Pagina 1 di 1
 
 

Messaggio Nuova teoria sull'estinzione del Permiano

#1  burjan Dom 04 Giu, 2006 10:10

dall'edizione on line del Corriere della Sera

Un cratere di 480 chilometri sotto i ghiacci: l'asteroide causò la più grande estinzione Il corpo celeste, di almeo 50 km di diametro, cadde circa 250 milioni di anni fa. Sconvolse il clima e separò il continente australe  
 
 
Un enorme cratere da impatto meteorico è stato scoperto sotto quasi 2 mila metri di ghiaccio in Antartide, per la precisione nella Terra di Wilkes, nella parte orientale del Polo Sud a meridione dell'Australia. L'esistenza del cratere, ricavata da prove indirette tramite accurate indagini gravimetriche dai satelliti Grace e da misure aeree, deve ancora ricevere ulteriori conferme dirette, ha ammesso Ralph von Frese, professore di scienze geologiche dell'Ohio State University.
A parte la grandezza (circa il doppio del cratere di Chicxulub, nello Yucatan messicano, ritenuto la prova del meteorite che cadde circa 65 milioni di anni fa alla fine del Cretacico e che contribuì a dare la spallata decisiva all'estinzione del dinosauri e delle ammoniti), il cratere antartico si ritiene  
Le aree emerse 255 milioni di anni fa erano concentrate in un unico supercontinente che iniziò a dividersi (da Scotese.com)
essere quello che cadde 251 milioni di anni fa alla fine del Permiano che provocò la più grande estinzione di massa della storia della Terra (sparì il 90% delle specie marine e il 70%dei vertebrati terrestri) e che aprì la strada all'evoluzione dei dinosauri. E che provocò inoltre il distacco dell'Australia dall'Antartide e la nascita del supercontinente meridionale Gondwana, che si divise dall'unico megacontinente chiamato Pangea.
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Luisito
Contributor
Contributor
Socio Sostenitore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 53
Messaggi: 8500
75 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Messaggio Re: Nuova teoria sull'estinzione del Permiano

#2  zerogradi Dom 11 Giu, 2006 10:59

burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
dall'edizione on line del Corriere della Sera

Un cratere di 480 chilometri sotto i ghiacci: l'asteroide causò la più grande estinzione Il corpo celeste, di almeo 50 km di diametro, cadde circa 250 milioni di anni fa. Sconvolse il clima e separò il continente australe  
 
 
Un enorme cratere da impatto meteorico è stato scoperto sotto quasi 2 mila metri di ghiaccio in Antartide, per la precisione nella Terra di Wilkes, nella parte orientale del Polo Sud a meridione dell'Australia. L'esistenza del cratere, ricavata da prove indirette tramite accurate indagini gravimetriche dai satelliti Grace e da misure aeree, deve ancora ricevere ulteriori conferme dirette, ha ammesso Ralph von Frese, professore di scienze geologiche dell'Ohio State University.
A parte la grandezza (circa il doppio del cratere di Chicxulub, nello Yucatan messicano, ritenuto la prova del meteorite che cadde circa 65 milioni di anni fa alla fine del Cretacico e che contribuì a dare la spallata decisiva all'estinzione del dinosauri e delle ammoniti), il cratere antartico si ritiene  
Le aree emerse 255 milioni di anni fa erano concentrate in un unico supercontinente che iniziò a dividersi (da Scotese.com)
essere quello che cadde 251 milioni di anni fa alla fine del Permiano che provocò la più grande estinzione di massa della storia della Terra (sparì il 90% delle specie marine e il 70%dei vertebrati terrestri) e che aprì la strada all'evoluzione dei dinosauri. E che provocò inoltre il distacco dell'Australia dall'Antartide e la nascita del supercontinente meridionale Gondwana, che si divise dall'unico megacontinente chiamato Pangea.


Mi sarebbe piaciuto esserci.....       
 




____________
Voglio 35 cm di neve...

Facebook: Linea Meteo - Twitter: @lineameteo
 
avatar
italia.png zerogradi Sesso: Uomo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 11
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 41
Messaggi: 13713
93 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Oregon Scientific WMR928

Località: Fratta di Montefalco(PG), 260 m slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Nuova teoria sull'estinzione del Permiano

#3  burjan Dom 11 Giu, 2006 14:05

zerogradi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
dall'edizione on line del Corriere della Sera

Un cratere di 480 chilometri sotto i ghiacci: l'asteroide causò la più grande estinzione Il corpo celeste, di almeo 50 km di diametro, cadde circa 250 milioni di anni fa. Sconvolse il clima e separò il continente australe  
 
 
Un enorme cratere da impatto meteorico (...)


Mi sarebbe piaciuto esserci.....       


  Beh, saresti senz'altro stata la trilobite più dispettosa....

In merito all'estinzione del Permiano consiglio "La più grande catastrofe di tutti i tempi" di Michael J.Benton, Newton e Compton editori.
Fa il punto delle varie teorie, ovviamente senza tener conto di quest'ultima novità.

E' comunque un bel libro di geologia e zoologia evoluzionistica. Lettura tosta ma accessibile.
 
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Luisito
Contributor
Contributor
Socio Sostenitore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 53
Messaggi: 8500
75 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Nuova teoria sull'estinzione del Permiano

#4  marvel Mer 14 Giu, 2006 16:25

burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zerogradi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
dall'edizione on line del Corriere della Sera

Un cratere di 480 chilometri sotto i ghiacci: l'asteroide causò la più grande estinzione Il corpo celeste, di almeo 50 km di diametro, cadde circa 250 milioni di anni fa. Sconvolse il clima e separò il continente australe  
 
 
Un enorme cratere da impatto meteorico (...)


Mi sarebbe piaciuto esserci.....       


  Beh, saresti senz'altro stata la trilobite più dispettosa....

In merito all'estinzione del Permiano consiglio "La più grande catastrofe di tutti i tempi" di Michael J.Benton, Newton e Compton editori.
Fa il punto delle varie teorie, ovviamente senza tener conto di quest'ultima novità.

E' comunque un bel libro di geologia e zoologia evoluzionistica. Lettura tosta ma accessibile.
 


Me lo consigli come lettura estiva da ombrellone?
 




____________
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein

Webcam: Conca Ternana
 
avatar
italia.png marvel Sesso: Uomo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 17
Registrato: 17 Apr 2005

Età: 49
Messaggi: 9146
66 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: PCE-FWS 20

Località: San Gemini, Valleantica (TR) - 180 m slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Nuova teoria sull'estinzione del Permiano

#5  burjan Mer 14 Giu, 2006 18:11

marvel ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
zerogradi ha scritto: [Visualizza Messaggio]
burjan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
dall'edizione on line del Corriere della Sera

Un cratere di 480 chilometri sotto i ghiacci: l'asteroide causò la più grande estinzione Il corpo celeste, di almeo 50 km di diametro, cadde circa 250 milioni di anni fa. Sconvolse il clima e separò il continente australe  
 
 
Un enorme cratere da impatto meteorico (...)


Mi sarebbe piaciuto esserci.....       


  Beh, saresti senz'altro stata la trilobite più dispettosa....

In merito all'estinzione del Permiano consiglio "La più grande catastrofe di tutti i tempi" di Michael J.Benton, Newton e Compton editori.
Fa il punto delle varie teorie, ovviamente senza tener conto di quest'ultima novità.

E' comunque un bel libro di geologia e zoologia evoluzionistica. Lettura tosta ma accessibile.
 


Me lo consigli come lettura estiva da ombrellone?


A te sicuramente. E' scritto molto bene, nel tipico stile divulgativo anglosassone.
 




____________
E' incredibile quanto sappia di morte la natura, in Estate (C.Pavese)
 
avatar
italia.png burjan Sesso: Uomo
Luisito
Contributor
Contributor
Socio Sostenitore
 
Utente #: 5
Registrato: 16 Apr 2005

Età: 53
Messaggi: 8500
75 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350

Località: Foligno - periferia sud - 219 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Pagina 1 di 1
 


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML