Re-Analisi peggioramento 28-30/10/2018


Titolo: Re-Analisi peggioramento 28-30/10/2018
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Conferme stamani sull'intensa passata piovosa di domani e dopodomani:

il peggioramento conterà infatti due fasi distinte di cui quella più intensa avverrà domani con grande coinvolgimento delle tirreniche specie Toscana meridionale, Lazio centro/settentrionale ed Umbria occidentale. Le tempistiche pare inquadrino la mattinata come il momento clou delle precipitazioni mentre un miglioramento è previsto tra pomeriggio e sera.
Attenzione perchè quello che non è piovuto Lunedì potrebbe farlo domani

Anche quella di Venerdì sarà una giornata instabile con nuove piogge per regioni centrali a rimpinguare gli accumuli del giorno precedente.

Direi che preoccuparsi della (presunta) piallata degli spaghi per il medio/lungo termine dopo che il Paese tutto ha subito la più intensa fase di maltempo probabilmente di sempre e prima di una seconda che si annuncia anch'essa molto intensa è fuori luogo ;)


Infatti sembra che dobbiamo imbottigliare l'acqua. :mrgreen: A parte le battute; credo che una fase asciutta dopo quanto accaduto sia assolutamente propizia. Ovviamente speriamo che non duri tutto novembre. :bye:

Profilo PM  
Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
Mo'la più intensa di sempre... Non facciamola grassa suvvia :lol:

Poi come al solito la percezione del maltempo è amplificata dagli effetti sul proprio orticello. ;)

Ovviamente non mi auguro danni a tappeto, però ora che la situazione in chiave autunnale sembra essersi sbloccata, non mi augurerei un nuovo periodo di stasi atmosferica. Vero che potrebbe durare pochi giorni, ma sappiamo benissimo che potrebbe anche durare i mesi...

Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Mo'la più intensa di sempre... Non facciamola grassa suvvia :lol:

Poi come al solito la percezione del maltempo è amplificata dagli effetti sul proprio orticello. ;)



In realtà sul mio orticello siamo quelli che hanno raccolto meno in rapporto alle aspettative. Credo sia invece indubbio che a livello complessivo, parlo proprio di Italia, una perturbazione che colpisce duro tutto il territorio da nord a sud da est ad ovest per due giorni è evento assolutamente raro.

Inoltre una cosa simile avverrà tra domani e dopodomani anche se con effetti minori

Titolo: Re: Impulsi instabili sull'Italia: evoluz. prima decade di Novembre 2018
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Direi che preoccuparsi della (presunta) piallata degli spaghi per il medio/lungo termine dopo che il Paese tutto ha subito la più intensa fase di maltempo probabilmente di sempre e prima di una seconda che si annuncia anch'essa molto intensa è fuori luogo ;)


Hai un bel coraggio ad affermare una cosa del genere... ma la quoto!
Io non ho memoria di danni così estesi da nord a sud. Un evento davvero unico nel suo genere.

X Fili: effetti amplificati per il proprio orticello? Ma hai letto i giornali e sentito i TG? Tutta Italia ha avuto danni.... non ti sembra eccezionale questa cosa?
In tanti posti sembra ci sia passato un URAGANO e non una semplice perturbazione...

Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
Francesco ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Direi che preoccuparsi della (presunta) piallata degli spaghi per il medio/lungo termine dopo che il Paese tutto ha subito la più intensa fase di maltempo probabilmente di sempre e prima di una seconda che si annuncia anch'essa molto intensa è fuori luogo ;)


Hai un bel coraggio ad affermare una cosa del genere... ma la quoto!
Io non ho memoria di danni così estesi da nord a sud. Un evento davvero unico nel suo genere.

X Fili: effetti amplificati per il proprio orticello? Ma hai letto i giornali e sentito i TG? Tutta Italia ha avuto danni.... non ti sembra eccezionale questa cosa?
In tanti posti sembra ci sia passato un URAGANO e non una semplice perturbazione...


Beh, adesso non ci allarghiamo.. ;)

Profilo PM  
Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
ci vuole coraggio a scrivere "non ci allarghiamo"....basta che guardi il litorale pontino...oltre a tutti gli alberi rasi al suole, ha distrutto tutte le serre quindi agricoltura in ginocchio e TErracina sembra sia stata colpita da un terremoto! ci sono case che hanno più solo lo scheletro...! anche i muri hanno ceduto..!...
come si fa a dire" non ci allarghiamo" di fronte ad un disastro così! boh

Profilo PM  
Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
il fosso ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Diciamo che sicuramente quella dei giorni scorsi è stata una botta di assoluta potenza, ma che storicamente ha numerosi predecessori anche più intensi; c’è molta, troppa amplificazione mediatica a mio modo di vedere.

Altra bella briscola piovosa in arrivo, ma di natura molto differente dall’episodio trascorso, c’è molta meno energia in gioco. Ma sarà comunque pericolosa essenzialmente per le potenzialità precipitative, su terreni già provati.
Per come la vedo io i rischi idrogeologici maggiori non si avranno domani, quando avremo accumuli molto diffusi e abbondanti sul centro tirrenico, ma non potenzialmente intensi quanto venerdì, quando, sulle medesime aree, con la tendenza ad isolamento della goccia fredda, potrebbero accanirsi fenomeni localmente ben più intensi e persistenti.


Quotone :ok:

I danni ci sono stati, ma non facciamo tutta di "un'erba un fascio"

Profilo PM  
Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
edo81 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ci vuole coraggio a scrivere "non ci allarghiamo"....basta che guardi il litorale pontino...oltre a tutti gli alberi rasi al suole, ha distrutto tutte le serre quindi agricoltura in ginocchio e TErracina sembra sia stata colpita da un terremoto! ci sono case che hanno più solo lo scheletro...! anche i muri hanno ceduto..!...
come si fa a dire" non ci allarghiamo" di fronte ad un disastro così! boh


Se è per questo allora non si può dire che TUTTA l'ITALIA ha subìto danni, da come se ne parla, sembra che abbia fatto "tabula rasa" in tutta la penisola. Specifichiamo allora le zone maggiormente coinvolte, nel versante adriatico se non per qualche disagio minore dovuto al vento o per le mareggiate, grossi danni non ce ne sono stati

Ultima modifica di Adriatic92 il Mer 31 Ott, 2018 11:47, modificato 1 volta in totale
Profilo PM  
Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
edo81 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ci vuole coraggio a scrivere "non ci allarghiamo"....basta che guardi il litorale pontino...oltre a tutti gli alberi rasi al suole, ha distrutto tutte le serre quindi agricoltura in ginocchio e TErracina sembra sia stata colpita da un terremoto! ci sono case che hanno più solo lo scheletro...! anche i muri hanno ceduto..!...
come si fa a dire" non ci allarghiamo" di fronte ad un disastro così! boh


Se è per questo allora non si può dire che TUTTA l'ITALIA ha subìto danni, da come se ne parla, sembra che abbia fatto "tabula rasa" in tutta la penisola. Specifichiamo allora le zone maggiormente coinvolte, nel versante adriatico se non per qualche disagio minore dovuto al vento o per le mareggiate, grossi danni non ce ne sono stati
si ma non è che se mezza Italia..viene devastatata.l altra metà ..deve sorride..magari la prox volta succede il contrario..

Profilo PM  
Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
edo81 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ci vuole coraggio a scrivere "non ci allarghiamo"....basta che guardi il litorale pontino...oltre a tutti gli alberi rasi al suole, ha distrutto tutte le serre quindi agricoltura in ginocchio e TErracina sembra sia stata colpita da un terremoto! ci sono case che hanno più solo lo scheletro...! anche i muri hanno ceduto..!...
come si fa a dire" non ci allarghiamo" di fronte ad un disastro così! boh


Se è per questo allora non si può dire che TUTTA l'ITALIA ha subìto danni, da come se ne parla, sembra che abbia fatto "tabula rasa" in tutta la penisola. Specifichiamo allora le zone maggiormente coinvolte, nel versante adriatico se non per qualche disagio minore dovuto al vento o per le mareggiate, grossi danni non ce ne sono stati
si ma non è che se mezza Italia..viene devastatata.l altra metà ..deve sorride..magari la prox volta succede il contrario..


Ma guarda che nessuno si augura i danni, ne tantomeno ci sorrido sopra..

era per dire che comunque certe notizie, vengono amplificate o gonfiate a dismisura

Profilo PM  
Titolo: Re: [MEDIO TERMINE] Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
Boni dai, non sporcate troppo il topic: magari apritene uno con report fotografici e articoli dei danni dell'ultima perturbazione e continuate lì :ok:

Profilo PM  
Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
edo81 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ci vuole coraggio a scrivere "non ci allarghiamo"....basta che guardi il litorale pontino...oltre a tutti gli alberi rasi al suole, ha distrutto tutte le serre quindi agricoltura in ginocchio e TErracina sembra sia stata colpita da un terremoto! ci sono case che hanno più solo lo scheletro...! anche i muri hanno ceduto..!...
come si fa a dire" non ci allarghiamo" di fronte ad un disastro così! boh


Se è per questo allora non si può dire che TUTTA l'ITALIA ha subìto danni, da come se ne parla, sembra che abbia fatto "tabula rasa" in tutta la penisola. Specifichiamo allora le zone maggiormente coinvolte, nel versante adriatico se non per qualche disagio minore dovuto al vento o per le mareggiate, grossi danni non ce ne sono stati
si ma non è che se mezza Italia..viene devastatata.l altra metà ..deve sorride..magari la prox volta succede il contrario..


Ma guarda che nessuno si augura i danni, ne tantomeno ci sorrido sopra..

era per dire che comunque certe notizie, vengono amplificate o gonfiate a dismisura


Si ma ragazzi, d'accordo che i media ingigantiscono per solito, ma di fronte a foto e video c'è poco da amplificare. Poi ognuno tira le proprie conclusioni per carità, ma non è stata una passata tanto normale indipendentemente dal pensiero di ognuno.

Profilo PM  
Titolo: Re: Re-Analisi peggioramento 28-30/10/2018
Tra email e telefonate al lavoro ci ho messo un ora a dividere i messaggi per creare il topic dedicato... "scanniaomci" qui :D

Titolo: Re: Impulsi Instabili Sull'Italia: Evoluz. Prima Decade Di Novembre 2018
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
alias64 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Adriatic92 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
edo81 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ci vuole coraggio a scrivere "non ci allarghiamo"....basta che guardi il litorale pontino...oltre a tutti gli alberi rasi al suole, ha distrutto tutte le serre quindi agricoltura in ginocchio e TErracina sembra sia stata colpita da un terremoto! ci sono case che hanno più solo lo scheletro...! anche i muri hanno ceduto..!...
come si fa a dire" non ci allarghiamo" di fronte ad un disastro così! boh


Se è per questo allora non si può dire che TUTTA l'ITALIA ha subìto danni, da come se ne parla, sembra che abbia fatto "tabula rasa" in tutta la penisola. Specifichiamo allora le zone maggiormente coinvolte, nel versante adriatico se non per qualche disagio minore dovuto al vento o per le mareggiate, grossi danni non ce ne sono stati
si ma non è che se mezza Italia..viene devastatata.l altra metà ..deve sorride..magari la prox volta succede il contrario..


Ma guarda che nessuno si augura i danni, ne tantomeno ci sorrido sopra..

era per dire che comunque certe notizie, vengono amplificate o gonfiate a dismisura


Io per rispetto dei 12 morti avrei preferito evitare di dire certe cose, cosa deve succedere di più per non considerare eccezionale l'ultima ondata di maltempo?

https://www.repubblica.it/cronaca/2...alia-210354791/

https://www.3bmeteo.com/giornale-me...ed--nero-212755

https://www.tgcom24.mediaset.it/cro...7-201802a.shtml

Profilo PM  
Titolo: Re: Re-Analisi peggioramento 28-30/10/2018
Forse avete mal interpretato il mio messaggio:

come magnitudo assoluta son sicuro che ci sono state ondate di maltempo più intense ma come estensione, diffusione territoriale io a memoria non ricordo nulla di simile.

Danni da vento e pioggia ovunque: praticamente ogni regione tranne forse l'estremo sud (cui era toccato pochi giorni prima) è stato investito da questa poderosa perturbazione. So sincero, non ho memoria di altre volte in cui è successo

I 12 morti in 36h ne sono la drammatica testimonianza


Pagina 1 di 4


  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario

   

Questa visualizzazione "Lo-Fi" è semplificata. Per avere la versione completa di formattazioni ed immagini clicca su questo link.

Powered by Icy Phoenix based on phpBB
Design by DiDiDaDo

Tempo Generazione: 0.3956s (PHP: -35% SQL: 135%)
SQL queries: 14 - Debug On - GZIP Abilitato