La disinformazione meteorologica in Italia


Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
marvel ha scritto: [Visualizza Messaggio]
cptnemo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
A me non stanno affatto simpatici, fanno dei titoli che sono un insulto alla meteo, però gli va dato atto che le previsioni settimanali sono abbastanza puntuali.
3bmeteo lo vedo sempre un po' ottimista e caldofilo, meteo.it di epson se ne esce con previsioni molto caute e spesso completamente sballate, le app di default dei telefoni sono molto meno affidabili.
Per un utente medio che non si fa un quadro generale come noi non esiterei a dire, con la morte nel cuore, che il sito degli sparaballe sia uno dei più affidabili, nonostante tutto.


No, vabbè, affidandosi completamente e senza problemi al modello, è chiaro che come tutti i modelli, sul breve ormai hanno una discreta affidabilità. Soltanto che nelle loro previsioni manca una supervisione esperta, non riescono nemmeno ad immaginare possibili o probabili esagerazioni del modello stesso, che con un po' di esperienza qualunque appassionato riesce ad intuire.
Poi sul lungo sono monotematici, individuano e sposano immediatamente la prima uscita estrema che sia in grado di far urlare la notizia tanto attesa. Ecco, sicuramente sono freddofili d'inverno e caldofili in estate. In sintesi sono estremofili, paraculi e con la faccia di bronzo.


:inchino: :inchino:

burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
I siti bufala sfruttano un vuoto, quello della divulgazione meteorologica seria in TV. Se ogni sera alle 20 apparisse Caroselli a spiegare quel che accade e a chiamare le perturbazioni coi nomi della WMO, di certo non avremmo Caronte.


:ok: :ok:

Profilo PM  
Titolo: Re: La disinformazione meteorologica in Italia
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
I siti bufala sfruttano un vuoto, quello della divulgazione meteorologica seria in TV. Se ogni sera alle 20 apparisse Caroselli a spiegare quel che accade e a chiamare le perturbazioni coi nomi della WMO, di certo non avremmo Caronte.


Bravo! Invece siamo passati alle meteorine anche lì... per carità, il servizio di fondo è serio, ma le previsioni sono semplicemente riportate, e non "raccontate".
Gli unici veri colonnelli rimasti sono alla RAI, ma anche lì hanno 30 secondi, il tempo necessario per far vedere le 2 cartine essenziali.

Merita un discorso a se invece La7, dove invece c'è ancora il mitico capitano Sottocorona. Lui ha più spazio e la meteorologia la espone ancora alla "vecchia maniera" (spesso sbeffeggiando apertamente il nostro amico)... ma purtroppo alle 7 del mattino!!! :urted:

Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
I siti bufala sfruttano un vuoto, quello della divulgazione meteorologica seria in TV. Se ogni sera alle 20 apparisse Caroselli a spiegare quel che accade e a chiamare le perturbazioni coi nomi della WMO, di certo non avremmo Caronte.


è verissimo, dopo Giuliacci (senior) non esiste più una figura carismatica in televisione, che possa essere punto di riferimento per tutti quelli che di meteo poco e niente capiscono.

Titolo: Re: La disinformazione meteorologica in Italia
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
I siti bufala sfruttano un vuoto, quello della divulgazione meteorologica seria in TV. Se ogni sera alle 20 apparisse Caroselli a spiegare quel che accade e a chiamare le perturbazioni coi nomi della WMO, di certo non avremmo Caronte.


è verissimo, dopo Giuliacci (senior) non esiste più una figura carismatica in televisione, che possa essere punto di riferimento per tutti quelli che di meteo poco e niente capiscono.


Come scrivevo sopra c'è Sottocorona... ma purtroppo ad orari improponibili per il grande pubblico... ma merita di essere visto, perché spesso ci mette tanto del suo per spiegare al meglio la materia. E' l'unico e sottolineo l'unico VERO servizio meteo in TV rimasto che è degno di essere chiamato tale, e che ha ancora il giusto spazio (circa 5/7 minuti al giorno, a volte di più).
Consiglio di vedere i suoi bollettini quotidiani su Centrometeo:
http://www.centrometeo.com/articoli...sottocorona-la7

Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
L'ho già detto altre volte. Da quando avevo 12-13 anni aspettavo spasmodicamente l'appuntamento serale con "Che tempo fa" dei mitici Baroni/Caroselli e in particolare con la carta del tempo e le sue isobare. Addirittura ritagliavo le cartine del tempo dai quotidiani e le attaccavo sui miei quadernini di registrazioni dei dati... :love:
Splendidi ricordi...
Altro che certe cialtronate di oggi... :(

Ultima modifica di Gab78 il Sab 17 Mar, 2018 23:53, modificato 1 volta in totale
Profilo PM  
Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
I siti bufala sfruttano un vuoto, quello della divulgazione meteorologica seria in TV. Se ogni sera alle 20 apparisse Caroselli a spiegare quel che accade e a chiamare le perturbazioni coi nomi della WMO, di certo non avremmo Caronte.


Bravo! Invece siamo passati alle meteorine anche lì... per carità, il servizio di fondo è serio, ma le previsioni sono semplicemente riportate, e non "raccontate".
Gli unici veri colonnelli rimasti sono alla RAI, ma anche lì hanno 30 secondi, il tempo necessario per far vedere le 2 cartine essenziali.

Merita un discorso a se invece La7, dove invece c'è ancora il mitico capitano Sottocorona. Lui ha più spazio e la meteorologia la espone ancora alla "vecchia maniera" (spesso sbeffeggiando apertamente il nostro amico)... ma purtroppo alle 7 del mattino!!! :urted:


Andrea, Sottocorona lo vedo tutti i giorni intorno alle 13 a "L'aria che tira" sempre su la 7 :)

Profilo PM  
Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
Io ho rimesso le sveglia alle 13 per la rubrica di Sottocorona. :inchino:
Oltre che essere l ultimo a parlare di meteo in maniera didattica e moderata ,propone sempre fotografie inviate dai lettori , mai banali e spiegate in maniera impeccabile compatibilmente col poco tempo messogli a disposizione.

Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
Che poi a ben guardare la questione principale è che il servizio meteo dell'Aeronautica è quello che si avvicina di più alla realtà (uso del satellite, grossi archivi del passato e personale qualificato) e quindi chi si serve di queste informazioni è la fonte più attendibile. Le altri fonti diversificano di proposito alcuni dati perché altrimenti ci sarebbe una sola previsione, e non si appoggiano alle miriadi di stazioni meteo (benemerite) esistenti nel nostro territorio. Non fanno nessun tipo di ricerca scientifica che equivarrebbe ad una certa perdita di tempo (per loro).

Profilo PM  
Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
Visto che comunque sia la meteorologia va in TV e in TV si devono fare ascolti è ovvio che si preferiscano titoloni e quant'altro rispetto all'informazione corretta.
Del resto non esisterebbero certi programmi se si facesse "buona informazione".
E così pari pari si va su internet (sui social poi non ne parliamo dove gira tanta di quella monnezza e dove ognuno si può erigere a "mentore" di qualsiasi cosa) e nello specifico nella meteo.
Ascolti in TV = click.....
Sempre quello è
Certo è che visto quello che sta succedendo potrebbe essere la volta buona di vedere nascere qualcosa di buono e professionale anche in TV

Profilo PM  
Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
bix ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io ho rimesso le sveglia alle 13 per la rubrica di Sottocorona. :inchino:
Oltre che essere l ultimo a parlare di meteo in maniera didattica e moderata ,propone sempre fotografie inviate dai lettori , mai banali e spiegate in maniera impeccabile compatibilmente col poco tempo messogli a disposizione.


Questa cosa di Sottocorona non la sapevo. Inizierò anche io a vedere con avidità il programma meteo citato

Profilo PM  
Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
andrea75 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
I siti bufala sfruttano un vuoto, quello della divulgazione meteorologica seria in TV. Se ogni sera alle 20 apparisse Caroselli a spiegare quel che accade e a chiamare le perturbazioni coi nomi della WMO, di certo non avremmo Caronte.


Bravo! Invece siamo passati alle meteorine anche lì... per carità, il servizio di fondo è serio, ma le previsioni sono semplicemente riportate, e non "raccontate".
Gli unici veri colonnelli rimasti sono alla RAI, ma anche lì hanno 30 secondi, il tempo necessario per far vedere le 2 cartine essenziali.

Merita un discorso a se invece La7, dove invece c'è ancora il mitico capitano Sottocorona. Lui ha più spazio e la meteorologia la espone ancora alla "vecchia maniera" (spesso sbeffeggiando apertamente il nostro amico)... ma purtroppo alle 7 del mattino!!! :urted:


quella delle meteorine è stata la mazzata finale,addirittura anche quelli dell'aeuronautica hanno risposto mettendo una donna anche loro ;)

Sottocorona è ormai una "specie protetta",l'ultimo rimasto di tempi ormai andati :(

Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
Confermo gli elogi a Sottocirona..stamattina mi sono imbattuto nella sua rubrica meteo su Omnibus., su la 7...e sono rimasto colpito dalla sua professionalita nel fare previsioni e spiegare in maniera molto corretta quello che sarà l'evoluzione a breve termine,, , credo fhe che lo seguiro..da ora in avanti visto che a quell ora sono ancora a casa

Profilo PM  
Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
Seguo Sottocorona da qualche anno ormai, fondamentalmente per la varietà delle carte che propone e perché il resto dei previsori sbriga tutto in massimo due minuti (quando va bene). Seguendolo però ho imparato anche a conoscerne i limiti. Quando parlate del fatto che espone la meteo in modo moderato, ecco, secondo me addirittura in certe occasioni è troppo moderato, soprattutto quando si tratta di freddo, tende a minimizzarne le portate e gli effetti.
Per lui siamo quasi sempre sopra media termica. :D A parte questo lo ascolto sempre con piacere.

Profilo PM  
Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
Appena sentito su Radio Capital in fondo al Notiziario: da: Il*eteo.it "Il burian vento gelido proveniente dalle steppe russe torna a soffiare sull'Italia portando maltempo e neve..."

Profilo PM  
Titolo: Re: La Disinformazione Meteorologica In Italia
Tra i previsori in gamba, oltre a Sottocorona, aggiungerei anche l'ottimo Filippo Thiery di Geo su Rai3: lo seguo da circa 3 anni e il suo modo così prudente ed oggettivo di fare le previsioni lo condivido in pieno :bye:


Pagina 6 di 7


  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario

   

Questa visualizzazione "Lo-Fi" è semplificata. Per avere la versione completa di formattazioni ed immagini clicca su questo link.

Powered by Icy Phoenix based on phpBB
Design by DiDiDaDo

Tempo Generazione: 0.0571s (PHP: 6% SQL: 94%)
SQL queries: 13 - Debug On - GZIP Abilitato