Pagina 1 di 1
 
 

Messaggio Il Calore Sotto La Terra In Umbria

#1  splenio Lun 05 Mar, 2012 17:54

Lo studio delle potenzialità geotermiche e geotermali dell’Umbria, che sarà completato nel corso del 2012, ha già portato ad interessanti conclusioni

Per disporre di un quadro conoscitivo completo e aggiornato di tutto il territorio regionale, la Regione Umbria ha avviato un progetto per lo “studio delle potenzialità geotermiche e geotermali dell’Umbria” che sarà attuato nel corso del 2012, in collaborazione con i Dipartimenti di Scienze della Terra delle Università di Perugia e di Pisa, e che è stato illustrato nel corso di un convegno al quale hanno partecipato ricercatori e docenti delle Università di Perugia e Pisa, rappresentanti degli Ordini professionali dei geologi e degli ingegneri, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, amministratori comunali.

Le prime conclusioni sono che l’Umbria, in particolare nella zona occidentale del territorio regionale, a ovest del fiume Tevere, presenta buone possibilità di sfruttamento della geotermia per la produzione di energia e per altri utilizzi, compreso quello termale.
Alcuni casi di studio sono ritenuti particolarmente significativi.
In via preliminare, sono state individuate quattro aree di interesse: le zone a nord e a est di Torre Alfina; la zona di Stifone; le zone a sud del lago Trasimeno (tra cui quella di Parrano); l’alta valle del Tevere (Umbertide).

Per queste aree verranno costituiti modelli geotermici di dettaglio, basati sull’integrazione di tutti i dati disponibili, elaborati con procedure e software appropriati e aggiornati. Al termine dello studio, i risultati saranno pubblicati sul portale istituzionale della Regione e in un opuscolo divulgativo.
Lo studio delle potenzialità geotermiche e geotermali dell’Umbria costituirà una base conoscitiva anche per la redazione del prossimo Piano Energetico Regionale, che comprenderà la pianificazione delle aliquote di produzione di energia da fonti rinnovabili, e per la redazione del Piano delle acque termali.  

C’è già interesse da parte degli operatori del settore. Sono in corso di istruttoria da parte del Servizio risorse idriche e rischio idraulico della Regione due domande per il rilascio del permesso di ricerca geotermico nella zona che interessa i Comuni di Castel Giorgio, Orvieto, Castel Viscardo e Allerona.

Inoltre è stata presentata una richiesta di permesso per Parrano, mentre per la ex concessione relativa all’area Torre Alfina – Castel Giorgio è in atto da parte del Ministero dello Sviluppo economico l’istruttoria per l’attivazione di un impianto pilota.


www.iltamtam.it
 



 
Ultima modifica di splenio il Lun 05 Mar, 2012 18:13, modificato 1 volta in totale 
avatar
italia.png splenio Sesso: Uomo
Esperto
Esperto
 
Utente #: 1140
Registrato: 30 Gen 2012

Età: 36
Messaggi: 1001
50 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo


Località: Ripabianca (PG) 251 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Messaggio Re: Il Calore Sotto La Terra In Umbria

#2  Poranese457 Lun 05 Mar, 2012 18:07

Studio sicuramente interessante.

Che la zona dell'Alfina fosse geotermicamente attiva credo si sapesse già: d'altronde le vicinanze con l'area dell'Amiata potevano già da sole indurre a simili conclusioni.

Tutto ciò cosa significa però? Stanno facendo degli studi per il futuro impianto di centrali geotermiche???


Ah una cosa Splenio: se quello che hai scritto lo hai preso da qualche parte ti prego di citare la fonte. Se invece è tutta roba tua va bene così  
 




____________
small

*** "beh forse con meno apericena e più motoseghe sentireste meno freddo" ***[daredevil, in risposta al clima "godibile" del Giugno 2019]


Facebook: lineameteo
 
Socio Fondatore
Socio Fondatore
 
Utente #: 197
Registrato: 29 Ott 2006

Età: 34
Messaggi: 38754
817 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo

Stazione Meteo: Davis Vantage Pro2

Località: Porano (TR), 457m slm - Umbria occidentale

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 

Messaggio Re: Il Calore Sotto La Terra In Umbria

#3  splenio Lun 05 Mar, 2012 18:14

Poranese457 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Studio sicuramente interessante.

Che la zona dell'Alfina fosse geotermicamente attiva credo si sapesse già: d'altronde le vicinanze con l'area dell'Amiata potevano già da sole indurre a simili conclusioni.

Tutto ciò cosa significa però? Stanno facendo degli studi per il futuro impianto di centrali geotermiche???


Ah una cosa Splenio: se quello che hai scritto lo hai preso da qualche parte ti prego di citare la fonte. Se invece è tutta roba tua va bene così  

    messo..
 



 
avatar
italia.png splenio Sesso: Uomo
Esperto
Esperto
 
Utente #: 1140
Registrato: 30 Gen 2012

Età: 36
Messaggi: 1001
50 Punti

Preferenza Meteo: Freddofilo


Località: Ripabianca (PG) 251 m.s.l.m

  Condividi
  • Torna in cima Vai a fondo pagina
 


Pagina 1 di 1
 


NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
Segnala via email Facebook Twitter Windows Live Favorites MySpace del.icio.us Digg SlashDot google.com LinkedIn StumbleUpon Blogmarks Diigo reddit.com Blinklist co.mments.com
technorati.com DIGG ITA linkagogo.com meneame.net netscape.com newsvine.com yahoo.com Fai Informazione Ok Notizie Segnalo Bookmark IT fark.com feedmelinks.com spurl.net
Inserisci un link per questo argomento
URL
BBCode
HTML
NascondiArgomenti Simili
Argomento Autore Forum Risposte Ultimo Messaggio
No Nuovi Messaggi Indice Di Calore pasquale55 Meteocafè 7 Dom 10 Ago, 2008 19:28 Leggi gli ultimi Messaggi
Poranese457
No Nuovi Messaggi Ondata Di Calore Russia 2010 Federico Meteocafè 0 Ven 10 Set, 2010 18:06 Leggi gli ultimi Messaggi
Federico
No Nuovi Messaggi Isola Di Calore Nel Nord Italia snow96 Meteocafè 1 Mar 04 Dic, 2007 10:12 Leggi gli ultimi Messaggi
zerogradi