però gli sforzi di comprensione sono inutili…
Questa come altre, è una scienza in piena evoluzione, come specie abbiamo fatto passi enormi di comprensione, ma non è che una piccola fetta del tutto…
Le persone appassionate sono la ricchezza più grande che l’umanità produce, in qualsiasi materia, perché sono loro che portano avanti la conoscenza al servizio di tutti.
I libri non si chiudono, si aggiornano, si continuano a scrivere, e ogni passo falso serve a fare un ulteriore passo in avanti… tentativo su tentativo… questo è il metodo scientifico…
Chi da giudizi su questa materia senza studiarla, è come un terrapiattista che vuole cimentarsi nell’astrofisica  
non sarà sicuramente chi non legge a poter dire agli altri che non serve farlo…
bravo..
 




____________
Il mondo é diviso in uomini che lavorano, sudano, soffrono e "caporali" che sfruttano il lavoro, il sudore e la sofferenza dei primi. Toto'
 
avatar
blank.gif alias64 Sesso: Uomo
Guru
Guru
 
Utente #: 921
Registrato: 18 Dic 2010

Età: 57
Messaggi: 6299
913 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Porano (TR) 457 s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#110  Poranese457 Sab 22 Gen, 2022 19:50

il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gli indici teleconnettivi danno indicazioni evidenti e scientificamente dimostrate, avvolte con segnali più chiari, altre volte più “sfumati”.
C’è chi ci studia una vita e ha fatto progredire questa scienza in maniera evidente, e merita il massimo rispetto.
Parlo di professionisti, gli appassionati come noi, chi più, chi meno, possono al più seguire gli insegnamenti e avere delle discrete conoscenze da condividere con gli altri appassionati; ci si cimenta per passione e puro diletto, e si possono avere risultati più o meno buoni, a seconda delle conoscenze e delle possibilità che la materia permette…senza pretese e senza prendersi troppo sul serio, o almeno così dovrebbe essere…
Ho sempre consigliato di diffidare dai “guru” perché non esistono, esistono solo persone più o meno competenti, e le verità in tasca non le ha nessuno, e chi pensa di averne ha sbagliato approccio dal principio… perché chi studia la natura sa che ha a che fare con sistemi talmente complessi, articolati e caotici che probabilmente non si arriverà mai a comprenderli del tutto, non per questo però gli sforzi di comprensione sono inutili…
Questa come altre, è una scienza in piena evoluzione, come specie abbiamo fatto passi enormi di comprensione, ma non è che una piccola fetta del tutto…
Le persone appassionate sono la ricchezza più grande che l’umanità produce, in qualsiasi materia, perché sono loro che portano avanti la conoscenza al servizio di tutti.
I libri non si chiudono, si aggiornano, si continuano a scrivere, e ogni passo falso serve a fare un ulteriore passo in avanti… tentativo su tentativo… questo è il metodo scientifico…
Chi da giudizi su questa materia senza studiarla, è come un terrapiattista che vuole cimentarsi nell’astrofisica  
non sarà sicuramente chi non legge a poter dire agli altri che non serve farlo…


Game, set and match




Personalmente non seguo gli studi sulla stratosfera e sulle teleconnessioni perchè, lo ammetto, non ho la voglia/tempo per approfondire.
Ne consegue che non sono in grado di comprendere appieno i post e gli articoli che la riguardano MA come ogni altra scienza anche quest'ultima merita rispetto, specie da chi (come me) non la segue.

La frase finale sulla lettura è poesia e riassume a pieno il mio pensiero che, ci tengo a precisarlo visti alcuni ridicoli precedenti, è il mio personale e non "la dottrina del forum"  
 




____________
small

- Aggiungete un "sto caldo non è normale" a qualsiasi messaggio io scriva in questo forum
 
Socio Fondatore
Socio Fondatore
Socio Sostenitore
 
Utente #: 197
Registrato: 29 Ott 2006

Età: 36
Messaggi: 41345
3499 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Porano (TR), 457m slm - Umbria occidentale

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#111  Cyborg Sab 22 Gen, 2022 22:00

Bravo Paolo!
 




____________
www.sangiustinometeo.it
 
avatar
serbia.png Cyborg Sesso: Uomo
Mirco
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 609
Registrato: 12 Ott 2009

Età: 36
Messaggi: 7724
622 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: LaCrosse WS2800

Località: San Giustino (PG) 336m - fraz. Cantone 675m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#112  Olimeteo Sab 22 Gen, 2022 22:24

Caro Paolo, ero poco fa a scrivere a Frosty (come pure ne discutevo con altri) queste stesse impressioni e opinioni. Poi ho aperto il forum e ho letto la tua. Che, come ben sai, condivido in pieno.
Perché sappiamo bene che verso inizio stagione quasi tutti erano carichi di aspettative sulla base di oneste e sudate analisi di chi ne sa più di noi.
Ovviamente le aspettative possono venire frustrate: è una verità vecchia come il mondo. Lo sfogare tale rabbia verso chi ha profuso anni e anni di impegno e studio profondo mi pare un po' ingrato.

Poi si può affidarsi o no, da parte di appassionati e "semplici" utenti, alle tanto dibattute teleconnessioni.
La scienza progredirà sempre,  perfezionandosi, integrando variabili e nuove incognite , pur avendo sempre a che fare con il caos e l'imprevedibilità dopo un certo termine.

P.S.: l'inverno non è ancora finito. C'è chi vede un ESE COLD condizionante per buona parte di Febbraio (ad esempio ECMWF per ora rimane - almeno fino a ieri - su elevati valori degli "zonal winds", heat flux in abbattimento ecc...), chi invece vede ipotesi, più o meno convinte, di un Sudden Strat-Warming o un MMW già nella prima decade febbraiola (più da desplacement che da split, ma sono letture inesplicabili adesso). Ovviamente i risvolti troposferici richiederebbero i naturali tempi di propagazione.
Con la postilla che finora abbiamo visto una troposfera abbastanza disaccoppiata e non sincronizzata: dopo un primo touchdown ESE COLD (NAM+2)  intorno all'Immacolata, ci fu subito una risposta troposferica che non si chinò al condizionamento.
Ora sembra che la fase di maggior "sofferenza" sia questa che ci si para davanti, in cui il condizionamento potrebbe effettivamente dettar legge.  Per quanto, non saprei. Indice NAM molto fluttuante ultimamente, da condizionamento che non sembra voler essere canonico.
Questo al netto di sbuffi a lambirci dalla circolazione fredda balcanica o di strappi (aria polare-marittima/artico-marittima) in ingresso lungo lo scivolo azzorriano, viepiù se tale figura anticiclonica riuscisse a piazzarsi un po' più ad ovest senza una spalla troppo sul continente, anche senza un vero e proprio Atlantic Ridge (Rossby vere e proprie sembrano più difficili rispetto a disturbi da onda corta). Grafico dei WR secondo ECMWF ci fa vedere una prevalenza percentile del NAO+ a lunga/lunghissima gittata.
Queste, secondo me, le opzioni più ottimistiche, per ora, da qui alla prima settimana di Febbraio. Vedo un po' più difficile un Blocking nordatlantico (alias Scandinavian Blocking) per eventuali ponte e fase col Siberian High (del resto ben formato).

20220122212506_ec850b49ae1d0274239824a04177e04b3b3285acscreenshot_20220122_224337_samsung_internet  screenshot_20220122_224442_samsung_internet  ecmwfzm_u_f240  fluxes
 



 
Ultima modifica di Olimeteo il Gio 27 Gen, 2022 11:54, modificato 6 volte in totale 
avatar
italia.png Olimeteo Sesso: Uomo
Oliviero
Utente Senior
Utente Senior
Socio Sostenitore
 
Utente #: 2845
Registrato: 29 Set 2019

Età: 45
Messaggi: 4921
4009 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Nessuna

Località: Gubbio

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#113  il fosso Dom 23 Gen, 2022 13:57

Grazie per gli apprezzamenti, scrivo solo su questo forum, oltre che per amicizia, anche perché so che è composto per la sua maggioranza da persone attente e realmente appassionate… e per il clima leggero e divertito che lo contraddistingue  

Ottimo Oli! Hai centrato a pieno la questione.
ESE non canonico infatti, per ora non sembra andare in prima armonica.
Ci tiene “vivi” su tutti l’orso che sembra continuare a lavorare al fianco del VP, facendo fluttuare il vortice spostamento dal suo centro.
Questo crea frizioni e ondulazioni, nonché spostamenti nel suo asse.

Nel prossimo futuro passerà da un asse classico Canada-Siberia est, a Canada-Europa est; la spinta di rotazione avviene appunto dalla forte uscita del getto in Pacifico indotta dall’orso. Muterà anche l’asse di spinta dal Pacifico, più verso Alaska.

 1e526e9b_966a_4316_a51c_205caf51b6a7  6a528ae6_c5e4_43e6_88e9_3776b0df4fd5

Questo dapprima, col travaso di massa verso l’Europa, crea ondulazioni verso il centro-est del nostro continente, che possono interessarci, grazie alla spinta di allungamento verso USA. Poi il VP andrà sembra a premere verso USA occidentale… questo il passaggio più critico perché il cambio d’asse può strappare le spinte di allungamento in USA e far partire una forte fase di accelerazione del getto in Atlantico…
Se invece le spinte di allungamento si manterranno connesse al lobo principale si possono creare i presupposti per un ingresso franco del getto sull’Europa occidentale, quindi un mutamento radicale del quadro europeo che può andare a risentirsi su tutta la colonna del VP
Vedremo cosa ci diranno i modelli, il passaggio critico sembra posizionarsi verso 3-6 Febbraio.

Intanto seguiamo gli effetti delle prossime ondulazioni, è importante che ci interessino anche per i risvolti successivi.
 




____________
Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella che danzi.
Friedrich Nietzsche
 
Ultima modifica di il fosso il Dom 23 Gen, 2022 14:01, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Paolo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 40
Messaggi: 10496
2605 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#114  GiagiMeteo Dom 23 Gen, 2022 14:08

Intanto sin da ieri, come ha detto Oli, le FU Berlin vedono un nuovo azzeramento dei flussi (il 3° da inizio gennaio) verso gli ultimissimi del mese.
Quindi secondo me sarà importante arrivare a quel momento con un VP non troppo accentrato/forte, altrimenti la situazione potrebbe peggiorare abbastanza per noi.

 

Anche da le previsioni a 10 hPa comunque si vede come la canalizzazione dei flussi rimanga sempre a carico di una cresta d'onda sola, riuscendo in una prima fase a allungare il VPS...

 stretch

...ma in seguito, come spesso accade, il disturbo non riesce ad essere intrusivo e finisce col causare un'accelerazione.

 axxelleration

Ovviamente questo sarebbe in alta strato, per quanto riguarda un'eventuale trasmissione di moto verso il basso dobbiamo ancora aspettare
 




____________
big
 
avatar
an.png GiagiMeteo Sesso: Uomo
Giacomo
Guru
Guru
 
Utente #: 2655
Registrato: 06 Gen 2019

Età: 17
Messaggi: 7110
4072 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Bresser 6in1

Località: Gualdo Tadino (PG) - 520 m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#115  Frasnow Dom 23 Gen, 2022 14:23

Io guardarerei solo sotto, il sopra ormai abbiamo capito che non ha avuto e probabilmente non avrà nessun effetto condizionante. L'onda pacifica potrebbe tornare a spingere meno accostata alla w coast e convogliare pure la w2 in posizione di blocco sul centro nord atlantico permettendo azioni meridiane anche forti grazie all'espansione dell'orso che farebbe sprofondare il getto sull'Europa centrale. Situazione da monitorare
 




____________
big
big
La meteorologia è una scienza inesatta,che elabora dati incompleti,con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili. Andrea Baroni
 
avatar
italia.png Frasnow Sesso: Uomo
Francesco
Guru
Guru
Socio Sostenitore
 
Utente #: 510
Registrato: 19 Gen 2009

Età: 28
Messaggi: 15384
2334 Punti

Preferenza Meteo: Caldofilo

Stazione Meteo: Altro

Località: Pigge di Trevi, (PG), 312 m.s.l.m,

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#116  il fosso Dom 23 Gen, 2022 15:17

Speriamo Fra, è quello che provavo a spiegare. In realtà il “condizionamento” c’è sempre, la colonna è una, ma il peso maggiore lo ha sempre la troposfera.
L’azzeramento o inversione dei flussi, con un VPS estremo, non è un buon segnale come ben illustrato da Giagi, perché segnala sincronismo tra i piani isobarici, quindi trasferimento di vorticità Strato-tropo… ma è giusto guardare essenzialmente la troposfera, perché da come si dispone dipendono i trasferimenti di quantità di moto e la loro localizzazione.
Per ora sembra si mantenga in posizione decentrata, ma si naviga a vista… di forza centrale ne ha molta, e noi siamo molto esposti alle fasi AO+… speriamo si mantengano le spinte di allungamento della struttura.
Poi se va in porto l’ingresso del getto sull’Europa occidentale potrebbero aprirsi scenari ben diversi, ma è tutto in divenire… vedremo come andrà questa fase.
 




____________
Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella che danzi.
Friedrich Nietzsche
 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Paolo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 40
Messaggi: 10496
2605 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#117  Frasnow Dom 23 Gen, 2022 15:24

Si esatto, grazie della correzione  
Comunque direi di portare a casa questa, azzorriano che tende a spostarsi verso Terranova con posizione anche piuttosto anomala

 ech101_168_1642947869_756840

Ieri ce l'avevamo a 192h, ora a 168h
 




____________
big
big
La meteorologia è una scienza inesatta,che elabora dati incompleti,con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili. Andrea Baroni
 
Ultima modifica di Frasnow il Dom 23 Gen, 2022 15:26, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png Frasnow Sesso: Uomo
Francesco
Guru
Guru
Socio Sostenitore
 
Utente #: 510
Registrato: 19 Gen 2009

Età: 28
Messaggi: 15384
2334 Punti

Preferenza Meteo: Caldofilo

Stazione Meteo: Altro

Località: Pigge di Trevi, (PG), 312 m.s.l.m,

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#118  il fosso Mer 26 Gen, 2022 13:03

il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Nel prossimo futuro passerà da un asse classico Canada-Siberia est, a Canada-Europa est; la spinta di rotazione avviene appunto dalla forte uscita del getto in Pacifico indotta dall’orso. Muterà anche l’asse di spinta dal Pacifico, più verso Alaska.

 1e526e9b_966a_4316_a51c_205caf51b6a7  6a528ae6_c5e4_43e6_88e9_3776b0df4fd5

Questo dapprima, col travaso di massa verso l’Europa, crea ondulazioni verso il centro-est del nostro continente, che possono interessarci, grazie alla spinta di allungamento verso USA. Poi il VP andrà sembra a premere verso USA occidentale… questo il passaggio più critico perché il cambio d’asse può strappare le spinte di allungamento in USA e far partire una forte fase di accelerazione del getto in Atlantico…
Se invece le spinte di allungamento si manterranno connesse al lobo principale si possono creare i presupposti per un ingresso franco del getto sull’Europa occidentale, quindi un mutamento radicale del quadro europeo che può andare a risentirsi su tutta la colonna del VP
Vedremo cosa ci diranno i modelli, il passaggio critico sembra posizionarsi verso 3-6 Febbraio.



Forse ci siamo per il previsto ritorno del FP verso Europa occidentale;

 b030f6a0_125b_4fff_9b54_bd068dc2e034

Sarebbe un cambio radicale, speriamo con flusso zonale non troppo teso, ci vuole il ritorno dell’Atlantico per smuovere il tutto e per le piogge/nevi;
Poi per roba più fredda si vedrà…
 




____________
Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella che danzi.
Friedrich Nietzsche
 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Paolo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 40
Messaggi: 10496
2605 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#119  and1966 Gio 27 Gen, 2022 06:43

@Paolo: GFS 00 vede quello che dici dalle 230 h ma ... aspettiamo (viste le tranvate rimediate).

Una serie di faticosi tentativi ad erodere l' HP, molto tenace, fino all' entrata decisa .... a 384 h   
 




____________
" Intra Tupino e l'acqua che discende
del Colle Eletto dal beato Ubaldo,
fertile costa d'alto monte pende........" Dante, Paradiso XI
 
avatar
blank.gif and1966 Sesso: Uomo
Moderatore
Moderatore
 
Utente #: 364
Registrato: 02 Feb 2008

Età: 55
Messaggi: 11375
1363 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Nessuna

Località: Mariano C. (CO) - 260 slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Uno Sguardo All'inverno '21-'22...

#120  il fosso Gio 27 Gen, 2022 07:37

and1966 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
@Paolo: GFS 00 vede quello che dici dalle 230 h ma ... aspettiamo (viste le tranvate rimediate).

Una serie di faticosi tentativi ad erodere l' HP, molto tenace, fino all' entrata decisa .... a 384 h   


Vediamo And, Il cambio di asse è confermato, e questo primo ritorno del flusso su Inghilterra può essere un primo buon segnale di spostamento dei centri di HP più ad ovest;

 ebc2f123_f211_4e9c_b3eb_ee33ae59c313

Però ci vuole che il canadese si sbilanci ancora un po’ per allentare un po’ la presa in zona NAO.
Con un canadese così profondo potremmo aspettarci anche che SE ci sarà rientro del getto più ad ovest possono successivamente aprirsi scenari con andata a circuito euro-asiatico…
Ma andiamo per gradi, i modelli vanno osservati giornalmente come dici, intanto speriamo che rientri l’Atlantico entro la prima decade di Febbraio.

L’impostazione pare buona;

cfc50da7_3cb1_446b_a14f_8715125ba542
 




____________
Bisogna avere in sè il caos per partorire una stella che danzi.
Friedrich Nietzsche
 
avatar
italia.png il fosso Sesso: Uomo
Paolo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 378
Registrato: 09 Mar 2008

Età: 40
Messaggi: 10496
2605 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific Generica

Località: Perugia centro storico (450m slm) - Fossato di Vico (584m slm), (abitazione a 620m slm)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Pagina 8 di 12
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML