Il Gran Sasso È Sempre Magnifico...


Titolo: Il Gran Sasso È Sempre Magnifico...
Lassù, anche i frontini innocui che scivolano lungo l'Adriatico si rivelano ostici. Anche il 5 agosto! :evil:
Dopo la notte di sabato trascorsa a Campo Imperatore, ove pareva che il vento avesse intenzione di sfondare le pareti dell'Ostello/Rifugio, la mattina si presenta ancora con nubi minacciose che rotolano dalle creste della catena.
Il vento non è calato, mentre io speravo in un più veloce rialzo pressorio.
Bardati come se fossimo in pieno inverno (maglietta, felpa pesante, giacca a vento, berretto, fascia, guanti, scarponi) decidiamo comunque di partire. A 2100 m. circa la temperatura è tra 5-7 gradi.
La meta è il Corno Grande (2912 m.) per la via "Direttissima", un divertente percorso alpinisticamente facile (prevalentemente 1° grado, con qualche passaggio di 2°) che deposita in vetta dritto per dritto.
Ma ahimè il Cornone è incappucciato e secondo qualcuno che scende dopo aver rinunciato forse c'è persino il vetrato sulle rocce alte.
Mèmore di un giorno di inizio settembre di una decina di anni fa in cui effettivamente ce lo trovai, propongo di optare per la via normale.
Si tornerà sulla Direttissima approfittando di una futura spallata del gobbo di Algeri. :mrgreen:
Gli altri componenti del gruppo approvano, meglio non rischiare. Così via, per la Sella del Brecciaio, e la faticosissima rimonta della spalla nord-est, spesso e volentieri invasa dai nevai, ma quest'anno totalmente sgombra.
Tra la nebbia, ogni tanto compaiono le splendide pareti del Corno Piccolo e dell'Intermesoli.
Più sopra verso la cresta, superato un forte dislivello, si utilizzano frequentemente le mani; a tratti ci si affaccia su forcelle vertiginose, con splendida vista (quando si aprono gli squarci tra la nebbia) sulla conca del Ghiacciaio del Calderone che eroicamente resiste ancora. Come una visione, appare a tratti anche l'ultimo salto verticale del Corno Grande (Vetta Occidentale) che sovrasta il ghiacciaio stesso.
Infine aggirando spigoli, pinnacoli rocciosi ed insidiosi canalini si perviene al castello sommitale. Ancora pochi passi e si arriva sulla sommità più elevata dell'Appennino Peninsulare.
Anche per la via normale, è sempre una grande soddisfazione.
Peccato per quella croce (opinione strettamente personale). Pochissime persone in cima. Mezz'oretta di sosta, frugale pranzo, il freddo è notevole (forse 0° gradi? Boh!), si riparte. Discesa per lo stesso itinerario. Scendendo, certi passaggi risultano più delicati.
Passato il tratto più scabroso, ed oltrepassato Campo Pericoli, in prossimità del rifugio Duca degli Abruzzi la meteo ci regala uno splendido nuvolone simil-cumulonembo nerissimo che ruzzola in forme astruse su Campo Imperatore.
E' il saluto finale del Gran Sasso. Ciao, splendida montagna, alla prossima occasione!!!

Profilo PM  
Titolo: Re: Il Gran Sasso È Sempre Magnifico...
Bellissimo... io ci sono stato 10 giorni fa, anche se il massimo per me è famiglia è stato arrivare a Prati di Tivo! :D
Non hai fatto qualche foto? Io stasera posto alcune delle mie, anche se impallidirebbero di fronte a quelle fatte sulla vetta ;)

Titolo: Re: Il Gran Sasso È Sempre Magnifico...
Ciao Andrea, stavolta non ho portato con me la digitale bensì la vecchia mitica Minolta 6x6.
Conto di svilupparle presto cosicché posso scannerizzarle e postarle.
Comunque con quel tempaccio ne avrò fatte al massimo una decina...
Anche da Prati di Tivo si possono fare gite stupende, come quella che sale per un canalino diretto alla cima del Corno Piccolo per poi riscendere per la ferrata Danesi e per il sentiero Ventricini. Itinerario da sogno!
:bye:

Profilo PM  
Titolo: Re: Il Gran Sasso È Sempre Magnifico...
ci sono vari siti sul gran sassoe su campo imperatore


1) questo sito molto bello http://www.ilgransasso.com/

cn tanto di webcam ,foto ,forum,itinerari ,meteo e molto altro........

Titolo: Re: Ecco Le Foto
Citazione:
Lassù, anche i frontini innocui che scivolano lungo l'Adriatico si rivelano ostici. Anche il 5 agosto!
Dopo la notte di sabato trascorsa a Campo Imperatore, ove pareva che il vento avesse intenzione di sfondare le pareti dell'Ostello/Rifugio, la mattina si presenta ancora con nubi minacciose che rotolano dalle creste della catena.
Il vento non è calato, mentre io speravo in un più veloce rialzo pressorio.
Bardati come se fossimo in pieno inverno (maglietta, felpa pesante, giacca a vento, berretto, fascia, guanti, scarponi) decidiamo comunque di partire. A 2100 m. circa la temperatura è tra 5-7 gradi.
La meta è il Corno Grande (2912 m.) per la via "Direttissima", un divertente percorso alpinisticamente facile (prevalentemente 1° grado, con qualche passaggio di 2°) che deposita in vetta dritto per dritto.
Ma ahimè il Cornone è incappucciato e secondo qualcuno che scende dopo aver rinunciato forse c'è persino il vetrato sulle rocce alte.
Mèmore di un giorno di inizio settembre di una decina di anni fa in cui effettivamente ce lo trovai, propongo di optare per la via normale.
Si tornerà sulla Direttissima approfittando di una futura spallata del gobbo di Algeri.
Gli altri componenti del gruppo approvano, meglio non rischiare. Così via, per la Sella del Brecciaio, e la faticosissima rimonta della spalla nord-est, spesso e volentieri invasa dai nevai, ma quest'anno totalmente sgombra.
Tra la nebbia, ogni tanto compaiono le splendide pareti del Corno Piccolo e dell'Intermesoli.
Più sopra verso la cresta, superato un forte dislivello, si utilizzano frequentemente le mani; a tratti ci si affaccia su forcelle vertiginose, con splendida vista (quando si aprono gli squarci tra la nebbia) sulla conca del Ghiacciaio del Calderone che eroicamente resiste ancora. Come una visione, appare a tratti anche l'ultimo salto verticale del Corno Grande (Vetta Occidentale) che sovrasta il ghiacciaio stesso.
Infine aggirando spigoli, pinnacoli rocciosi ed insidiosi canalini si perviene al castello sommitale. Ancora pochi passi e si arriva sulla sommità più elevata dell'Appennino Peninsulare.
Anche per la via normale, è sempre una grande soddisfazione.
Peccato per quella croce (opinione strettamente personale). Pochissime persone in cima. Mezz'oretta di sosta, frugale pranzo, il freddo è notevole (forse 0° gradi? Boh!), si riparte. Discesa per lo stesso itinerario. Scendendo, certi passaggi risultano più delicati.
Passato il tratto più scabroso, ed oltrepassato Campo Pericoli, in prossimità del rifugio Duca degli Abruzzi la meteo ci regala uno splendido nuvolone simil-cumulonembo nerissimo che ruzzola in forme astruse su Campo Imperatore.
E' il saluto finale del Gran Sasso. Ciao, splendida montagna, alla prossima occasione!!!


Ecco le foto! Ci ho messo un po' perché ho dovuto scannerizzare le diapositive in striscia...
Provengono da un formato 6x6 fatte con questa macchina qui sotto... del 1955! Sulla pellicola, la definizione è pazzesca.



Ed ora via con le foto: (vi ricordo che era il 5 agosto e faceva un freddo bestia...)



Val Maone, e a destra le pareti del Corno Piccolo. Sullo sfondo i Monti della Laga.



Il Corno Piccolo e la ferrata Danesi dai paraggi del Passo del Cannone.



Sul faticoso pendio sommitale del Corno Grande



Val Maone - Intermesoli, magia di nuvole...



Le pareti del Corno Grande poco sotto la Sella del Brecciaio



Sulla vetta del Corno Grande (2912 M.) con Snow4ever et al... (Alex e Manuele)



Le sommità della vetta immerse nella nebbia...



Sosta nei pressi dell''arrivo della Direttissima, poco sotto la vetta



Un po' sfocata, comunque tre... sbandati (mio fratello e i miei nipoti) con lo sfondo dell'Intermesoli



Al ritorno, il saluto finale di un nuvolone stau-oso sconfinato su Campo Imperatore...

Ciao!!!
:bye:

Profilo PM  
Titolo: Re: Il Gran Sasso È Sempre Magnifico...
Complimenti Mauri! :inchino: Tutto splendido! :ok: :bye:


Pagina 1 di 1


  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario

   

Questa visualizzazione "Lo-Fi" è semplificata. Per avere la versione completa di formattazioni ed immagini clicca su questo link.

Powered by Icy Phoenix based on phpBB
Design by DiDiDaDo

Tempo Generazione: 0.0717s (PHP: -31% SQL: 131%)
SQL queries: 16 - Debug On - GZIP Abilitato