[MEDIO TERMINE] Seconda Decade di Dicembre: Prove di Inverno in Europa

[MEDIO TERMINE] Seconda Decade di Dicembre: Prove di Inverno in Europa
Articolo
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Le termiche in ingresso ad 850hpa sono (per ora) ridicole, l'aria fredda seria è a 500hpa, il che significa che se non "precipita" se ne rimane bella bella lassù.

Classica situazione in cui dove pioverà (adriatico), nevicherà anche a quote basse.. Dove non farà nulla (tirreno), si percepirà molto meno freddo di quanto dovrebbe.

Quindi pensi più a fenomeni legati all'instabilità frontale con l'ingresso della eventuale -34°? Secondo me qualcosa può scapparci



 
Ultima modifica di Frasnow il Mer 05 Dic, 2018 20:06, modificato 1 volta in totale 
 Frasnow [ Mer 05 Dic, 2018 20:05 ]


[MEDIO TERMINE] Seconda Decade di Dicembre: Prove di Inverno in Europa
Commenti
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
La cosa veramente importante è Reading con la sua perseveranza. Tra le 120 e le 192 ore è discretamente interessante!



 
 Carletto89 [ Mer 05 Dic, 2018 22:30 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
Modelli a dire poco penosi. Una -3 (ad andare bene...) per 48 ore, poi forte accelerazione zonale.



 
 Fili [ Gio 06 Dic, 2018 00:19 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
modelli mattutini brutti



 
 FABBRO [ Gio 06 Dic, 2018 07:59 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
Freddo ridicolo al contrario dell’enorme sopra media durato 10 giorni e secco come a luglio . 15/18 giorni di dicembre imbarazzanti .



 
 nevone_87 [ Gio 06 Dic, 2018 08:14 ]
Messaggio Re: Seconda Decade di Dicembre: Prove di Inverno in Europa 
 
Modelli veramente molto brutti stamani, Reading ci manda quasi in estate alle 200h e non è che prima sia sta gran goduria.
Prima decade di dicembre e forse prima metà bruciate  



 
 Poranese457 [ Gio 06 Dic, 2018 08:26 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
Anticiclone che si spegne come una candela senza ossigeno, inutile pretendere di più da questa situazione.
 
Gli spaghi sono ancora più chiari oggi, ma si era capito già da qualche giorno quale sarebbe stata l'entità della freddata: 2-3 giorni di sotto media con freddo(non esagerato) probabilmente sterile al di qua dell'appennino.
graphe_ens3_gpk0

Per il proseguo, purtroppo, prende sempre più piede l'ipotesi di una nuova pausa dalla dinamicità...  



 
 Carletto89 [ Gio 06 Dic, 2018 08:58 ]
Messaggio Re: [MEDIO TERMINE] Seconda Decade di Dicembre: Prove di Inverno in Europa 
 
Avete già detto tutto voi.
Modelli non incoraggianti.
Ma negli ultimi anni  siamo stati abituati a situazioni ben peggiori....



 
 Francesco [ Gio 06 Dic, 2018 09:28 ]
Messaggio Re: Seconda Decade di Dicembre: Prove di Inverno in Europa 
 
Visto che l'ondata di freddo era troppo intensa ci voleva proprio un altro ridimensionamento  

C'è solo da sperare che nei prossimi run si possa invertire la tendenza, in fondo mancano ancora 5 giorni e la possibilità c'è. Come anche che si abbiano altri peggioramenti  



 
Ultima modifica di Cyborg il Gio 06 Dic, 2018 09:32, modificato 1 volta in totale 
 Cyborg [ Gio 06 Dic, 2018 09:32 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
Abbiamo visto come i modelli nel giro di 2-3 giorni cambino completamente, quindi non darei per spacciata dopo la freddatina una successiva chiusura atlantica in grado di portare un po' di dinamicità. Al contrario, una accelerazione zonale era prevedibile in quanto fisiologicamente il VP prova a tornare a girare a mille, ma è proprio qua che poi dovrebbe fare il botto grosso



 
 Verglas [ Gio 06 Dic, 2018 10:22 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
Verglas ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Abbiamo visto come i modelli nel giro di 2-3 giorni cambino completamente, quindi non darei per spacciata dopo la freddatina una successiva chiusura atlantica in grado di portare un po' di dinamicità. Al contrario, una accelerazione zonale era prevedibile in quanto fisiologicamente il VP prova a tornare a girare a mille, ma è proprio qua che poi dovrebbe fare il botto grosso


Onestamente non vedo cosa stia cambiando continuamente.. Magari a livello di dettaglio orticellistico qualcosa, ma che Dicembre sarebbe stato (per la sua prima metà almeno) piuttosto anonimo e senza grandi scossoni era chiaro ormai da giorni. Il blocco atlantico non regge (e non ha mai retto in quasi nessuna emissione), di conseguenza non c'è trippa per gatti.

Il lungo termine è ovviamente ancora tutto da scrivere, ma se dovessi scommettere 10 euro non li butterei certo su una ondata fredda di rilievo a Natale. Felice di perdere la scommessa



 
 Fili [ Gio 06 Dic, 2018 10:27 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
GFS parallelo non vede nemmeno termiche negative ad 850hpa. Secondo me anche quella -3 delle ENS verrà man mano limata



 
 Fili [ Gio 06 Dic, 2018 10:29 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
GFS parallelo non vede nemmeno termiche negative ad 850hpa. Secondo me anche quella -3 delle ENS verrà man mano limata

Ci puoi scommettere film già visto 1000 volte



 
 alexsnow [ Gio 06 Dic, 2018 10:42 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
Mamma mia quanti ci tocca di soffrire per un pò di freddo!!!!
GFS sembrerebbe peggiorare ancora più la situazione (già brutta di partenza)   



 
 nicola74 [ Gio 06 Dic, 2018 11:10 ]
Messaggio Re: Seconda Decade Di Dicembre: Prove Di Inverno In Europa 
 
Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Verglas ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Abbiamo visto come i modelli nel giro di 2-3 giorni cambino completamente, quindi non darei per spacciata dopo la freddatina una successiva chiusura atlantica in grado di portare un po' di dinamicità. Al contrario, una accelerazione zonale era prevedibile in quanto fisiologicamente il VP prova a tornare a girare a mille, ma è proprio qua che poi dovrebbe fare il botto grosso


Onestamente non vedo cosa stia cambiando continuamente.. Magari a livello di dettaglio orticellistico qualcosa, ma che Dicembre sarebbe stato (per la sua prima metà almeno) piuttosto anonimo e senza grandi scossoni era chiaro ormai da giorni. Il blocco atlantico non regge (e non ha mai retto in quasi nessuna emissione), di conseguenza non c'è trippa per gatti.

Il lungo termine è ovviamente ancora tutto da scrivere, ma se dovessi scommettere 10 euro non li butterei certo su una ondata fredda di rilievo a Natale. Felice di perdere la scommessa


Si sono d'accordo con te, dicevo che almeno, se dobbiamo beccarci la mitezza, possiamo sperare quantomeno in un po' di dinamicità che non fa mai male, anche se purtroppo in un contesto abbastanza anonimo dato il periodo. Il dopo si è tutta una grande incognita, però un occhio attento personalmente ce lo butto, senza troppe illusioni però



 
 Verglas [ Gio 06 Dic, 2018 11:17 ]
Mostra prima i messaggi di:    
NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Pagina 3 di 21
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4 ... 19, 20, 21  Successivo
Vai a pagina   
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite
Utenti Registrati: Nessuno