Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 

Messaggio Gestione rifugi Appenninici

#1  Gab78 Mer 07 Set, 2016 22:43

Video davvero molto interessanti, oltre che impressionanti...

Beh, direi che il rifugio Zilioli ha resistito eroicamente alla furia del terremoto...
 




____________
I Appennino...

L'istante di un ricordo accarezza l'anima...
 
avatar
italia.png Gab78 Sesso: Uomo
Gabriele
Guru
Guru
Socio Sostenitore
 
Utente #: 874
Registrato: 30 Ott 2010

Età: 42
Messaggi: 8464
229 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Davis Vantage Vue e Oregon Scientific Generica

Località: San Giovanni Profiamma - 270 m s.l.m. - frazione di Foligno (PG)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Messaggio Re: Terremoto Umbria/Lazio/Marche Del 24 Agosto 2016

#2  Fili Mer 07 Set, 2016 23:20

Gab78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Beh, direi che il rifugio Zilioli ha resistito eroicamente alla furia del terremoto...


...purtroppo!  
 




____________
www.livemeteofoligno.it - www.folignometeo.it

small small
small
 
avatar
italia.png Fili Sesso: Uomo
Filippo
Guru
Guru
 
Cartellini gialli: 1 
Utente #: 343
Registrato: 17 Dic 2007

Età: 37
Messaggi: 34379
640 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Foligno V.le Firenze 225m s.l.m.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Terremoto Umbria/Lazio/Marche Del 24 Agosto 2016

#3  mausnow Gio 08 Set, 2016 00:45

Fili ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Gab78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Beh, direi che il rifugio Zilioli ha resistito eroicamente alla furia del terremoto...


...purtroppo!  


Ma come?  Sob!  
Il nostro mitico riparo appoggio fondamentale di mille escursioni, comprese le "notturne"... Che abbiamo varie volte ripulito, riparato, consolidato...  Poverino!

A parte questo, mi sbaglierò ma mi pare di aver visto molti massi caduti specie quando viene inquadrata la zona dei laghi di Pilato, sembrano franamenti freschi di colorazione chiara.
Pensa che impressione a stare lassù quella notte, dev'essere stata una specie di apocalisse, ovviamente meno devastante rispetto a chi stava nei paesi, ma sicuramente qualcosa di terribilmente pauroso, immagino un ruggito bestiale della terra, un movimento pazzesco, poi forse il rumore raggelante dello spacco, più il fracasso assordante delle frane, oltre al vento impetuoso a raffiche.
Mamma mia... che roba.  
 



 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 55
Messaggi: 2523
65 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Terremoto Umbria/Lazio/Marche del 24 Agosto 2016

#4  Fili Gio 08 Set, 2016 01:24

Quel rifugio potrebbe avere un fascino tutto diverso se fosse costruito meglio è gestito meglio, basti vedere il Franchetti al gran sasso!

Invece, oltre ad essere orribile, è anche tenuto male ed inutile, dentro non c'è praticamente nulla.
 




____________
www.livemeteofoligno.it - www.folignometeo.it

small small
small
 
avatar
italia.png Fili Sesso: Uomo
Filippo
Guru
Guru
 
Cartellini gialli: 1 
Utente #: 343
Registrato: 17 Dic 2007

Età: 37
Messaggi: 34379
640 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Foligno V.le Firenze 225m s.l.m.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Terremoto Umbria/Lazio/Marche Del 24 Agosto 2016

#5  mausnow Gio 08 Set, 2016 09:12

Ma infatti NON è un rifugio nel termine che normalmente si intende...  
Per la gestione di un rifugio come il Franchetti oppure come nelle Alpi (che a momenti so' quasi alberghi   ) occorre anzitutto un sistema di trasporto materiali efficace, lì non si può costruire una stradina accessibile per un trattorino, e l'unica alternativa sarebbe una piccola teleferica che partisse dalla strada che da F. di Presta scende ad Arquata.
E poi tutto il resto riguardo alla gestione vera e propria.
Occorrerebbe un bell'investimento, e in più bisognerebbe vedere quali i sono i vincoli del parco.

Però dài, inutile proprio no, tutt'altro, ora come ora va inteso come ricovero/bivacco di alta quota, e anzi in questo senso ha costituito un provvidenziale riparo per molte occasioni, pensa solamente ad un temporale che si scatena sulle creste, e lì non c'è altro riparo alle saette...
Anche per gli scialpinisti costituisce un punto d'appoggio fondamentale.
 



 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 55
Messaggi: 2523
65 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Terremoto Umbria/Lazio/Marche Del 24 Agosto 2016

#6  Gab78 Gio 08 Set, 2016 12:55

La prima volta che salii sul Vettore, via forca di Presta, fu nel settembre 1990. Giornata assurda: nebbia/pioggerellina e freddo della miseria... E quando arrivammo al rifugio, trovammo una catasta di rifiuti appoggiati alle mura che danno verso Sella delle Ciaule...       Quando ci ritornai a luglio 2001, via forca Viola stavolta, fortunatamente in una bella giornata di sole...   , la situazione, grazie al cielo, era completamente diversa: luoghi puliti e tutto sommato ben tenuti.

Sono d'accordo con Maurizio, credo sia da considerare essenzialmente come luogo di bivacco/riparo... Non ci vedo lassù un rifugio di tipo diverso...  
 




____________
I Appennino...

L'istante di un ricordo accarezza l'anima...
 
Ultima modifica di Gab78 il Gio 08 Set, 2016 12:56, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png Gab78 Sesso: Uomo
Gabriele
Guru
Guru
Socio Sostenitore
 
Utente #: 874
Registrato: 30 Ott 2010

Età: 42
Messaggi: 8464
229 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Davis Vantage Vue e Oregon Scientific Generica

Località: San Giovanni Profiamma - 270 m s.l.m. - frazione di Foligno (PG)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Terremoto Umbria/Lazio/Marche Del 24 Agosto 2016

#7  mausnow Gio 08 Set, 2016 13:46

Gab78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
La prima volta che salii sul Vettore, via forca di Presta, fu nel settembre 1990. Giornata assurda: nebbia/pioggerellina e freddo della miseria... E quando arrivammo al rifugio, trovammo una catasta di rifiuti appoggiati alle mura che danno verso Sella delle Ciaule...       Quando ci ritornai a luglio 2001, via forca Viola stavolta, fortunatamente in una bella giornata di sole...   , la situazione, grazie al cielo, era completamente diversa: luoghi puliti e tutto sommato ben tenuti.

Sono d'accordo con Maurizio, credo sia da considerare essenzialmente come luogo di bivacco/riparo... Non ci vedo lassù un rifugio di tipo diverso...  


Infatti... era una vera schifezza e poi partimmo con l'operazione "Sacco in spalla", portammo via un fracasso di robaccia dallo Zilioli, dalle sponde dei laghi e dalla cima stessa del Vettore.
Non ricordo l'anno però.
Fu una mobilitazione generale,   c'era un mucchio di gente e ognuno portò giù un saccone di immondizia, ricordo che trasportammo dal rifugio pure vecchie reti arrugginite e pali di ferro... veramente un cumulone immenso, poi erano stati mobilitati pure i camion della spazzatura. E pure il tempo non fu clemente, tuttavia si riuscì nell'impresa.
Dovrei avere anche qualche vecchia foto di quell'evento...  
 



 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 55
Messaggi: 2523
65 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Terremoto Umbria/Lazio/Marche del 24 Agosto 2016

#8  Fili Gio 08 Set, 2016 14:07

anche il Franchetti non è facilmente accessibile (molto meno dello Zilioli), si trova anche 250m più in alto come quota. Eppure è ben gestito, ben tenuto e curato tutto l'anno, ed è utilizzato da centinaia di escursionisti che ogni anno si avventurano nel gruppo del Gran Sasso. Ci vorrebbe tanto a fare una cosa del genere?

E non parlo di rifugi a 5 stelle tipo Dolomiti, si tratta comunque di un rifugio "rustico", ma perlomeno carino e ben tenuto.

Lo Zilioli so 4 pietre messe insieme co un po' de cemento, dentro è tutto fradicio di muffa e cade a pezzi.  
 




____________
www.livemeteofoligno.it - www.folignometeo.it

small small
small
 
avatar
italia.png Fili Sesso: Uomo
Filippo
Guru
Guru
 
Cartellini gialli: 1 
Utente #: 343
Registrato: 17 Dic 2007

Età: 37
Messaggi: 34379
640 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Foligno V.le Firenze 225m s.l.m.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Terremoto Umbria/Lazio/Marche Del 24 Agosto 2016

#9  mausnow Gio 08 Set, 2016 15:17

Fili... te l'ho già spiegato, non è un problema di accesso pedonale, ma di trasporto materiali.
E' ben diverso.
Aprire uno stradello (ci vogliono anche svolte e tornanti) per andare allo Zilioli è complicatissimo, su quel versante aperto, sbragoso ed esposto a valanghe - parlo soprattutto del taglio dopo il Vettoretto - mentre lo è molto meno (e più largo) il sentiero (spesso a svolte) che va al Franchetti, nonostante la quota più alta. E la zona è solida, rocciosa.
Per me l'unica possibilità è la teleferica, piccola, adibita al solo trasporto materiali.
Poi, altro piccolissimo problema.
L'acqua?  
Dove la si prende? Ci vorrebbe una pompa che la tira su da una sorgentina che sta centinaia di metri più in basso e che chissà se esiste ancora, specie dopo le scosse. Mica c'è il Calderone, lì.
Poi c'è il parco e i suoi vincoli.
Poi alle spalle del Franchetti c'è il CAI di Roma...
Inoltre uno che si fa un mazzo così come il buon Mazzoleni (scusate il gioco di parole) mica lo trovi tutti i giorni...
Insomma, la vedo dura, anche se non c'è nulla di impossibile a questo mondo.
Magari arrivasse in questo senso qualche bel finanziamento post-terremoto come opportunità di rilancio turistico della zona, chissà?  
 



 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 55
Messaggi: 2523
65 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Terremoto Umbria/Lazio/Marche Del 24 Agosto 2016

#10  rob Gio 08 Set, 2016 15:19

Potrebbe essere un'idea illuminante, prova ad idearla e finanziarla questa idea.....


Preferisco di gran lunga il rustico e povero Zilioli ad un rifugio di fatto utilizzato per fini economici che favorisce anche la gente incivile ed irrispettosa a salire a certe quote. Opinione prettamente personale
 




____________
« Il cuore ha il passo silenzioso della neve ormai »
Valentina Giovagnini


big

Sito web: http://casteldelpianometeo.altervista.org
 
avatar
italia.png rob Sesso: Uomo
Roberto
Veterano
Veterano
 
Utente #: 187
Registrato: 29 Ago 2006

Età: 39
Messaggi: 2795
50 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: LaCrosse WS2350

Località: Castel Del Piano (Perugia) 240 S.l.m.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Gestione rifugi Appenninici

#11  Poranese457 Gio 08 Set, 2016 15:33

Vi ho creato un topic apposito... in pratica con un tipico stile all'italiana, su un topic dove si parlava della sciagura del terremoto s'era innescata una polemica sulla gestione di un rifugio Appenninico: la cosa non mi aggradava, tutto qua  
 




____________
small

*** "beh forse con meno apericena e più motoseghe sentireste meno freddo" ***[daredevil, in risposta al clima "godibile" del Giugno 2019]


Facebook: lineameteo
 
Socio Fondatore
Socio Fondatore
 
Utente #: 197
Registrato: 29 Ott 2006

Età: 34
Messaggi: 38405
468 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Porano (TR), 457m slm - Umbria occidentale

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Gestione Rifugi Appenninici

#12  mausnow Gio 08 Set, 2016 15:51

Grazie! Ma se leggi bene, non c'era assolutamente alcuna polemica da parte di nessuno!  
poi penso che fra l'altro l'OT (che poi tanto OT non era) fosse ormai esaurito.
 
 



 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 55
Messaggi: 2523
65 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Gestione Rifugi Appenninici

#13  Poranese457 Gio 08 Set, 2016 16:08

mausnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Grazie! Ma se leggi bene, non c'era assolutamente alcuna polemica da parte di nessuno!  
poi penso che fra l'altro l'OT (che poi tanto OT non era) fosse ormai esaurito.
 


Ah no? Faccio un nome a caso di uno che non fa mai polemiche e je va sempre bene tutto: FILI  

(era proprio brutto da leggere in quel topic, tutto qua)
 




____________
small

*** "beh forse con meno apericena e più motoseghe sentireste meno freddo" ***[daredevil, in risposta al clima "godibile" del Giugno 2019]


Facebook: lineameteo
 
Socio Fondatore
Socio Fondatore
 
Utente #: 197
Registrato: 29 Ott 2006

Età: 34
Messaggi: 38405
468 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Porano (TR), 457m slm - Umbria occidentale

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Gestione Rifugi Appenninici

#14  Fili Gio 08 Set, 2016 16:28

Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
mausnow ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Grazie! Ma se leggi bene, non c'era assolutamente alcuna polemica da parte di nessuno!  
poi penso che fra l'altro l'OT (che poi tanto OT non era) fosse ormai esaurito.
 


Ah no? Faccio un nome a caso di uno che non fa mai polemiche e je va sempre bene tutto: FILI  

(era proprio brutto da leggere in quel topic, tutto qua)


nessuna polemica nemmeno da parte mia, ma scusa se ho a cuore le mie montagne, e  non posso vedere rifugi come lo Zilioli o, peggio ancora, quello del Fargno. Ma cosa ci vorrebbe a fare le cose fatte bene? Non servono nè i milioni di euro, nè chissà quale inventiva. Soltanto buon gusto ed amore per la propria terra da parte di chi gestisce ed amministra questo tipo di realtà.

Cosa che, purtroppo, nel 90% del territorio italiano (escluso l'alto-adige che però si sa essere più Austria che Italia, e qualche altra piccola realtà locale), è pura chimera.

Se poi vogliamo farci andare bene tutto, ok, lo Zilioli è il top, il massimo che si può avere. Meglio de quello...    
 




____________
www.livemeteofoligno.it - www.folignometeo.it

small small
small
 
avatar
italia.png Fili Sesso: Uomo
Filippo
Guru
Guru
 
Cartellini gialli: 1 
Utente #: 343
Registrato: 17 Dic 2007

Età: 37
Messaggi: 34379
640 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Foligno V.le Firenze 225m s.l.m.

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Gestione Rifugi Appenninici

#15  mausnow Gio 08 Set, 2016 17:43

Magari fosse solo una questione di buon gusto o di prendere esempio dall'Alto Adige, che anzi vorrei che fosse il modello anche per l'Appennino.  Sarei il primo a voler contribuire per questo.
Ma qui il discorso è squisitamente tecnico.
Io ho elencato una serie di problematiche terra-terra, oggettive credo, che non ripeto,
a cominciare dall'acqua.
Come si risolvono? Considerando poi i vincoli ambientali?
Questo vorrei sapere.
 

@rob: ovvviamente parliamo di un turismo "educato e consapevole" e non certo di massa, che pure ho visto arrivare in certi casi anche sulle sponde dei Laghi di Pilato... Per quello sono decisamente contrario anch'io.
 



 
avatar
italia.png mausnow Sesso: Uomo
Maurizio
Veterano
Veterano
 
Utente #: 27
Registrato: 18 Apr 2005

Età: 55
Messaggi: 2523
65 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente


Località: Olmo Costa d'Argento/Corciano/Fontivegge

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Programmi Gestione Online WS2350 RyvBoy Strumenti meteo 4 Sab 27 Dic, 2008 00:07 Leggi gli ultimi Messaggi
RyvBoy
No Nuovi Messaggi WSWIN Gestione File Per Internet enkuz Strumenti meteo 36 Mer 17 Set, 2014 13:04 Leggi gli ultimi Messaggi
andrea75
No Nuovi Messaggi Gestione Sensori Con Arduino O Raspberry maxtux Strumenti meteo 1 Sab 10 Gen, 2015 19:51 Leggi gli ultimi Messaggi
sgamino