Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
 

Messaggio Re: I realisti sul Global Warming

#46  marvel Mer 17 Feb, 2010 19:14

Senza intenzione di banalizzare, ma fa sorridere:

Manifestazione contro il GW a Roma: nevica e i Verdi battono in ritirata.  
  
 




____________
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein

Webcam: Conca Ternana
 
avatar
italia.png marvel Sesso: Uomo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 17
Registrato: 17 Apr 2005

Età: 49
Messaggi: 9146
66 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: PCE-FWS 20

Località: San Gemini, Valleantica (TR) - 180 m slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Messaggio Re: I realisti sul Global Warming

#47  marvel Dom 21 Feb, 2010 17:09

Intanto il terremoto delle email rubate al CRU (l'ente di ricerca di riferimento per l'IPCC) di novembre, ha prodotto i suoi effetti con uno Tsunami che  sta travolgendo mano a mano i vertici dell'IPCC e delle organizzazioni ad esso collegate.
L'organizzazione, infatti, rea anche di una disinformazione pluriennale prodotta non solo su giornali e altri mass media, ma anche all'interno dello stesso rapporto (il 4°), è stata messa sotto accusa proprio da quella comunità scientifica di cui si vantava di avere il totale consenso.

In realtà le dimissioni di P. Jones sono state solo l'avanguardia di un tracollo ben più vasto causato dall'emersione di tutte le inconsistenze delle cosiddette "prove dell'AGW".
Mano a mano che le 1500 pagine del 4° rapporto sono state lette dagli studiosi, scienziati di fama internazionale, sono emerse "fantasticherie" degne dei colossal hollywoodiani più famosi!
L'imminenza dello scioglimento dei ghiacciai dell'Himalaya, l'imminente scomparsa dei Paesi Bassi, la scomparsa della banchisa artica e la crisi di quella antartica... e molte altre.... tutte illazioni non solo non avvenute, ma inventate!!
Ecco allora le scuse, le giustificazioni e le ritrattazioni, per la pubblicazione di dati mai raccolti perché MAI esistiti!
Ma signori, non stiamo parlando di una ricerca di studenti delle scuole elementari, stiamo invece parlando di un ente, nominato dall'ONU, il cui Rapporto periodico avrebbe dovuto rappresentare il non plus ultra della scienza climatica mondiale, da cui ci si aspetterebbe la massima scientificità perchè riferimento scientifico diretto dei potenti della terra, coloro che decideranno politiche economiche, ambientali, industruiali di tutto il pianeta... ma completamente basate su informazioni inventate di sana pianta!

Conseguenze? Il tracollo pressoché totale della credibilità di questo ente!

Ricordo che non si mette in dubbio l'esistenza di un riscaldamento globale iniziato 150 anni fa, ma si sta discutendo la famosa "evidenza delle responsabilità umane", influenza che invece potrebbe tranquillamente essere inferiore al 20%!

Insomma, per anni ho combattuto una mia piccola battaglia personale per evidenziare l'evidenza di comportamenti antiscientifici e manifestamente schierati dell'IPCC... , spesso ricevendo critiche e sberleffi da altri forumisti, ma anche da persone di spicco del mondo della meteorologia-climatologia.
Ora che il resto del mondo si è accorto di quanto accaduto, dell'abuso di potere utilizzato da pochi, per manovrare con la disinformazione l'opinione del mondo intero,...
beh, ora mi sto togliendo un bel po' di sassolini dalle scarpe!      

Ecco alcuni degli ultimi articoli riportati dalla stampa italiana e internazionale:

dal Sole 24 Ore

dal Wall Street Journal
 




____________
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein

Webcam: Conca Ternana
 
avatar
italia.png marvel Sesso: Uomo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 17
Registrato: 17 Apr 2005

Età: 49
Messaggi: 9146
66 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: PCE-FWS 20

Località: San Gemini, Valleantica (TR) - 180 m slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: I Realisti Sul Global Warming

#48  melelao Gio 15 Apr, 2010 17:56

Up.....

Guardate cosa ho scovato sul NYT:

http://www.nytimes.com/2010/04/15/s...tml?ref=science

Come al solito la smentita fa molto meno rumore della notizia...

Chde ne pensate voi che siete più al di dentro???
 




____________
I can resist everything except temptation - Oscar Wilde
 
avatar
italia.png melelao Sesso: Uomo
Esperto
Esperto
 
Utente #: 204
Registrato: 27 Nov 2006

Età: 37
Messaggi: 725
50 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Altro

Località: Milano - 122m slm/Foligno - 225m slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: I Realisti Sul Global Warming

#49  marvel Gio 15 Apr, 2010 18:22

melelao ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Up.....

Guardate cosa ho scovato sul NYT:

http://www.nytimes.com/2010/04/15/s...tml?ref=science

Come al solito la smentita fa molto meno rumore della notizia...

Chde ne pensate voi che siete più al di dentro???


Smentita di cosa?
Ma stiamo scherzando?
E' successo un caos generale, soprattutto nell'IPCC più che nel CRU, che ha portato alla frantumazione quasi totale della piramide gerarchica dell'IPCC stessa!
In pratica è stato chiarito che la manipolazione non è avvenuta tanto sui dati elaborati dal CRU, quanto all'origine stessa dei dati, raccolti con metodo antiscientifico e su quelli che si è scelto di comunicare.
Quindi il magheggio maggiore non è stato tanto sui dati, quanto sul metodo sistematico di elaborazione delle informazioni da comunicare. Solo i risultati che facevano comodo venivano comunicati ed enfatizzati, alterando quindi l'informazione resa al pubblico, tramite i mass media, e alle organizzazioni statali e parastatali del mondo intero, responsabili delle politiche ambientali ed economiche globali!
E di questo CRU e IPCC sono corresponsabili, anzi direi colpevolmente complici!
 
 




____________
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein

Webcam: Conca Ternana
 
avatar
italia.png marvel Sesso: Uomo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 17
Registrato: 17 Apr 2005

Età: 49
Messaggi: 9146
66 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: PCE-FWS 20

Località: San Gemini, Valleantica (TR) - 180 m slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: I Realisti Sul Global Warming

#50  Boba Fett Dom 18 Apr, 2010 19:39

Pare che Al Gore sarà a perugia nei prossimi giorni...  
 



 
avatar
canada.png Boba Fett Sesso: Uomo
Utente Senior
Utente Senior
 
Utente #: 389
Registrato: 25 Mar 2008

Età: 33
Messaggi: 4072
322 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Nessuna

Località: Perugia

Happy Birthday
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: I realisti sul Global Warming

#51  marvel Lun 03 Mag, 2010 15:40

Pubblicità di Greenpeace su Repubblica accanto alle notizie del disastro ambientale nel Golfo del Messico:

greenpeace_300x250_01
http://www.repubblica.it/ambiente/2...p-paga-3782566/

Della serie: come fare disinformazione per reperire i fondi...  
Avete ancora dubbi sul fatto che ci sia "qualcuno" interessato al catastrofismo?
Quel TUTTA COLPA DELL'UOMO la dice lunga...  
 




____________
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein

Webcam: Conca Ternana
 
avatar
italia.png marvel Sesso: Uomo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 17
Registrato: 17 Apr 2005

Età: 49
Messaggi: 9146
66 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: PCE-FWS 20

Località: San Gemini, Valleantica (TR) - 180 m slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: I Realisti Sul Global Warming

#52  Boba Fett Lun 03 Mag, 2010 16:17

marvel ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Pubblicità di Greenpeace su Repubblica accanto alle notizie del disastro ambientale nel Golfo del Messico:

greenpeace_300x250_01
http://www.repubblica.it/ambiente/2...p-paga-3782566/

Della serie: come fare disinformazione per reperire i fondi...  
Avete ancora dubbi sul fatto che ci sia "qualcuno" interessato al catastrofismo?
Quel TUTTA COLPA DELL'UOMO la dice lunga...  


Io con adblock la pubblicità non la vedo.    
 



 
avatar
canada.png Boba Fett Sesso: Uomo
Utente Senior
Utente Senior
 
Utente #: 389
Registrato: 25 Mar 2008

Età: 33
Messaggi: 4072
322 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Nessuna

Località: Perugia

Happy Birthday
  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: I Realisti Sul Global Warming

#53  riccardodoc80 Gio 08 Lug, 2010 09:28

Climagate, scagionati gli scienziati
"Nessuna manipolazione dei dati"


Addirittura il professor Phil Jones riprenderà il suo posto nell'unità di ricerca?  

--------------------------------------------------------
A stabilirlo un'indagine indipendente dell'ex funzionario pubblico Sir Muir Russel. Lo scandalo del Climategate è esploso nel 2009, quando i climatologi dell'università dell'East Anglia sono stati accusati di aver manipolato i dati per accentuare l'allarme sui cambiamenti climatici

Climagate, scagionati gli scienziati "Nessuna manipolazione dei dati" Sir Muir Russell

LONDRA - I climatologi dell'università britannica dell'East Anglia, finiti alcuni mesi fa al centro dello scandalo del "Climategate", non manipolarono i dati in loro possesso per accentuare l'allarme sui cambiamenti climatici. A stabilirlo una volta per tutte è un'indagine indipendente condotta dall'ex funzionario pubblico Sir Muir Russel, i cui risultati definitivi sono stati resi noti oggi. Nel rapporto stilato dalla commissione d'inchiesta si sottolinea come, dall'analisi delle oltre 1.000 e-mail incriminate scambiate tra i climatologi dell'Unità di Ricerca Climatica dell'università, non sia emersa alcuna prova che possa far dubitare dell' "onestà" e del "rigore" degli scienziati.

Lo scandalo del Climategate era esploso nel novembre del 2009, quando centinaia di mail dei climatologi di East Anglia, intercettate da alcuni hacker, furono pubblicate a pochi giorni dal vertice Onu sul clima svoltosi a dicembre a Copenaghen. Il contenuto dei messaggi, scritti in un linguaggio scherzoso e confidenziale, aveva indotto molti dei cosiddetti "negazionisti" del riscaldamento globale a ritenere che i climatologi avessero dato vita a una vera e propria cospirazione per alterare i dati e ingigantire il problema dei cambiamenti climatici. Il rapporto, pubblicato al termine di un'inchiesta durata sette mesi, smonta la tesi accusatoria, dimostrando come le e-mail non costituiscano prova di una condotta non professionale degli scienziati.

Il documento della commissione d'inchiesta sottolinea tuttavia come, durante le indagini, i climatologi non abbiano mostrato "un livello di trasparenza appropriato". In ogni caso, chiarisce Russell, "la tesi che l'Unità di ricerca climatica abbia qualcosa da nascondere non sta in piedi". A uscire pulito dalle accuse è soprattutto il professor Phil Jones, capo del gruppo di ricerca, che in una delle sue mail aveva parlato di un "trucco" utilizzato nell'interpretazione di alcuni dati e aveva definito una "bella notizia" la morte di un climatologo scettico sul riscaldamento globale. Rimosso dal suo incarico in seguito allo scandalo, Jones riprenderà il suo posto nell'unità di ricerca.

http://www.repubblica.it/ambiente/2...98/?ref=HREC2-1

-----------------------------------------------------

 
 




____________
Sito: http://www.meteocappuccini.it

big

Facebook: lineameteo - Twitter: @lineameteo
 
avatar
italia.png riccardodoc80 Sesso: Uomo
riccardo
Contributor
Contributor
Staff Rete Meteo
Socio Sostenitore
 
Utente #: 54
Registrato: 08 Mag 2005

Età: 40
Messaggi: 6954
50 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Orte (VT) (233m)

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: I Realisti Sul Global Warming

#54  marvel Gio 08 Lug, 2010 15:30

riccardodoc80 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Climagate, scagionati gli scienziati
"Nessuna manipolazione dei dati"


Addirittura il professor Phil Jones riprenderà il suo posto nell'unità di ricerca?  

--------------------------------------------------------
A stabilirlo un'indagine indipendente dell'ex funzionario pubblico Sir Muir Russel. Lo scandalo del Climategate è esploso nel 2009, quando i climatologi dell'università dell'East Anglia sono stati accusati di aver manipolato i dati per accentuare l'allarme sui cambiamenti climatici

Climagate, scagionati gli scienziati "Nessuna manipolazione dei dati" Sir Muir Russell

..............



Argomento già, prontamente, affrontato da Guido Guidi su Climatemonitor.it

Tutto a posto, abbiamo scherzato.
Scritto da Guido Guidi il 8 - luglio - 2010

Ci vuole tenacia, con assoluta fiducia nella ricerca e massimo livello di attenzione per chi dietro la scienza nasconde obiettivi di altro genere, magari anche legittimi, perseguiti però derogando al metodo scientifico. Appena pochi giorni fa è giunto l’ennesimo pronunciamento dell’ennesimo panel chiamato ad investigare sui fatti del climategate. Uno dei protagonisti principali, Michael Mann, è stato  completamente “scagionato” dall’aver avuto una condotta che compromettesse seriamente la normale pratica scientifica.

Ci fa piacere. Vogliamo sperare però che l’indagine condotta dal panel della Penn State University, per fare chiarezza, sia entrata un po’ più nello specifico di quanto non abbia fatto la sua gemella Commissione Oxburgh, allestita nel Regno Unito per “indagare” sui fatti che hanno coinvolto gli scienziati della Climatic Research Unit.

In quel caso la commissione non è entrata nel merito scientifico,  malgrado il mandato ricevuto, quanto piuttosto si è occupata degli aspetti procedurali e comportamentali. Così il caso ha voluto che sia “sfuggito” dal loro report finale il fatto che durante una delle audizioni Phil Jones (capo della CRU) avrebbe ammesso che fosse impossibile ottenere delle ricostruzioni della temperatura per gli ultimi mille anni con sufficiente accuratezza.

Per avere la certezza che, dopo aver fatto sapere a mezzo stampa che le temperature medie superficiali globali non hanno subito alcuna variazione statisticamente significativa, Phil Jones abbia effettivamente fatto anche questa ammissione, Steve McIntyre di Climate Audit  ha scritto direttamente al capo del panel, Lord Oxburgh. La risposta è stata:

Caro Dr McIntyre, grazie per il suo messaggio. Quanto da lei riportato potrebbe o non potrebbe essere. Ma come ho già precisato in precedenza, la scienza non era oggetto del nostro studio.

In effetti per quale ragione si dovrebbe pensare che un panel  di valutazione scientifica appositamente costituito debba poi occuparsi degli aspetti scientifici della questione? Comunque la risposta è chiara e in politichese significa “sì, è vero ma non è affar nostro”.

Perché penso sia interessante questo scambio epistolare? Perché l’autore della ricostruzione delle temperature degli ultimi mille anni su cui sono stati fondati sia il 3° che il 4° Rapporto IPCC, le cui basi scientifiche sono state curate proprio dalla CRU, è Michael Mann. Ora, se il capo dell’unità di ricerca dice che non era possibile fare quel genere di ricostruzioni, come ha fatto Mann a farla ed a passare il processo di revisione senza cadere in “any scientifical misconduct”?

Mistero, più fitto di quello del clima.


Addendum


Altra commissione altro rapporto, ormai vanno a un tot a settimana. Questo è sbarcato addirittura sulla BBC. Dunque, il titolo della news è:  CRU climate scientist ‘did not withhold the data’.

Siamo ancora contenti, ora finalmente potranno rimettersi al lavoro, del resto il prossimo rapporto IPCC è alle porte, i contributors sono stati selezionati e fino ad ora hanno avuto un gran da fare a rispondere alle valanghe di domande che sono state loro rivolte. Già, perché dovendo capire se c’erano state delle “resistenze” a rendere disponibili i dati su cui poggiavano le loro ricerche, non hanno chiesto nulla a quelli che li hanno chiesti e che, nel caso di McIntyre sono stati nominati più di cento volte nella mail trafugate, lo hanno chiesto direttamente a loro (Pag. 23 del report, par. 3.2.6) Indovinate cosa hanno risposto? Del resto perché uno che ad una richiesta di cessione dei dati risponde così, “Anche se la WMO dovesse acconsentire, noi abbiamo investito 25 anni di lavoro in quei dati, perché dovremmo darveli se l’unica ragione per cui li volete è trovarci qualcosa di sbagliato?” dovrebbe aver fatto qualcosa per nasconderli?

E poi, si sa che il linguaggio delle mail è spesso oltraggioso, è quel dannato malcostume che si è diffuso sulla rete, non è mica detto che chi lo usa voglia necessariamente essere offensivo.

Però, nel decidere che in pratica non c’è stata alcuna condotta a-scientifica da parte della CRU, che non sono stati alterati dati e che nessuno ha rifiutato di cedere informazioni, perché non avrebbe potuto farlo, si è rilevato che semmai c’è stata scarsa disponibilità ad avere a che fare con richieste di informazioni la cui cessione permettesse di replicare quanto scaturito dai dati del dataset della CRU (Pag. 53 del report par. 6.7.39). Questa tesi sembra un po’ contraddittoria ma in mezzo a tanta gloria, si tratta di quisquilie.

In conclusione una bella e salutare raccomandazione:
deve assolutamente aver luogo un processo di standardizzazione che stabilisca quali dati devono essere definiti grezzi e quali no e in quale formato essi devono essere archiviati. Questo per facilitarne lo scambio. Il processo potrà essere lungo, ma deve avere inizio ora (Pag. 53 del report, par 6.7.40).

Sì sì, c’è proprio da essere contenti.

Qui trovate il PDF del Report, per chi ne avesse voglia.

     
 




____________
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein

Webcam: Conca Ternana
 
avatar
italia.png marvel Sesso: Uomo
Contributor
Contributor
 
Utente #: 17
Registrato: 17 Apr 2005

Età: 49
Messaggi: 9146
66 Punti

Preferenza Meteo: Indifferente

Stazione Meteo: PCE-FWS 20

Località: San Gemini, Valleantica (TR) - 180 m slm

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML