La Temperatura Più Bassa è Sempre Quella Più Vicina A Quella Reale?


Titolo: La Temperatura Più Bassa è Sempre Quella Più Vicina A Quella Reale?
Faccio questa domanda perché ho spostato la bresser 5+1 a Grottammare, e la sto confrontando con una Davis vp2 installata a circa 1km da qui in linea d'aria, sempre in contesto urbano e sempre su tetto (situazioni quindi abbastanza paragonabili).

In questo momento la mia stazione segna 27.0, la Davis 27.5.

È possibile che la Bresser sottostimi?

O magari io sono leggermente più vicino al mare e di conseguenza appena più fresco.

La domanda comunque rimane: in un confronto, la temperatura più bassa è sempre "preferibile"? ;)

Grazie a chi mi risponderà (uno a caso, Mauro :D )

Titolo: Re: La Temperatura Più Bassa è Sempre Quella Più Vicina A Quella Reale?
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Faccio questa domanda perché ho spostato la bresser 5+1 a Grottammare, e la sto confrontando con una Davis vp2 installata a circa 1km da qui in linea d'aria, sempre in contesto urbano e sempre su tetto (situazioni quindi abbastanza paragonabili).

In questo momento la mia stazione segna 27.0, la Davis 27.5.

È possibile che la Bresser sottostimi?

O magari io sono leggermente più vicino al mare e di conseguenza appena più fresco.

La domanda comunque rimane: in un confronto, la temperatura più bassa è sempre "preferibile"? ;)

Grazie a chi mi risponderà (uno a caso, Mauro :D )


Grazie della domanda Filippo, molto intelligente ;)
la regola è che, a parità di installazione, a parità di substrato, a minima distanza la temperatura più bassa registrata è presumibilmente quella che più si avvicina alla realtà ma questo vale solo e unicamente durante il giorno, con radiazione solare presente, quindi sole, niente copertura nuvolosa, nelle ore serali/notturne la regola si inverte, la schermatura migliore è quella che registra la temperatura più alta ;)

Mauro

Profilo PM  
Titolo: Re: La Temperatura Più Bassa è Sempre Quella Più Vicina A Quella Reale?
green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Faccio questa domanda perché ho spostato la bresser 5+1 a Grottammare, e la sto confrontando con una Davis vp2 installata a circa 1km da qui in linea d'aria, sempre in contesto urbano e sempre su tetto (situazioni quindi abbastanza paragonabili).

In questo momento la mia stazione segna 27.0, la Davis 27.5.

È possibile che la Bresser sottostimi?

O magari io sono leggermente più vicino al mare e di conseguenza appena più fresco.

La domanda comunque rimane: in un confronto, la temperatura più bassa è sempre "preferibile"? ;)

Grazie a chi mi risponderà (uno a caso, Mauro :D )


Grazie della domanda Filippo, molto intelligente ;)
la regola è che, a parità di installazione, a parità di substrato, a minima distanza la temperatura più bassa registrata è presumibilmente quella che più si avvicina alla realtà ma questo vale solo e unicamente durante il giorno, con radiazione solare presente, quindi sole, niente copertura nuvolosa, nelle ore serali/notturne la regola si inverte, la schermatura migliore è quella che registra la temperatura più alta ;)

Mauro


Non sapevo di questa "regola". Quindi dopo il tramonto bisogna sempre prendere a riferimento la T più alta? O solo in determinate condizioni atmosferiche?

Titolo: Re: La Temperatura Più Bassa è Sempre Quella Più Vicina A Quella Reale?
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
green63 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Faccio questa domanda perché ho spostato la bresser 5+1 a Grottammare, e la sto confrontando con una Davis vp2 installata a circa 1km da qui in linea d'aria, sempre in contesto urbano e sempre su tetto (situazioni quindi abbastanza paragonabili).

In questo momento la mia stazione segna 27.0, la Davis 27.5.

È possibile che la Bresser sottostimi?

O magari io sono leggermente più vicino al mare e di conseguenza appena più fresco.

La domanda comunque rimane: in un confronto, la temperatura più bassa è sempre "preferibile"? ;)

Grazie a chi mi risponderà (uno a caso, Mauro :D )


Grazie della domanda Filippo, molto intelligente ;)
la regola è che, a parità di installazione, a parità di substrato, a minima distanza la temperatura più bassa registrata è presumibilmente quella che più si avvicina alla realtà ma questo vale solo e unicamente durante il giorno, con radiazione solare presente, quindi sole, niente copertura nuvolosa, nelle ore serali/notturne la regola si inverte, la schermatura migliore è quella che registra la temperatura più alta ;)

Mauro


Non sapevo di questa "regola". Quindi dopo il tramonto bisogna sempre prendere a riferimento la T più alta? O solo in determinate condizioni atmosferiche?


La temperatura più alta nelle ore notturne è quella più vicina alla realtà solo in condizioni di cielo sereno

Mauro

Profilo PM  

Pagina 1 di 1


  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario

   

Questa visualizzazione "Lo-Fi" è semplificata. Per avere la versione completa di formattazioni ed immagini clicca su questo link.

Powered by Icy Phoenix based on phpBB
Design by DiDiDaDo

Tempo Generazione: 0.0733s (PHP: -42% SQL: 142%)
SQL queries: 15 - Debug On - GZIP Abilitato