Pagina 1 di 1
 
 

Messaggio Materia oscura, uno studio mette in dubbio la sua esistenza

#1  marvel Gio 01 Ott, 2009 18:12

Materia oscura, uno studio mette in dubbio la sua esistenza

La materia oscura, che secondo le attuali ipotesi scientifiche costituirebbe il 90% della materia dell’Universo, potrebbe non esistere. A sostenerlo è un gruppo di astrofisici europei, tra cui anche l’italiano Paolo Salucci della Sissa di Trieste. La scoperta, che verrà pubblicata su Nature, mette di fatto in discussione tutte le conoscenze finora acquisite sulla formazione delle galassie e apre nuovi scenari sull’evoluzione futura del Cosmo.
Una teoria che stravolge le leggi del Cosmo - Osservando i diversi tipi di galassie, con l’ausilio di telescopi (in Usa e Cile) e radiotelescopi (in Olanda e Australia), i ricercatori hanno scoperto che la materia oscura e la materia ordinaria (stelle e gas di idrogeno) sono distribuite nelle galassie, di ogni tipo e grandezza, in modo molto più complesso di quanto finora si supponeva e sono intimamente collegate, a differenza di quanto predetto dalle attuali teorie.
La tesi degli scienziati - Dalla ricerca è emerso che le due componenti dell'Universo non solo si conoscono, ma sono addirittura molto "intime e sembra che abbiano interagito in un modo che attualmente non sappiamo spiegarci" osserva Salucci. La particolarità scoperta dagli astrofisici, prosegue lo scienziato italiano è "nell'interazione complessa, difficilmente spiegabile dalle leggi della fisica fondamentale: la densità superficiale della materia luminosa all'interno di una zona caratteristica della materia oscura è la stessa in tutte le galassie indipendentemente dalla loro grandezza e morfologia”.
“Questo - prosegue Salucci - ci conduce a due ipotesi conclusive: o quello che noi identifichiamo per materia oscura non esiste, ed è semplicemente l'effetto di una nuova legge di gravità che agisce sulla materia ordinaria, oppure la materia oscura è veramente formata da una nuova particella elementare, ma vi è un processo fisico nella formazione delle galassie che ci sfugge".
La scoperta non si accorda con la teoria che spiega la materia oscura, cosiddetta “teoria della materia oscura fredda”, secondo la quale la materia oscura gioca un ruolo determinante nella formazione stessa delle galassie nelle quali alla fine del processo di formazione le due componenti sono disaccoppiate.

Video

01 ottobre 2009
 




____________
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein

Webcam: Conca Ternana
 
avatar
italia.png marvel Sesso: Uomo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 17
Registrato: 17 Apr 2005

Età: 49
Messaggi: 9158
80 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: PCE-FWS 20

Località: San Gemini, Valleantica (TR) - 180 m slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 



Pagina 1 di 1
 


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML